• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Sondaggio oli motore di qualità

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Auto
fiesta tdci mk5
salve ragazzi,
apro questo post per comprendere che visione possano avere le persone per il settore lubrificanti.

Mi domando essenzialmente alcune cose:
1) Siete disposti a spendere e quanto per la manutenzione in oli sulla Vs auto( motore/ cambio/ refrigerante e grassi) ?

2) Generalmente a quali marchi di prodotto vi affidate e quanto spendete al litro?

3) Siete a conoscenza della indiscussa qualità MADE IN JAPAN ? Mi chiedo se acquistate o avete mai acquistato prodotti lubrificanti Giapponesi per la vostra auto e se si di quali.

4) Saresti disposti ad acquistare prodotto lubrificanti per la vostra auto di qualità MADE IN JAPAN?

5) Quanto saresti disposti a spendere? ( di più di meno o uguale rispetto a quanto spendete oggi)

6) Quale percezione e reputazione avete/ritenete per questi prodotti, rispetto a quelli che gia utilizzate ?

Fatemi sapere rispondendo numerosi e puntualmente alle domande proposte in questo bizzarro post.
Tra un mese scoprirete la motivazione!
Saluti
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Spoon, banalmente... stai per diventare un agente di commercio/procacciatore per un marchio giapponese di lubrificanti?
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Stessa identica domanda che è sorta a me. Sono molto preoccupato di queste assonanze con Pike. :Nailbiting:
LOL

--- Messaggio doppio unito ---

E comunque, questo forum è più attratto dal made in germany, a quanto ho appreso... LOL
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Beh, spoon, hai posto troppe domande per ottenere risposte, ma ci provo (per spirito di corpo del forum)...
1) sì, quanto non lo so, partendo dalle specifiche cerco la migliore occasione.
2)difficile dirlo. Non sono un fedelissimo di un marchio. La mia mk2 ha sempre digerito bene gli oli gdo, purché in specifica, mentre con la gp sto ancora cercando il "suo" olio.
3)i giappa lavorano bene, ma nel campo lubrificanti no, non ne ero a conoscenza.
4)certo, se sono in specifica e non li devo strapagare solo per la scritta made in japan (dato che esistono ottimi oli made in altrove)
5)impossibile rispondere. Sappiamo che i produttori di oli delle marche più blasonate sono in grado di produrre sonore ciofeche.
6) non ne conosco nemmeno uno. Pensavo a repsol, ma ho appreso essere americana. Quindi non pervenuto.

Se devi prendere la rappresentanza di qualche marchio jappa, non credo avrai vita facile in Italia...
 
S

Sergio34

Ospite
Nelle ultime auto ho sempre usato mobil 1.
Clk 230 200.000 km nessun problema
Volvo v70 D5 380.000 idem
Nissan micra 120.000 come sopra.
Perché cambiare?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Per chi non lo sapesse.... Mobil1 = Esso = ExxonMobil = USA.
 

marcello

Utente Avanzato
Auto
Fiat Tipo 4 porte 1.4 16v 95 cv Easy 2018
E quali sarebbero queste marche di oli giapponesi, io comunque sto usando il Bardahl.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Non tutti conoscono le nazionalità dei produttori di lubrificanti e petroli, sergio34, volevo solo contribuire con i miei 2 cent di cultura al forum.
BP, proprietaria del marchio Castrol, invece, è inglese d'origine, anche se ormai è una multinazionale.
Shell olandese...

Dal giappone arriva Eneos, Yamalube...
 
Ultima modifica:

rox

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda EasyPower 1.2 8v 2009
L'unica scelta giapponese che "potrei" fare è per l'olio ENEOS.
 
D

danysmart1972

Ospite
Sono un chimico anche se faccio il metallurgista e ho avuto a che fare con aziende chimiche tedesche e secondo me nel campo sono i n 1 per competenze professionalità strutture/impianti e storia. Quindi la qualità dei prodotti tedeschi non si discute . Per me Liqui Moly/ Meguin n. 1 . Prezzo ragionevole, certificazioni reali, qualità indiscussa.
 

marcello

Utente Avanzato
Auto
Fiat Tipo 4 porte 1.4 16v 95 cv Easy 2018
Eneos, yamalube mai sentite ora faccio una ricerca su Google....
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Yamalube non credo sia una casa produttrice di oli.
E' la rimarcatura Yamaha della linea di lubrificanti.

Pero', spero che @spoon ci aggiorni un po' sul senso del suo sondaggio...
 
Auto
fiesta tdci mk5
Ragazzi la finalità di questo post era appunto quella di comprendere il vostro pensiero e le vostre opinioni. Leggendo mi rendo conto che molti di voi non conoscono la nazionalità dei produttori di lubrificanti.
Questo fare un più che altro riunisce i cosiddetti in senso buono Fiattari.
Ritengo comunque che i giapponesi siano per quanto riguarda il settore auto e moto marchi abbastanza apprezzati e di indubbia qualità.

Io personalmente anche se non è mai apparso sul forum sono molto diciamo così addentrato nel settore in quanto rivenditore distributore di lubrificanti nel mio intento è il mio interesse non è quello di promuovere e pubblicizzare qui sul sito.

La finalità del posto è quella di capire se potrebbe esserci una quota di mercato per due prodotti di indubbia qualità e se il mercato potrebbe essere predisposto all'ascesa di marchi che in Italia non sono conosciuti ma che madre patria rappresentano l'eccellenza.

Per quanto riguarda LIQUI Moly M eguin ritengo che essendo il medesimo prodotto la prima rispetto la seconda sia veramente troppo cara. Impossibile ritengo riconoscere adombrando una differenza di €5 al litro quando un megwin si trova a 4:00 €5 al litro e per il medesimo prodotto marchiato LIQUI MOLY ci vogliono almeno 12 €13 è decisamente troppo per il medesimo prodotto.

La domanda forse più interessante che potrebbe nascere da rivolgere ad altre persone nelle sedi competenti sarebbe quella ma come mai i produttori di auto Giapponesi e di moto giapponesi montano poi nei service e quindi nei tagliandi oli e prodotti lubrificanti di aziende multinazionali europee ed americane se non impiegano il made in Japan?
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Me lo sono sempre chiesto anch'io.
Ma penso che la risposta sia nella reperibilità, fuori patria, dei lubrificanti con gli occhi a mandorla.

Spoon, per favore, stacca il correttore automatico, perché ha reso il tuo discorso, a tratti, incomprensibile.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
come mai i produttori di auto Giapponesi e di moto giapponesi montano poi nei service e quindi nei tagliandi oli e prodotti lubrificanti di aziende multinazionali europee ed americane se non impiegano il made in Japan?
Banalmente... costi.
Un mezzo prodotto in giappone solo per il giappone (sia esso veicolo o "versione" del veicolo, come ad esempio alcune moto da 400cc) non ha problemi: il fornitore dell'olio può essere chiunque operi in giappone.

Ma se il prodotto viene esportato o addirittura fabbricato in tutto il mondo?
Honda per esempio produce ad Atessa, a Swindon (UK), a Ghent (BE), a Aalst (BE) ma ci sono in totale 30 stabilimenti di produzione in tutto il mondo, tra auto e moto.
https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_Honda_assembly_plants

E' enormemente più facile dialogare con una azienda diffusa a livello mondiale, che possa portare il ricambio dove serve... se già non lo porta.
E per quanto i marchi petroliferi in giappone siano presenti, a livello mondiale non hanno la stessa forza ed organizzazione di grandi marchi della lubrificazione.
C'è anche da dire che... nei derivati del petrolio, da quando la situazione è cambiata sia negli anni '70 (fine del monopolio USA sullo sfruttamento medio-orientale) che negli ultimi anni (petrolio proveniente da Brasile, Russia, Venezuela e Malesia) vede una "scissione" più forte tra chi estrae la materia prima e chi la rende prodotto da mercato...
 
Auto
fiesta tdci mk5
Pike condivido.
Essenzialmente il motivo è facilità di reperibilità, minor costo d acquisto e scelta verso prodotti europei USA.

Della indiscussa qualità Giapponese nei suoi prodotti siete d'accordo??

Provereste a parità di costo o un pelo sopra i prodotti Giapponesi??
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Per i lubrificanti? No, non sono d'accordo.

Il giappone ha dimostrato di saper progettare eccellenti motori, ma questi eccellenti motori hanno funzionato per decenni anche con altri ottimi lubrificanti non giapponesi. Inoltre, la forte industria produttiva che hanno a livello meccanico non esclude che abbiano ottimi prodotti, ma il guardare solo verso la produzione industriale giapponese non li ha, a mio avviso, portati ad affrontare le altre problematiche di lubrificazione che si incontrano a livello mondiale.
Ergo... superiori no. Interessanti? Sì.

Per il discorso costi io sono una palla al piede...
Ultimamente ho foraggiato BP a prezzo GDO e Petronas, sempre a prezzo GDO. Magari veramente arriva "la serie B" in supermercato, rispetto al prodotto da ricambista, ma fino a che non vedo un prodotto giapponese in GDO difficilmente io acquisterò un lubrificante giapponese.

Ma andiamo oltre...
Un conoscente ha per anni tenuto aperto una officina per auto e moto. Faceva anche le garanzie, quindi aveva il prodotto originale del produttore per fare il tagliando "in garanzia", per poi mettere il solito olio che metteva anche nella propria moto a tutti i clienti (ovviamente adeguato alle specifiche e alle richieste del produttore).
In sostanza? Il cliente che non aveva più l'olio originale non aveva lamentele (anche quello un po' più attento) i consumi non variavano, e c'è chi è arrivato a chilometraggi importanti (100.000) con la solita manutenzione. E tanto olio non giapponese... Con una spesa del 30% in meno (circa) rispetto alle prescrizioni del produttore della moto.
 
Auto
fiesta tdci mk5
Ma se non esistesse statistica visto che nessuna casa jap utilizza in Italia oli jap, mi domando...ma come si fa a dire che quelli europei o usa hanno dimostrato di essere ottimi? Io ritengo che Honda Kawasaki Suzuki Yamaha progettino i loro mezzi impiegando oli made in japan. non a caso quei frullini arrivano fino a. 19000giri. Se vanno bene li figuriamoci sulle auto che si fermano a 5000.
Per me il made in japan è sempre e comunque sinonimo di competitività innovazione ed altissima qualità. Il Just in time il Total quality management sono metodologie e processi teorizzato e standardizzati in jappone che hanno fatto scuola e riempiono i manuali accademici di teoria t tecnologie produttive e di qualita
 
Ultima modifica di un moderatore:
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto Basso