• Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

  • Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere presi come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

Hypermiling / Hypermilers.. Parliamone

Francesco P

Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.3 mjet 90cv 2008 Passat Variant 2015 2.0 TDI DSG
#42
Io ho il piede abbastanza allenato, con la Punto pur facendo molta città e percorsi brevi riesco a percorrere medie interessanti con punte in statale prossime ai 30 km/l.
Secondo me il metodo migliore per abassare i consumi in extraurbano è quello di riprendere velocità con una certa rapidità( nel mio caso cambio tra i 2200-2300 giri) e appena arrivati alla velocità di crociera impostare il cruise e apportare qualche correzzione per mantenere il motore al regime giusto che nella mia macchina è tra i 1500 e i 1700 giri.
In caso di rallentamente imminenti mettere il cambio in folle, procedere per inerzia rallentando lentamente e scalando quando si è prossimi all' arresto del veicolo.
Affinchè il sistema possa funzionare bisogna mantenere parecchia distanza dalla macchina che ci precede e guardare lontano, molto lontano.
In città invece bisogna anticipare il traffico e procedere cambiando a basso numero di giri, viaggiando sfiorando il pedale del gas e cercando di adottare una guida il più scorrevole possibile, la "regola della folle" è sempre valida ;)
Con le macchine ibride a mio avviso questo metodo non funziona , con questo tipo di alimentazione bisogna far lavorare il più possibile il motore elettrico .
 
Ultima modifica:

marcello

Utente Avanzato
Auto
Fiat Tipo 4 porte 1.4 16v 95 cv Easy 2018
#43
In folle scendo con motore al minimo e questo mi ha sempre fatto pensare di consumare pochissimo e far riposare il motore, ora magari proverò a scendere in 5 o 6 marcia... anche se mi piace comunque scendere in folle LOL
 

superfede

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Honda Jazz 1.3 Elegance Navi 2017. Moto Honda Deauville 650 2000
#45
Io ho il piede abbastanza allenato, con la Punto pur facendo molta città e percorsi brevi riesco a percorrere medie interessanti con punte in statale prossime ai 30 km/l.
Secondo me il metodo migliore per abassare i consumi in extraurbano è quello di riprendere velocità con una certa rapidità( nel mio caso cambio tra i 2200-2300 giri) e appena arrivati alla velocità di crociera impostare il cruise e apportare qualche correzzione per mantenere il motore al regime giusto che nella mia macchina è tra i 1500 e i 1700 giri.
In caso di rallentamente imminenti mettere il cambio in folle, procedere per inerzia rallentando lentamente e scalando quando si è prossimi all' arresto del veicolo.
Affinchè il sistema possa funzionare bisogna mantenere parecchia distanza dalla macchina che ci precede e guardare lontano, molto lontano.
In città invece bisogna anticipare il traffico e procedere cambiando a basso numero di giri, viaggiando sfiorando il pedale del gas e cercando di adottare una guida il più scorrevole possibile, la "regola della folle" è sempre valida ;)
Con le macchine ibride a mio avviso questo metodo non funziona , con questo tipo di alimentazione bisogna far lavorare il più possibile il motore elettrico .
E' proprio quello da evitare...
 
Auto
Renault Clio mk3 1.5 dci 75 CV 2013 - Fiat Punto EVO 1.3 M-jet 75CV 2010
#47
Io ho il piede abbastanza allenato, con la Punto pur facendo molta città e percorsi brevi riesco a percorrere medie interessanti con punte in statale prossime ai 30 km/l.
Secondo me il metodo migliore per abassare i consumi in extraurbano è quello di riprendere velocità con una certa rapidità( nel mio caso cambio tra i 2200-2300 giri) e appena arrivati alla velocità di crociera impostare il cruise e apportare qualche correzzione per mantenere il motore al regime giusto che nella mia macchina è tra i 1500 e i 1700 giri.
In caso di rallentamente imminenti mettere il cambio in folle, procedere per inerzia rallentando lentamente e scalando quando si è prossimi all' arresto del veicolo.
Affinchè il sistema possa funzionare bisogna mantenere parecchia distanza dalla macchina che ci precede e guardare lontano, molto lontano.
In città invece bisogna anticipare il traffico e procedere cambiando a basso numero di giri, viaggiando sfiorando il pedale del gas e cercando di adottare una guida il più scorrevole possibile, la "regola della folle" è sempre valida ;)
Con le macchine ibride a mio avviso questo metodo non funziona , con questo tipo di alimentazione bisogna far lavorare il più possibile il motore elettrico .
Condivido il tuo modo di guidare. Anche io, con un 70% tra extraurbano e autostrada ed uno stile di guida simile, riesco a stare sempre tra i 22 e i 24 km/l (da pieno a pieno) con la Clio. Nei viaggi (100% extraurbano o autostrada) sono sempre sui 25/26 km/l. Importante è mantenere una certa distanza dal veicolo che precede, in modo da evitare brusche frenate. In tal modo anche gomme e freni si usurano meno.
 

Francesco P

Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.3 mjet 90cv 2008 Passat Variant 2015 2.0 TDI DSG
#48
In folle scendo con motore al minimo e questo mi ha sempre fatto pensare di consumare pochissimo e far riposare il motore, ora magari proverò a scendere in 5 o 6 marcia... anche se mi piace comunque scendere in folle LOL
Attento, rischi di surriscaldare i freni. stop!
Nelle discese va sempre tenuta una marcia corta per sfruttare al massimo il freno motore e sollecitare il meno possibile l‘ impianto frenante :)
 

superfede

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Honda Jazz 1.3 Elegance Navi 2017. Moto Honda Deauville 650 2000
#49
Nelle ibride Toy, contrariamente a quanto ritenuto dalla massa di acquirenti o simpatizzanti, non si consuma meno guidando in modo da far accendere il meno possibile il termico... il motore a benzina non serve a ricaricare le batterie facendo da "schiavetto" al motore elettrico, ma è il contrario: è il motore elettrico che "fa da tappabuchi" al termico.
Il senso del sistema Toyota è il seguente: un motore endotermico normale ha molteplici condizioni di utilizzo e questa molteplicità deriva dalle diverse condizioni di guida, dalle molteplici richieste di potenza: il regime varia da 1000 a 6000 giri, coppie e potenze variano in base alla pressione del gas, e un pò in tutte queste condizioni i progettisti devono fare in modo di offrire un rendimento accettabile, con il motore che consuma ragionevolmente sia con il gas a pelo, con il gas a mezzo come pure il gas piantato quando si riprende velocità. Ciò è molto difficile da ottenere, ed è per questo che i motori vengono riempiti di variatori di fase, di farfalle elettroniche e di quant'altro... Toy, con il suo ibrido, ha preso il problema dall'altro lato: hanno preso un motore e lo hanno regolato per avere rendimenti molto elevato ma solo in limitate condizioni di funzionamento, e tutto l'ambaradan serve a tenere il termico in quei pochi punti di lavoro; per esempio, il termico ha un punto di lavoro a 12cv ed un altro a 18cv? Stai viaggiando con una richiesta di potenza di 13cv? Perfetto, il sistema mette il motore termico a 12cv, ed il cv che manca viene preso dalle batterie. Acceleri un pochino richiedendo 15cv? Bene, il termico viene portato a 18cv e i 3cv che avanzano vengono invece mandati alle pile... Di cavalli te ne servono 4? Bene, allora il termico sta spento e viene tutto dalle batterie...
I punti di lavoro non sono tutti uguali, sono condizioni favorevoli ma tra i, diciamo, 50 punti di lavoro ve ne saranno una decina di ottimali, gli altri un pò di meno. Se si costringe il termico a stare spento, succede che le batterie vengono drenate eccessivamente, costringendo poi il termico ad accendersi e a star in condizioni di lavoro buone, non ottimali, perchè a quel punto spesso si trova a dover sia caricare le pile che muovere l'auto.
 

marcello

Utente Avanzato
Auto
Fiat Tipo 4 porte 1.4 16v 95 cv Easy 2018
#50
Attento, rischi di surriscaldare i freni. stop!
Nelle discese va sempre tenuta una marcia corta per sfruttare al massimo il freno motore e sollecitare il meno possibile l‘ impianto frenante :)
Hai perfettamente ragione ma con le auto soprattutto quelle leggere come una punto è una cosa che si può fare, i freni della mia punto non si surriscaldavano più di tanto infatti successivamente non notavo nessun peggioramento (anzi) dovuto a surriscaldamento dei freni...Comunque è vero bisogna stare attenti.

--- Messaggio doppio unito ---

Non so che pendenze percorri, ma non andrei oltre la terza
È da sempre che ho questa abitudine con le mie auto, mi piace fare girare il motore al minimo perchè così si riposa (ed è vero) LOL ed usare di più i freni ...
 

superfede

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Honda Jazz 1.3 Elegance Navi 2017. Moto Honda Deauville 650 2000
#53
L'idea comune è quella che il minimo sia una condizione di riposo, ed è profondamente sbagliata...
Alcuni LUM lo dicono fra le righe, altri esplicitamente ricordando di non tenere il motore al minimo per più di 20-30 minuti.
 

Dada

Utente Avanzato
Auto
Giulietta Qv, 1750 TBI, 2010, Alfa 156 1.6 T.S. '98 GPL,Renault R19 1.4e '93 GPL
#54
Quella più prestazionale
Sì esatto, quella più prestazionale; posso confermare che in D con il piede leggero si consuma meno che in N o in A, ma con il piede pesante in D i consumi salgono parecchio, almeno sulla Giulietta QV
 

ElCaimanDelPiave

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
#55
L'idea comune è quella che il minimo sia una condizione di riposo, ed è profondamente sbagliata...
Alcuni LUM lo dicono fra le righe, altri esplicitamente ricordando di non tenere il motore al minimo per più di 20-30 minuti.
Infatti, tra i famosi "utilizzi gravosi", il lum Fiat cita esplicitamente "motore che gira frequentemente al minimo". Però, il lum sottointende che l'auto sia ferma, o a bassissima velocità. In discesa il motore è molto meglio raffreddato.
Ciò non toglie che scendere in folle sia, imho, un po' folle... LOL


Tornando all'hypermiling in senso stretto, sto eseguendo alcune prove di utilizzo abbastanza intensivo del cruise control. Il sistema è attivabile dai 30 km/h in su, quindi, in città, con strada abbastanza libera, è tranquillamente utilizzabile.
E ho anche iniziato a dare importanza all'indicatore di cambio marcia.
La cosa più buffa è che se mi piazzo a 50 in quarta, con c.c. inserito, la freccetta mi dice di mettere la quinta. Ok, metto velocemente la quinta e ripristino i 50 da c.c. e... la freccetta mi dice di mettere la quarta, e così via...LOL
Tra l'altro, come consumi da cdb, tra quarta e quinta, a 50 costanti, non ci sono grosse differenze.
Mentre a 80/90 in tangenziale, il cdb mi dice che consumo un pelo meno in quinta rispetto alla sesta.

Vedremo al prossimo pieno se avrò avuto miglioramenti (il consumo medio da cdb non è calato granché, ma ho iniziato a guidare da bradipo a metà serbatoio.
 

superfede

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Honda Jazz 1.3 Elegance Navi 2017. Moto Honda Deauville 650 2000
#57
Infatti, tra i famosi "utilizzi gravosi", il lum Fiat cita esplicitamente "motore che gira frequentemente al minimo". Però, il lum sottointende che l'auto sia ferma, o a bassissima velocità. In discesa il motore è molto meglio raffreddato.
Il raffreddamento è il minore dei mali, rispetto alla bassa pressione del circuito di lubrificazione e agli strappi dati alla distribuzione. Il contagiri vi dice 850rpm medi, ma se vedessimo un grafico ingrandito della velocità volano vedremmo una sorta di sinusoidale, con le creste tanto più alte quanto basso è il regime.
Il minimo è il regime di maggior stress meccanico per cinghie e catene distribuzione, per dire.
 
Auto
Toyota Yaris HSD Style MY18 / Citroen C3 1.2 PureTech 12V 82Cv 2016
#58
Ragazzi...il Cruise Control è visto dagli Hypermiler come un rito demoniaco.
Nella ricerca del minor consumo il C.C. non va usato, oltretutto qualunque cosa possa ridurre peso e resistenza all'avanzamento viene usata, altrimenti è solo "voglia di consumare meno".
Ho letto di gente che cammina con gli specchietti chiusi, in scia ai camion, con tutte le fessure dei vari accoppiamenti chiuse, senza l'antenna...e chi più ne ha più ne metta.
Gomme e cerchi quanto più sottili è possibile.
L'unico parametro considerato è appunto il consumo medio, non la velocità media. Poi è necessaria una profonda conoscenza del mezzo e l'utilizzo di un buon programma di lettura dei dati dalla OBD per trovare il miglior consumo possibile in base alla situazione di pendenza, asfalto, meteo (pioggia, vento, nebbia, umidità).

In pratica...si cade malati! LOLLOL
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#59
Non è che la ricerca del centesimo di secondo in pista sia tanto diversa...
 

ElCaimanDelPiave

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
#60
Io invece avevo letto che il cruise control viene usato SOLO IN PIANO E IN DISCESA per mantenere velocità costante, mentre in salita va assolutamente disinserito perché accelera da solo per mantenere la velocità.
 
Alto Basso