• Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

  • Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere presi come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

Problema revisioni per targhe scolorite:è giusto che paghiamo noi?

Auto
Fiat Punto 75 ELX del '94;Opel Corsa B 1.0 benzina/metano del 2000
#1
Ciao ragazzi,apro questa discussione perché,come da titolo,vorrei approfondire con voi il problema appunto delle targhe scolorite,per cui in sede di revisione,se non sono leggibili dalla loro fotocamera o non riflettono bene,non si passa,e tocca rifare libretto e targhe nuovi,con una spesa che almeno qui da me a Prato si aggira sui 200 euro all'Aci.

Premesso che le targhe non ce le scegliamo e non le produciamo noi,ma ce le ritroviamo sulla vettura,prodotte credo dalla motorizzazione o comunque da altro ente preposto,io penso che sarebbe giusto che la spesa per il rifacimento delle suddette venga quanto meno risarcita in parte. Non esiste un articolo di legge in merito?

Chiaramente c'è da fare una distinzione da quelle targhe taroccate o scartavetrate apposta per eludere i vari sistemi di controllo tipo autovelox tutor ecc. ,tipo una volta ho visto uno che aveva si le cifre nere leggibili,ma il fondo bianco era stato quasi completamente rimosso,si vedeva proprio il colore della lamiera della targa stessa! È palese che è fatto apposta! E non era arrugginita,ma proprio tipo alluminio lucido.

Ma poi ci sono quelle targhe che appartengono ad un preciso periodo di produzione,che sono carenti di non so che protezione nel colore: ad esempio andando a giro,ho notato che su 10 targhe che iniziano per DD ,quindi più o meno fine del 2006, almeno 8 hanno il fondo bianco scolorito,partendo dal basso e poi via via nei casi più gravi,lo scolorimento procede verso l'alto,assumendo un colore marroncino tipo ruggine, Mi pare evidente che in quel periodo c'è stato un difetto di produzione,a mio avviso,eppure questi soggetti dovranno sborsare una cifra più o meno considerevole al momento della revisione,se non sarà leggibile la targa.
Oppure ci sono quelle che intorno alle cifre,perdono il trasparente del fondo e poi via via anche il colore,mi pare che ce ne siano abbastanza del 2007 ,tipo DF e DG.
Poi paradossalmente vedo tante targhe a cavallo tra il '97 e il '98,che sembrano immacolate,indice del fatto che probabilmente in quegli anni le facevano meglio.imho.
 

ElCaimanDelPiave

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
#2
Penso che siano partite nate male, ma di questa difettosità non dovrebbe farsi carico l'ignaro cittadino.
La mia punto, classe 2001, ha la targa perfetta, mentre la bmw, immatricolata sei mesi dopo, aveva entrambe le targhe illeggibili. L'altra punto, del 2008, perfetta anch'essa.

Personalmente, non avendo intenzione di farmi carico della spesa, ho ritoccato la targa anteriore mascherando con nastro e spruzzando aggrappante e nero acrilico. Per quella posteriore, ho ritoccato col pennarello prima di venderla, tanto le targhe andavano distrutte.
 

Il Bonna

Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Alfa Romeo 156 1.8 TS del 98, Fiat Panda 169 1.2 dinamyc del 2006
#3
Mio padre ha avuto questo problema alla sua tempra del 95.. ma è tornado a casa si è fermato in ferramenta e ha comprato una bomboletta di bianco riflettente, poi a casa ha smontato la targa la ha carteggiata bene bene e poi venniciata, una volta sciutta ha rifatto numeri e lettere con un pennarello alla vernice nera... collaudo passato!
 

ElCaimanDelPiave

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
#4
Eh, sulla bmw avevo usato il pennarello da ritocco carrozzeria, ma senza aggrappante, al primo lavaggio se n'è andato. Tra l'altro un paio di volte tra vigili e caramba mi avevano "graziato", quindi era necessario un lavoretto stabile. Per fortuna il bianco era intatto, il problema erano solo le cifre/lettere.
 

Il Bonna

Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Alfa Romeo 156 1.8 TS del 98, Fiat Panda 169 1.2 dinamyc del 2006
#5
Io ho riassunto, ma ha fatto un lavoro fatto molto bene.. pensa che si è procurato anche due adesivi ritraenti il simbolino che c'è in tutte le targhe (non chiedermi dove perché non me lo ha voluto dire,Ahahahahahahah!) Sembra nuova nuova e non si vede che è stata rifatta...
 
Auto
Fiat Punto 75 ELX del '94;Opel Corsa B 1.0 benzina/metano del 2000
#6
Beh per le cifre,all'occorrenza ripasso col pennarello indelebile(che poi proprio indelebile non èLOL) ma per la revisione basta.
Per il fondo,avevo sentito di bombolette bianco catarifrangente,ma almeno da me,so di uno che lo fece e non gli passarono ugualmente la revisione,ma non ho neanche visto il lavoro quindi può darsi che lo avesse fatto male.
In teoria il problema sono i segni anticontraffazione,cioè quelle piccole scritte grigie che sembrano trasparire da sotto la vernice bianca,e se si trova il pignolo,può essere perfettamente bianca catarifrangente la vernice,ma in assenza di questi segni non la passano.
 

ElCaimanDelPiave

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
#7
E torna il problama del pagare ingiustamente le nuove targhe...
Organizziamo un referendum? o_O
 

Il Bonna

Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Alfa Romeo 156 1.8 TS del 98, Fiat Panda 169 1.2 dinamyc del 2006
#8
Ho capito ma di officine che fanno le revisioni ce ne sono tante... basta chiedere prima se secondo loro va bene o no...

--- Messaggio doppio unito ---

Cosa c' è di giusto in italia?
 

ElCaimanDelPiave

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
#9
È il dilemma del prigioniero.
In teoria non va bene per nessuna.
Quindi il dilemma è: stare zitti sperando che non se ne accorgano, o chiedere, e confessare, di fatto la contraffazione (che contraffazione poi non è) ?
 

Il Bonna

Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Alfa Romeo 156 1.8 TS del 98, Fiat Panda 169 1.2 dinamyc del 2006
#10
Secondo me la seconda.. glie lo chiedi subit... per la revisione l'importante è che sia leggibile dalla loro fotocamera se no il computer non fa proprio procedere..
 
Auto
skoda roomster 1.6 105 cv - 2009 benzina/gpl
#11
Scrivo qui perchè ho letto la discussione...io vi dico fate molta attenzione a ciò che fate...mi spiego meglio.
in linea di principio l'errore di produzione delle targhe è di chi le ha prodotte e non dovrebbe spettare all'utente finale farsene carico...ma così non è.
La revisione nel momento in cui si accorge di una targa scolorita e/o sistemata alla meglio per legge deve bocciare la macchina, se non lo fà il problema è del tecnico che effettua la revisione, ma attenzione voi state circolando con una targa contraffatta/alterata, non vi salva il fatto di aver passato la revisione, se vi becca la stradale son dolori per voi e per chi ha eseguito la revisione. per la legge non importa che voi abbiate cambiato i numeri o li abbiate resi più visibili con il pennarello, la targa è e rimane contraffatta e/o alterata.
Infatti la targa deve possedere determinate caratteristiche che le vostre non hanno più.
 
Auto
Alfaromeo Mito 1.4 16V del 2009 - 78 CV metano
#12
La conservazione della targa spetta al proprietario della vettura . Le targhe scolorite che ho visto sono dovute al lavaggio con agenti aggressivi , ( come lasciare agire uno sgrassatore troppo tempo )e magari da un forte getto di idropulitrice a caldo. Non sono eterne. Non possono essere riverniciate perché le vernici , colori , tonalità, capacità riflettente , ecc. sono omologati . E' come un documento , se riverniciato non è regolare e non passa la revisione. A parte la sanzione , se è illeggibile c'è il fermo ammnistrativo per 3 mesi.
Purtroppo, tra tasse e balzelli non bastano 100 euro .
 
Auto
Fiat Punto 4a serie Street 1.2 8V bz 69cv - 2018
#13
Ciao a tutti, io avevo questo problema sulla vecchia Punto 2003: targa anteriore perfetta, posteriore che andava a scolorirsi (parlo dei numeri solamente). Inizialmente volevo farle cambiare, ovvero reimmatricolare. Dopo aver visto i prezzi, che per poco non superavano il valore stesso dell'auto, ho fatto come alcuni di voi: comprato il classico pennarello grosso indelebile, ripassato con attenzione i numeri, ed è uscita perfetta (avevo anche fatto una foto, se la trovo ve la posto). In un paese normale, la Motorizzazione le cambierebbe gratuitamente. Ma siamo in Italia...
 
Auto
Alfaromeo Mito 1.4 16V del 2009 - 78 CV metano
#14
Si, siamo in Italia. Le targhe sono a tutti gli effetti un documento, come una carta identità o un passaporto. Va da se che NON possono o potrebbero essere ritoccate in nessun modo, ogni intervento è illecito: reato. Diverse le conseguenze , lievi se semplicemente si usa la targa molto più gravi se si è l'autore della manomissione. Colori , tonalità effetto non rifrangente del nero, e si del bianco ecc. sono tutte specifiche omologate .
Poi si, siamo in Italia e per avere targhe nuove, servizio che la Motorizzazione fa in giornata, cioè, andate alle ore 9:00 , vi danno dei bollettini postali da pagare e un modulo da riempire ...e se rientrate con tutto pagato, entro (credo ) le 12:00, in giornata completano la procedura "telematica" e le nuove targhe son vostre .NB al ritiro delle nuove dovete consegnare le vecchie, quindi , portatele con voi. Non vi danno più il CDP , ora è "dematerializzato" ma solo un codice sulla ricevuta foglio A4, conservatelo.
Tutto questo bel giochetto , se lo fate da soli perdendo mezza giornata, costa circa150 euro (varia pochissimo con le tasse regionali).
Andare in giro con le targhe ricolorate ma NON cambiando cifre e numeri , di solito non comporta severità da parte delle forze dell'ordine, autovetture con 30 anni hanno quasi tutte le targhe "ritoccate".
Potrebbero sorgere dei problemi SOLO se la diversa rifrazione crea problemi a qualche sistema automatizzato...potrebbero pensare che lo avete fatto di proposito con dolo , ma non mi è mai successo.

--- Messaggio doppio unito ---

P.S.: ho un trattore gommato degli annoi '60 con la targa rotta, riappiccicata al supporto con rivetti ; colore verdone con numeri riverniciati in bianco, ma tanto … dove cappero voglio scappare !!!
 

TronicTrue

Autore di Tutorial
Auto
GP 1.3 90cv 2006
#15
Buonasera, copio e incollo una circolare ministeriale a proposito del problema delle "targhe difettose":

Oggetto: DETERIORAMENTO TARGHE DI IMMATRICOLAZIONE
Circolare Prot. 1098/60G1/MOT6 del 25/02/2002
emessa da: Ministero delle infrastrutture e dei trasporti
Titolo/Oggetto
Deterioramento di targhe di immatricolazione.
testo
In merito al verificarsi di casi di deterioramento di targhe di immatricolazione, si fa presente che, al fine di attivare la procedura
prevista dalla convenzione stipulata tra il Provveditorato generale dello Stato e l'Istituto poligrafico e zecca dello Stato per la
produzione delle targhe dei veicoli a motore, gli uffici della motorizzazione dovranno provvedere al ritiro delle targhe deteriorate
ed al loro invio, unitamente alle proprie valutazioni, al Provveditorato generale dello Stato, servizio ispettivo carte valori, presso
l'Istituto poligrafico e zecca dello Stato, via Leone XIII, 333-71100 Foggia.
Qualora, a seguito di apposita verifica sulle targhe deteriorate, fossero accertati vizi, difetti o errori del processo di fabbricazione
o dei materiali impiegati, il Poligrafico dello Stato provvederà alla sostituzione di ciascuna targa riconosciuta difettosa con una
nuova recante la medesima numerazione, senza alcun onere a carico dei proprietari dei veicoli.
A questi ultimi, nelle more, l'ufficio motorizzazione competente rilascerà un'autorizzazione a munire il veicolo di un pannello a
fondo bianco riportante le indicazioni di cui all'art. 102 comma 3 del CDS.
IL DIRETTORE DELLA DIVISIONE
dr. ing. Alessandro Calchetti
__________
NOTE
Viene prevista la procedura per il duplicato targhe in caso di loro deterioramento per difetti di fabbricazione; gli uffici
motorizzazione dovranno:
- ritirare le medesime targhe;
- rilasciare all'utente un'autorizzazione a dotare il veicolo di pannello bianco con i dati della targa consegnata;
- inviare la targa stessa, unitamente alle proprie valutazioni, al provveditorato generale dello stato - Foggia; qualora accertati
vizi, difetti o errori del processo di fabbricazione o dei materiali impiegati, il poligrafico dello stato provvederà alla sostituzione di
ciascuna targa riconosciuta difettosa con una nuova, recante la medesima numerazione, senza alcun onere a carico dei
proprietari dei veicoli.
Spero di aver fatto cosa utile.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Alto Basso