1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

    Chiudi
  3. Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

    Chiudi

Renault clio 3 1.2 tce - Smontaggio e pulizia turbo compressore

Discussione in 'Motore' iniziata da giandula, 6 Dicembre 2017 alle 12:16.

  1. giandula

    giandula Specializzato Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    29 Marzo 2015
    Messaggi:
    1.867
    "Mi Piace" ricevuti:
    813
    Auto:
    toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
    so che riceverò delle critiche dai più esperti ma in questo modo ha sempre funzionato perfettamente quello che ho fatto per ben 2 volte anche su auto di varie marche della quale ho appreso anche un po di esperienza da una azienda specializzata in questo settore..

    la turbina in questione e una mitsubischi td05 montata su molte auto della quale e semplice lo smontaggio di essa ma richiede una notevole precisione e pulizia ferrea per svolgere il lavoro. lo considero un lavoro come manutenzione da fare attorno ai 100000km in quanto dal lato di scarico si accumulano tanti depositi carboniosi che portano le fasce elastiche (dette anche guarnizioni) a trafilare olio e l'accumulo di depositi sulla girante portano a uno squilibrio dell'alberino che causano fischi in accelerazioni, ululati e usura delle bronzine ma non bisogna arrivare a questo punto ed e bene intervenire prima.
    non considerate una vera revisione del turbo ma solo una pulizia approfondita, in quanto la revisione consiste nel sostituire le parti usurate ed equilibratura di essa .il lavoro e identico per altre auto avente la stessa turbina ...il lavoro e stato svolto 6 mesi fa quindi la turbina a tutt'oggi dopo aver effettuato tratti a forte velocità e tragitti cittadini a tutt'ora va che e una meraviglia senza rumori strani.

    iniziate con lo smontaggio del collare indicato dal mio dito e lo scollegamento di vari manicotti tubetti in gomma e le tubazioni dell'olio e acqua di raffreddamento lavoro che non chiede più di 15min. di lavoro ma ricordatevi come erano collegati e segnate tutto
    20171205_212143 (1).jpg

    ora lavate tutto il turbo con pennello e benzina e il dreemel con la spazzolina di ferro per togliere un po di ruggine avendo cura di tappare i fori di lubrificazione e acqua e la ponete su un tavolo da lavoro ovviamente pulite per bene la girante di scarico.(purtroppo le photo sono state fatte dopo la pulizia tranne alcune e non potevate immaginare lo sporco accumulato
    20171206_105031.jpg

    poi con pinza per seeger togliete il seeger che tiene la chiocciola di aspirazione facendo attenzione alle palette della girante
    20171206_105323.jpg

    una volta smontata la chiocciola qui viene il bello. e la precisione da osservare. con un pennarello segnate la parte in alto dell'alberino e stringetelo delicatamente in una morsa con dei bei spigoli vivi in modo che faccia presa per bene stringendo su le sfacettature dell'alberino se ci sono perche' non in tutte sono presenti a seconda di come e stata equilibrata in fabbrica
    20171206_101616.jpg

    ecco le sfaccettature dove dovete attaccarvi
    20171206_101504.jpg

    segnate la parte alta che prenderete come riferimento per il rimontaggio
    ora con una punta da segno segnate ESATTAMENTE la posizione del dado che sviterete in senso contrario (filettatura sinistrorsa) e la girante
    20170907_141924.jpg 20170907_142957.jpg

    procedete al dissemblamento togliendo il seeger e oring vari e ricordatevi il senso di montaggio con delle photo
    20171206_105809.jpg 20171206_110028.jpg

    sfilate la ralla di ottone e ricordatevi come e messa perchè sono presenti dei fori per l'olio e un'appoggio sul core assy. poi sfilate anche il nottolino che tiene la fascia e pulitelo per bene ma questa non sarà molto sporca.
    20171206_110133.jpg

    a questo punto sfilate l'alberino picchiettando solo con il manico del martello e sfilatelo dal lato opposto ed ecco qui quello che troverete e i miei sospetti erano fondati
     
    Ultima modifica di un moderatore: 6 Dicembre 2017 alle 21:56
    A Palio16V. piace questo elemento.
  2. giandula

    giandula Specializzato Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    29 Marzo 2015
    Messaggi:
    1.867
    "Mi Piace" ricevuti:
    813
    Auto:
    toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
    sfilate l'alberino
    20170907_144407.jpg
    20170907_144357.jpg
    20170907_144339.jpg

    la fascia elastica risultava tutta bloccata e più il la avrei rischiato di far trafilare olio.pulite tutto con wd 40 e poi benzina e nella cava della fascia con uno stuzzicadente. anche la bronzina sfilatela e non invertitela nel rimontaggio e sopra tutto mantenete il senso di rotazione originale. ( segnatela) altrimenti perderete parte dell'equilibratura originale. 20170907_151643.jpg 20170907_154858.jpg

    fate lo stesso con l'altra dall'altra parte.ora passate all'alberino che qui e già stato pulito e vedete la differenza
    20170907_153639.jpg 20170907_153658.jpg

    pulite la cava con lo stuzzicadenti e fate attenzione a non rompere la fascia ma comunque e robusta e controllate che l'alberino non sia rigato e segnato e lucidatelo con un panno e un po di sidol per metalli.
    --- Messaggio doppio unito, 6 Dicembre 2017 alle 12:46, Data messaggio originale: 6 Dicembre 2017 alle 12:31 ---
    poi rimontate tutto lubrificando con olio le fasce elastiche e le bronzine e riposizionatele nello stesso senso di rotazione... rimettete in morsa il gruppo e riposizionate la tacca bianca in alto e assemblate la girante facendo coincidere esattamente le tacche che avete fatto con la punta da segno allineando la bianca e le altre due in asse. serrando il dado la posizione la riporterà esattamente come in origine e non avrà bisogno di essere riequilibrata....non mettete frena filetti sul dado e non stringetelo troppo perchè girando in senso orario esso non si sviterà mai ma più o meno tenete conto della forza che avete fatto per svitarlo, stringere troppo equivale a deformare l'alberino e basta
     
    Ultima modifica di un moderatore: 6 Dicembre 2017 alle 21:58
    A gioe, ElCaimanDelPiave, terzimiky e 4 altri utenti piace questo elemento.
  3. Salva-Racing

    Salva-Racing Moderatore Membro dello Staff Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    1 Ottobre 2013
    Messaggi:
    12.620
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.639
    Home page:
    Auto:
    Peugeot 407 SW Exclusive 2.0 136 CV 2005 + Opel Agila 1.0 12V 2000
    Grandissimo Mauro!! !!!! Mi fai venire i brividi!!!
    Perché non fai i video su quello che Fai? Farebbero impazzire il web è anche noi appassionati
     
  4. giandula

    giandula Specializzato Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    29 Marzo 2015
    Messaggi:
    1.867
    "Mi Piace" ricevuti:
    813
    Auto:
    toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
    non ho una bella voce e poi non mi concentro... ci ho gia provato ma battere elcaiman del piave e dura dato la sua attrezzatura professionale
     
  5. Max 69

    Max 69

    Registrato:
    5 Maggio 2016
    Messaggi:
    227
    "Mi Piace" ricevuti:
    73
    Auto:
    xsara picasso 1.8 - 16 v. cng. Fiat Punto 188 1.2 - 8 v. cng
  6. Salva-Racing

    Salva-Racing Moderatore Membro dello Staff Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    1 Ottobre 2013
    Messaggi:
    12.620
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.639
    Home page:
    Auto:
    Peugeot 407 SW Exclusive 2.0 136 CV 2005 + Opel Agila 1.0 12V 2000
  7. giandula

    giandula Specializzato Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    29 Marzo 2015
    Messaggi:
    1.867
    "Mi Piace" ricevuti:
    813
    Auto:
    toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
    qui serve un parere dello zio terzimky che e il suo campo...... come avrai notato ci sono tracce di ossidazioni dell'olio sull'alberino, ed gli oli sono i seguenti,e so che non sono il massimo, elf,castrol edge,e motul x cess per due volte sempre rigorosamente 5w40 con la classe rn 700 che prevede la renault..eppure la turbina e stata stata trattata bene lasciando raffreddare l'olio prima di spegnerla come raccomandato dai motoristi, invece nella punto td 70 l'alberino appariva lucido come nella photo che ho lincato sopra e aveva 230000km e nessuna usura e usato sempre olio 5w40 tamoil sint. ovviamente entrano in gioco le temperature in quanto i diesel sono molto piu basse rispetto ai turbo benzina e quindi l'olio si ossida meno facilmente e questa ne e la prova.c'e da dire che d'estate dopo una bella tirata a pieno regime se si apre il cofano i collettori e la chiocciola di scarico sono rosse mentre sulla punto non l'ho mai vista e non era neanche raffreddata ad acqua segno delle temperature piu basse dei gas di scarico dei diesel. cosa mi dici a riguardo dell'olio?
     
    A Il Bonna piace questo elemento.
  8. Cristian Cominelli

    Cristian Cominelli Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    26 Luglio 2014
    Messaggi:
    2.736
    "Mi Piace" ricevuti:
    1.546
    Auto:
    Punto Sporting Mk2 - 1.2 16V 80 CV anno2002
    Complimenti per il lavoro. Molto interessante
     
  9. giandula

    giandula Specializzato Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    29 Marzo 2015
    Messaggi:
    1.867
    "Mi Piace" ricevuti:
    813
    Auto:
    toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
    come potete vedere l'alberino della garret della fiat punto td 70 con 230000km privo di ossidazioni dovute all'olio
    {C98C4165-1884-475D-A211-788A2A1ABCB5}-fiat punto 021.jpg {267F0DBA-9D22-4656-8694-C639B92035EC}-fiat punto 001.jpg {99FC7AE9-3E4A-464D-871C-DAA3B4AAE884}-fiat punto 017.jpg
     
    A matteo 89, Cristian Cominelli e Palio16V. piace questo elemento.
  10. Palio16V.

    Palio16V.

    Registrato:
    21 Maggio 2016
    Messaggi:
    496
    "Mi Piace" ricevuti:
    117
    Auto:
    Palio Weekend Restyling 1242 16V. 09/2003
    Veramente un bel lavoro ;).L'hai spiegato molto bene, in ogni minimo dettaglio, proprio per renderci " partecipi " del tuo lavoro e del tuo fortissimo piacere nel spiegare i vari passaggi per effettuare il lavoro.
    Viva il forum e tutte le persone ( ed amici ) che lo " frequentano " e lo riempiono di nozioni e notizie sempre molto interessanti egyptegypt.
     
  11. giandula

    giandula Specializzato Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    29 Marzo 2015
    Messaggi:
    1.867
    "Mi Piace" ricevuti:
    813
    Auto:
    toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
    {D210A00C-0DDD-4049-80C0-62522216CFD6}-fiat punto 018.jpg
     
    A matteo 89 piace questo elemento.
  12. matteo 89

    matteo 89 Utente Avanzato

    Registrato:
    12 Maggio 2015
    Messaggi:
    1.561
    "Mi Piace" ricevuti:
    261
    Auto:
    Audi a3 8P 1.6 benz. 75kw (bgu) 3p manuale 5 rapporti '03
    Alla fine è sempre il trattorino Fiat a compiere lo sporco lavoro perchè come diceva Totò: "Lui può" :D. Bel lavoro Mauro
     
  13. terzimiky

    terzimiky Moderatore Membro dello Staff Specializzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    20 Luglio 2014
    Messaggi:
    7.952
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.427
    Auto:
    Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto 1.2 8v (188A4000) ELX '01 - 60cv
    dalle foto si evince che la vaiolatura che presenta l'alberino ed il relativo coke (olio carbonizzato) ai lati, sono indice di sovra temperatura dell'olio con suo relativo cedimento. Hai fatto bene comunque a smontarla e pulirla, perché almeno hai evitato problemi di trafilaggio dell'olio che avrebbe portato a conseguenze ben più pesanti. Il perchè sia capitato alla turbina del tce rispetto al Td70, è la ovvia conseguenza di differenti temperature di esercizio e di giri motore tra un turbo benzina e un diesel.
    Come oli, il motul x-cess è senz'altro il più robusto del trio che hai scritto e potendo stare su un olio 5w40 A3, personalmente mirerei a shell in versione GTL o ad Addinol in modo da avere ancora più protezione alle sovra temperature. Va da sè però che tutto il sistema di lubrificazione deve essere in condizioni decenti, visto che i motori renault, soffrono di scarsa lubrificazione quando l'olio tende a morchiare (hanno sempre i condotti con misure risicate).
    Quanto meno, sembra che come aspirazione stai messo bene vedendo la faccia delle turbine e non hai problemi di sorta, ne di sbilanciamento, ne di fischi.
    Lavoro che solo poche persone si azzardano a fare in casa, complimenti. :thumbsup::thumbsup::thumbsup::thumbsup::thumbsup::thumbsup::thumbsup::thumbsup::thumbsup::thumbsup::thumbsup::thumbsup::thumbsup:
     
  14. giandula

    giandula Specializzato Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    29 Marzo 2015
    Messaggi:
    1.867
    "Mi Piace" ricevuti:
    813
    Auto:
    toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
    grazie terzimiky, il tuo suggerimento sull'olio ci voleva proprio e al prossimo cambio olio vado su quello che mi hai consigliato dato che sgrattt...il motore e veramente ecezzionale come consumi di olio ecc ed longevita' di quella turbina che pare su tulla la gamma del tce non hanno mai dato noie e per fortuna assai robuste. infatti parlando di persona con un turbinista dopo aver chiesto pareri sul gioco radiale dell'alberino, quelle turbine prodotte dalla mitsubischi hanno di proposito molto piu di gioco all'alberino rispetto alle altre e di fatti le palettine della girante non toccano mai le pareti della chiocciola quindi gioca un ruolo fondamentale il galleggiamento della bronzina sul velo d'olio atutendo vari vibrazioni e udite udite, piu gira velocemente meglio va. aggiungo oltre tutto ai possessori di auto dotate di turbo compressore che con i vapori d'olio del ricircolo che si deposita sulle girante, misto a polvere ecc, porta ad uno squilibrio del rotore e di conseguenza alla rapida usura e rottura e per questo ogni tanto i condotti di aspirazione e meglio pulirli con gli appositi pulitori in spry per smorchiare tutto
     
    Ultima modifica: 7 Dicembre 2017 alle 21:19
  15. Pike

    Pike Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    16 Ottobre 2015
    Messaggi:
    8.263
    "Mi Piace" ricevuti:
    2.404
    Auto:
    Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
    Domanda scema: meglio usare i pulitori indicati a motore caldo?
    Non vorrei che la combo solventi + sporco possa portare a depositare altro sporco sullo scarico...
     
  16. terzimiky

    terzimiky Moderatore Membro dello Staff Specializzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    20 Luglio 2014
    Messaggi:
    7.952
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.427
    Auto:
    Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto 1.2 8v (188A4000) ELX '01 - 60cv
    ti dirò Mauro, per mantene la turbina il più longeva a lungo bisognerebbe:
    1) accertarsi che l'olio che si sta usando non abbia un noack troppo elevato (quindi evaporazione elevata)
    2) un IV di tutto rispetto, sommato ad un flash point degno di nota, aiutano a contenere il degrado dell'olio.
    3) In caso di dubbi ai punti 1 e 2 meglio montare un decanter sul tubo del bow by e si contengono le frazioni pesanti dell'olio, che sono quelle che quando ritornano in aspirazione, impediscono la migliore lubrificazione.
    In caso di pulizia dell'aspirazione, bisogna fare attenzione a non soffiare aria nell'airbox e nel tubo precedente alla turbina, perchè si rischiano di fare danni se entra polvere.
     
    A Il Bonna e MuS@ piace questo messaggio.
  17. giandula

    giandula Specializzato Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    29 Marzo 2015
    Messaggi:
    1.867
    "Mi Piace" ricevuti:
    813
    Auto:
    toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
    io almeno due volte l'anno spruzzo sempre dentro uno spry per pulizia valvole egr nel condotto di aspirazione del manicotto in gomma subito prima della turbina a motore in moto e aiutandomi da qualcuno per tenere accellerato il regime di rotazione usando come foro uno dei tanti fori es. da dove ricircola il tubetto del bow by in modo da pulire tutto fino in fondo al corpo farfallato e intercooler e lo fa veramente bene perche' piu di una volta l'ho smontato e verifcato l'efficacia di detergenza di quest'ultimo ma anche un semplice pulitore per freni va benissimo ma anche se stacchi il tutto lasciando la girante libera al vento non succede nulla se il veicolo non 'e in marcia per quanto riguarda la polvere,infatti non avevo dubbi per la pulizia dal lato aspirazione ma i miei sospetti era per quella di scarico sapendo che si accumulano i depositi carboniosi tra la girante e l'alberino itaccando la fascia elastica e infatti nella photo puoi osservare quanta sporcizzia accumula in quella zona per via del mancato sfogo dei gas che si accumulano per colpa di quei dannati dispositivi anti inquinamento catalizzatore a ridosso del tratto dei collettori.
     
    A Il Bonna e MuS@ piace questo messaggio.
  18. ElCaimanDelPiave

    ElCaimanDelPiave Super Moderatore Membro dello Staff Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    20 Luglio 2014
    Messaggi:
    20.862
    "Mi Piace" ricevuti:
    9.608
    Home page:
    Auto:
    Punto mk2 1.2 16v Hlx '01 / Grande Punto 1.4 16V Sport '08
    I miei interventi fanno ridere in confronto. Basta un discreto cellulare e un paio di lampade per fare ottimi video. Il bonna li fa tuttora col cellulare e sono ottimi.
    Provaci!!! Sarebbe grandioso!!
     
    A Il Bonna piace questo elemento.
  19. terzimiky

    terzimiky Moderatore Membro dello Staff Specializzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    20 Luglio 2014
    Messaggi:
    7.952
    "Mi Piace" ricevuti:
    3.427
    Auto:
    Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto 1.2 8v (188A4000) ELX '01 - 60cv
    Mi viene da aggiungere Mauro, che se tu non avessi trattato così bene il motore, avresti trovato la turbina in condizioni ben peggiori e di sicuro ti saresti già ritrovato con dei problemi. E' si fondamentale mettere un buon olio, ma senza le accortezze dovute al buon senso, non arrivano certi risultati.
     
    A Il Bonna piace questo elemento.
  20. giandula

    giandula Specializzato Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    29 Marzo 2015
    Messaggi:
    1.867
    "Mi Piace" ricevuti:
    813
    Auto:
    toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
    spero che la prossima manutenzione sia ancora tra circa 90-100000km ancora a costo zero, ma gari optero' per il kit intero di revisione.:meccanico1
     

Condividi questa Pagina