• Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

  • Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere presi come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

Fiat punto mk2 gpl - Problemi temperatura

Auto
fiat punto 188 mk2 1200cc 16v GPL BRC multiFASATO
#1
salve a tutti

premetto che ho letto diverse guide,visti i tutorial ma ci son cose che non afferro (nel senso che non riesco a capire il problema del mio impianto)

sto cercando di fare tutto io causa no money now...visto che non ho un meccanico di cui mi fido nel raggio di parecchi km (se la macchina andasse bene farei un viaggetto e la farei rimettere in piedi del tutto...)

ora vi dico dell'auto e del problema...Fiat punto 1200 16v del 2000 con impianto a gpl BRC multifasato (se non erro) con polmone miniaturizzato in derivazione dal radiatorino del riscaldamento abitacolo...198.000km di cui 115.000 fatti a gpl (mai una rogna con il gas...solo la valvola del toroidale che è stata cambiata -difettosa di origine- e nemmeno mai fatta registrazione valvole...) e cinghia distribuzione con pompa acqua rifatta a 83000 e 143000 km

già ad aprile dello scorso anno il riscaldamento abitacolo faceva le bizze...ma x ignoranza mia ho tralasciato...altri problemi non ne dava...quest'inverno bene o male scaldava e quindi ignorato bellamente...

da circa un 15-20 gg problemi sull'impianto a gpl : non commuta subito (dopo 2-3km lo faceva...centralina gpl tarata a 28° del liquido di raffreddamento,valvola termostatica cambiata da 15 mesi circa e in 1-2 km da quando prendevo l'auto mi arrivava ai suoi bei 90-95°c e commutava a gpl) e anzi a volte non commuta proprio...altra stranezza non va in temperatura se non prima dei 5-7km ma anche se ci arriva spesso non commuta a gpl,e a gpl spessissimo dopo alcuni km (mai la stessa distanza ma nemmeno in ordine di grandezza,quindi a volte 5 a volte 30km) il motore si spegne come se non ricevesse + gpl (messo in conto una visita a centro gasista x controllare gli errori se ce ne sono) ma prima volevo risolvere il problema del riscaldamento motore/abitacolo (magari è lui che inibisce o blocca il funzionamento corretto a gpl) che ora invece nel 90-95% dei casi fà solo aria fredda (pare sia intasato o chissà come non ci arriva + liquido caldo )

la temperatura (adesso con la termostatica cambiata l'anno scorso sta a 95° e non + a 90°c come con quella precedente) spesso balla,non resta stabile,appena accendo la ventola abitacolo scende a volte repentinamente e a volte no,se rallento in folle scende molto anche di 30-40° in pratica un incubo

oggi con un conoscente e dopo aver passato tutto ieri sera e anche la notte precedente a leggere online e vedere i vostri tutorial abbiamo palmo a palmo seguito l'impianto e abbiamo visto che uno dei 2 tubi che vanno al radiatorino impianto riscaldamento resta freddo e di conseguenza anche il polmoncino per il gpl che deriva da lui non riceve acqua calda per cui non commuta...fin qui ok,bypasserò il rad e riavrò (forse) il mio bel gpl...il tubo che dal motore va al radiatore (quello dopo la termostatica x intenderci) è bello caldo,quindi escludiamo termostatica bloccata in chiusura (non escludo sia bloccata in apertura purtroppo...anche se cambiata da meno di 2 anni) . PS il livello liquido è mezzo dito sotto il max

una cosa che mi ha "spaventato" è che per 2 volte in questi ultimi 10 gg mi son trovato la temperatura alla terza tacca lunga (quando la seconda corrisponde ai 90°c) e poi quasi subito ridiscesa alla seconda

leggendo i vostri post oggi abbiamo anche spurgato e trovato molta aria nel circuito (non ho potuto finire bene la cosa in quanto avevo impegni ma ho timore a prendere l'auto ora per paura di danneggiarla pesantemente) e quindi domani metto mano agli spurghi quello del radiatore anteriore e quello in ingresso al radiatorino abitacolo

i pensieri erano :

-termostatica bloccata (a questo punto in apertura...e potrebbe giustificare le oscillazioni delle temp e la non rapida salita a 90° - almeno il motore è raffreddato,o almeno lo spero per la testata!- )

- pompa acqua con girante sfilata dal perno e quindi gira poco male o niente (da verificare staccando un tubo e vedendo con che forza mi sputa acqua???se tappo con il dito la pompa dovrebbe fare una pressione tale da spingermelo via?)

-sensore/bulbo temperatura (arriveranno dati sbagliati all'indicatore in abitacolo?

queste idee sono venute leggendo i vari post e confrontando coi miei problemi,ma non mi spiego le 2 rapide puntate a 100-120°c e queste mi fanno molta paura...

qualcuno ha avuto questa esperienza o ne è a conoscenza?

senza saper nè leggere nè scrivere lunedì prendo una valvola termostatica nuova e 2lt di paraflu 100% e 3 lt di acqua demineralizzata (xk qualcuno consiglia l'UP quello rosso quando il vecchio blu ha le caratteristiche giuste x questo motore vecchio?) e stavo pensando anche a un bulbo nuovo per la temp...poi un bel lavaggio al circuito di raffreddamento (voi come consigliate di farlo?acqua e aceto?soda caustica -in basso dosaggio e breve durata con abbondante lavaggio finale x scrostare tutto?- ?o come ancora?)

poi se avete suggerimenti su come spurgare il radiatorino abitacolo (proverò a lavarlo in entrambe le direzioni con la canna dell'acqua in maniera da spostare lo schifo dentro...sperando di liberarlo e non dover smontare tutta la plancia per cambiarlo...se non era x il lavoraccio del cambio radiatorino lo avrei messo in preventivo per lunedì) mi fate un favore...tanto freddo x freddo ora lo bypasso sperando di ripristinare almeno il gpl

grazie a tutti
bb75
 

ElCaimanDelPiave

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
#3
Sembra che la valvola sia impazzita. Ma mi pare strano, dopo così poco tempo. A meno che non fosse difettosa di fabbrica.
 

samuele

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat punto 1.2 16v -01- / Fiat Punto 1.2 16v -99-
#4
Possono essere il bulbo e il termostato la testa non credo proprio . Il fatto con stia mai perfettamente a metà lo fa anche la mia per i primi km tipo 5-6 km poi dopo si stabilizza a volte perfettamente a metà a volte una pelino sotto io ho na Punto 1.2 16v con 185ooo km termostato cambiato a 170.000 km lo scorso anno ma come vedi la temperatura non è mai perfettamente a metà
 
Auto
fiat punto 188 mk2 1200cc 16v GPL BRC multiFASATO
#6
del sensore temperatura-bulbo che mi dite?mai cambiato finora....mi fà imbufalire doverla usare a benzina...inoltre spaventano le puntate dell'indicatore verso le temperature di fusione del nucleo della mia "delorean" marcata fiat :D

cosa consigliereste o cosa fareste se voi foste nella mia situazione?

domani farei cambio termostatica,bypass radiatore abitacolo...guide sul bulbo (x confrontare lo stato + che altro) non ne ho trovate...nel caso cambierei pure lui

ora vado a spurgarla a freddo...
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#7
Il tuo impianto come quello di tutti i Puntisti che hanno l'auto di quell'età o giù di lì, soffrono più o meno degli stessi problemi dovuti principalmente alla mancata sostituzione del liquido di raffreddamento, anche durante sostituzioni di pompa e/o termostati da parte di meccanici, che da buoni manovali (nella migliore delle ipotesi) hanno ben pensato di rimettere il Paraflù blu, con buona pace delle pompe dell'acqua, termostati e radiatorini interni, che con il passare degli anni hanno continuato a consumarsi.
Due le scuole di pensiero che ho sentito sinora per non mettere quello rosso (Paraflù UP) nei motori nati per quello blu: la prima cosa che mi son sentito dire è che non si può pretendere che un meccanico ti faccia ciò, perchè fortemente stressato dal lavoro, tanto da non volersi interessare di alcunchè argomento che possa aiutare il cliente.
La seconda cosa che mi son sentito dire è che il rosso non va messo al posto di quello blù "perchè non mi fido" (ma nemmeno si è informato e soprattutto non mi ha spiegato il perchè); sarà stressato anche lui?.
E dire che un minimo di impegno sul lavoro me lo aspetto anche da un meccanico, che se tanti km fà avesse tolto il liquido blù e avesse messo quello rosso, probabilmente ora non saremmo qui a discutere di guai a termostati, radiatori ecc. ecc. perchè è questa la differenza; quello rosso è meno aggressivo sui metalli, sui manicotti e si presta ad un tempo più lungo nel motore prima di cedere e fare danni (6 anni contro i 2 di quello blù). Per quanto riguarda il radiatorino mettiti l'animo in pace, perchè prima o poi lo dovrai sostituire per forza visto gli anni che ha la macchina e anzi, probabilmente è già da sostituire perchè quando inizia a bucarsi, prima ti entra aria nel circuito e poi ti trovi con il glicole sui tappetini e una puzza orrenda in macchina con i vetri che si appannano in un attimo.
Tieni presente che la termostatica non è uguale per tutti i motori ogni motore ha la sua che interviene in modi differenti e il fatto che il motore ti rimane freddo e non ti parte il gpl, è fa pensare che la valvola lavori male e il radiatorino "tappato" sicuramente farà la sua parte nel farti traballare di brutto la temperatura che di sicuro, sente le bolle d'aria che gli si generano di continuo. Quindi è ovvio che l'impianto va spurgato e il radiatorino va ripulito per bene o non ne verrai mai a capo e anche il fatto che vedi una temperatura che arriva a 95° invece che a 90° , significa che c'è qualcosa che non và (magari tutte quelle bollicine hanno ubriacato il sensore di temperatura) che è sul monoblocco e con i suoi parametri, la ecu ha un bel da fare a tenere una carburazione decente.
Puoi effettuare il lavaggio del circuito come hai indicato e vedere poi cosa esce e ricaricarlo di antigelo e vedere come si comporta l'auto e la lancetta, prima di pensare ad una eventuale sostituzione del sensore.
 
Auto
fiat punto 188 mk2 1200cc 16v GPL BRC multiFASATO
#8
x terzimiky : grazie delle info ma ho domande x la tua spiegazione...non mi hai detto il tuo pensiero e i reali vantaggi del liquido rosso (mi ero informato ma ora ho perso il ricordo delle differenze a livello molecolare che spiegherebbero il loro utilizzo per un certo tipo di vetture piuttosto che un altro)

i 95° (o comunque poco + del valore della seconda tacca lunga) lo ho sempre avuto da quando cambiai il termostato (ricambio preso presso ricambista che mi chiese il libretto a scanso di equivoci)

ho avuto spesso problemi di umidità sui vetri (io la imputavo alle guarnizioni oramai vecchie come l'auto) , tu accenni a problemi di rad abitacolo bucato...me la spieghi meglio? (a proposito...ho un odorino di acqua stagnante dal lato passeggero ma non ho mai avuto tappetini imbevuti o zuppi di umidità e nemmeno perdite del circuito...finora...corna facendo :) )

PS sono uno di quelli che ignorava di dover cambiare il liquido refrigerante ogni X anni...ho sempre messo di persona io il paraflu blu dopo il cambio cinghia/pompa diluito 60paraflu/40 acqua e difficilmente trovavo il liquido basso (lo verificavo almeno 1-2 volte al mese)

oggi fatto uno spurgo a freddo e la macchina ha risposto passando a gpl in 3km circa e scaldando come un forno l'abitacolo...dopo 2 curvoni in tangenziale a 90-150° e un paio di rotonde è cominciata ad arrivare aria fredda....devo avere una quantità spaventosa di aria...domani spurgo come dio comanda...perdite a terra non ne ho (ho messo giornali e cartoni stanotte x verificarlo )

come potrei verificare che ho perdite interne all'abitacolo dal radiatorino? (ignoro ancora dove sia localizzato di preciso a parte la ventola o chiocciolona...) e ho in arrivo il manuale officina x spulciare tutto e sapere dove si trova ogni singola vite :p

un grazie a tutti voi e sperando che possa servire a qualcuno come promemoria o confronto col proprio problema...

risolto questo passerò nelle altre sezioni per gli altri problemini che ho se non trovo la soluzione (farò un cambio olio della scatola cambio solo x vedere se gli impuntamenti sono dovuti agli ingranaggi usurati -spero di non avere dentini rotti...- visto che un conoscente meccanico di bus mi ha dato conferma che a motore spento entrano facile le marce ma solo da acceso fa fatica soprattutto la prima e la terza)

salud
bb75
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#9
la differenza tra il blu e d il rosso è che il rosso è stato formulato con additivi di tipo organico e meno aggressivo rispetto al blu, soprattutto è meno aggressivo verso le masse radianti ed elimina del tutto i fenomeni di cavitazione verso le teste di alluminio (vuol dire teste che si possono bucare con quello blu) ed è più "gentile" verso i manicotti di gomma; inoltre, alza il punto di ebollizione da 110° a 125° il che, è una sicurezza in più, ma non è che perchè può arrivare a 125°, si può lasciar friggere tranquillamente anche la testa ma perchè, salendo oltre i 100°, il blu è al limite di lavoro mentre il rosso è meno "stressato". Non noto problemi di sorta ad usare il rosso nei motori ove previsto il blu, fatto salvo il caso che il motore e le sue tubazioni, siano di qualche unità storica e allora lì, potrebbero sorgere problemi con le guarnizioni. Invece il fatto di sentire costantemente umidità in inverno all'interno dell'abitacolo è ovvio che è dovuto al fatto di avere le guarnizioni di portiere e finestrini vecchi secchi e ristretti, ma è anche possibile (a volerle raccontare proprio tutte) che sia dovuto ad un difetto del tubetto di scarico della condensa del condizionatore, che oltre che a scaricare all'esterno a volte gocciola sui piedi del passeggero. Se oltre all'umidità inizi a sentire nell'abitacolo odore di glicole e il vetro anteriore si appanna subito (alla base) lungo tutta la sua lunghezza, allora vuol dire che il glicole sta trasudando dal radiatore, attenzione ho scritto "trasudare" e non perdere. Dico ciò perchè è possibile che trasudi ma le goccioline sono talmente fini da non causare una perdità sui tappetini anche se il radiatore ormai è cotto e ciò, causa bolle d'aria all'interno del circuito. Non puoi toccarlo o vederlo perchè questo radiatore è montato dietro al cruscotto a ridosso della paratia che divide abitacolo e motore e per sostituirlo, occorre smontare tutto il cruscotto.
Dalle varie esperienze (anche la mia auto) e poi anche l'ultima (di Andrea) che ho letto su questo forum ho notato che l'antigelo blù, quando non viene mai sostituito, alla lunga causa cedimento di termostato, pompa acqua e anche il radiatorino (che se ne è stato lì bello tranquillo sino a quel momento) di solito decide di cedere quando uno di questi due (termostato o pompa del''acqua) vengono sostituiti e con il fatto di dover svuotare per forza il circuito a causa dei lavori in corso, si ottiene poi di smuovere sedimenti dall'impianto che vanno a tappare o stappare i passaggi stretti di questo radiatorino che di colpo mostra il suo stato di salute e considerando che hai scritto che interagisce con il polmoncino dell'impianto a gpl, è ovvio che è di primaria importanza il suo stato di salute.
Da quello che scrivi come sbalzo di temperature è ovvio che hai problemi d'aria nell'impianto oppure hai il radiatorino che si è tappato un poco e magari un bel lavaggio dell'impianto potrebbe stapparlo e riprendere a funzionare o magari dirci che è ora di sostituirlo.
 

Loryz

Super Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Toyota Yaris Hybrid My16 1.5H ECVT Active 2017 - Fiat Punto mk2 1.2 16V HLX 2002
#10
Auto
fiat punto 188 mk2 1200cc 16v GPL BRC multiFASATO
#11
signori ha dell'incredibile...forse anche la mia imbecillità....pare siano solo bolle d'aria ma in quantità mostruose...quasi 2,5lt di liquido aggiunto...come accidenti è possibile che il vaso di espansione fosse a livello (poco sotto il max) e mancasse tutto sto liquido?

spero solo di non aver danneggiato il motore...e meno male che una volta al mese controllavo il livello x scrupolo...

adesso davvero è imputato il rad interno abitacolo altrimenti non si spiega come fosse possibile tutta questa aria...essendo lui in alto per la legge dei vasi comunicanti si svuota prima la parte superiore dell'impianto...correggetemi se scrivo panzane,sono tecnico ma in altri settori

qualche guida o post relativo al rad abitacolo soprattutto x verificare che non abbia perdite?

grazie ancora per i vostri suggerimenti...passo passo metto in atto il possibile per tenere al meglio sta macchinina che mi ha portato ovunque!
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#13
mi sembrano un pò tanti 2,5 lt di liquido aggiunti per pensare che sia colpa completamente del radiatorino interno, perchè se perdesse così tanto te ne accorgeresti di sicuro. E' un quantitativo tale che fà più pensare ad un eventuale riempimento del circuito errato (cioè senza aver sfiatato correttamente) oppure alla guarnizione della testa che è saltata. Per sapere da cosa dipende bisognerebbe far controllare dal meccanico la pressione del circuito di raffreddamento e se da picche, successivamente far controllare la pressione nei cilindri e da queste due prove, si dovrebbe avere il responso sulla guarnizione. Poi però considerà che ci sono altre probabilità di perdere liquido e non saperlo:
1)bisognerebbe innanzitutto sapere come l'impianto di gpl si "interfaccia" con il radiatorino per captarne la temperatura e vedere se il difetto proviene da lì.

2) il tappo del radiatore si è sballato e non tiene più il circuito in pressione facendo entrare dell'aria: i tappi non sono tutti uguali e lavorano a pressioni diverse.

3) hai qualche manicotto che perde, ma la perdita, finendo sui collettori di scarico caldi evapora e non tocca terra e quindi, non è possibile trovare a terra il liquido perso.

Tieni presente cmq che quando l'impianto gpl è aggiunto aftermarket, non si può prevedere in una testata normale se a lungo andare non causerà dei problemi alla stessa, perchè se da un lato hai avuto il vantaggio delle valvole autoregistranti (che però non sono eterne) dall'altro, il gpl tendenzialmnte alza la temperatura nelle valvole di scarico e quindi, causa un aumento della temperatura della testa e non tutte le guarnizioni supportano a lungo questo trattamento.
Ecco perchè nei motori nati per gpl le valvole e le sedi valvole, sono trattate diversamente.

--- Messaggio doppio unito ---

Questo è un esempio di come effettuano una prova di pressione:

 
Auto
fiat punto 188 mk2 1200cc 16v GPL BRC multiFASATO
#14
sotto l'auto ho messo diverse volte (ma soprattutto da quanto ho cominciato a postare )cartoni e giornali x vedere perdite ma sempre negativo il responso

mai trovato zuppo lato passeggero ma sentivo odore di acqua stagnante (strano avendo usato sempre paraflu blu credo si chiami 11) a meno che non fosse perdite piccine e prolungate...a questo punto da quel che dite voi ho perdite da tanto tempo dal rad interno...visto che fuori pare ok...x quello volevo sapere come accedere al rad e controllarlo visivamente (quanto costa un rad interno?cosi mi cerco le guide x cambiarlo ma prima lo testo...)

adesso riparo il tubo recupero vapori e poi pulisco il motore così vedrò ogni segno di perdite varie ed eventuali sulla campana cambio visto che devo fare diversi lavori per tenerla nelle migliori condizioni possibili e farla andare al meglio per quanto possa andare con 200.000km sul groppone :)
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#15
L'acqua stagnate sul tappetino del passeggero potrebbe essere dovuta al tubicino di scarico della condensa del clima, che perde all'interno, altrimenti sentiresti l'odore di paraflù se fosse il radiatorino. Ovvio che una buona pulizia del vano motore può farti vedere di più su eventuali perdite e cmq, adesso che hai rabboccato tutta quella quantità di antigelo al limite, controlla se il livello regge o scende ancora e se soprattutto senti gorgogliare il radiatore.
Se mai ti passasse per l'anticamera del cervello di voler sostituire tu il radiatorino, guarda quì:

 
Auto
fiat punto 188 mk2 1200cc 16v GPL BRC multiFASATO
#16
che voi sappiate...esistono prodotti sigillanti che si versano nel liquido?

quasi quasi faccio pazzia...stacco il rad e lo provo in maniera diretta sia per vedere se è tappato,sia x pulirlo e nel caso faccio un circuito con vasca tarata per vedere se perde anche sotto pressione utilizzando una pompa da acquario di quelle un pò grosse e con buona portata...

suggerimenti?dritte info e prodotti sigillanti? :D cosi evito lo smantellamento dell'auto...a quel punto piuttosto la vendo XD e ne prendo una da 65k km a 600€...che avrà pure lei il rad bucato :D
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#17
Il discorso dei prodotti sigillanti è un terno al lotto, a volte funzionano e a volte fanno più danno; non mi ricordo se qui sul forum qualcuno li abbia già provati ma al limite, cerca un pò di notizie in giro sul web e troverai diversi pareri in merito. Se fosse proprio colpa del radiatorino (e non è detto che lo sia) prova al limite a scollegarlo e a vedere se riesci prima a lavarlo internamente e poi a farci passare direttamente un turafalle e se riesci a farlo solo su quello, almeno riduci i rischi al minimo.
 

Salva-Racing

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Peugeot 407 SW Exclusive 2.0 136 CV 2005 + Opel Agila 1.0 12V 2000
#18
Se è il radiatorino interno lascialo fare al meccanico..farlo da soli è pazzia,a meno che tu non abbia qualche giorno da spendere sulla tua punto.
Comunque intelligenti gli ingegneri della Fiat a posizionarlo li...
 

Dario94

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Punto mk2/mk2b 1.2 8v 5p/3P gpl Lovato / A112 junior 903 '84
#19
Tempo fa in tv ho visto che riparavano temporaneamente la perdita di un radiatore con il bianco dell'uovo lol
Così:
 
Alto