• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Perdita radiatorino riscaldamento, come accorgersene

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Ieri sera il clima ha acceso il riscaldamento abbastanza intensamente visto che si stanno abbassando le temperature, mi è arrivata un ondata di odore dolce che però non saprei paragonare a qualcosa:Dead:
Penso che ci sia una microperdita perché l’aria calda viene e il liquido in un anno o più è sceso di meno di 5mm dal max.:cry:
È strano perché nel mio modello l’acqua scorre sempre, anche se il primo liquido anche se era rosso penso sia stato sostituito solo dopo 11-12 anni, alla distribuzione.
Cosa ne dite?
Update, l’odore che sentivo era causato dal filtro antipolline ai Carboni che ha un odore caratteristico, testimoniato anche dal fatto che l’acqua nel radiatore rimane al Max.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
E' uscito dello sporco o il mio suggerimento ti ha fatto solo perdere tempo?
 
Auto
Fiat Punto 188 1.2 8V 2000
Mandato fuori soffiando il liquido rimanente ho versato in modo continuo acqua distillata sino a veder diventare chiaro il colore per poi soffiare ancora per eliminare il rimanente, non ho notato residui, comunque ogni due anni cambio liquido raffreddamento e avevo già fatto il ciclo pulizia circuito con prodotto apposito per due volte, ma il consiglio era comunque utile perché in questo caso a radiatore scollegato era giusto farne una pulizia mirata già che c'ero ;)
Quindi nessuna perdita di tempo e anzi ho sfruttato l'occasione per un ulteriore passaggio :thumbsup:
20200707_174556.jpg
Unica cosa ho notato guardando le foto come un segno di bagnato e scolamento acqua sotto al tunnel centrale, dove indicato con la freccia si nota come un rivolo di discesa e una parte di bagnato, ma non e' bagnato bensì segno di qualcosa di untuoso come residuo di eventuali colature.
Condensa non credo visto che resta un colore scuro, potrebbe essere liquido radiatore o qualche prodotto lubrificante tipo Svitol usato in quella zona o più sopra, del resto sulla macchina ho iniziato a metterci mano personalmente negli ultimi anni ma prima eran sempre meccanici o concessionarie a farci dei lavori e tutto e' possibile.
Non escludo nulla, ma comunque quando avevo trovato il tappetino passeggero bagnato toccando sotto avevo sentito presenza di acqua chiara e non da radiatore nel punto in cui c'e' l'uscita tubetto scarico condensa verso il vano motore.
Magari lo sfiato del tappo filtro abitacolo creava condensa ?
Si e' crepata la scatola facendo fuoriuscire condensa ?
O i tubi condizionatore posti più in alto al centro tunnel non rivestiti con il forte caldo e umida' creavano condensa che poi colando lungo la scatola gocciolava nel punto più basso ?
Un utente aveva parlato di questo problema, un tubo non isolato può creare condensa che poi gocciola, in quel caso sarebbe una cosa rognosa essendo in alto e nascosti, ma anche lui diceva di aver diminuito ma non risolto del tutto il problema rivestendoli.
Per ora non rimonto lo sportellino inferiore del tunnel per lasciare tutto visibile cosi' che se dovesse verificarsi di nuovo potrò cercare meglio il punto d'origine della perdita, ma devo guidare la macchina più a lungo con condizionatore acceso in una giornata molto calda.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Auto
Fiat Punto 188 1.2 8V 2000
Oggi ho usato per un po' la macchina, fa un po' meno caldo delle scorse settimane ma comunque non ha più buttato fuori acqua dal tappo radiatore, segno quindi che andava solo serrato più forte.
Con il radiatore originale non l'ho mai dovuto serrare cosi' a fondo, cosa che preferisco evitare perché le parti in plastica di tappo e radiatore tenderebbero poi a bloccarsi, si vede che il nuovo radiatore aftermarket ha più tolleranza con il tappo originale e va serrato maggiormente.
Prossimo passo quindi e' ricollegare il radiatore riscaldamento, riempire e spurgare l'aria.
Il condizionatore non ha più prodotto condensa e perdite sul tappetino, inoltre quando fermo la macchina si vede il liquido che scarica sul terreno, probabile quindi che la condensa fosse prodotta a causa del forte spiffero d'aria dal coperchio filtro abitacolo ora sigillato con la guarnizione, vediamo se nel tempo si conferma la cosa.
 
Auto
Fiat Punto 188 1.2 8V 2000
Diverse giornate di caldo afoso con temperature alte, condizionatore in funzione a pieno ritmo, zero bagnato sul tappetino della Punto, nessuna presenza di bagnato su tubature e superfici dove prima sentivo umidita'.
Puo' essere che la condensa fosse dovuta al forte sfiato della scatola filtro abitacolo, o forse lo scarico condensa era un po' otturato e infilandoci una molla da elettricista dalla parte vano motore ha sbloccato una situazione di condotto ostruito (non che sia entrata molto comunque, tendeva a bloccarsi dopo pochi cm a causa della conformazione del condotto), in ogni caso problema risolto e un aiuto ad altri utenti della Punto che non trovavano da nessuna parte notizie riguardo al posizionamento dello scarico condensa, oltre che il corretto posizionamento del radiatore riscaldamento con relative tubazioni.
Appurato anche con le alte temperature che il motore mantiene una temperatura perfetta senza mai salire in modo anomalo e non si e' piu' verificata uscita di liquido dal tappo radiatore, segno che andava solo stretto di piu' con il radiatore aftermarket rispetto a quello originale.
A tempo perso dovro' quindi ricollegare il radiatore riscaldamento interno.
 
Auto
Fiat Punto 188 1.2 8V 2000
Ricollegato il radiatore riscaldamento della Punto e spurgato l'aria, fatto un giretto con temperatura calda ma riscaldamento a palla, lasciata ferma accesa a lungo e con ventola partita spesso, quindi impianto ben in pressione, per ora non ho rilevato perdite dal radiatore riscaldamento, in ogni caso il bagnato della perdita non odorava di liquido antigelo ma di acqua pulita, quindi credo non fosse in ogni caso la possibile causa.
Non ho tentato ma data la posizione non escludo del tutto che il radiatore riscaldamento possa essere smontato lato passeggero smontando solo il cassettone portaoggetti e non volante e intero cruscotto, a prima vista non sembra cosi' bloccato come dicono.
 
Alto Basso