• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Renault Clio 1.2 tce 2009 - Sostituzione frizione

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
Eccoci qui ragazzi, 2 giorni di lavoro prima di pasqua ma lavoro fatto ad hoc. Per chi dovesse fare la frizione su una Renault Clio 3 1.2 16v tce il lavoro è il seguente.
Io ho smontato più roba possibile per agevolarmi visto che non possiedo il ponte. Su questo modello e d'obbligo smontare il paraurti e la traversa inferiore per rendere possibile lo smontaggio del cambio più semplice. Poi ho smontato anche la copertura tergicristalli per inserire un sostegno in ferro appoggiandolo alla traversa superiore per sostenere il motore in modo che da sotto possiate lavorare senza il crik tra le scatole.
La freccia rossa indica la copertura copri tergicristalli tolta
20170413_135231.jpg
poi date una goccia di wd40 sui dadi dei mozzi e svitateli.
20170413_143241.jpg
mettete l'auto sui cavalletti e alzate il posteriore a pari altezza dell'anteriore con dei mattoni in modo che il motore una volta svincolato non sia in pendenza verso l'abitacolo che ostacolerà il lavoro
20170413_155937.jpg
smontate solo i mozzi dagli ammortizzatori e la testina dello sterzo ed estraete il giunto dal mozzo inclinandolo di 90 gradi
20170413_161529.jpg
sfilate il semiasse sinistro facendo leva con un piede di porco tra il tripode e la scatola cambio perché c'è un seger ad anello che si sgancerà facendo molta forza. Dimenticavo prima scolate l'olio del cambio.
20170413_160857.jpg
ecco dove dovete fare leva.

Ora procedete all'altro semiasse ma non occorre estrarlo completamente dalla macchina ma solo liberarlo dal cambio. Allentate il supporto che lo tiene che è ancorato al post, del motore
20170413_162532.jpg
sfilatelo verso destra e tenetelo sollevato con una corda legata all'ammortizzatore.

Ora avendo liberato la trasmissione passate sopra l'auto e levate tutti gli alloggiamenti che contengono la batteria e la scatola fusibili. (attenzione che sono molto incastrate tra di loro e per non fare danni ci vuole un bel po' di pazienza e tempo), poi levate i manicotti del turbo e la scatola filtro aria e vari accessori , sensori e connettori segnando la posizione se non vi ricordate.
Ci vuole più tempo qua che tutto il lavoro completo maledetta tecnologia. Poi legate con una corda alla traversa superiore il radiatore perché da sotto dovrete liberare la traversa inferiore tramite 4 bulloni da m12. Con la chiave a bussola del 18mm
20170413_165434.jpg 20170413_154615.jpg
ora legate il motore con una corda dal gancio già presente sul lato del motore al sostegno che ho fatto io appoggiato alla traversa
20170413_173112.jpg
smontate il motorino di avviamento. Ci sono solo due viti che lo tengono.

Ora da sopra vi si presenterà il supporto cambio, ma prima lo dovete legare con la corda da sopra al paranchino da me costruito ma si puo' anche sostenere con un crik idraulico da sotto per chi non puo' costruirlo. Poi sotto ci sarà un altro supporto facilissimo da togliere che serve per le oscillazioni del motore purtroppo non ho fatto la foto.
20170413_175053.jpg 20170413_184656.jpg
ora vincolate il cambio alla corda e procedete nel togliere le viti che lo tengono nel seguente modo:
20170413_171058.jpg
in totale ci sono 6 viti da 10mm e 2 prigionieri uno davanti e uno dietro al motore nelle vicinanze del semiasse destro.
Con un contro dado svitateli completamente e non limitatevi a togliere solo i dadi perché il cambio non verrebbe fuori completamente perché sono lunghi, quindi toglieteli, ma sono fondamentali nel rimontaggio del cambio per centrarlo.
20170413_191817.jpg
ora dopo aver rimosso tutte le restanti viti intorno tiratelo e assicuratelo anche da sotto con un cric e fatelo scendere. Fin qui lo potete fare da soli.
20170413_192059.jpg
eccolo, maledetto cuscinetto https://www.youtube.com/watch?v=HhAAtgpcCVw
20170414_081417.jpg
smontatelo, è tenuto su con due viti,
20170414_081829.jpg
controllate che il paraolio sia in buone condizioni altrimenti sostituitelo e dato che ci siete con una mano fate ruotare l'albero primario per verificare che i cuscinetti non facciano rumore, dovrebbe girare dolcemente e senza impuntamenti.
20170414_085141.jpg
ora passiamo alla frizione che non aveva problemi ma dato che ci siamo e aveva 88.000 km l'ho sostituita
20170414_084626.jpg 20170414_090058.jpg
diamo una bella pulitina con carta vetrata leggera e pulite la polvere
20170414_091041.jpg 20170414_093313.jpg
montate il disco nuovo con l'attrezzo di centraggio che era presente nella scatola ma ne avevo un altro usato per la fiat punto ma modificato perché più preciso
20170414_093201.jpg
attenzione al senso di montaggio del disco, che come mostrato in foto non va a pacco con il volano e avvolte si commette l'errore di montare il tutto per poi non funzionare per niente il meccanismo. (purtroppo per una distrazione mi era capitato 20 anni fa su una ritmo e poi ho dovuto rismontare tutto)
20170414_093249.jpg
ecco installata correttamente
20170414_090757.jpg
ora mettiamo una goccia di olio sulle spine di centraggio dello spingi disco, è importantissimo e installate il gruppo serrando le viti a croce e gradualmente per tirarla in piano.
20170414_095534.jpg
non serrate troppo le viti, non si sviteranno perché hanno le rondelle grover quelle spaccate anti svitamento
20170414_095105.jpg
ora per stringere bene e correttamente le viti, fate girare il volano e dalla parte posteriore dove c'era il motorino di avviamento troverete un foro che dovrete mettere dentro un perno o una punta da trapano da 8 mm allineandolo con il foro nel volano. (esso serve anche per il cambio della cinghia di distribuzione)
20170414_092622.jpg
ora ingrassate le scanalature dell'albero (è importantissimo per avere una frizione che stacchi bene)
20170414_092658.jpg
fate una prova con il disco che scorra bene sulle scanalature
20170414_092734.jpg
lubrificate le spine di centraggio del cambio con olio
20170414_092849.jpg
date un velo di grasso grafitato sulle molle del ragno dove preme il cuscinetto...importantissimo anche questo
20170414_103052.jpg 20170414_113409.jpg
ora mettete in posizione il cambio da sotto e risollevatelo facendovi aiutare perché è pesante e il lavoro inverso è differente. Aiutatevi anche con il crik
20170414_113427.jpg 20170414_111303.jpg
allineatelo più o meno e andate sotto e rimontate per prima i due prigionieri in modo che allineano il cambio al motore, con pazienza.
20170413_171743.jpg
poi assestate il cambio prima di stringere i dadi sui prigionieri scuotendolo un po' e mettere e stringere le restanti viti che tengono la campana
20170413_173249.jpg
poi procedete al montaggio inverso del supporto cambio superiore, inferiore montaggio della canalizzazione olio e della traversa inferiore.
Quest'ultima dovrete rispettare una quota di 17mm tra la traversa e il telaietto e poi stringete i 4 bulloni a 10,5 kgm ma se non avete la chiane non è un problema.
20170415_081921.jpg 20170415_081823.jpg
stringete i bulloni
20170415_082008.jpg 20170415_082051.jpg
ora rimontate i sei assi avendo cura di lubrificare con olio il seger e l'alloggiamento dove fa tenuta il paraolio. (importante)
20170415_084842.jpg 20170415_084734.jpg 20170415_084807.jpg 20170415_085031.jpg
inserite il semiasse facendo attenzione a non graffiare il paraolio nel cambio ma allo stesso tempo dando un colpo secco sentendo un clak, segno che il seger si e assestato nel suo alloggiamento.

ora riattacchiamo la tubazione dell'olio che precedentemente avevo tappato per non far fuoriuscire l'olio con un tappo di vino. Poi lo spurgo e abbiamo quasi finito
20170414_114742.jpg
poi il motorino di avviamento e ricordatevi di tirare via la punta del trapano, riattaccate i mozzi, le ruote e fate scendere la macchina dai cavalletti e quando è a terra avvitate i dadi dei mozzi dando una goccia di olio tra la rondella e il dado per avere una coppia ottimale di serraggio
20170414_153530.jpg
che da manuale va tarato a 28nm
20170415_141615.jpg 20170415_142423.jpg
ma mi fermo a 25, più che sufficienti, pena il deterioramento dei cuscinetti. Ora vi faccio vedere perché avevo ingrassato le molle della frizione.
20170415_131117.jpg
questo tipo di frizione presenta due molle una dentro l'altra e avvolte consumandosi per lo sfregamento o si rompono o rumoreggiano, ecco il perchè prima di montare le frizioni vanno anche curate.
20170415_130947.jpg 20170415_130845.jpg
il disco invece aveva quasi 1 mm di consumo, non è poco ma neanche tanto
20170415_131344.jpg
con questo ho finito, speriamo che mi scusino i moderatori per essere stato troppo lungo nel tutorial ma la meccanica è questa e la procedura per quest'auto altrettanto. Magari se si potesse riordinare un po' il tutorial ve ne sarei grato.
Qualche foto l'ho saltata perché non la trovavo più, e quando la trovavo ero già passato alla fase successiva.
 
Ultima modifica di un moderatore:

The Homemade Man

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Mamma mia! Un lavoro davvero imponente, considerata anche la complessità del mezzo.
Superbravissimo!!! :) :)
Ho creato una discussione tutorial apposito.
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
Lavoro notevole gian, bravissimo. clapclapclapclapclapclapclapclapclapclap
Peccato davvero che non sia un video tutorial, sarebbe stato bello sentirle le tue spiegazioni. :thumbsup:
 

samuele

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat punto 1.2 16v -01- / Fiat Punto 1.2 16v -99-
Tanta ma tanta roba !!!!!! Geniale bravissimo !!!!!!!!
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
grazie, ne avevo tante ma ho messo quelle piu esplicite in modo da guidare un'altro utente al lavoro da eseguire. il tutto in 6 ore si fa. io ci ho messo molto di piu per vari motivi, qualche intoppo c'e sempre ad esempio da sotto mi sono accorto che i cavi che collegano ai leveraggi del cambio sfregavano uno conto l'altro spelandosi, allora li ho protetti con dei tubi di gomma,poi l'intercooler che sapevo che era gia fonte di vibrazioni l'ho sistemato a dovere con dei nuovi silemblok, ecc, insomma quando l'auto e la tua non badi al tempo e ti fermi per ogni minima cosa per poter riflettere come farla al meglio. poi senza contare che ogni vite e bullone sono stati puliti e oliati.....anche i cablaggi elettrici li sistemi al meglio possibile e non sbattuti li come molti auto riparatori fanno...a breve mettero' le photo del cuscinetto smontato per vedere lo stato di usura....
 

Scania95

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Punto 1.2 8v '04 Active 188A4000 | Panda 900 i.e. '00 Young 1170A1.046
Complimenti per il lavoro, belle immagini e spiegazione :D
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
oggi ho smontato il malefico cuscinetto e come sospettavo era privo di grasso sulle piste e quel poco intorno era secco. a mio avviso i cuscinetti SNR sono una schifezza.1/ il grasso era pochissimo 2/ di scarsa qualita' perche' esso non deve seccare 3/ doveva durare almeno il doppio dei km e degli anni.
20170419_132840.jpg 20170419_133429.jpg 20170419_133552.jpg 20170419_133943.jpg 20170419_134007.jpg
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Quindi... ti sarebbe toccato pagare oltre 400 euro di meccanico solo perchè è stato montato un cuscinetto mal ingrassato.
Fe-no-me-na-le...
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
400 se andava bene. il mio vicino di casa settimana scorsa per lo stesso problema alla c3 650 euro ed e ancora piu facile da farsi perche' bisogna togliere meno roba rispetto alla mia. comunque tutti i cuscinetti della frizione cedono prima o poi solo per colpa del lubrificante non idoneo . anche sulla punto che avevo prima stesso discorso e stessi km piu o meno . l'unica auto che era durato tanto 150000km era la renault super 5 che avevo, ma parliamo di un'era che a mio avviso i componenti meccanici erano piu di qualita' paragonati ad oggi secondo me. poi prestazioni, consumi, confort e un'altro discorso meglio quelle odierne. dato che oramai i cuscinetti li conosco abbastanza bene e il loro tallone d'achille e sempre quello dato che lo fanno apposta a durar poco, li apro e li ringrasso come potete vedere le photo del nuovo cuscinetto aperto che ho messo nella sezione cuscinetto reggi spinta. la frizione invece era praticamente messa benone niente usure sullo spingi disco ,frizione vecchia
20170415_131344.jpg
nuova
20170328_143336.jpg
 
Ultima modifica di un moderatore:

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
l'unica auto che era durato tanto 150000km era la renault super 5 che avevo, ma parliamo di un'era che a mio avviso i componenti meccanici erano piu di qualita' paragonati ad oggi secondo me
Beh... qui ci sono le durate delle frizioni a casa nostra, con l'aggiunta che il 13/12 la Fiesta Mk4 ci ha salutato per un incidente antipatico, attorno ai 180.000km. Però facciamo poco urbano ed in provincia. Credo che Milano e hinterland possano mettere molto più alla frusta la frizione, ovviamente.
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
no non penso questo perche' il problema non era la frizione, anzi andava benissimo e con le valeo ho sempre macinato tanti km, ma il problema era il cuscinetto che sferragliava come si sente nel video che ho postato sopra.e come lo hanno fatto per la mia lo hanno fatto anche per altre auto da applicare alla pompetta idraulica e sempre nella stessa linea di produzione allo stesso modo. anzi una cosa la devo ammettere, dopo circa 5km di prova me la sono fatta sotto, mentre procedevo in 5 marcia a 100kmh accellerando ha incominciato a slittare per due o tre volte e li il panico totale e le madonne, poi dopo 2 minuti niente piu. forse l'assestamento del disco sul piatto e sul volano? forse un po di grasso e andato a finire sul disco? ma non penso . so solo che attacca bene e altre tanto stacca, e dolce nel funzionamento e non slitta per niente ne quando entra il turbo ne quando parto da fermo sulla rampa di casa mia, partendo in seconda o in terza da fermo il motore si spegne.non so spiegarmelo non mi e mai capitato ma e anche vero che e la prima frizione che faccio su un'auto con tanti cv.
 

Il Bonna

Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Alfa Romeo 156 1.8 TS del 98, Fiat Panda 169 1.2 dinamyc del 2006
Complimenti! Veramente bravo!! Ottimo lavoro e fatto meglio che in un officina autorizzata!!
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Con un turbo dovrebbe essere possibile calibrare lo slittamento per partire con entrambe le marce. Però la frizione non è che goda...
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
lo si calibra solo con il piede...... elcaiman anche prima si spegneva ma ripeto non l'ho sostituita perche' era consumata, ma per il cuscinetto
 
Alto Basso