• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Test olii sul frizionometro, facciamo chiarezza

Auto
Seat Marbella 903 1995
Ciao a tutti ragazzi, tra circa 3500km devo cambiare l'olio, e per gli ultimi due tagliandi ho usato un motul x-cess 5w40, con cui mi sono sempre trovato bene (motore piú silezioso, consuma meno, piú fluido) adesso volendo provare un olio nuovo mi sono incominciato ad informare ed anche a vedere il test al frizionometro del mio amato motul, e noto con un certo dispiacere che il risultato è molto scarso, addirittura tra i peggiori, o comunque classificabile tra gli olio scarsi in questo test.
Alchè mi sono detto, ma come? La macchina rispetto al vecchio semi sintetico va meglio, com'è possibile che in questo test sia così pessimo?
Cosi mi son deciso a chiedere a voi (e ad aprire un vero e proprio thread sull'argomento, visto che non l'ho trovato)
'So che potrebbe essere una domanda a cui dare una risposta potrebbe risultare difficile, ma la faccio lo stesso, il forum serve anche a questo no?
C'è una correlazione tra questi test e il funzionamento dell'olio nel motore?
Quindi un'olio che nel frizionometro ha risultati migliori di un'altro, poi nel motore lubrificherà effettivamente meglio?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
A parte che il titolo c'entra un tappo con la prima parte della domanda... Se sei contento di Motul perchè cambiare?
 
Auto
Seat Marbella 903 1995
L'ho detto prima, perché in quel test (imho paradossalmente) è uno dei più scarsi,con ciò non voglio dire che sia un olio di m.... Anzi mi ci sono trovato molto bene, voglio solo capire se nei test con frizionometro ha qualche collegamento col funzionamento dell'olio nel motore.
Effettivamente la prima parte della domanda non c'entra col titolo, che è la vera domanda, è solo la cosa che mi ha spinto ad aprire questo threadLOL
 

kekkoku

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto mk2 1.2 8V; Fiat Panda Lounge; 1.2 8v 69 CV 01/2017
...made in Naples.

Nonostante la caciara di sottofondo (in dialetto napoletano) il test è fatto molto bene, con strumentazione scientifica, e alla fine viene anche dato un preciso responso tecnico: " 'O Bardall è chell ch r' è" (Il Bardahl è quello che è).

Motul secondo classificato.

Il Castrol, invece, ne esce a "pezzi".


Test in due video\parti:

Prima parte:


Seconda parte

 
Auto
Ibiza TGI FR 1.0 90 cv 2018
A parte il fatto...che capire a orecchio se un olio è migliore di un'altro....mentre viene usato su un motore di una utilitaria secondo me è impossibile...
Su motori preparati...il discorso può essere diverso...ma il nocciolo della questione è un olio nn è migliore di un altro perchè è risultato migliore in un test di frizionamento che con l'uso in un motore nn ci becca per niente...
Usa olio di qualità con le specifiche richieste dal tuo motore...cambialo piu sovente...poi se spendi poco ancora meglio...e problemi nn ne avrai...il resto lascia il tempo che trova.. ;)
 

kekkoku

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto mk2 1.2 8V; Fiat Panda Lounge; 1.2 8v 69 CV 01/2017
D' accordissimo sulla questione del risparmio, resta però il fatto che, dei tre olii testati, quello meno performante alla prova di attrito è stato il Castrol che, a differenza degli ltri due, è un tipico olio motore da supermercato.
Per quanto riguarda la bontà degli altri due olii (Bardhal e Motul) è ampiamente testimoniata nei vari forum in Rete.
Per quello che mi riguarda, ho già ordinato il Bardhal per il primo tagliando faidame alla pandina, con annesso engine Tune up per pulire il motore da quella zozzimma di olio che mi hanno messo in officina con autorizzaZZione...
 
Auto
Ibiza TGI FR 1.0 90 cv 2018
Con Bardhal vai sul sicuro...lo uso da anni in gara...e mai un problema....
il mio discorso era rivolto su quel test...nn ha valore per la qualità dell'olio...
 

kekkoku

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto mk2 1.2 8V; Fiat Panda Lounge; 1.2 8v 69 CV 01/2017
Sarà anche un test che, come dici tu "non ha valore per la qualità dell' olio..." ma è comunque considerato un test di riferimento su molti siti "specialistici".
Magari non fornisce un valore di misura preciso perché entrano in gioco molte variabili nel test, ma adesso sappiamo che un castrol fa fischiare l' aggeggio prima del Motul e del Bardahl.
Qualsiasi misura ha sempre un errore, ma l' errore piu' grande si fa quando non si misura nulla.
Dici che il .."test di frizionamento... con l'uso in un motore nn ci becca per niente...", allora quale "test" sarebbe, secondo te, indicativo di una buona qualità dell' olio motore?
Messaggio doppio unito:

P. S. Naturalmente mi riferisco agli olii motore per veicoli non "da competizione", perché dell' olio motore fattapposta per funzionare al meglio con qualche boccola di plastica in un motore da formula 1, non è che ci interessa tanto...
 
Ultima modifica:

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Ma se non conosci il mix dei materiali e come è fatto il circuito di lubrificazione del motore, non puoi nemmeno "decidere" che tipo di olio ti serve.

Il frizionometro (per me) è un test, non particolarmente significativo ma che racconta alcune cose alle temperature di verifica.
 

kekkoku

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto mk2 1.2 8V; Fiat Panda Lounge; 1.2 8v 69 CV 01/2017
Naturalmente i test comparativi vengono fatti su olii con le stesse specifiche, quindi non ha senso di parlare di olio "che serve".
Per quanto riguarda le temperature: ok, un motore non lavora a temperatura e pressione ambiente, ma conoscete un test di "attrito" equivalente a quello del frizionometro, che si faccia alle temperature e\o pressioni interne di un motore?
Se "no", allora teniamoci il frizionometro, che è meglio di niente...
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Ti spiacerebbe argomentarmi come possa essere "meglio di niente" un test che non ha molto in comune con il campo applicativo?
 

kekkoku

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto mk2 1.2 8V; Fiat Panda Lounge; 1.2 8v 69 CV 01/2017
...magari se prima mi dici quale test di attrito ha qualcosa in comune col "campo applicativo".
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Ho solo le prove a banco del motore.
Il frizionometro non ha la pressione di pompaggio, la temperatura, i materiali, la pressione interna, la contaminazione da carburante nè una zona di cui verificare quanto sporco ha rilasciato.
Il frizionometro ha quasi più senso se si testano i lubrificanti per cuscinetti a sfera delle bici e della catena...
 
Auto
Ibiza TGI FR 1.0 90 cv 2018
l'olio nel motore arriva anche a raggiungere i 120 gradi...e deve sopportare pressioni altissime...deve detergere...deve lubrificare materiali differenti...con attriti differenti..dallo strisciamento al rotolamento...bastasse un test di quel tipo per valutare un olio...
Un ottimo olio...lo valuti dall'usura che troverai quando apri il motore...parlando di moto da come lavora il cambio...da quanto se ne consuma...ci sono oli che a parità di gradazione hanno consumi piu elevati....dal rumore del motore nei primi secondi dell'avviamento a freddo...
 
Auto
Crysler Grand Voyager 2.8 CRD 150cv 2008
vi porto la mia "esperienza" di frizionometro, visto che preso da "mania ai test" ne ho costruito uno. il frizionometro che si vede in tanti video è un test estremo/empirico/impreciso per vari motivi. 1) come giustamente già detto, temperatura di esercizio e pressione, 2) materiali! l'olio motore non è studiato per lubrificare nessuno dei materiali su cui vengono fatti i test dei video, conoscete qualche componente "lubrificato" di un motore costruito in acciaio dolce come il tondino di test? 3) conoscete una situazione di attrito così estremo di una qualsiasi parte lubrificata? (tutti i cinematismi hanno un "gioco" per poter funzionare). ho avuto l'occasione di visitare il centro analisi di syneco e quel tipo (molto più soffisticato ovviamente) di frizionometro è usato per testare lubrificazioni particolari su coppie/combinazioni di materiali particolari. unica parvenza di verità che può fornire è la miglior soluzione lubrificante per il materiale che è a frizione sul vs apparecchio e dimostrare la differenza lubrificante tra olio puro o con qualche antiattrito o altro additivo, oppure provare un olio nuovo e lo stesso a fine vita. bardhal o motul sono sicuramente olii di altissima qualità senza sorprese vai tranquillo, la qualità principale dell'olio è di mantenere le sue proprietà il più a lungo possibile e questi lo fanno. io uso il tuo stesso olio x-cess 5w40 con antiattrito e tra nuovo e dopo 15000 km su un motore di 240000km i kg sul frizionometro passano da 15 a 9, il GM che mi metteva il meccanico con lo stesso additivo era 14/6
 
Alto Basso