• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Utilizzo chiave dinamometrica

Auto
Punto 1.2 75 ELX 1997
Ne ho una della beta che va da a 40 a 200 pagata sui 120€ in offerta qualche anno fa...spesso in famiglia capita di usarla.
Quelle della teng tools\proxxon saranno pure carine ma mi hanno detto in tanti che non sono affidabili e che anche a distanza di poco (tempo) i valori imposti non sono più veritieri. E' anche capitato di sentir dire che già da nuove le misurazioni erano differenti da quelle di marchi più blasonati come beta\usag.

Dovendo serrare una testata sinceramente preferisco andare sul sicuro..

Le digitali, come anche per altri strumenti, le vedo troppo delicate e..boh non mi fido.

Il punto è che in questo momento mi servirebbe solo per la testata della macchina e per nient' altro..volevo prenderla su internet e rimandarla indietro :)
Cavolacci mi mserve per soli 3min d'orologio!!!

Il mio amico può prestarmi solo la seconda ma mi stanno vendendo troppi dubbi :-(

Sono seriamente tentato di comprarla e tenermela visto che sono chiavi che durano una vita ma..la sfrutterò?! Mi sa di no!
 

kekkoku

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto mk2 1.2 8V; Fiat Panda Lounge; 1.2 8v 69 CV 01/2017
Cmq, se hai da serrare tante cose, con tante coppie diverse, con un "fabbisogno di serraggio" in stile e quantità di grande officina affollata, allora la cosa migliore sarebbe avere piu' chiavi dinamometriche per le diverse coppie da misurare.
I criteri di scelta, per una maggiore precisione della misura sono:
- bontà e precisione dello strumento (il numero in percentuale espresso sul manuale. Per. es., per la chiave che ho linkato io, è +/2%, ed è molto preciso...);
- Portata max di misurazione della chiave, che è strettamente legata al grado di precisione dello strumento, la piu' bassa possibile che sia in grado di misurare la coppia che devi raggiungere per il serraggio.

Ma se devi serrare "una tantum", fatti prestare la 20/100 del tuo amico, che va piu' che bene, e risparmia soldi...
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
E se lo avessi scritto subito, sarebbe stato il consiglio che avrei dato anche io.
Tieni conto che... per serrare una testata la precisione e la qualità dello strumento aiutano a fare meno errori ma... Conta tanto la competenza e l'esperienza di chi fa il lavoro.
E visto che hai scritto 3 minuti... no. Non metterci 3 minuti.
Fai i conti, le progressioni di serraggio, le tempistiche, i diagrammi, gli appunti. Se non sei un professionista dei motori (lo deduco dal fatto che ... stai scrivendo qui ;) ) è meglio fare una bella lista delle cose da fare e spuntarle una dopo l'altra.
 

kekkoku

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto mk2 1.2 8V; Fiat Panda Lounge; 1.2 8v 69 CV 01/2017
Nel mio periodo "buio" di automobilista, neopatentato, quando ero costretto a rivolgermi agli autoriparatori per farmi storpiare le auto, qualche volta mi capitava di dover sostituire la guarnizione di testa della mia industruttibile Fiat Uno, ed era un guaio perché era (ed è ancora) uno degli interventi sul motore tra i piu' costosi.
Andavo dal mio meccanzolo, che smontava la testata, la portava a "spianare" (in realtà la portava nel retrobottega dove uno dei "guaglioni" la lucidava per benino) e poi prendeva questa per serrare le viti di testa:

amrotools.com_images_products_Sturtevant_Richmont_flat_beam_m_94ad5fde2a5804c5048f08f7348113da.jpg


Ed era in quel preciso istante che il momento si faceva "catartico" e il tempo sembrava che si fermasse.
Il meccanzolo apriva il contenitore di legno che conservava questa "reliquia", che solo lui (poichè "mastro") poteva utilizzare in officina, e i "guaglioni" (apprendisti di officina) sospendevano le faccende di cui erano affaccendati, e si riunivano intorno al "masto" che si apprestava ad usare Lo Strumento.
Poneva Lo Strumento sulle viti da serrare, faceva un primo giro di vite, e poi alzava lo sguardo al cielo, a mo' di contemplazione per dimostrare, a chi lo stava guardando in quel momento, che non stava operando a "pene di canide", ma stava usando un "criterio" in quello che faceva
Da questa contemplazione arrivava una ispirazione divina, che gli suggeriva la giusta sequenza di serraggio e le relative coppie, per quella determinata auto (una versione "soprannaturale" dei moderni DatabaseTechAutoMotive) e continuava il suo scempio...ehm, il suo lavoro.

Cio' nonostante, riusciva a farmi riportare l' auto a casa, questo devo ammetterlo : )
 
Ultima modifica:

Loryz

Super Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Toyota Yaris Hybrid My16 1.5H ECVT Active 2017 - Fiat Punto mk2 1.2 16V HLX 2002
Vi ricordo che per consigli sull'acquisto di chiavi dinamometriche c'è la discussione nella sezione apposita.
 
Alto Basso