• Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

  • Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere presi come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

Panda 2005 - Sostituzione cinghia alternatore

Auto
Fiat Panda EasyPower Classic 1.2 GPL Fiat 500X 1.3 Multijet
#1
Salve, dovrei cambiare la cinghia dell'alternatore (o servizi), a una Panda del 2005, qualcuno che e se l'ha fatto mi dice se è complicato e come procedere?
Grazie a tutti
 

samuele

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat punto 1.2 16v -01- / Fiat Punto 1.2 16v -99-
#3
È una stupidata assurda se il motore e' la 1.2 8v devi semplicemente smollare il cuscinetto tenditore che è fissato con una Torx da 30 oppure una esagonale da 10 dipende una volta tolta tensione ala cinghia la togli sempre e rimetti la nuova ......
 

Evo1995

Autore di Tutorial
Auto
Alfa 147 1.9 JTDM 2006 , Audi A3 8P 2.0 TDI SportBack.
#6
Ormai sono tutte con l'aria condizionata, la mia non la ha e non ha neanche il tendicinghia mi basta mollare l'alternatore e lui torna indietro poi basta che faccio leva su di lui e funge come tenditore :D semplice no?
 
Auto
fiat Panda 2008 1.2 44kw bnz/gpl
#8
Mio primo messaggio e già rompo le scatole.
Come regalo di ferragosto mi sono triovato la cinghia dell'alternatore spezzata a penzoloni sotto la ruota anteriore destra dell'auto. Fortuna non so come ma anche se mi è successo mentre ero in strada lo sterzo non mi si è subito indurito e quindi non è succeso il peggio. Fortunatamente per ora sul cruscotto mi segna solo la spia della batteria, come noermale che sia dato che l'alternatore non fuinziona e per **** la spia sterzo non è accesa quindi, credo proprio che non abbia subito nessun danno la cenralina del servosterzo, cosa che mi sarebbe costata 1/4 del valore dell'auto.(o dei servizi, ho visto che c'è chi la chiama in un modo e chi nell'altro, ma soprattuto tanta gente che la confonde con quela di distribuzione o addirittura non riesce a capire quando gli dici "cinghia dei servizi" perchè non hano la minima idea della sua esistenza...vabbè, taglio perchè fortunatamente vedo che qui non c'è nessun caso umano di questa tipologia anzi, esattamente il contrario).
Nella sfortuna ho la fortuna di avere tra le mani una fiat, dopo 10 anni fatti con una golf dove solo dopo 5 abnni ho azzardato ad un cambio olio-filtro olio fai da te, e filtro aria. Per il resto avendo in testa il mantra "non è una fiat" non mi sono mai azzardato a fare quelo che facevo 10 anni fa alla mia prima auto: una punto modello anni 90 alla quale facevo il tagliando completo, però sinceramente la cinghia dei servizi me la cambiava il meccanico quando andavo a fare quella di distribuzione, unica cosa che non ho mai avuto la briga d'imparare a fare alla punto.
Da quanto ho capito ricardo con questo "danno" in una delle fortune di avere una macchina da "guerra" come la fiat, esattamente ho una panda del 2008 1.2 44w 8v alimentata a benzina e gpl.
Da quanto ho capito leggendo il post di samuele praticamente il motore della mia è identico, e siccome credo proprio di non avere problemi a fare questo lavoretto domani mattina fortunatamente il negozio ricambi auto in parte a casa mia è aperto, quindi voglio prendermi la cinghia e tornare all'old school fiat fai date.
Vorrei essere corretto se sbaglio in queste affermazoni:
.Per montare la nuova cinghia, avendo una panda posso fare a meno di spendere 60 e più euiro per comprare un atrezzo come il SKF VKN 300 Attrezzo montaggio, Cinghia Poly V, giusto? spero!
.Ho chiarissimo il fatto che sicuramente essendosi strappata e non smollata, e manco la devo sostituire avro da svitareil tedicingia che sarà ben avvitato essendosi strappata di netto per montare la cinghia nuova (ah ovvio,: il lavoro lo faccio previo smontaggio della ruota e del carter e oviamente scollegando i cavi della batteria)
. Sembra asurdo ma su nessun libretto che ho in macchina e nemeno in rete ho trovato una foto/schema disegnato della parte laterale destra del mitore della mia panda, del mio modello, e chiedo cortesemente se qualcuno potrebbe fornirmi un link dove trovarlo. solo perchè non ho mai visto "il giro che fa la ginghia tra le varie pulegge dell'alternatore, pompa acqua, clima (manuale ovviamente) ecc e anche se penso che una volta davanti la parte non deve essere difficile da capire avrei piacere a vedere un disegno schematico o una foto di un motore Panda del mio modello dal lato della cingia dei servizi con la cinghia montata. Se qualchuno può fonirmi un link dove trovarlo o magarui postare qui l'immagine ringrazio infinitamente.

.Ultima cosa: ho letto che l'utente Evo1995 ha accennato al fatto di "mollare l'alternatore e lui torna indietro poi basta che faccio leva su di lui e funge come tenditore" credo per tendere la cinghia una volta montata.
è una cosa possibile anche sulla mia panda? qualcuno potrebbe spiegarmi meglio come eseguire questa operazione?

Spero che pur essendo vecchio qualcuno dia un occhio a questo topic e che riesca ad esaurmi le domande che ho fatto che, non credo siano impossibili, sono io che anche con mio stupore per la prima volta non mi trovio bloccato ma con uqalche dubbio per il procedimento di un lavoro di manutenzione su una delle macchine più da guerra e base della nostra italota fiat. L'immagine del motore disegnata o fotografata con la cinghia dei servizi montata e i due altri piccoli consigli e conferme che ho gentilmente chiesto mi farebbe davvero un gran favore se ci fosse qualche buona anima in grado d'esaudire le mie richieste, nonostante sia un post che non viene guardato da 2 anni.

Grazie mille!
 
Auto
Fiat Punto 75 ELX del '94;Opel Corsa B 1.0 benzina/metano del 2000
#9
Ciao. La tua panda ha il tendicinghia a molla,ovvero un cuscinetto montato su una struttura che,tramite una molla al suo interno,lo tiene a contrasto con la suddetta cinghia. L'alternatore nel tuo caso è fisso,non si può registrare come in altre auto (la punto degli anni 90 che avevi,ad esempio ).
Dato che la tua cinghia è rotta,rimuoverla non sarà un problema LOL

Per mettere quella nuova,io di solito faccio tutto da sotto,quindi alzo la macchina,metto ovviamente il cavalletto per sicurezza,smonto eventuali parti in plastica del passaruota o il passaruota stesso se mi danno fastidio per il lavoro,e procedo al montaggio della cinghia.
Se non erro il tenditore ha una chiave esagonale di 13 o forse 15.
Per capire il giro,tu provi a muovere il tenditore,per capire quale è il suo verso,e in base a quello metti la cinghia.
Però attenzione,dovrai abboccare la cinghia sulle varie pulegge(nel tuo caso alternatore e condizionatore,e tenditore ovviamente) , poi sulla puleggia albero motore ne abboccherai una parte,perché dovrai ovviamente mollare il tenditore,altrimenti tutta non ti entra.
Quindi dovrai mollare il tenditore a molla con una mano,e con l'altra aver cura che la cinghia non ti esca dai servizi vari e in più infilarla per bene sulla puleggia albero motore. Non è difficile se si è pratici del mestiere,ma se ti scappa la chiave per il tenditore,c'è il rischio di farsi male,dato che la molla è durina. Devo dirtelo per precauzione,poi giudica tu se puoi farlo.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#10
Aggiungo inoltre che non è riportata l'età della cinghia. E manco del tenditore?

Magari si è strappata per l'età, magari perchè lasca, quindi scaldata, cotta e rotta. Valuta anche se smontare e cambiare il tenditore, non costa una pazzia; l'auto che uso è stata acquistata ad ottobre, non sapevo in che condizione fosse e visto che ho fatto fare la cinghia di distribuzione (a 116.000km) ho fatto cambiare cinghia servizi e tenditore cinghia servizi (visto che alla fine la cinghia servizi era da smontare e che il tenditore è poco lontano).

Se acquisti il ricambio via internet, prima di confermare l'ordine cerca di parlare con il servizio clienti, in modo tale da avere la certezza che siano la cinghia ed il tenditore giusto per la tua auto.

Ah... La panda che uso è una 1.2 Natural Power. Se ti occorre la foto del giro che fa la cinghia servizi posso fartela... Però ha il climatizzatore questa.
 
Auto
fiat Panda 2008 1.2 44kw bnz/gpl
#11
Sorpresona, nonostante sia un topic fermoda due anni qualche buon'anima mi è venuta a salvare. Grazie davvero
PER FEDE: sei un grande, ora mi è tutto molto ma molto più chiaro, è come immaginavo ma non avendolo mai fatto (ho cambiano cinghie in officina a torni sia semiautomatici che cnc, vero che il tornio stra all'automobile come un cammello sta ad una pentola che vende mastrota, però i concetti di cinghia-tendicinghia-passaggi con un determinato giro per varie pulegge, il gap della cinghia già messa magari per 12-13 pulegge con giri a dir poco serpenteschi che, per colpa di una chiave cghe ti scapa nel tirare una vite se ne esce da tutte le puleggge e devi rifare da capo...l'ho presente...e bene...e non aggiungo altro perchè devo montarla oggi pomeriggio la cinghia e vedrai che avrò cura di non farla uscire per smolare il tedicinghia, e ho già in mente una "Mac Gyverata della mutua " (come le chiamo io) che se funziona dovrebbe agevolarmi nell'assicurare la cinghia mentre mollo il tenditore: si chiama "mio fratello" modello "dai, che oggi no stai facendo un ***** vieni a darmi una mano a tenere nelle sdio la cinghia mentre mollo il tenditore" lui mi quarderà buttado fuori gli occhie e lì partirà il mio solito "Orco dighel, vieni che ho bisogno di uhna mamno,. Punto. Poi capirai da solo cosa devi fare quandio vedi, o almeno, ti conviene capirlo, e bene....." :p ahahaha. Speriamo dai, con la punto anche le operazioni di riparaggio più assurde e sopesso usando oper ropare roba a caso che non c'enrtrava nulla con quello che serviva per parare al danno, risolvevo. Ci ho fatto 260 mila km e sono riuscito a venderla per 150 euro ad un senegalese a cui serviva urgentemente una macchina a poco prezzo per fare avanti ed indietro dal lavoro (35 km al giorno circa tra andata e ritorno): beh si è pagato iol passagio di propriet lui ovviamente e mi ha detto, l'ho rivisto qualche mese fa dopo quasi 12 anni che non lo vedevo che la mia punto l'ha fatto andare ala lavoro per 2 anni poi mi ha detto "Una mattina trovata morta, poverina!" Ahahhhahahaa. Sono dei carri armati quelle auito, m,ille difetti di fabbrica, elettronica sopratutto grupo luci che se beccavi quella giusta era una lampadina alla settimana da cambiare. Comfort nella guida: ZERO (la mia poi era la puntos, modello base con zero acessori), però davvero sono carri armati, ti portano dappertutto e ce ne sono varie che hanno fatto tranquillamente (relativamente al tranquillo di un auto così) 300-320 mila km prima di andare in letargo definitivamente.
Grazie ancora per la spoegazione: è come la volevo leggere: passagi in ordine e brevi appunti/richiami all'attenzione nei punti dove serve davvero. Ti devo una birra, spero che ti piaccia come bevanda perchè io sono in appassionato di birra, sopratutto diquelle artigianali fatte usando i mati più assurdi, i procedimenti più asurdi ed alcune con qualche spezia aggiunta durante la fermentazuione che mai t'immafgineresti potesse dare un sapore particolare che crea un certo tipo di birra e ovvio queso sapore essendo frutto di una reazione dovuta all'aggiunta della spezia x in fase di fermentazione non ha il minimo sentore di quella spezia, Adoro sia le italiane che le estere, ma sono parecchio selettivo.
Mi sa che ti conviene dirmi che bevi solo sprite e coca cola. ahahahahahaa

PIKE: grazie del consiglio, controllerò prima di montare le condizioni del tendicinghia. quando monto le condizioni del tenditore, comunque al masimo ha 10 mesi, mi ricordo che me l'aveva cambuiato il meccanico 10 mesi fa, che c'era un offerta tagliando comprese pastiglioe frteni a 40 euro e mi aveva detto che ci sarebbe stato da sostituire il tedicingia della cingia dei servizi, però sono sicuro ch la volpe poi ha rimessom su quella cinghia per "se me lo fai fare ti facio uun prezzaccio della madonna, tanto già il tagliando pè quasi regalato" ha cambiato il tendi e poi ha rimeso su la cinghuia senza manco dargli un occhio: l'ho slilata io perchè per fortuna ho visto che penzolava sotto il cofano: non eera cotta...DI PIU', ripeto, mi è andata bene che non mi si e riotta di netto mentre magari 2 giorni prima ero in autostrada e stavo facendo un sorpasso con un camion che ha inziato a tagliarmi la strada durante ilsorpasso, e se mi partiva lì' la cinghia aka s'impiantava lo sterzo...lasciamo stare non pensiamoci neanche. E per come era messa, color ceramica brustolita poteva succedere...non è successo...ed olra cobntrollerò quella cinghia più spesso. Grazie anche a te del consiglio, altra birra a debito. :D
 
Auto
fiat Panda 2008 1.2 44kw bnz/gpl
#13
No no Cayman, si è indurito eccome...però per fortuna non si è accesa la spia con il volante sul quadro aka in teoria la centralina dello sterzo non dovrebbe aver subito danni o essersi bruciata.
Pra io la cinghia l'ho comprata, sicuro 100% che è quella del mio modello perchè ho fatto uscire il commesso dal negozio di ricambi a forza per confermarmi che il modello di cinghia che gli avevo chiesto fosse quello (è uscito anche il titolare del negozio un pò basito perchè in teoria i commessi non potrebbero uscire dal negozio...ma l'ho calmato subito il signorino titolare, senza neanche alazare la voce: gli ho detto che se il suo dipendente mi confermava quello che gli richiedevo ma specificandogli che avrei preferito un controllo da qualcuno nel negozio prima dell'acquisto per essere sicuro al 100% di quello che prendevo. Altrimenti o non prendevo la cinghia, o se la compravo errata, avendo chiaramente richiesto cortesemente questa verifica che gli sarà costata forse un minuto gli avrei riportato indietro la ginghia perchè sullo scontrino mi sarei fatto controfirmare un "con riserva di controllo" :D

Cimunque la cinghia ,l'ho montata al volo facendogli fare subito il giro giustio e , anche qui, come al solito, perchè sono maniacalmente attento per avere la prova del 9 ho chiesto ad un amico con la mia stessa machina e stesso modello se poteva gentilmente aprire il cofano del motore che dovevo solo verificare senza toccare nulla come fosse montata la cinghia dei servizi e...TOMBOLA.
Ora però ho la macchina da 2 gionri sollevata con un crick meccanico idraulico ad olio, sotto il lato sollevato un tavolo in ferro battuto artigianale che è a pochi cm dalla carrozzeria dalla parte sollevata ed è lungo da quasi l'inizio della portiera anteriore fino alla ruota posteriore, per sicurezza sia quando lavoro che per calaci sopra l'auto la sera, visto che son da 2 giorni bloccato x una stronzata:
ho imboccato la pilegga dell'albero motore ore non capisco se per far salire det tutto la cinghia devo allentare la cite della parte del tendicinghia quella dove passa sopra una parte di cinghia al contrario (la parte dentata verso l'esterno, perchè è una puleggia liscia quella del tendicinghia, e ho verificato che è giusto così anche dalla panda del mio amico). Oppure devo smollare la vite messa in una posizione orribile, co uno spazio angusto per infilare mani e chiavi, e che è serrata con una vite che sembra una brugola esagonale, cioè all'imbocco è sicuramente al 100% un'esagonale ma non vorrei che a metà divebntasse una torx perchè l'esagonale che ho tagliato e modificato apposta per lavorare uin quello spazio angusto, anche centrato l'esagono no entra fino in fondo a questa vite, anzi si ferma prima della metà, così SICURAMENTE SE TIRO o mi scappa la chiave e SICURAMENTE spanno la vite.
Quindi voglio chiedervi se anche qui c'è una grazia divina che mi salva aka che possso anche allentare la vita del tendicinghia quella della puleggia dove passa sopra una parte di cinghia "al rovescio" o se è proprio quell'altra vite, cioè quella dell'altro componente del tendicinghia (rotondo, liscio sul quale non passa manco per un milimetro la cinghia) che sicuramente sarà proprio quello che può regolare la posizione del tendicinghia.
La vite della "puleggia" del tendiginghia è una normalissima esagonate che con una chiave inglese, ma è molto meglio se uso una chiave esagonale a T posso tranquillamente allentare. Vi prego ditemi che è questa la vite :(
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#14
Ci credi che non ci ho capito niente?
 
Auto
fiat Panda 2008 1.2 44kw bnz/gpl
#15
ai65.tinypic.com_3166ucm.png
Ecco per farti capire ho fatto uno schifo, perchè non posso definirlo nè uno schizzo e nemmeno uno schema con paint, spero ti sia più chiaro.
Praticamente spero che la vite da allentare per fa slaire del tutto la cinghia sia quella posizionata sul pezzo con la scritta "puleggia tendicinghia" e non la brugola aliena che è al centro del cerchio che ho chiamato "la morte nera" looool
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#16
Acchiappi la testa esagonale della puleggia tendicinghia con una chiave possibilmente disassata, cioè questa
athumbs.ebaystatic.com_images_g_mmwAAOSwMN9XRDyx_s_l225.jpg
Muovi delicatamente la chiave, cercando di avvitare o svitare, ma senza forzare o svitare effettivamente la vite.
Il tendicinghia dovrebbe muoversi in una direzione, ipoteticamente verso il basso, aumentando lo spazio disponibile per posizionare la cinghia sopra al tendicinghia. Mentre tieni in tensione il tendicinghia, finisci di posizionare la stessa, in modo tale che resti tesa.

Se così non fosse (cioè se non resta correttamente tesa) il tendicinghia dovrebbe essere regolato, ma non so come si fa.
@Fede ELX: probabilmente ho scritto qualche scemenza, quindi per piacere correggi ogni stupidaggine che ho scritto, prima che le mie indicazioni possano far fare danni al nostro caotico amico :D
 
Auto
fiat Panda 2008 1.2 44kw bnz/gpl
#17
Aspettando la conferma del Master Fede il tuo ragionamento Pike mi pare sia giusto e questo mi farebbe piangere dalla felicità perchè non devo toccare quella definita nel mio disegno botticellesco "la morte nera" (che ho una forte sensazione che sarebbe esattamente la parte da dover svitare in caso di dover regolare il tendicinghia), aka io "la morte nera" speravo e a logica avevo ragione di sperare e credere che non fosse altro che una sorta di distanziale per reglolare la posizione e l'altezza della puleggia del tendicinghia in caso di nesessita. E ho già visto che lì è meglio che io non metta le mani ahimè anche se mi accorgessi che ce ne fosse necessità.
Ho un set di chiavi disassate della beta mio personale oltretutto, quindi tenoto sottochiave e quindi non me ne manca una.
Se devo procedere cosifaccio tenere la chiave in tensione da mio fratello ed intanto io finisco i abboccare la cinghia sulla puleggia dell'albero motore tenendo c'occhio che non si nuova o addirittura non esca da tutte le altre pulegge.
Speriamo che Pike abbia ragione.....grazie mille comunque ragazzi, siete dei grandi!
 
Auto
Fiat Punto 75 ELX del '94;Opel Corsa B 1.0 benzina/metano del 2000
#18
@Pike hai dato le indicazioni giuste ;)
@Mat83 addirittura master mi chiami :Woot:
No apparte gli scherzi,il tendicinghia dovrebbe essere a molla,quindi non si regola,è gia tarato da se. Per quanto riguarda il bullone dello stesso,è fatto in modo che quando tu con la chiave agisci per mollarlo,per infilare la cinchia,il bullone si stringe. All'occorrenza può darsi che abbia il verso al contrario,proprio per questo scopo.
 
Auto
fiat Panda 2008 1.2 44kw bnz/gpl
#19
Fede, sicuramente a me fai da master e Pike è il tuo assistente di laboratorio :D
Comunque grazie mille, siete stati INDISPENSABILI, per chi avesse questo modello confermo che il tendicinghia si sposta facendo leva in senso orario sulla vite sollevandosi verso l'alto, per me ariva a 45 gradi, ma è sufficente spostarlo di una decina di gradi per fare salire del tutto la cinghia sulla puleggia dell'albero motore e non smollarla troppo, diminuendo così il rischio che cada dalle pulegge sulle quali è già stata fatta passare.
Comunque io se faccio 30 devo fare 31: per andare al negozio di componenti e comprare la cinghia, e fortunatamente ho un negozio a 5 km da casa ho usato l'auto e, avendo l'alternatore fermo quando ho montato la cinghia mi son trovato con la batteria MORTA. Ho fatto l'autostrada bs-mi fino a bergamo anda e ritorno per andare e farla caricare ma, rientrato su strada provinciale appena dovevo fermarmi ad una rotonda l'auto non teneva il minimo, neanche a benzina e si spegneva. Quando la riaccendevo il quadro della macchina perdeva sempre più luminosità.
Questa batteria ha forse 4 mesi di vita, è della arexon garantita 3 anni, e l'ho presa leggermente più potente di quella che monta di casa la fiat perchè oltre che alla centralina del gas ci ho dovuto collegare pure il satellitare dell'assicurazione, e mi sentivo più sicuro. Cambiarla non mi sembrava il caso, almeno non subito visto "l'età" ed il buon tipo di batteria. Qui fortuna vuole che il mio vicino di casa ha un caricabatterie per automobili quindi prima di fare un acquisto che mi sarebbe scocciato ho provato a meterla sotto carica smontandola dalla macchina e portadomela in garage per 12 ore. Stamattina l'ho rimontata ed è tornata il gioiellino che era.
In breve, se quell'auto finiva dal meccanico oltre che alla spesa per la cinghia ed il montaggio sicuramente mi avrebbe cambiato anche la batteria, quindi facendo 2 calcoli cinghia nuova+batteria+manodopera tranquillamente i meccanici "onesti" nella mia zona** 150 euro mi sarebbero volati dalle tasche come nulla, e ora che momentaneamente sono a casa dal lavoro sarebbe stata una mazzata. Con 20 euro e qualcosa per la corrente di casa usata per ricaricare la batteria me la sono cavata alla grande, la macchina da stamattina a stasera si è sempre avviata, la cinghia gira che è una goduria, ed è perfettamente montata sopra ogni puleggia. Mi tiene il minimo sia a gas che benzina, e si avvia immediatamente senza aver nessun minimo calo di tensione. direi: MISSIONE COMPIUTA! E' stata un' odissea, come sempre, ma ora è tutto ok, ripeto una menzione particolare di gratitudine per questo successo va' sia a Fede che a Pike, grazie ragazzi!

**(neanche uno, infatti se devo proprio portarla la porto dal concessionario dove l'ho comprata che è verso bergamo, che ha l'officina meccanica e non è economico, ma è onesto nei prezzi e sopratutto ti fa vedere se cambia qualcosa il pezzo sostituito, se ad esempio la deve portare a far registrare l'impianto del gas o cambiare il filtro del gas ti fa vedere la fattura del meccanico da cui la porta dove leggi chiaramente il lavorro/lavori fatti e l'importo pagato)
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#20
Il prossimo suggerimento a basso costo: se vedi di nuovo il caricabatteria del lidl proposto, compralo. Il vicino è stato gentile a fartelo usare, ma è meglio averne uno. Se risparmia anche una sola volta di restare a piedi... 16 euro non sono troppi.
Annota km e data in cui hai sostituito la cinghia (se usi uno smartphone Android ci sono molte app, io uso Fuelio per tenere traccia di interventi e consumi). Tra 5 anni se hai ancora la panda potrai stabilire se cambiarla ancora oppure no ;)
 
Alto Basso