• Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

  • Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere presi come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

Introduzione a ECuManager2001

#1
Ecm2001, prodotto da AlienTech Srl, racchiude in se stesso tutto il necessario per rimappare una centralina
caricata sul pc.
Permette di visualizzare e modificare le mappe in grafica 2D, 3D, esadecimale oppure in comodissime tabelle decimali ricalcolando automaticamente il checksum.
Per la modifica tramite tabelle decimali necessita di drivers che sono dei file con estensione DRV o DRU posti nella cartella “drivers” all' interno della cartella principale del programma.
Ogni driver contiene al suo interno informazioni utilissime per il programma che ci permettono di semplificare al massimo il nostro lavoro.
Le più importanti sono gli indirizzi delle varie mappe (tra cui anticipo, iniezione, ecc...), il tipo di checksum (parziale, 8bit, 16bit, ecc…) e il formato dei dati (8bit, 16bit, ecc…)
Per chi come me vuole conoscere sempre di più siete liberi di chiedere...
Grazie a un programma chiamato powergate si può leggere la centralina della vostra auto caricare il file su ECM scaricare i driver di quell'auto e andiamo a modificare le curve della turbina, iniezione, anticipo...
Io lo provato e devo dire è fantastico infatti sto facendo un corso a Frosinone, dove mi stanno imparando molte cose... questo programma fantastico lavora su due parametri sul numero di giri e sulla pressione massima o carico massimo che può erogare il motore a quel numero di giri, infatti andando a modificare la curva anche solo del 20 - 30 % la macchina diventa una bomba senza intaccare nulla e senza rovinare ne motore ne nessun'altra cosa ( provata su strada ).
 

Bl4Ck^

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Mx-5 vspec 1.6 16v - 1991
#2
Devi sapere però cosa vai a modificare, non puoi andare a tentativi, in oltre mappando alla cieca senza un emulatore. Ma i driver ve li forniscono al corso o no? perchè a oggi non ho trovato una singola persona disposta a diffondere i sui driver, che sono l'unica vera cosa utile per poter mappare... ergo non è semplicissimo e serve un bel po' di attrezzatura...
 

guix

Autore di Tutorial
Auto
Fiat:Punto 1.9JTD HLX >Punto Evo Dynamic 1.3Mj 95cv >AlfaR:Giulietta Veloce MY16
#5
quanto mi piacerebbe almeno capire come si mappa una centralina, non dico applicare, ma solo capire, c'è qualcosa di gratuito online?
 
#6
se vuoi info materiale video software dimmi pure io adesso sono un bel pò avanti...sto leggendo in bdm, boot mode, jtag centraline EDC16, EDC17, marelli MID ecc...poi posterò dei video

p.s. bisogna studiare e questo mondo devo dire la verità è stupendo
 

Motoradders

Youtuber
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Seicento 1.1 8V MPI '02
#8
se vuoi info materiale video software dimmi pure
Se ne potrebbe avere qualcosa di questo materiale, per piacere? Magari anche solo qualcosa da leggere, come un libro pdf o simile...
 

yuko

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
FIAT Panda Easy 1.2 69CV 8V (08/2016) / Toyota Auris 1.8HSD 136CV (11/2015)
#9
Detto terra terra... le varie mappe, come tutte le costanti, vengono memorizzate nella memoria non volatile (leggesi flash, per farla semplice) della centralina, che può essere interna al microcontrollore oppure esterna, cioè si trova su un chip fisicamente separato e collegato al microcontrollore tramite un'interfaccia di comunicazione standard (es. SPI, parallela). Ovviamente la flash contiene una miriade di dati, tra cui può esserci anche il codice macchina fisicamente eseguito dal microcontrollore (a seconda di dov'è la flash), che a noi non interessano. Per "trovare" le mappe nella flash (leggesi: trovare l'indirizzo di memoria in cui si trovano, per andarle a riscrivere), si utilizzano programmi appositi che scansionano tutti i byte della memoria e vanno alla ricerca di pattern standard ("la forma" del grafico X/Y di una determinata mappa, per quanto cambino i valori tra i diversi motori, è sempre quella). Una volta trovate le mappe (saranno visualizzate in diversi modi (tabella, grafico 2D/3D, ecc...), lì dipende dal software) che servono si possono modificare, e lì ci va esperienza e capacità per non far casini, anche in questo caso ogni software avrà le sue funzioni per aiutare i meno esperti. Poi va bé il checksum/controchecksum sono le classiche tecniche per verificare la correttezza dei dati quando vengono letti da memoria, nel caso il checksum non sia corretto la centralina applica valori di default e non carica la mappa. Per andare a riscrivere la flash dipende dalla centralina, con quelle vecchie si apriva e si dissaldava fisicamente il chip della flash dalla scheda, andandolo a riscrivere con il programmatore apposito e risaldandolo di nuovo, roba da cuori forti :D. Con quelle moderne si può semplicemente collegare un cavetto apposito allo spinotto interno della centralina (che sarebbe lo spinotto che, in fase di sviluppo, serve per programmare e debuggare il microcontrollore), ovviamente serve anche il programmatore ed i driver appositi per il PC, ma bisogna sempre aprirla. Con alcune si può anche intervenire direttamente dalla EOBD, se supportato.
 
Ultima modifica:
#11
Il materiale per studiare serve a poco serve un corso e capire cosa si va a fare...quando si apre un file di una centralina il software carica i driver e li son dolori se non sai dove mettere le mani...io è quasi un anno che sto studiando e ancora sto imparando...chiudo valvole egr , fap, modifico file letti e poi riscritti, partenza a caldo (gruppo vag) insomma un pò tutto...e poi la centralina va sempre letta a banco per una questione di sicurezza perchè puoi risalire a tutti i dati nell'eeprom e qualsiasi problema lo puoi risolvere tranquillamente...presa obd se metti si blocca in scrittura voglio vedere dove metti le mani... serve tanta pratica e tanti soldi se vuoi veramente entrare in questo mondo... nulla togliere ai famosi meccanici ma quando apri una centralina , carichi il file, lo modifichi, lo riscrivi e vedi che la tua macchina ha risposto ai tuoi comandi allora si che puoi ritenerti soddisfatto...

p.s. a breve inizierò a fare dei corsi... ho già iniziato con un ragazzo e devo dire che la gente è veramente appassionata per queste cose

--- Messaggio doppio unito ---

aimagizer.imageshack.us_v2_92xq85_661_COf3YM.jpg aimagizer.imageshack.us_v2_92xq85_633_xo5vNU.jpg aimagizer.imageshack.us_v2_280x373q90_538_M4G9yr.jpg

ecco un esempio di quello che faccio
marelli MJD-6JF
 

yuko

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
FIAT Panda Easy 1.2 69CV 8V (08/2016) / Toyota Auris 1.8HSD 136CV (11/2015)
#13
D'altronde la bravura di un mappatore è proprio quella, saper quali cose modificare e come senza distruggere tutto :D
 

Motoradders

Youtuber
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Seicento 1.1 8V MPI '02
#14
Non metto in dubbio l' accuratezza dello studio da fare, anzi io cercavo del materiale, seppur generico, per colmare alcune lacune in materia di centralina, di cui ne so veramente poco, se non niente.
 

yuko

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
FIAT Panda Easy 1.2 69CV 8V (08/2016) / Toyota Auris 1.8HSD 136CV (11/2015)
#15
Di quello si trova poco su internet, sono cose che si acquisiscono lavorando nel campo. Se hai qualche domanda per soddisfare la curiosità posso provare a risponderti, anche se ci lavoro da meno di un anno. Alla fine non sono nulla di che, è un "normale" circuito che acquisisce input (sensori), li elabora tramite i suoi algoritmi e "manda fuori" output (attuazioni). C'è un microcontrollore (che detto terra terra è un processore) centrale che è il "cervello" (più un altro di supervisione eventualmente), un'eventuale memoria esterna, una circuiteria di alimentazione e tanti circuitini di protezione e condizionamento per i segnali di input e output, niente di più. I problemi più grossi sono sempre rispettare ed essere conformi ai numerosi standard di progettazione che ci sono, e sono obbligatori. Si programma il microcontrollore in modo che rispetti le specifiche imposte dalla casa costruttrice (ed è un inferno con tutte le funzioni, ovviamente scritte in modo incomprensibile, che ti chiedono :D), si fanno centinaia e centinaia di test per verificarne il funzionamento e via, la centralina è fatta (sembra un attimo, ma si parla di almeno un paio di anni di progettazione e test :D).

Adesso la smetto, basta OT off-topic
 

guix

Autore di Tutorial
Auto
Fiat:Punto 1.9JTD HLX >Punto Evo Dynamic 1.3Mj 95cv >AlfaR:Giulietta Veloce MY16
#16
potete dirmi perchè molti dicono che quando mappano la macchina gli consuma di meno?
 
Auto
Fiat Marea Weekend 1.6 16V - 182A4000 - 76 kW -103 Cv - 06/1998
#17
Ragazzi quando leggo le discussioni su mappe, centraline e cose simili mi sento ignorante......
 

Motoradders

Youtuber
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Seicento 1.1 8V MPI '02
#18
Non sei l' unico... :D
 

Bl4Ck^

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Mx-5 vspec 1.6 16v - 1991
#19
le centraline di serie sono estremamente complicate, sono quasi noiose... e appena uno ha bisogno di avere qualcosa di più della semplice modifica delle tabelle sono inutili...
 
Alto Basso