• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Sostituzione sensore di coppia e posizione sterzo Grande Punto 199 1.2 8v 2006 errore C1002 avaria servosterzo

edesmo

Autore di Tutorial
Auto
fiat grande punto 1200 benzina 65cv 2006
MISURE SUL SENSORE SOSTITUITO
l'anello del sensore ha otto piste, le sei esterne sono di contatto ruotante a 360° e le due interne sono anche resistive
e sono quelle utilizzate per identificare la posizione angolare dello sterzo (quelle causa di errore)
le piste sono tutte in buone condizioni con la normale usura del tempo di utilizzo,
mentre il problema è stato causato dal consumo del contatto su pista 7 e del contatto su pista 8
contatti molto usurati come visibile nelle foto

36_post_pulizia.jpg

dall'esterno verso l'interno:
- pista 1 - Vcc +5 rosso
- pista 2 - GND nero
- pista 3 - T2 (coppia) viola
- pista 4 - T1(coppia) blu
- pista 5 - P1 (angolo) marrone
- pista 6 - P2 (angolo) bianco
- pista 7 - resistiva per posizione angolare
- pista 8 - resistiva per posizione angolare


35c_post_pulizia.jpg


dopo questi rilievi, mi sono dilettato al riassemblaggio del sensore vecchio,
ovviamente non potrà essere riutilizzato, sia per i danni ai contatti,
sia per i piccoli ma inevitabili danneggiamenti dovuto allo smontaggio,
anche se l'ho fatto con molta accuratezza, quando non è previsto come operazione si fanno sempre piccoli danni

questo è il risultato visivo
37_post_pulizia.jpg
ho ricollegato l'alimentazione e rimisurato di nuovo le tensioni di coppia,
tutto a sinistra e tutto a destra rilevato di nuovo +4,14 e -4,13
per cui tornano diciamo 8V di DDP per l'intera escursione

ho anche rimesso la molletta di centraggio che conoscendo come è fatto dentro, è facile rimettere

VALUTAZIONI SUL LAVORO
su questo lavoro "il gioco valeva la candela" ???
direi proprio di si, perchè la quantità di lavoro aggiuntivo rispetto al classico cambio con un gruppo sterzo revisionato è molto piccola,
togliere il Seager, scambiare i sensori, rimettere il Seager,
a fronte di un risparmio significativo, il solo sensore è costato 60 euro



Seguono:
  • SECONDA VERIFICA CON DIAGNOSI
  • PENTIMENTI
Messaggio doppio unito:

domanda ot , ma c'è un motivo in particolare per cui scrivi sempre airbug?
a mio parere mettere un contatto strisciante nel punto che non sta mai fermo di tutta la macchina è da idioti , potevano risparmiarsela , una prova interessate sarebbe stata di provare a mettere il tuo sensore non centrato , dargli lo 0 via sw e vedere che faceva.
solo il motivo della mia ignoranza, io ho studiato francese e molto tempo fa,
per cui alcuni termini inglesi mi risultano ostici nel ricordarmeli nella giusta forma di scrittura,

in questo caso probabilmente è un retaggio mentale di aver appreso prima il termine BUG in informatica, come difetto di un programma (baco)
che tra l'altro si pronuncia bag, per cui le dita digitano a capso quello che il cervello "fuso" gli comanda

chiedo scusa per l'errore fatto su AirBag, e spero di riuscire a ricordarmelo le prossime volte ed a scriverlo correttamente,
nel caso vogliate perdonarmi, la vecchia fa perdere lucidità :Shamefully:




i nuovi sensori sono ad effetto Hall
 
Ultima modifica:
Auto
Fiat Punto natural power 188 1.2 8v del 2006/Punto 188 1.2 8v Gpl Romano 2003
mi spiace aver dato una brutta impressione era solo una curiosità...
cos'è l'effetto hall?
 
Auto
Fiat Punto natural power 188 1.2 8v del 2006/Punto 188 1.2 8v Gpl Romano 2003
in sintesi hanno risolto il problema dell'usurarsi dei contatti , meglio tardi che mai
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Guardate la puntata della 3200 gt di affari a 4 ruote per un altro cambio da carbonio strofinato ad effetto hall.
 

edesmo

Autore di Tutorial
Auto
fiat grande punto 1200 benzina 65cv 2006
SECONDA VERIFICA CON DIAGNOSI
sono passati alcuni giorni e durante l'uso lo sterzo non si è mai bloccato,
come era giusto aspettarsi ;)
per una conferma di buon funzionamento sono passato a fare una nuova serie di diagnosi
sono sei le centraline a cui posso accedere tra cui quella "servoguida sterzo",
nessun errore in alcuna centralina !
per cui conferma del buon funzionamento del nuovo sensore di posizione e coppia :Shamefully: :Shamefully: :Shamefully:





PENTIMENTI
- una pinza grande per Seiger a chiudere mi avrebbe facilitato,
per il resto ed al momento nulla da segnalare
 

TronicTrue

Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.3 mjt 90cv 2006 - Modus 1.2 75cv 2006
Dunque, aggiornamento:
ieri mi sono ricordato di avere da qualche parte un servosterzo da finire di regolare... ;doh
Una volta trovato, ho smontato lo stretto necessario e ho iniziato le manovre di regolazione del sensore e dopo aver collegato il cavetto di alimentazione come spiegato più sopra (ricostruito perché non trovavo più l'altro e dato che dovevo rifarlo da zero ho usato il metodo impiegato da @edesmo ) al primo tentativo di bloccaggio del sensore vedo nel tester il valore di 0,001 mV! yahooo
Stavo già ballando la macarena dopo aver frullato per aria le ciabatte come se non ci fosse un domani, quando, tapino, mi accorgo che un coccodrillo si era staccato :Wideyed: :Banghead: :cry:

IMG_20210510_121033.jpg

Che popò di tollone che sono mi son detto!!! 🤦‍♂️
Via giù, imbecilloide ricomincia! Così dopo altri trentacinque minuti buoni di tentativi arrivo finalmente al valore di 0,010 mV. Basta!

Quindi inizio a rimontare la macchina stando attento ai valori indicati dal tester lasciato collegato al sensore in quanto mi ero accorto che, nonostante i collegamenti nel connettore del sensore fossero ben saldi, i millivolts indicati fluttuavano un po'.

Così prima di iniziare il rimontaggio:
IMG_20210509_155358.jpg

Durante:
IMG_20210509_155822.jpg

Dopo:
IMG_20210509_162712.jpg

Missione compiuta.
Ringrazio @edesmo per aver aperto questa discussione perché, come ho scritto più sopra, nonostante avessi già tutte le informazioni necessarie ed aver già fatto il lavoro, ha dato delle indicazioni che hanno facilitato il lavoro finale.
 
Auto
Grande punto 1.3 multijet 75 Cv 2006
Sostituzione sensore di coppia e posizione sterzo Grande Punto 199 1.2 8v 2006 errore C1002 avaria servosterzo

appena superata la questione "tiro indietro" con la sostituzione delle candele ... ...........
ed ecco un nuovo problema diventare impellente sulla mia GP del 2006 e 177oookm
si sta presentando ripetutamente ed a frequenza sempre più elevata l'avaria al servosterzo (si accende spia rossa)

ho deciso di raccontare questo lavoro in itinere in "Tutorial" in quanto pur avendo trovato sia qui sia altrove,
numerose discussioni sull'argomento, ben poche contengono informazioni precise, spesso invece contengono molte "leggende metropolitane",
io racconterò solo del mio caso specifico cercando però di dare quante più informazioni possibili per chi volesse cimentarsi in operazioni analoghe

ma ATTENZIONE il servosterzo è un meccanismo DELICATO e bisogna aver bene chiaro cosa si sta facendo prima di operare,
altrimenti è OBBLIGATORIO rivolgersi a professionisti del settore


I FATTI
si accende la spia sterzo e si indurisce fortemente lo sterzo,
per riattivare il servosterzo (al momento) basta spegnere il motore e poi riaccenderlo,
la spia si annulla e tutto sembra tornare normale,

ma se il difetto è dovuto al consumo del sensore ed è presente e reale,
l'anomalia si ripresenterà con maggiore frequenza fino a diventare blocco costante del servosterzo
con tutte le difficoltà di guidare che ne conseguono, ed io non vorrei arrivare a questo stadio del problema,

già tempo fa avevo avuto a che fare con questa anomalia al servosterzo,
in quella occasione era colpa della tensione bassa causata dalla rottura dell'alternatore, e ne avevo parlato in dettaglio
https://lnx.ilpuntomanutenzione.it/...-out-spia-accesa-colpa-dellalternatore.13394/

VERIFICA ERRORI IN CENTRALINA
questa volta l'alternatore funziona bene e la tensione batteria è normale,
per cui sospetto fortemente che la causa dell'avaria sia il sensore, per cui passo alla diagnosi sull'auto:
uso una interfaccia ELM327 BT ed un notebook 486 con XP e AlfaOBD come software
mi collego alla centralina servosterzo che nel caso specifico è una DELPHI EP2 e non servono cavi aggiuntivi per questa centralina,
(mentre per AirBug, Body Computer, Quadro Strumenti e Climatizzatore serve il cavo tipo "3" Giallo)
l'errore trovato è C1002 = sensore posizione di coppia piantone fuori range (intermittente)
cancello l'errore ma sono convinto che si ripresenterà a breve,
infatti nei giorni seguenti continua ad accendersi la spia SERVOSTERZO, ora anche 2/3 volte la settimana

DECISIONI SULLA SOLUZIONE
scartate le questioni legate alla tensione,e considerati i km e gli anni 177ooo e2006,
la soluzione è sicuramente intervenire con nuovi pezzi,

cambiare tutto il gruppo sterzo originale ? NO, NO, parliamo di cifre di 1000/2000 euro oramai superiori al valore dell'auto

cambiare tutto il gruppo sterzo con una revisionato ? soluzione fattibile per i costi intorno ai 200/300 euro, ma quale gruppo revisionato mi capita ?
il mio a parte il sensore, non ha problemi ne meccanici, ne elettronici e mi secca darlo indietro ricevendone un altro sconosciuto

soluzione alternativa e la più economica possibile e cambiare il solo sensore di coppia e posizione dello sterzo,
che poi è quello responsabile di tutto il difetto

INDIVIDUAZIONE DEL COMPONENTE SULLA VETTURA
devo partire dal piantone di sterzo che ho sulla mia GP 199
un po' scomodo piegarsi sotto lo sterzo ma riesco con la torcia ad individuare la targhetta,
trovo il codice FIAT 55701321 che corrisponde al piantone DELPHI EP2 del 5/1/2006 versione senza ESP
su questo piantone vedo collegato un sensore con cavo a guaina BIANCA,
6 fili su connettore Delphi 15406142 ad 8 poli (2 non sono usati)
mi appunto anche la sequenza dei colori dei fili: blu, nero, bianco, VUOTO in una riga e viola, rosso, marrone, VUOTO nell'altra


RICERCA DELLE CARATTERISTICHE DEL COMPONENTE SULLA RETE
è sempre importante sapere esattamente con cosa si ha a che fare,
alla prima ricerca che farete, noterete che questi sensori vengono principalmente distinti dal colore della guaine dei cavi,
ma poi non è solo quello che cambia

spesso sembrano prodotti da Mexico e nel mio caso con guaina BIANCA ne ho trovati rimarcati da diversi BRAND,
CASCO: CSS74312GS, DIPASPORT: SX002N, ERA: 450015, FISPA: 8601686016, HOFFER: 8093066, LGK: OEM039082312,
MEAT & DORIA: 93066, SANDO: SSS74312.1,SSS743121, SIDAT: 86.016, WE PARTS: 350014111, WILMINK GROUP: WG1777302,

non mi sono accontentato ed ho cercato le origini, probabilmente sono anche prodotti da più industrie, io ho trovato questa:
BI Technologies - TT Electronics che produce diverse cose legate all'elettronica
https://www.ttelectronics.com/products/brands/bi-technologies/

la pagina dedicata ai loro sensori di coppia e posizione dello sterzo è questa
https://www.ttelectronics.com/products/categories/steering-sensors/steering-sensors/
in cui si trovano sensori di coppia, sensori di posizione angolare e sensori di coppia e posizione angolare,
sia in tecnologia a contatto strisciante (come il mio) sia a tecnologia magnetica

quello montato sulla GP 199 è doppio: coppia + posizione angolare a contatto strisciante
e nello specifico è quello con guaina BIANCA siglato SX-4492
https://www.ttelectronics.com/products/categories/steering-sensors/steering-sensors/sx-4492/
tra le caratteristiche l'angolo di coppia di +/- 8° e l'angolo di posizione di +/- 360°, la tensione di alimentazione +5V
il datasheet è scaricabile da qui https://www.ttelectronics.com/TTElectronics/media/ProductFiles/Steering Sensors/Datasheets/SX-4492.pdf


ACQUISTO DEL SENSORE NUOVO
conoscendo il dettaglio di cosa mi occorre, diventa quasi in "gioco da ragazzi" trovare il ricambio giusto, e lo cerco anche a prezzo conveniente,
decido per un acquisto su ebay e pago 60 euro, non metto il link dell'annuncio in quanto poi variano con il tempo,
forse è più utile il nome del venditore MTEC-ELECTRONICS mtec-autoparts che ha anche un suo sito: https://mtecautoparts.com/ ma li lo avrei pagato di più,

il sensore che mi è arrivato ha il codice: 4492A521531050 le cui prime quattro cifre indicano proprio che è l'SX-4492
come è descritto nel Barcode Label riportato nel datasheet

Vedi l'allegato 36762

MISURAZIONI DELLE RESISTENZE DEL SENSORE NUOVO
non che poi servano a molto queste misurazioni, ma per avere un riferimento di confronto con quello da sostituire,
tra positivo e negativo alimentazione 543 ohm, tra T1 e T2 2652 ohm, tra P1 e P2 1501 ohm,
tra il positivo di alimentazione e T1 1862 ohm, e T2 1069 ohm, e P1 1096 ohm, e P2 947 ohm
tra il negativo di alimentazione e T1 1826 ohm, e T2 1073 ohm, e P1 1089 ohm, e P2 396 ohm
ovviamente il sensore non è centrato ma solo posizionato grossolanamente

QUESTIONE CENTRATURA DEL SENSORE
(il discorso sotto è applicabile a servosterzi Delphi EP1 e Delphi EP2, NON a Delphi EP3 o EP4 - leggi più avanti)
ho trovato utilissima la lettura del datasheet, si vede che entrambi le misurazioni di coppia e di posizione sono date da doppi potenziometri,
sfalsati di 90° quelli della posizione, opposti quelli della coppia, e questo permette di capire bene il funzionamento,

parlando della coppia, la tensione in uscita è prevista tra 1,5V e 3,5V pertanto quando la posizione è centrale cioè coppia nulla,
le due tensioni sono identiche a 2,5V mentre se giro un pochino, (vedi grafico nel datasheet)
una tensione sale e l'altra scende segnalando alla centralina che sto girando lo sterzo in una direzione o nell'altra

ovviamente i valori che scrivo sono teorici, riferiti alla tensione di alimentazione teorica di 5V,
in realtà è importante per la centratura che i due valori siano identici,
se l'alimentazione è 5,006V dovrò trovarmi 2,503V su entrambi i potenziometri per avere coppia nulla

quindi per ottenere la centratura la tacca piccolina (coppia) va regolata micrometricamente per eguagliare le due tensioni,
basta collegare due voltmetri e regolare fino a leggere la stessa tensione rispetto alla massa,
oppure ancora meglio collegare un solo voltmetro/tester digitale con l'autoregolazione di polarità fino a leggere 0,000V
vale a dire fino a quando non ci sono differenze di potenziale tra le due tensioni e quindi sono identiche
ed in questa situazione il sensore sta misurando coppia = zero

CENTRATURA DA ESEGUIRSI PRIMA DEL MONTAGGIO E DEL COLLEGAMENTO IN AUTO

nel foro interno del sensore, che è composto da due ghiere a rotazione indipendente,
ciascuna ha una tacca che si incastra nel casso da 4mm sul piantone di sterzo,
la parte posizione ha una tacca di 4mm che coincide al casso,
mentre la parte coppia ha una tacca da 2mm e 2mm di gioco che servono ad indicare la coppia
per cui la centratura consiste proprio nel mettere la tacca da 2mm perfettamente centrata rispetto a quella da 4mm

la regolazione va fatta prima di attaccare la spinetta del sensore al servosterzo,
per cui serve una alimentazione da 5V ed un tester per le misurazioni

il PINOUT del connettore (delphi 15406142) si trova nel datasheet ed è mostrato dal lato da cui fuoriescono i fili
ci si deve procurare alcuni spilli da cucito, e collegarsi ai vari PIN
[PIN3 +5V]
e [PIN7 GND] si collegano al positivo ed al negativo dell'alimentazione di prova
[PIN4 Torque2] e [PIN8 Torque1] si collegano al multimetro per tararli a zero Volt

Vedi l'allegato 36763


per la centratura, io mi sono preparato un semplicissimo alimentatore a 5V con un vecchio cavetto USB e due coccodrilli, dato che i 5V USB li abbiamo ovunque
(sconsiglio di usare le prese USB dell'auto in quanto le operazioni che si stanno facendo si presume siano espressamente fatte con lo stacco della batteria fino alla fine)

Vedi l'allegato 36764

Seguiranno:
  • OPERAZIONI DI SMONTAGGIO SERVOSTERZO
  • SOSTITUZIONE DEL SENSORE CON IL NUOVO
  • VERIFICA CENTRATURA DEL SENSORE E MONTAGGIO DEFINITIVO
  • OPERAZIONI DI RIMONTAGGIO SERVOSTERZO
  • PROVE SU STRADA
  • VERIFICA CON DIAGNOSI
  • VALUTAZIONI SUL LAVORO
  • DELPHI EP3 E DELPHI EP4
  • ANALISI E MISURAZIONI SUL SENSORE SOSTITUITO
  • CONSIDERAZIONI
  • DISASSEMBLAGGIO DEL SENSORE SOSTITUITO
  • PENTIMENTI
@edesmo l'interfaccia che hai usato per il lavoro è questa? https://www.amazon.it/iLC-Bluetooth-Diagnostico-Scanner-Strumento/dp/B01N30RQNH
 

edesmo

Autore di Tutorial
Auto
fiat grande punto 1200 benzina 65cv 2006
SI, confermo, è lei :)

anche se ne ho diverse di interfacce, ho usato proprio quella per questo lavoro
 
Alto Basso