• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Punto mk2b 1.2 8V - Modifica impianto avviamento con Arduino

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Ciao a tutti,
apro questa discussione per chiedervi delle informazioni tecniche sul funzionamento del blocchetto di accensione della Punto mk2b.
Dal retro del blocchetto escono 7 fili: arancione, rosso, marrone, blu, giallo, rosso/celeste, celeste (v.foto).
Dalle prove ho notato che il:

- Arancione = +12 V sotto chiave;
- Rosso = +12V permanente;
- giallo = massa.

Quindi presumo che al primo scatto della chiave, uno dei contatti che il blocchetto chiuda sia il rosso con l'arancione...
Vorrei chiedervi quali sono gli altri contatti che il blocchetto chiude quando si gira la chiave allo scatto 1 e allo scatto 2 (la messa in moto) e che correnti circolano in questi cavi durante l'avviamento.
Grazie a tutti per il tempo che avete dedicato a leggere questo post :)
 

Allegati

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Se riesco a capire i contatti del blocchetto, si...
Posso provare contatto per contatto, alla fine le combinazioni totali dovrebbero essere 19 al netto dei contatti fra + e -
Quello che vorrei sapere è la corrente che circola. Non penso che il blocchetto alimenti direttamente il motorino di avviamento, bensì un relè, quindi la corrente dovrebbe essere piuttosto bassa, ma potrei benissimo sbagliarmi... :(
 
Auto
Lancia Y 1.2 8v LS 60cv 2001
Ciao, parlando con un elettrauto tempo addietro, se non ricordo male, nel blocchetto di sicuro ci gira l'amperaggio per tutte le luci, per il motorino avviamento credo ci sia un relè da qualche parte... Forse sotto il vano porta oggetti dovrebbe esserci una scatola di derivazione. Forse se guardi il manuale officina potrebbe esserti più di aiuto, visto che ci sono anche gli schemi elettrici!
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Sicuramente c'è un relè per l'avviamento.
Per le luci principali anche.
Ci sarà un filo per il cruscotto e/o per il body computer.
Presumo, uno per la pompa benzina...
Ma bisogna consultare lo schema elettrico.
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Vi ringrazio mille per le risposte. Stamattina ho fatto la prova con un tester provando tutte le possibili combinazioni con chiave disinserita, 1 scatto, 2 scatto (avviamento), park. Il risultato è questo:

upload_2017-5-6_11-57-6.png


Dato che sicuramente non si capisce la mia scrittura LOL descrivo i contatti che si chiudono, tenendo presente che blocchetto è composto da due morsettiere per un totale di 7 fili, disposti come nello schema sopra):

- A riposo: tutti i contatti aperti;
- 1 scatto: si chiudono i contatti 1-2-4-7 e 5-6;
- 2 scatto: si chiudono i contatti 1-2-3-4 e 5-6;
- Park: si chiudono i contatti 2-5.

In sostanza fra il 1 scatto e il 2 scatto si chiude il 3 e si apre il 7.

Domanda: sicuramente il contatto 3 che si chiude al 2 scatto è l'avviamento. Sono anch'io convinto che ci sia un relè perchè il contatto nel blocchetto è piccolo per grosse correnti. Ma il contatto 7 che si apre, cosa sarà??

--- Messaggio doppio unito ---

Per inserire un'accensione "in parallelo" alla chiave, dovrei quindi usare almeno 5 relè con questo circuito:

- a riposo tutti i relè diseccitati;
- 1° scatto: chiusura k1, k2, k4, k5;
- 2° scatto: chiusura k1, k2, k3, k4.

Il tutto verrebbe gestito in modo automatico, rispettando la tempistica fra il 1° e 2° scatto e la durata del 2° scatto, premendo un solo pulsante da posizionare sotto al quadro sulla sinistra (dato che non ho pulsanti liberi sulla plancia, avendo i fendinebbia e il city).
Secondo voi è fattibile? Ovviamente dovrei sempre comunque avere la chiave almeno inserita nel quadro per l'immobilizer e il bloccasterzo.

upload_2017-5-6_12-24-35.png
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Grazie per il contributo al forum.
Non so se riuscirò a cercare e trovare lo schema elettrico per aiutarti ma... E' bello vedere che non soltanto si "prende" dal forum... ma c'è anche chi da'.
:thumbsup:
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Sono settimane che leggo pagine e pagine di discussioni e posso dire che siete davvero una bella squadra, ciascuno con una sua "specializzazione". Ognuno da' per quel che può, ma sicuramente nessuno si tira indietro se sa e può aiutare qualcun altro ;)

--- Messaggio doppio unito ---

Comunque vi tengo aggiornati su eventuali novità riguardanti il mio progetto :)
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Ti mancherebbe un sensore di folle/marcia inserita. La tele-accensione secondo me ... dovrebbe essere gestita in un modo molto diverso da come stai facendo tu.
E come scritto in un altro topic (magari a te, non me lo ricordo) rendi molto sicura complessa la connessione tra Arduino ed altri device. Una volta che hai scritto il protocollo di dialogo, cerca di romperlo e scassinarlo. Tutti i metodi che studi (e che rinforzi) tu non saranno accessibili ad altri.
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Hai proprio ragione. Diciamo che è ancora un "prototipo" e il modulo bluetooth ho intenzione di toglierlo e mettere un modulo GSM (che ho già e devo "solo" configurarlo e installarlo"). Le tele-accensione la stavo pensando per l'estate. Predispongo la macchina in folle, chiave di scorta nascosta ma in prossimità dell'immobilizer, freno a mano inserito, porte chiuse, aria condizionata lasciata inserita, auto lasciata a vista in campagna o a mare. Accendo a distanza e mi raffresca la macchina.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Allora mettersi in parallelo al pulsante del freno a mano come ulteriore consenso è utile.
Arduino ha poche protezioni sui segnali, valuta se tramite contatti induttivi puoi avere qualche vantaggio.

Considera anche un eventuale segnale di ritorno da Arduino al telefono per il serbatoio. Restare a piedi per a macchina fresca non è furbo...
 
Auto
Lancia Y 1.2 8v LS 60cv 2001
Inizialmente credevo volessi fare un keyless.. ma non avevo pensato all'immobilizer!

Btw forse esistono veri e proprie librerie pronte per connettersi alla rete cam dell'auto, e quindi a sto punto forse ti semplifica molti lavori (per quanto riguarda l'accesso ai sensori).

Domanda da "beota": ma se non hai la chiave inserita inizialmente, accendi la macchina, e poi inserisci la macchina non crei casino?
Imho: cerca di capire cosa chiudono esattamente i contatti, dovresti riuscire ad eliminare qualche relè in teoria!
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Arduino ha poche protezioni sui segnali, valuta se tramite contatti induttivi puoi avere qualche vantaggio.
Per gli ingressi dei segnali uso un partitore di tensione. Posso sentirmi abbastanza tranquillo tranquillo perchè la tensione max di ingresso deve essere 5 V e con il partitore a 12 V ho 3 V e qualcosa. Per bruciarlo la tensione a monte del partitore dovrebbe essere 19 V e non la raggiungo mai neanche con l'alternatore al massimo.

Allora mettersi in parallelo al pulsante del freno a mano come ulteriore consenso è utile.
....
Considera anche un eventuale segnale di ritorno da Arduino al telefono per il serbatoio. Restare a piedi per a macchina fresca non è furbo...
Ovviamente non posso lasciare tutto tutto il controllo a una scheda. Una parte la devo fare io :) Controllare freno a mano e serbatoio sarebbe utile ma credo di complicarmi già tanto la vita così e diminuirei troppo l'attenzione sapendo che ci pensa Ardu ;)

--- Messaggio doppio unito ---

Inizialmente credevo volessi fare un keyless.. ma non avevo pensato all'immobilizer!

Btw forse esistono veri e proprie librerie pronte per connettersi alla rete cam dell'auto, e quindi a sto punto forse ti semplifica molti lavori (per quanto riguarda l'accesso ai sensori).
Per quanto la macchina sia anziana e chilometrata, preferisco fare una cosa completamente esterna che non interferisce con l'impianto originale. Tutte le modifiche finora effettuate sono esterne e non compromettono la rete can.

Domanda da "beota": ma se non hai la chiave inserita inizialmente, accendi la macchina, e poi inserisci la macchina non crei casino?
Imho: cerca di capire cosa chiudono esattamente i contatti, dovresti riuscire ad eliminare qualche relè in teoria!
Senza la chiave la macchina si mette in moto se sente l'immobilizer nelle vicinanze, rimane bloccato il blocca sterzo che mi pare si sblocca appena inserisco la chiave senza girare, ma devo verificarlo effettivamente.
Per i relè è difficile capirlo senza schema elettrico purtroppo. Questi schemi sembrano Segreti di Stato!:(
 
Auto
Giulietta 1.4 anno 2017 gpl Landi (Punto 1.9 jtd 350.000km)
Ciao Lele , sei andato a fondo ? io vorrei fare qualcosa di simile , siccome ho problemi di contatti quando faccio il primo scatto della chiave, pensavo di inserire un semplice interruttore per unire i contatti , pensi si possa fare ?
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Non ho avuto modo di fare niente ancora per problemi in famiglia purtroppo. Comunque più che un interruttore servirebbero una serie di interruttori da azionare contemporaneamente e da disattivare per spegnere la macchina... Secondo me meglio cambiare il nottolino della chiave.. Quello che voglio fare è più un esperimento. :)
 
Auto
Giulietta 1.4 anno 2017 gpl Landi (Punto 1.9 jtd 350.000km)
Hai provato smontare aprire tutto il blocchetto chiave ?
Io pensavo un interruttore per unire i contatti 1-2-4-7 un secondo interruttore per i contatti 5-6
Poi un deviatore per i contatti 3 e 4 per l'avviamento .

NB: non ho particolari competenze elettriche/elettroniche quindi scusate se dico delle fesserie .
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Per i contatti 1 2 4 e 7 dovresti usare un interruttore quadripolare perché comunque i circuiti devono rimanere separati a riposo.. Ma resta il problema che al secondo scatto della chiave, un contatto si apre e un altro si chiude. Per questo è difficile farlo con gli interruttori.
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
A quasi un anno dall'inizio di questa idea, periodo di tempo in cui è successo di tutto nella mia vita e alla mia Punto :D, aggiorno questa discussione con i lavori effettuati negli ultimi giorni. L'hardware ormai è tutto montato, ho impiegato molto tempo per ordinare e ricevere i vari pezzi che mi servivano: visto che facevo il lavoro ne ho approfittato anche per montare dei Led intorno e in aggiunta ai fendinebbia di serie, di tipo Angel Eyes per il cornering e un kit di sensori di parcheggio anteriori con display (il cicalino lo disattivo con un interruttorino).
In una foto si vedono due pulsanti installati alla sinistra dello sterzo: quello in alto sarà per l'accensione del motore senza chiave, quello di sotto attiva/disattiva i sensori di parcheggio anteriori, che comunque voglio tenere sempre attivi col display montato a sinistra sul cruscotto ma senza cicalino.
Domani che continuo il lavoro e che dovrei cominciare a scrivere il codice di funzionamento, conto di fare altre foto più dettagliate e postarle in serata.
photo_2018-04-04_22-23-40.jpg
photo_2018-04-04_22-45-11.jpg
photo_2018-04-04_22-45-14.jpg
photo_2018-04-04_22-45-20.jpg
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Ma quel pulsante (per la messa in moto)... come accidenti hai intenzione di usarlo?
 
Alto Basso