• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Affari a 4 ruote

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Ti ricordo che è un prodotto "scritto per essere visto", non un documentario che punta al realismo totale. Quindi "tagliano molto corto" (spesso durante le ultime stagioni con Edd China le cose "grosse" le facevano vedere già fatte), ma se vai sulle stagioni iniziali ed intermedie ti spiegano "tutte le rogne che incontrano".
Poi per carità... per essere più certi di smontare la roba vecchia ti fanno vedere quando spruzzano il fluido penetrante, ma tengono la clip per un momento successivo da associare allo smontaggio dell'elemento capestro.
E poi... Quante volte hanno fatto vedere lo sgancio degli snodi con l'apposito estrattore!
Meno dinamico, english only, più documentaristico c'è sempre... Bad Obsession Motorsport ;)
Messaggio doppio unito:

Ho trovato una puntata di quella francese, che parla di un'auto che a me "affascina", cioè la 2CV.
Ed è l'auto che me la fa piacere, poi cominciano i... ma.
  • il primo problema è la localizzazione/traduzione/adattamento.
    Se quella UK/US è comunque tradotta con molta attenzione e con pochissimi sfondoni, questa puntata della francese ha parecchie storture da sistemare. Il doppiaggio poi è piuttosto posticcio, ma non capisco se sia colpa dell'originale (pessimi attori con chimica relativa) o del lavoro svolto dalla direzione del doppiaggio. Perchè chi ci mette la voce non sembra andare malissimo
  • Se sono improbabili i dialoghi con i "fornitori" di Mike Brewer, quelli dell'acquisitore/venditore francese sono peggiori. E purtroppo percepisco ancora di più che nella versione UK il fatto che stiano... recitando.
  • Approfondimenti tecnici/tecnologici che danno sensazione di posticcio.
    Non so se sia il lavoro di adattamento e doppiaggio o di ripresa e interpretazione, ma tanto quelli di Edd China quanto quelli di Ant Anstead sono coinvolgenti, non altrettanto quelli del pur attento Aurelien.
Non memorabili, come alcuni episodi delle ultime stagioni di Edd China. Non imbarazzanti come A4R Italia.
 
Ultima modifica:
Alto Basso