• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Fiat Seicento 1.1 8V MPI - Cinghia di distribuzione e servizi.

Auto
Citroen C2 VTR 1.4 HDi SensoDrive 2004, Fiat Seicento 1.1 8V 2003
Vi racconto una storia molto bella.

Questa mattina (Sabato 9 Settembre) verso le 4.30 del mattino, mentre stavo tornando a casa e stavo percorrendo la SS 336 (la strada che porta all'aeroporto di Malpensa) ed ero a 100/110km/h di colpo la macchina inizia a ticchettare senza che nessuna spia si accende, solo un ticchettio che sentivo provenire dal motore lato destro. In più ho notato che quando premevo la frizione il rumore diminuiva come se fosse legato ai giri del motore. Fatto sta che immediatamente, appena me ne sono accorto ho rallentato e mi sono fermato alla prima piazzola di sosta.
Scendo dalla macchina apro il cofano e sento questo ticchettio e subito ho pensato fosse la cinghia dell'alternatore che si stava sfilacciando e che i pezzetti stavano colpendo le pulegge.
Penso: "rischio e provo ad andare a casa con la cinghia mezza sfilacciata, tanto se la cinghia si dovesse strappare di netto mentre mi sto muovendo resto a piedi ma danni gravi non ne faccio"
Quindi ho rischiato la sorte e ho continuato ad andare, ovviamente a velocità molto limitata, e per fortuna la cinghia ha retto, fino a un certo punto però.
Mancavano gli ultimi metri prendo l'uscita dalla strada statale e di netto si spacca la cinghia e la vedo per terra dallo specchietto retrovisore, contemporaneamente si accende la spia avaria motore, poi subito dopo si spegne e si accende la spia rossa della batteria MA IL MOTORE RESTA ANCORA ACCESO.
Faccio gli ultimi 500 metri arrivo e parcheggio a casa.

Questo pomeriggio apro il cofano ACCENDO la macchina, ovviamente spia batteria accesa, apro il cofano e noto che la puleggia dell'alternatore sta immobile e la cinghia è su ancora.
Alzò la macchina smonto la ruota lato distribuzione e il passaruota e non mi trovo più la cinghia che collega l'albero motore al compressore del climatizzatore (credo) e in più la stessa puleggia del clima viene condivisa dall'alternatore.

Per precauzione, ormai qui smonto tutto e cambio tutte le cinghie anche perché sul coperchietto della distribuzione c'è scritto 70.000 (palesemente il chilometraggio dell'ultimo cambio cinghia) e ora, tra nemmeno 2000km, arrivo a 170.000. e sono esattamente 100.000km.

Pero ho un piccolo problema, come diavolo allento la cinghia dell'alternatore e quella del clima per poter mettere quelle nuove?

Una basta credo abbia l'alternatore che faccia da tendicinghia, ma quella del clima no, ha un galoppino di plastica e basta non vedo altro.

Per la distribuzione c'è il tenditore apposta.

Vi metto le foto

IMG_20170909_152211021.jpg

Questa è la puleggia su cui manca la cinghia (quella che ieri sera ho perso per strada)

IMG_20170909_152230147.jpg

Questa è quella della distribuzione e ho da chiedervi una cosa. Il tenditore è ancora in tensione, sulla parte alta del motore e ho già provveduto a mettere in fase il motore.
Il riferimento sulla frizione combacia a 0° e sulla puleggia delle valvole è perfettamente allineato il segno sulla puleggia con il segno sul carter. Però qui, in questa foto, sulla puleggia albero motore vedo solo il riferimento sulla puleggia, sul carter non c'è nessun taglio o solco di riferimento.

IMG_20170909_152227676.jpg

Se sto sbagliando ditemelo.
Questi dovrebbero essere quindi il compressore della clima e il galoppino di plastica di cui vi parlavo. La puleggia sull'albero motore qui l'ho già smontata.
Domanda, la cinghia nuova come faccio a metterla? Per caso il galoppino ha una molla di contrasto interna che mette in tensione la cinghia?

IMG_20170909_152401176.jpg

Con il dito sto indicando una delle due viti che ci sono sull'alternatore.
Per caso queste solo quelle che mettono in tensione la cinghia?
Se si, come faccio a togliere la tensione? Io ho provato a svitarle tutte e due ma la tensione non si toglie. Ho provato anche a fare un po' di leva.
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Per la cinghia di distribuzione, anche per non mischiare gli argomenti, ti invito a leggere il tutorial di scania95 , valutare se il tuo motore può essere assimilato al suo, ed eventualmente proseguire in quella discussione, altrimenti aprine una dedicata.
Per la cinghia alternatore, aspettiamo soccorsi, per esempio da @giandula, che so essere ferrato in materia.

--- Messaggio doppio unito ---

P.s. in ogni caso complimenti per l'iniziativa e la determinazione. ;)
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
per la tacca della cinghia distribuzione non vedo bene nella photo ma di solito nei fire e presente un rilievo grezzo nella fusione sotto all'ingranaggio, ma comunque quello che fa fede e la tacca perfettamente sullo 0 del volano. per il galoppino della cinghia servizzi dovrebbe essere a molla che con una brugola la infili dentro in modo da fare leva e lo tiri indietro, altrimenti e il classico con il registro da regolare con la chiave da 10mm. come dice elcaiman nella sezione apposita puoi trovare delle informazioni.
 
Auto
Citroen C2 VTR 1.4 HDi SensoDrive 2004, Fiat Seicento 1.1 8V 2003
Per quanto riguarda la cinghia di distribuzione non penso di aver problemi. È piuttosto semplice.
Una sola domanda. Dalla finestrella sulla campana della frizione ci sono i numeri in gradi per la messa in fase. Lo zero coincide con l'inizio della finestrella. Tutto normale?

La mia perplessità e su come allentare le due cinghie "di cui una ho perso per strada"
Dopo aver letto il tutorial penso di avere il tendicinghia a molla con la brugola da 6.
Il "problema" è che si trova praticamente appiccicato al supporto del motore che sulla seicento lo sorregge in modo diverso, domani provo a sostenere il motore con il cavalletto e a togliere il supporto.

Credo che tra il basamento del 1.2 e del 1.1 non ci siano differenze a livello di attacchi. Credo che la differenza sta nella forma del supporto e della staffa che tiene su il motore.

Altra cosa, penso che il meccanismo che tende la cinghia dell'alternatore sia la stessa che mette in tensione la cinghia del compressore.
Questo perché il galoppino del compressore e il galoppino dell'alternatore sono avvitati tutti e due sulla stessa staffa di supporto.
 
Auto
Citroen C2 VTR 1.4 HDi SensoDrive 2004, Fiat Seicento 1.1 8V 2003
Sicuramente, non c'è fisicamente spazio esattamente nel punto in cui c'è il supporto motore c'e il tendicinghia.
Se si toglie il supporto di libera lo spazio giusto davanti al tendicinghia.
Va sicuramente tolto..
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Dovrebbe bastare mettere un cric con una tavola sotto la coppa. Occhio, osserva se noti che si piega. Ma è una pratica comune anche tra i meccanici, dovrebbe reggere, anche se non è progettata per questo.
 

Ivan66

Autore di Tutorial
Auto
Alfa 155 Q4 2.0 turbo 186cv 1 serie 1993 , Toyota Paseo 2 serie 1.5 90cv 1996
Quando faccio le distribuzioni alle mie più che una tavola tra cric e coppa ci metto un tampone di
gomma alto 4 cm ma la tavola va bene comunque , il cric deve puntare ed alzare leggermente .
Sarebbe utile dare una lavata con un pennello ed un po di gasolio nell'area cinghia distribuzione ,
magari la tacca di riferimento diventerebbe visibile .
Se la distribuzione è in fase le tacche dovrebbero allinearsi tutte quando il primo ed il quarto
cilindro si trovano nel punto morto superiore , altrimenti potrebbe servire far ruotare l'albero
motore di 360° per allinearle , cioè se il primo cilindro si trova nel PMS alla fine del ciclo di
scarico ed il quarto nel PMS alla fine del ciclo di compressione serve invertire le due posizioni ,
portando il primo cilindro nel PMS alla fine del ciclo compressione ed il quarto nel PMS alla fine
del ciclo di scarico .
Il supporto motore purtroppo , in moltissimi motori va rimosso per riuscire ad accedere a tutti
i componenti .
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
ricordati che sulle fiat il 1 cilindro e quello lato distribuzione. le tacche devono essere perfettamente allineate sullo 0 e sulla tacca dell'albero a camme... tutto qua. per il galoppino di sicuro serve smontarlo ed arretrare con la brugola la puleggia ed inserire una punta da trapano o un chiodo nel forellino che terrebbe la molla pre caricata poi lo rimonti sul monoblocco e monta la cinghia allineandola correttamente e poi togli il chiodo per far scattare la molla.
 
Auto
Citroen C2 VTR 1.4 HDi SensoDrive 2004, Fiat Seicento 1.1 8V 2003
Ho messo un secondo cric sotto la coppa con una tavola di legno e ho tirato su un po' il motore, quanto basta per non far più lavorare il supporto.

Poi ho svitato la vite lunga che si fissa al telaio e le 3 viti al monoblocco (in realtà sono una vite da 17, un dado da 13 e un dado da 17) poi ho infilato un cacciavite e ho fatto un po' di leva per separare il supporto dal monoblocco, non l'ho rimosso completamente, l'ho solo arretrato quanto basta per dar passare la brugola.
Con la brugola da 6 ho svitato il galoppino e ho rimosso la cinghia dell'alternatore.

IMG_20170910_144345351.jpg

Risultato, mi è rimasta la cinghia in mano. Penso sia buona solo per essere buttata nella spazzatura.
La tengo fin quando mi arriva il ricambio.
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
compera dayco o continental che vai sul sicuro,le altre potrebbero cigolare
 
Auto
Citroen C2 VTR 1.4 HDi SensoDrive 2004, Fiat Seicento 1.1 8V 2003
Oggi il mio ricambista di fiducia è passato a lasciarmi le cinghie.
Appena sono arrivato a casa dal lavoro mi sono messo in garage a sostituire le cinghie. Fin ora ho sostituito la cinghia di distribuzione e la cinghia dell'alternatore.
Per fissare la cinghia dell'alternatore ho dovuto smontare il supporto motore però purtroppo nel momento del rimontaggio ho "sbunnato" la filettatura della vite M10x80 che tiene su il supporto al telaio.

Domani vite nuova e finisco il lavoro dato che ho la macchina smontata da una settimana.

Un paio di foto per testimoniare il lavoro

IMG_20170915_185444355.jpg


IMG_20170915_185512551.jpg


IMG_20170915_185732199.jpg


Per la marca delle cinghie il mio ricambista mi ha dato quello che aveva in casa lui.

La distribuzione è Magneti Marelli
La cinghia del compressore è DAYCO
La cinghia dell'alternatore è originale Fiat
 
Ultima modifica:

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
sei sicuro che e in fase con i riferimenti? la tacca del pignone dovrebbe stare sullo spigolo della fusione della pompa olio, io almeno me lo ricordo cosi' nel fire. controlla se sul volano e in allineamento sullo zero
 
Auto
Citroen C2 VTR 1.4 HDi SensoDrive 2004, Fiat Seicento 1.1 8V 2003
È la foto che è leggermente angolata e sembra sfalsata
In ogni caso i riferimenti sulla cinghia combaciano sia sul pignone che sulla puleggia delle camme.
Il riferimento nella frizione è esattamente a 0 e il riferimento sul camme è perfettamente allineato con la tacca sul monoblocco.
Ho finito oggi pomeriggio il lavoro mettendo una vite nuova sul supporto motore e bloccato con un goccio di frenafiletti.
Ho acceso il motore ed è regolare, un orologio.

Si può evitare di smontare il supporto motore, io non avendo trovato nulla di concreto in rete e non avendo il manuale di officina ho smontato in tutti due i galoppini (quello della cinghia dell'alternatore e quello del compressore) togliendo solo la puleggia dal galoppino senza però togliere il precarico.
Facendo così la cinghia vecchie si smonta ma quella nuova non entrerà mai.

Nel galoppino del alternatore, sotto le viti che tengono il supporto motore al monoblocco, c'è una vite da 17 che toglie il precarico.
Nel galoppino del compressore, per togliere il precarico, la vite è dietro, vicino al retro della coppa dell'olio. Quella vite l'ho vista solo dopo aver smontato solo la puleggia e per svitarla bisogna andare sotto la macchina.

Comunque un bel lavoretto :)
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
ok,,, ma ricordati che non in tutte le distribuzioni i segni sulle cinghie combaciano con i riferimenti delle puleggie come ad esempio la mia renault clio3 1.2. l'importante che combaciano le tacche delle puleggie con i riferimenti fissi. comunque bel lavoretto complimenti..... i risultati del tuo lavoro sono i seguenti; sai cosa e stato montato, sai come e stato fatto il lavoro, risparmio in termini di denaro e soddisfazione personale..:thumbsup: pero' la prossima volta intervieni prima di restare in panne:meccanico2
 
Auto
Citroen C2 VTR 1.4 HDi SensoDrive 2004, Fiat Seicento 1.1 8V 2003
La macchina non si è fermata anche senza la cinghia dell'alternatore, sono riuscito ad arrivare a casa senza alternatore quindi non sono rimasto proprio in panne.
Per il discorso riferimenti sulle cinghie, magari non combaciano perché la cinghia non è stesa bene su sui denti delle pulegge o non è tirata bene.
Prima di accendere il motore comunque ho fatto girare completamente l'albero delle camme fino a completare un ciclo, poi ho rimesso in fase le camme e il pignone nell'albero motore era in fase sul riferimento nel monoblocco mentre la frizione segnava sullo 0.
Ho acceso il motore ed era regolare, poi ho spento e messo un alta volta in fase perché ho pensato che sicuramente il motore girando al minimo la cinghia avrebbe avuto modo di assestarsi meglio, e ancora i riferimenti combaciavano e in più ho controllato la tensione della cinghia per ovvie ragioni.

Più sicuro di così..

--- Messaggio doppio unito ---

Per quanto riguarda il discorso soddisfazione personale va di pari passo con la quantità di soldi risparmiati.
Da quando ho la macchina, da due anni, ho fatto 4 tagliandi (e va bhe vanno fatti ) due giunti, una volta solo le pastiglie, una volta dischi e pastiglie e adesso distribuzione.
Se avessi portato la macchina dal meccanico i lavori più costosi sarebbero stati ovviamente giunti e distribuzione ma avendo fatto da solo sono stati invece quasi quelli più economici.
Alla fine ho speso nemmeno 40 euro di cinghie, i due giunti sono costati 70 euro (35 l'uno)
Un tagliando mi viene a costare circa 40 euro, per i freni ho peso poco più di 50 euro.
Se sommi alla fine ho speso nemmeno la metà di 1 quarto di quello che avrei speso dal meccanico e questo mi dà un sacco di soddisfazione.
Molto probabilmente dal meccanico solo la distribuzione mi veniva a costare quanto la somma di tutti i lavori che ho fatto io.
 

Scania95

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Punto 1.2 8v '04 Active 188A4000 | Panda 900 i.e. '00 Young 1170A1.046
Comunque ora che stai facendo la distribuzione, controlla i 2 paraolii (camme+albero motore) perchè il blocco è veramente molto sporco di olio e probabilmente son da cambiare pure quelli! Dai un occhio anche alla guarnizione del coperchio valvole :)
 
Auto
Fiat 600 1.1 anno 2000
Ciao a tutti, di recente ho sostituito la cinghia di distribuzione nella mia fiat 600 1.1 , dopo la sostituzione la macchina è meno rumorosa e più sincronizzata ma ho il timore di aver tirato troppo la cinghia, esistono sintomi della macchina che fanno capire che la cinghia è troppo in tiro ???
 

Scania95

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Punto 1.2 8v '04 Active 188A4000 | Panda 900 i.e. '00 Young 1170A1.046
Fa un rumore tipo compressore volumetrico, anche lieve, se è tirata troppo. Attenzione perché alcuni motori tipo il 1.1 fire ha un fischio caratteristico da non confondere (almeno sulle y10 1.1 che mi capita di guidare). Sennò smonti il carter e senti la tensione a mano nel tratto camme <--> pompa acqua e vedi se piega di 45° senza sforzo.
 
Auto
Fiat 600 1.1 anno 2000
Ciao Scania, grazie per la risposta , effettivamente fa un leggero fischio ecco perché mi è sorto il dubbio, se smonto il tutto e la allento come mi consigli di regolarmi per non tirarla troppo ???
 
Alto Basso