• Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

  • Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere presi come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

Risolto Nissan Micra K11 - Minimo che scende lentamente a caldo

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Auto
Suzuki Ignis 1.3 vvt 2004
#1
Ciao ragazzi :) Il problema che ho alla mia Micra K11 1.3 è che a caldo il minimo quando ci si ferma agli stop invece di tornare subito su 800 giri/minuto rimane per qualche secondo accelerato sui 1100 giri/minuti per poi scendere su 800 giri/minuto come dovrebbe essere. Ho notato inoltre che quando inserisco la marcia a frizione premuta da fermo i giri del motore diminuiscono nel momento in cui inserisco la marcia appunto mentre se metto in folle i giri aumentano un pò sui 1000 g/min ma dopo un pò lentamente il minimo scende a regime regolare. Da cosa è dovuto questo minimo strano? ???
N.B: Se ricordate ,come già detto in un' altra discussione, ho già sostituito il corpo farfallato con uno usato poichè dopo aver pulito il mio originale (per problemi di avviamento e di spegnimento risolti dopo la pulizia) il minimo era davvero impazzito infatti schizzava sui 2500 anche 3000. Con questo corpo farfallato la situazione è migliorata di molto ma non è proprio ottimale. Ho anche sostituito la sonda lambda con una nuova e ho montato una guarnizione nuova originale del corpo farfallato ma il risultato non cambia. o_O

Qualcuno mi può dare una mano a capire il problema?
 
Ultima modifica di un moderatore:

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#2
Ciao @Aironblu81 onestamente è un po' difficoltoso ipotizzare. L'unica che mi viene in mente è che l'alberino del CF ha bisogno di una micro-lubrificazione perchè non è perfettamente fluido, o di una micro pulizia (visto che il precedente lavoro non è stato proprio soddisfacente, solo micro) sulla rotazione.
Prendendo un CF usato era una delle problematiche alle quali si poteva andare incontro...
 
Auto
Suzuki Ignis 1.3 vvt 2004
#3
Grazie @Pike per la risposta. Ho verificato prima del montaggio l' alberino che tu dici e anche se il filo dell' acceleratore ritornava bene e infatti ritorna senza incertezza. Girando un pò sulla rete qualcuno che ha avuto un problema di minimo alto lo ha attribuito al malfunzionamento del servofreno... Da quello che ho capito il servofreno è collegato all' aspirazione e se il meccanismo non funziona bene entra aria in eccesso. Qualcuno notava che pompando sul freno il minimo alzava. Io ho fatto questa prova e pompando ripetutamente sul freno a me il minimo invece cala quasi a spegnere la macchina e appena sto fermo con il freno ritorna normale. Poi ho notato che cammino tipo sui 30/40 km/h metto in folle e aspetto che l' auto si fermi da sola il minimo scende regolare e si arresta senza restare accelerata...mha...???

Inoltre se da fermo sgaso e rilascio l' acceleratore il minimo ritorna subito regolare, dopo aver camminato invece ritorna lentamente...
 
Ultima modifica di un moderatore:

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#4
Hai ispezionato il tubo che va dal servofreno al corpo farfallato/collettore d'aspirazione? Hai verificato se per caso ci sono fessurazioni?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#6
Preambolo: ovviamente è cosa potenzialmente pericolosa! :)

A motore acceso, percorrere con le mani il tubo dal CF/collettore d'aspirazione e sentire con le dita se ci sono aspirazioni.
 
Auto
Suzuki Ignis 1.3 vvt 2004
#7
Ah capito quindi in buona sostanza se c' è qualche crepa nel condotto, si aspira aria extra che viene inviata al corpo farfallato e questo eccesso di aria crea questa lentezza del minimo a tornare regolare. Ho capito bene?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#8
Se ci fosse potrebbe influire, ma non necessariamente. Vista la gioventù dell'auto (ormai maggiorenne) è una verifica da fare.
E per quanto siano robuste le giapponesi (la tua però dovrebbe essere stata fatta in inghilterra) c'è anche la possibilità che la membrana nel servofreno possa (non necessariamente, eh) avere qualcosina di non in forma.

Il fluido freni è mai stato cambiato?
 
Auto
Suzuki Ignis 1.3 vvt 2004
#9
Non ricordo se l' olio freni è stato sostituito. Ricordo che ho cambiato le ganasce e i cilindretti posteriori e mi viene il dubbio casomai è stato cambiato. Ho analizzato tutte le possibili cose e cioè:

Il corpo farfallato montato era pulito;
Prima di montarlo ho pulito i filamenti del debimetro con lo spray apposito;
Ho lubrificato la molla di ritorno del filo dell' acceleratore;
Ho sostituito la sonda lambda con una nuova;
Ho montato una nuova guarnizione originale del corpo farfallato;
Ho controllato la guarnizione ad anello della valvola del minimo

L' unico imputato potrebbe essere il servofreno appunto. Tempo fa ho avuto un problema simile con il minimo che rimaneva alto sui 1000 giri ma che non scendeva (mentre questa volta scende lentamente) e lo faceva solo a luci accese (mentre questa volta anche a luci spente). In pratica accendendo le luci i giri del motore da regolari aumentavano e non calavano. Allora risolsi mettendo l' additivo Bardhal Injector Cleaner

Ultimo aggiornamento. Stamattina a motore caldo e acceso ho verificato tutte le tubazioni che partono dal corpo farfallato e quelle che partono dal servofreno. Tutto bene tranne un tubicino telato di sfiato dei vapori della benzina che parte dal corpo farfallato e va all' evaporatore. Il capo che si infilava all' evaporatore era spaccato. L' ho accorciato e rimesso. Poi gli altri 2 tubi che partono dal corpo farfallato stavano bene, uno andava al filtro della benzina mentre l' altro sulla testata. Infine tutte le tubazioni del servofreno tutte ok. Il comportamento è questo metto in moto (a motore caldo) cambio in folle minimo sui 900/950 giri premo la frizione e inserisco una marcia il minimo scende a 800 giri, rimetto in folle il minimo si alza sui 900/950 giri. Percorro un pò di strada arrivo allo stop premo la frizione il minimo per un attimo si alza sui 1100/1200 giri e poi si attesta sui 900 col cambio in folle schiaccio la frizione inserisco la marcia e scende su 800 giri e la storia si ripete... @ElCaimanDelPiave, @Salva-Racing,@GDeltaG cosa ne pensate?

Salve ragazzi ascoltando il vostro consiglio in una discussione precedente ho verificato il funzionamento del sensore della farfalla (tps). Ho consultato il manuale di officina della Micra K11 e ho controllato a quadro spento con il tester il valore di resistenza in K ohm del sensore. Stava su 0.60 a pedale rilasciato e 3.7 a pedale premuto a fondo. I valori riportati sul manuale erano 0.50 a pedale rilasciato e circa 4 a pedale premuto a fondo. Ho riposizionato leggermente il sensore in modo che a pedale rilasciato mi dava 0.50 k ohm e a quel punto o stretto le due viti...Ho fatto un giro prova ma la situazione non è cambiata. Poi ho visto la procedura descritta sul manuale per verificare la tensione in uscita dal sensore. A pedale sollevato dovrebbe dare da 0.45 e 0.55. Ho verificato che arrivava al connettore la tensione di 5 v e infatti arriva ma la tensione in uscita dal sensore è 0 e non 0.45/0.55. Questo cosa significa? Il sensore non è buono poichè non esiste tensione in uscita? @ElCaimanDelPiave , @Salva-Racing , @GDeltaG, @Pike Cosa ne pensate?
 
Ultima modifica di un moderatore:
Auto
Suzuki Ignis 1.3 vvt 2004
#10
Mi devo correggere perchè ciò che ho scritto prima non è giusto. In pratica per misurare la tensione in uscita dal sensore farfalla ho cercato di collegare le sonde del voltometro avvolgendo alle estremità dei fili sottili in modo tale da arrivare al contatto. In pratica non viene rilevato nulla perchè non si riesce a rilevare infatti ho fatto la prova con una Micra di un mio amico e nemmeno li rileva la tensione in uscita ovviamente a quadro acceso. Mi è venuto un dubbio però. Cercando di ragionare forse il difetto del minimo che lentamente torna è dovuto alla valvola del minimo posta anteriormente al corpo farfallato. Ho letto sul manuale officina ed è spiegato che questa valvola che serve per regolarizzare il minimo (che si apre o si chiude) riceve l' impulso dalla centralina che a sua volta riceve l' impulso dal sensore dell' albero motore. Inoltre parlando con il meccanico lui non ha avuto dubbi che sia quello il problema. Ho smontato una valvola di un altro corpo farfallato che avevo e c' è un cilindro che ruota su un cuscinetto che a sua volta è inserito in una corpo magnetico. Forse se non si apre bene o meglio se non si apre rapidamente non consente al corpo farfallato di sfiatare l' aria in eccesso e quindi il minimo ritorna a regime lentamente. Quindi forse occorre lubrificarlo. Voi cosa ne pensate a riguardo?
 
Auto
Suzuki Ignis 1.3 vvt 2004
#12
Appena ho tempo sostituisco la valvola che è montata con la valvola del corpo farfallato originale che ho ben lubrificato dall' interno e vediamo come va. Quando l' ho smontata ruotandola andava duretta senza la resistenza magnetica, dopo aver pruzzato sul cuscinetto un pò di wd 40 andava molto liscia. Chissà se il cilindretto della valvola che è montata non scorra bene e provochi il difetto della lentezza a ritornare...o_O
 
Auto
Suzuki Ignis 1.3 vvt 2004
#14
Ragazzi sono riuscito a risolvere definitivamente il problema!!! :Woot: Non era quella la valvola del minimo come pensavo ma il sensore farfalla che era starato!!! Cercando in rete disperatamente, ho trovato una procedura di adattamento farfalla per la Nissan Almera (della stessa annata della Micra K11) e ho provato a eseguirla e il problema è difinitivamente risolto. Con questo metodo inoltre non c' è bisogno nemmeno di diagnosi ma solo di un semplice tester! Si procede in questa maniera:

1. Scollegare il morsetto del sensore a farfalla e inserire nel contatto centrale del morsetto un filo spellato e lo si fa passare da fuori e si ricollega il morsetto al sensore;
2. Si accende il quadro senza mettere in moto e si collega la sonda del positivo del tester al filo spellato e la sonda del negativo alla massa;
3. Si misura il valore che deve essere per la Micra K11 compreso tra 0.45 e 0.55 V come da manuale di officina;
4. Se il valore non è compreso in questi valori si svitano leggermente le viti del sensore farfalla e si posiziona in modo che il tester registri il valore 0.50 V;
5. Fatto ciò si avvia il motore e lo si lascia scaldare (senza accelerare) fino a che la lancetta della temperatura arrivi a metà (temperatura di esercizio normale) e si lascia cosi 2 minuti;
6. Si spegne il motore e si aspetta 5 secondi e dopo si scollega il sensore farfalla;
7. Con il sensore farfalla scollegato si avvia il motore e lo si lascia cosi per 15-20 secondi e successivamente si collega a motore acceso il sensore farfalla;
8. Se tutto è ok quando si collega il sensore farfalla il regime dovrebbe abbassarsi se non si abbassa bisogna ripetere la procedura finchè non si abbassa;
9. Si lascia il motore acceso cosi da 1 a 3 minuti.

Fatto!!! :Woot:
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#15
@Aironblu81: che ne dici di aprire un apposito topic nella sezione dei tutorial? Così da dettagliare sia la procedura sia come è andata a te :D

Mi raccomando: scrivi non soltanto il modello dell'auto, ma anche il codice motore e qualche foto.

Se puoi e se hai tempo, ovviamente.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto Basso