• Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

  • Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere presi come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

Sostituzione paraolio albero motore / camme

apollokid

Autore di Tutorial
Auto
Volvo 945 B200FT superpolar MY1996 - Kia Venga Cool navi 1.4 CCVT MY2017
#1
Vorrei porre ai guru del forum un quesito che forse potrebbe sembrare banale ma che sono sicuro meriti un approfondimento.

Qual'è la procedura corretta per la sostituzione di un paraolio su un albero rotante? (tralasciamo quindi per ora quelli in cui non c'è rotazione come ad esempio una forcella moto o la leva del cambio)

La prima domanda riguarda la rimozione: in rete ho visto due tecniche: la prima è cercare di infilare un piccolo cacciavite a lama piatta o uno di questi attrezzi a punta per togliere gli O-ring e poi fare leva, la seconda è quella di fare uno o due piccoli forellini e poi avvitare una vite autofilettante e tirare, meglio se con un martello a scorrimento.
Voi che tecnica usate/consigliate?

La seconda domanda riguarda l'inserimento: il paraolio va lubrificato? Solo dentro? Anche fuori? E con cosa?
Sempre in rete ho visto di tutto, da chi lubrifica solo dentro con grasso (ma quale? ce ne sono un sacco di tipi diversi ed alcuni addirittura usano la pasta da assemblaggio che se non ho capito male poi si scioglie rapidamente a contatto con l'olio) e fuori sgrassa per bene e basta, a chi fuori mette del frenafiletti rosso, a chi la pasta rossa/nera tipo silicone e chi ancora dice invece di usare un velo d'olio motore.
Io da ignorante direi che un paraolio deve essere lubrificato solo dentro e non fuori perchè facendo un analogo con i cuscinetti, la parte esterna non deve poter ruotare, inoltre eviterei pasta rossa e simili che in teoria non dovrebbero servire e renderebbero più difficile una seconda sostituzione (salvo il caso in cui si è rovinata la sede per colpa di una rimozione fatta male).

Ogni commento / opinione è ben gradito. Grazie.
 

apollokid

Autore di Tutorial
Auto
Volvo 945 B200FT superpolar MY1996 - Kia Venga Cool navi 1.4 CCVT MY2017
#3
Assolutamente generica.
Io a dire il vero un minimo di esperienza con i paraoli l'ho già avuta sia sulle forcelle della MTB che sul differenziale della matiz. Nei primi ingrassavo solo dentro con grasso specifico, ma sono convinto che sarebbe andato bene anche quello rosso al teflon, sul differenziale invece era giá pre-ingrassato.
Per toglierli non era difficile perché in entrambi i casi hai il foro centrale libero, basta un grosso cacciavite a lama piatta, o meglio una leva smontagomme o l'attrezzo apposito (solo se li devi cambiare però).
Per rimetterli niente grasso fuori.

Il dubbio però ce l'ho per i paraolio sull'albero motore / albero a camme / pompa dell'olio, nell'ottica di farmi io al prossimo giro la sostituzione della cinghia di distribuzione (ho fatto rifare la distribuzione dal meccanico perché avevo una grossa perdita d'olio ma perde ancora un po' e mi girano le cosidette.... e siccome chi fa da se fa per tre...)
 
Alto Basso