• Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

  • Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere presi come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

Fiat seicento 1.1 - Sostituzione ammortizzatori posteriori, bulloni bloccati

Auto
Fiat seicento 1.1 mpi'03-ford fiesta 1.4tdci titanium'09,vw golf v1.9tdi105cv'07
#1
Salve ragazzi vi è capitato di dover sostituire gli ammortizzatori posteriori e dover ricorrere al taglio dei bulloni inferiori all'ammortizzatore? Io ho provato a svitarli tanto da dissaldare il dado saldato sul ponte per poi andar giù a colpi di mazzetta e niente...non uscivano neanche a piangere.
Sta di fatto che ho dovuto tagliare la testa del bullone con lo smeriglio per poi piegare leggermente il supporto per sfilare l'ammortizzatore :Wft:
 
Auto
fiat seicento 1.1 fire, modello 50th anniversary
#2
ho avuto lo stesso problema anch'io ma con svitol a litri e mettendomi più comodo sono riuscito a mettere più forza e poi a cambiarli (uno dei 2 perdeva)
 
Auto
Fiat seicento 1.1 mpi'03-ford fiesta 1.4tdci titanium'09,vw golf v1.9tdi105cv'07
#4
Nel mio caso non c'è stato verso,oltre il wd-40 a litri che gli ho messo e colpi serrati di mazza e tondino pieno,una volta estratto l'ammortizzatore neanche nella morsa con altrettanti colpi di mazza è uscito.....non ci credevo
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#6
E sacre scritture auto-decollanti
 

Salva-Racing

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Peugeot 407 SW Exclusive 2.0 136 CV 2005 + Opel Agila 1.0 12V 2000
#9
L'unica è usare un cannello in quel caso...scaldi bene la vite e piano piano con la chiave si sblocca...
In ogni caso ti consiglio di comprare bulloni nuovi in Fiat se non te li forniscono con gli ammortizzatori...
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#11
Non ritrovo questo valore...
apekidi_com_emaps_34d4dc3dbdd856571c1b0b13fb6dc933._.jpg
Sono contrassegnate qui come 4, codice 46443270, listino fiat a circa 4 euro l'una.
Le rondelle contrassegnate come 3, codice 11190574 (e prenderei pure quelle) a circa un'euro l'una.

Se facciamo un totale, 20 euro tra bulloni e rondelle.

Non vorrei che il ricambista o il fornitore ti rigiri in toto degli extracosti di spedizione...
Segnati i codici, in internet non si trovano. E cerca più ricambisti.
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#12
pike, non è che magari gli ha detto il prezzo di tutti i bulloni per un cambio completo?

E davanti poi, non erano mica 2 per ammortizzatore nel fissaggio in basso?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#13

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#14
pardon, mi era sfuggita la parola "posteriori". Ma la domanda è valida lo stesso no? :D
 
Auto
Fiat seicento 1.1 mpi'03-ford fiesta 1.4tdci titanium'09,vw golf v1.9tdi105cv'07
#15
Si ragazzi mi hanno chiesto 36 euro per i due bulloni inferiori degli ammortizzatori posteriori.....io chiaramente gli ho dato un picche insanguinato dicendogli a parer mio che a quel prezzo compravo 4 kg di quei bulloni temperati o no,praticamente ne compravo 200

--- Messaggio doppio unito ---

Comunque se non stai attento i ricambisti ti maciullano,grazie web
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#16
si capisce che li fanno fare a mano da artigiani, torniti con un tornio a pedale.LOL
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#17
Comunque se non stai attento i ricambisti ti maciullano
Un ricambista è un commerciante, e come tale ha il diritto di comprare da chi vuole e vendere al prezzo che preferisce.
Come noi abbiamo il diritto di rispondergli che il prezzo è per noi alto ed andare a comprare altrove.

Io il bullone non l'ho trovato come ricambio singolo sulla rete, ed ho fatto riferimento al listino che ho trovato su internet (alfa club sloveno); non è detto che il prezzo che io riporto non sia stato aumentato ed aggiornato.
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#18
tutto è possibile pike, ma con una differenza di prezzo così, sembra che il listino precedente fosse in sesterzi.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#19
Fammi fare un esempio stupido, terzimiki...
Il tappo olio per la Zafira di mio padre ha una forchetta prezzi dai 4 agli 9 euro, controllando su diversi negozi web e con diversi marchi (tra cui anche quelli dei negozi stessi). Le spese di spedizione ballano tra i 7 e i 10 euro. Quindi il totale della spesa è compreso tra i 10 ed i 19 euro, se prendo solo quello.

Facciamo finta che invece che a mio padre lo prendo per un conoscente (non amico, a cui farei una cortesia) che sa che mi barcameno bene sulla rete e vuole prendere tramite me i ricambi. Paga un po' di luce, di internet, il tempo, l'uso (e le commissioni) della carta di credito, la benzina per portarglielo o il telefono per chiamarlo e farselo venire a prendere. E mettiamo che spenda 13 euro. E gliene chieda 15, o qualcosa di più.
Rispetto ai 3,5 euro del singolo tappo l'ho "derubato", stando alle fantasiose descrizioni di certi giudicanti.
Se non avessi il computer, la corrente elettrica, internet, la carta di credito, il tempo, il telefono e l'auto non potrei dialogare con questa persona, nè accettare di fargli questo servizio. La roba che ho non è gratis, la pago.

Spostiamoci al commerciante...
Facciamo finta che il commerciante paghi il listino Fiat, e non un listino privilegiato da ricambista, a cui magari non aggiunge l'extra costo della logistica. Ipotizziamo anche che spenda ipotetici 16,5 euro più iva del solo ricambio, pari a poco meno dei 20 euro conteggiati. Al forumer ne sono stati chiesti 36, ricarico ipotetico 80% del prezzo del prodotto.
In quel 80% in più ci finiscono affitto o tasse di proprietà sul locale, il commercialista, le bollette, il gestionale, il telefono, il computer e la stampante, le tasse, un po' di guadagno per chi tiene aperto.
L'ho messo per ultimo perchè se va bene è circa e tra il 3 e il 7% dei 36 euro. Tra 1 e 2,5 euro.

Nell'ambito della GDO il ricarico è tra il 300% ed il 1000%, nell'abbigliamento se si è al di sotto del 180% si chiude il negozio e ci sono punte anche del 700% , ed infatti sempre più i produttori fanno direct sell con meccanismi i franchising o con proprietà diretta, proprio per non dover sottostare alle regole del commercio di terzi (ed ovviamente così hanno il controllo del brand, del posizionamento di mercato e gestiscono in autonomie la svendita negli outlet aziendali)

Io non posso dire che è poco 36 euro per due bulloni, ed infatti non li pagherei. Però non posso dare del ladro o della persona poco seria a qualcuno che mi propone un prezzo per me troppo alto. Glielo dico. A volte si ottiene qualcosa (tipo che il commerciante cambia fornitore) a volte non si ottiene nulla. Chi lavora bene resta aperto, chi non lavora bene chiude.

Lavorare bene significa anche fornire un buon servizio ed essere pronti ad accettare lamentele...
 

ElCaimanDelPiave

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
#20
Nell'ambito della gdo i ricarichi sul tessile possono, e dico possono, arrivare al 100%. Nell'ambito delle catene franchising o negozi privati, tipo i vari Caledonia, Intimimmi, Benellon, Simley (i nomi sono sbagliati apposta) si arriva ai ricarichi che dice pike.
Tra l'altro la gdo, e le grandi aziende in generale, non ragionano sul ricarico, che si calcola sul prezzo di acquisto senza iva, ma sul margine, ben più veritiero, che si calcola sul prezzo di vendita ivato.
Era giusto per puntualizzare.
Tanto eravamo ot da un pezzo.

--- Messaggio doppio unito ---

Comunque quello di cui parla Pike, cioè ciò che resta in tasca al venditore dopo aver pagato tutti i pro quota di tasse, ammortamenti, bollette, banche, ecc ecc ecc, si chiama cash flow lordo, ed è lordo perché da lì bisogna togliere ancora qualcosa. Quello è l'effettivo guadagno del commerciante, ed è molto meno scandaloso di quanto si possa immaginare. Non è infrequente vedere aziende chiudere un esercizio a cfl negativo. Certo, se succede per più anni, chiude l'azienda, ma per non fallire bisogna avere la liquidità per pagare i fornitori prima che i debiti scadano. E questo è slegato dal guadagno, che per assurdo può anche non esserci e l'azienda non fallire.
Basta, scusate l'ot.

Ad ogni modo se io, ricambista, pago troppo quei bulloni perché non so comprare, va da sé che me li terrò in corpo.
 
Alto