• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Ford Fiesta mk4 1.2 benzina 2001 - Consiglio su olio motore

Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Salve, chiedo consiglio su quali oli motore usare per il cambio olio che effettuerò a breve sulla macchina indicata nel titolo.

Aggiungo che:
-Da libretto, le specifiche sono SAE 5w-30 e specifica ford wss-m2c913-a. Riporto inoltre un passo per intero: "se non fosse possibile reperire l'olio che risponda a queste specifiche, bisogna usare un olio con viscosità sae 5w-30, sae 10w-40 o sae 5w-40, a temperatura ambiente, che risponda alle specifiche acea a1/b1 o acea a3/b3. L'uso di questi oli può essere causa di prolungati tempi di avviamento, prestazioni ridotte, ridotta economia di carburante ed aumento dei livelli di emissione.";
-L'utilizzo dell'auto è minimo e, di conseguenza, anche il kilometraggio (circa 110k km);
-In questo periodo mi trovo in una zona climatica con estati torride e inverni miti;
-L'ultimo che ho messo è un motul 10w-40 2100 power+ (ACEA a3/b4) circa un anno fa in occasione del flush che ho eseguito. Ho preso la tanica da 4l e, su una capacità dichiarata dell'auto di 3,75l (filtro compreso), ancora ne è rimasto un goccio da poter rabboccare (200ml circa). In buona sintesi mi pare che l'auto si comporti bene col cunsumo.

Chiedo anche se possa andare bene il petronas syntium 5w-40 3000 av poichè è in offerta presso una GDO della mia zona :) Alcune specifiche di tale olio (conforme o superiore): Ford WSS-M2C917-A, ACEA C3; per altri dati, ho messo in allegato la scheda tecnica presa dal web. In particolare vorrei sapere se mettendolo esso sarà "bevuto" più in fretta.
Riguardo quest'ultmo aspetto sono molto dubbioso se cambiare viscosità dell'olio poichè vorrei mantenerne il consumo su tale auto (mantenedone chiaramente l'utilizzo) a 1tanica(4l)/anno così, quando finisce la tanica ovvero i rabbocchi, procedo direttamente al cambio olio e filtro, quindi accetto volentieri consigli su oli con tale comportamento :)

Al solito ringrazio in anticipo per le risposte. A preso :)
 

Allegati

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Secondo me stai andando nella "direzione sbagliata".
Da quanto richiesto per il tuo motore, viene richiesto
SAE 5w-30 e specifica ford wss-m2c913-a
, tra le alternative
viscosità sae 5w-30, sae 10w-40 o sae 5w-40, a temperatura ambiente, che risponda alle specifiche acea a1/b1 o acea a3/b3
Considerando questo, io andrei su un 5W30, ACEA A5/B5 con specifica wss-m2c913-a o successiva (wss-m2c913-b, wss-m2c913-c o wss-m2c913-d)
Dovrebbero aumentare i consumi di olio un poco, più che altro perchè la viscosità sia a freddo che a caldo è più bassa.
Con il Syntium 3000 AV 5W40 AceaC3 ti troveresti un tasso di ceneri un po' troppo basso, quindi non sufficiente "resistenza" all'usura.

In ambito Petronas, il primo candidato secondo me è il Syntum 3000 FR 5W30
https://www.pli-petronas.com/it/petronas-syntium/products/syntium-3000-fr
Che risponde all'identikit che ti ho fatto (ACEA A5/B5, 5W30, Specifica ford wss-m2c913-c e wss-m2c913-d)
Come alternative, Shell Ultra Professional AF 5W30
https://www.shell.it/motorists/oli-motore-e-lubrificanti-shell/oli-motore-per-auto-shell-helix/oli-motore-completamente-sintetici-shell-helix/shell-helix-ultra-professional-af-5w-30.html
Mannol 7707 OEM
http://mannol.de/en/?action=accessory_chemical_preview&name=7707 O.E.M. 5W-30
Castrol Magnatec 5W-30 A5

Mi domando invece se un ACEA C2 potrebbe andare bene per questo motore... @terzimiky ?
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Molte grazie per la "retta via" ed i suggerimenti, farò una ricerca con trovaprezzi... o magari aspetto le offerte nella GDO :) Nel frattempo se vi vengono in mente altri oli con idonee caratteristiche fateli presenti: meglio avere un'ampia scelta.

Ne approfitto per chiedere un chiarimento su quanto specificato da libretto e da me sopra riportato tra virgolette e in particolare quando si parla di oli con acea a3/b3; se ho ben capito sono una specie di "seconda scelta" rispetto a quello da loro indicato all'inizio, giusto? Quindi il motul che avevo messo (acea a3/b4), sotto suggerimento di un ricambista, non era ottimale?

Ultima domanda riguardo al consumo, tanto per vedere se riusciamo a quantificare meglio quel "un poco" giustamente previsto da @Pike: effettuando il passaggio ad oli con viscosità più bassa, e volendo mantenere la stessa tempistica annuale di cambio olio, mi consigliate quindi la tanica da 5l? Oppure quel "poco" in più è tanto basso che posso continuare con quelle da 4l?
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
il libretto di quell'auto consiglia per ciò che esisteva a suo tempo e come tutti i motori ford, puntano ad oli full saps con specifiche A1/B1 (ormai deprecata) e a tutt'oggi oli A5/B5. La viscosità che richiedeva la ford per quel motore era la 5w30 in A1/B1+ WSS-M2C913-A. Il vantaggio degli oli ford è quello di mantenere un olio full-saps pur cercando il minor attrito possibile contenendo l'HTHS tra 2,9 e 3,5. Un olio xx W40 avrà comunque un HTHS superiore a 3,5 a seconda della viscosità, dove un 10w40 può salire anche sopra i 4.0 e creare più attrito. Personalmente se il motore non contenesse il consumo con il 5w30 A5/B5 perchè troppo poco viscoso per le tenute del motore (considerando km e anzianità dello stesso) allora opterei per 0w40 o 5w40 in A3/B4 ove a questo punto però, la specifica ford va a farsi benedire.
Si dovrebbe arrivare ad un 10w40 solo se si hanno problemi di tenuta meccanica del motore, altrimenti è meglio stare su viscosità più basse per generare meno attrito e per avere una migliore resistenza dell'olio.
Pike la C2 non ce la vedo bene, perchè oltre ad avere un TBN al minimo sindacale, hanno anche un HTHS risicato all'osso e su un motore nato per oli full saps, non mi fiderei. Imho.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Negli entro specifica Ford, il Mobil Super 3000 X1 Formula FE 5W-30. In quelli fuori specifica Ford, un nome "peculiare" è Mobile 1 ESP 0W40.
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
L'ESP 0w40 della Mobil è un C3. Ci voleva il "vecchio" 0w40 new lifeA3/B4, visto che adesso hanno lo 0w40 FS ma è un full-saps esagerato. Personalmente proverei lo shell helix ultra 5w40 in GTL.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Che se ben ricordo è un A3/B3... Lo stavo valutando per la Panda ma ho desisistito per la specifica ACEA
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
è un A3/B4 e quindi è costretto ad avere un TBN di min. 10.0, mentre gli A3/B3 hanno il lilmite minimo di 8.0.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Ok, grazie per i chiarimenti :) Traducendo per un profano come me quanto consigliato, sempre che ho ben capito, mi devo orientare su un olio 5w30 A5/B5 (come quelli suggeriti da Pike) e poi:
-se si dovesse presentare un consumo smodato di olio, assestarmi con uno 0-oppure-5 W40 A3/B4
-se ci dovessero essere problemi di tenuta meccanica, mettere un 10W40.

Alla lista dei 3 oli già data da Pike, mi pare si possa aggiungere anche il Mobil Super 3000 X1 Formula FE 5W-30 (ACEA A5/B5) sempre indicato da Pike e lo shell helix ultra 5w40 GTL (acea A3/B4) suggerito da @terzimiky che, se ho bene inteso, prevede un consumo smodato di un eventuale 5w30 A5/B5... immagino per l'età del motore, non tanto per il km-traggio.

Per piacere correggetemi se ho sbagliato poichè il rischio è alto :)

Volevo anche chiedere, magari con un esempio, cosa si intende per "problemi di tenuta meccanica del motore". Per caso si possono tradurre anche in trafilamenti di olio e roba simile? Come me ne accorgerei?
Infine una precisazione nel caso dell'opzione sempre dei problemi di tenuta e quindi dell'olio 10w40: quale acea?
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
Non è che se si mette il 5w30 previsto lo debba consumare per forza, è una cosa che bisogna valutare provandolo.
A volte si consuma per usura meccanica dei punti di tenuta, tipicamente guida valvole o fasce elastiche, oppure si consuma per degrado chimico/fisico. Il degrado chimico/fisico si trasforma in morchie, che a loro volta "inchiodano" nelle gole le fasce elastiche, impedendo la migliore sigillatura con il cilindro, lasciando trafilare l'olio. Quindi un conto è se lo beve perchè c'è stata usura meccanica e un conto è se se lo beve per colpa di un motore sporco internamente (a causa di tagliandi troppo distanti, per guida errata o per oli di bassa qualità). Ecco perchè prima di alzare la viscosità dell'olio bisognerebbe azzeccare il motivo di un eventuale consumo; cosa non facile perchè bisogna interpretare i due motivi che ho descritto sopra.
Il 5w30 A5/B5 offre una minore viscosità abbinata ad una minore resistenza allo scorrimento, con un comportamento ben diverso da un 5w40 A3/B4 dove a fronte di un velo di maggior spessore, abbina una maggiore resistenza allo scorrimento aumentando l'attrito. Il 10w40 c'è solo in A3/B3 o in A3/B4, quindi si tratta sempre di un full-saps.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Come manifestato all'inizio, sempre a livello di opinione mia che sono profano, non mi pare che l'auto abbia mai bevuto molto 10w40. Di sicuro, dopo aver appreso quanto hai spiegato, prenderò per forza di cose la tanica da 5l di 5W30 a5/b5 perchè con 4l di 10w40 a3/b4, a distanza di un anno, sono andato in "pareggio".

Interessante sarebbe poter stabilire, per il mio particolare caso, quale sia la causa (almeno quella preponderante) del consumo d'olio tra le 2 che hai indicato (usura meccanica dei punti di tenuta / degrado chimico-fisico). Se può tornare utile aggiungo alcuni dettagli:
-non sono stato il primo proprietario del mezzo e quindi non so come sono stati fatti i tagliandi prima che l'avessi io (quindi neppure l'olio usato);
-quando l'avevo presa avevo cominciato con cambi olio bi-annuali sempre con 10w40 poi, frequentando questo forum, mi sono convinto a cominciare a farli annuali e quello che farò a breve sarà il primo della serie "annuale";
-l'anno scorso, in concomitanza con l'ultimo cambio olio della serie bi-annuale, ho effettuato un flush con m19.
Bastano questi dati per fare una "diagnosi"?
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Aggiornamento
Ho trovato questo olio addirittura specifico per ford, che è 5w30 acea A5/B5 e ovviamente rispetta la specifica sul mio libretto. Mi sono piuttosto stupito quando ho visto il prezzo (21,6eur per 5l) e la spedizione gratuita. Non vi chiedo se va bene perchè, almeno sulla carta, soddisfa ciò che mi avete consigliato (in particolare @Pike), quindi mi limito chiedere se c'è da fidarsi del sito; detto in altre parole, essendo io privo d'esperienza, mi preoccupo che l'olio sia taroccato... e io neppure me ne accorgerei!
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Il sito è affidabile, senza ma e senza se. Da Delticom ho acquistato sia olio che gomme, sono teteski e sono ok.
Io onestamente però non so che cosa ci sia dietro al nome "High Performer"
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Era questa pure la mia perplessità, anche il fatto che non sono riuscito a reperire la scheda tecnica in pdf aumenta i miei dubbi; vediamo se @terzimiky si pronuncia ma mi sa che se ne parla domani :) Ho visto questa discussione sui siti online per acquisatre olio però sono solo tedeschi. Se ho qualche altra domanda sull'affidabilità dei siti posto lì anche se sono seller ebay (o comunque siti) italiani? Chiedo per non andare OT in questa sede.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Ti sei risposto da solo. Fai attenzione alla citazione, perchè @terzimiky non era stato correttamente invocato
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
sarà l'ora, evidentemente è uscito il marzullo che è in me :)
ne approfitto perchiedere se l'olio di questa inserzione corrisponde esattamente allo shell helix ultra 5w40 GTL proposto da terzimiky. In particolare non trovo scritto GTL perciò ho il dubbio. magari sulla affidabilità del seller chiedo sul thread apposito.
dimenticavo... oh grande @terzimiky, re di tutti gli olii motore, esistenti e che verranno, noi ti invochiamo :) e dopo questa posso andare a dormire.
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
Ho scritto quella frase perchè lo 0w40 FS ha una formulazione ben diversa dal 0w40 new life precedente.
E' un ottimo olio si intenda, ma è davvero un full saps che si avvicina vicino al limite imposto dalla normativa Acea A3/B4-16
in fatto di saps (metodo ASTM D874 ≥ 1.0 and ≤ 1.6) e con il suo 1.4, è uno degli A3/B4 con il TBN più elevato (13,48 da analisi dell'Agosto 2017). Non è un male si intenda, ma quando i valori di riferimento sono così elevati, è bene essere sicuri di chi fa l'olio (e su mobil non ci sono dubbi).
In parole povere, non sempre quando si leggono valori tosti vi è sempre una certezza che l'olio non degraderà mai, perchè bisogna considerare che più elementi ci sono nel calderone della formulazione e più ci sono elementi che degradano, inquinando il risultato finale; cosa in cui bisogna aggiungere le distanze tra i tagliandi e il modo di utilizzo.
In sostanza se mi si chiede se un olio del genere è utilizzabile anche nei motori dove si richiedono oli A5/B5 (che sono comunque full-saps) devo anche pensare che un A5/B5 in media ha un valore di saps di 1.0 e un HTHS inferiore.
Nel caso dello 0w40 FS si comincia ad avere un HTHS più elevato ed un quasi 50% in più di saps rispetto all'A5/B5, significa un maggiore attrito ed un probabile aumento di ceneri allo scarico durante il degrado dell'olio.
Ecco il perchè bisogna trovare il contesto giusto per consigliare un olio come lo 0w40 FS, calcolando che tengo in considerazione anche il cat, che di solito quando si trova poco dopo i 100k km è già al 50% di vita utile, ragion per cui è meglio contenere il consumo di olio ed utilizzarne uno con i saps il più possibile contenuti al suo scopo di utilizzo.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Riporto una nota di terzimiky su come riconoscere lo shell helix ultra 5w40 caratterizzato da "Pure Plus Technology", ovvero GTL, rispondendo quindi ad una delle mie domande poste sopra:
Non tutta la gamma Ultra è già stata convertita a base GTL, ma per quanto riguarda gli oli 0w e 5w40 quelli sì; a patto di non trovare in giro ancora latte antecedenti al 2015.
Nel dubbio basta guardare la scritta che si trova all'interno del pistone sulla confezione:
Se c'è scritto Pure Plus Technology significa che l'olio è a base GTL, altrimenti non lo è.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Effettuato cambio d'olio e filtro qualche giorno fa e adesso c'è il petronas 5w-30 a5/b5 (prima è stato sempre usato un 10w-40) e ne sto apprezzando i benefici soprattutto a freddo.
Riguardo il discorso sugli eventuali problemi di tenuta meccanica del motore dati dal passaggio ad un olio di più bassa viscosità, c'è qualcosa che devo attenzionare? Per quanto ne so se le fasce non tengono, l'olio nuovo entrerà in camera di scoppio col risultato di vedere un po' di fumo uscire dallo scarico e gocce d'olio a terra sotto lo scarico. Dico bene o sono fuori strada rispetto alla circostanza?
 
Alto Basso