• Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

  • Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere presi come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

Punto mk2 1.2 8V - Controllo Bobine accensione

Bl4Ck^

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Mx-5 vspec 1.6 16v - 1991
#1
La bobina non è altro che un trasformatore, che ha il compito di trasformare il voltaggio fornito dalla batteria (12v) in un voltaggio sufficiente per far si che scocchi la scintilla (circa 50'000 V) tra i due elettrodi della candela.

Esistono 2 tipi di bobine quelle a scintilla persa e quelle singole, le prime attivano 2 candele contemporaneamente, e dato che uno dei due cilindri è nella fase di scarico la scintilla appunto si perde e non ha nessun effetto e son quelle che tratteremo noi dato che le altre son leggermente differenti e son costruite in maniera diversa appunto son singole e sono dedicate ognuna alla propria candela e fanno si che si accendano singolarmente (son generalmente le più performanti ma sono vantaggi trascurabili dato che son veramente irrisori e per un uso stradale non si notano differenze) le troverete principalmente su motori sportivi ma non è detto.

Come funzionano?
Cerco di spiegarvelo nel modo più semplice possibile senza addentrarmi nell'elettrotecnica che non se ne esce più e se volete approfondire google è vostro amico :D , hanno due avvolgimenti uno piccolo (12v) e uno grande dove per effetto dell'induzione magnetica si genera l'alta tensione. vi allego uno schema trovato su internet della 2cv citroen di facile comprensione (è un sistema a scintilla persa).

Schema-Scintilla-Persa.jpg

Come possiamo verificarle?
Allora noi dobbiamo verificare i due avvolgimenti, per fare questo ci serve semplicemente un multimetro in grado di rilevare la resistenza elettrica.
Prima di tutto arriviamo alle bobine smontando il filtro dell'aria (perdonate la messa a fuoco ero in officina e la luce non era di certo la migliore):



Fatto ciò scolleghiamo i 3 fili da una bobina, mi raccomando nel rimontaggio non sbagliate e non invertite nulla nel dubbio con un po' di nastro segnate tutto. (2 cavi candela e il cavo che arriva dalla centralina con i 12V)

[IMMAGINE NON ESISTENTE]
Settiamo il multimetro per la misurazione della resistenza con la scala su x100 e andiamo a misurare la resistenza con il tester nel primo circuito (indicato qua sotto dal puntale rosso), troveremo all'interno dell'attacco femmina 2 contatti voi dovete semplicemente poggiare i 2 puntali senza badare al segno (è indifferente) ognuno su un contatto facendo attenzione a non farli toccare tra di loro perché vi falserebbe la misura.
Dopo di che segnatevi i valori e ripetete la misurazione con l'altra bobina e assicuratevi che i valori siano uguali, con certe tolleranze ovviamente. Potete anche confrontare questi valori con dati che si trovano su internet ma per esperienza vi dico che non si trova nulla da me per esempio ambe due i circuiti hanno misurato 1,5 kΩ.



Fatto ciò passiamo a misurare il circuito ad alta tensione avendo cura di spostare la scala del multimetro su x1000, questa volta dovremo inserire semplicemente i puntali nelle 2 uscite per le candele e segnare la misurazione.



Come mostrato qua sotto, questa misurazione nella mia da circa 20 kΩ, che è data dal maggior numero di avvolgimenti presenti in questo circuito, come prima ripetiamo la misurazione sulla seconda bobina e verifichiamo che i valori siano simili se non uguali (da me coincidevano alla perfezione).
Possiamo confrontare questi dati con valori presi da internet ad esempio sul sito della NGK da un range di 8 - 19 kΩ ma son dati da prendere veramente con le pinze. preferisco confrontare i valori tra le varie bobine.



ATTENZIONE:
I valori di riferimento delle bobine da nuove sono:
aupload.wikimedia.org_math_3_0_a_30a83899d43b156384be84db854210fd.png 1,1 Ohm sul primario
e
aupload.wikimedia.org_math_3_0_a_30a83899d43b156384be84db854210fd.png 7200 Ohm sul secondario
:Happy:
 
Ultima modifica di un moderatore:
F

fily90

Ospite
#5
davvero utile questa guida.. ora so cosa é una bobina e a cosa serve.. ma non ho capito come faccio a capire se le bobine vanno bene oppure no.. ad esempio ho mio vognato ke ha il vizio di acquistare auto a poco prezzo per poi rivenderle al doppio o al triplo una volta rimesse apposto.. é andato bene per le prime due o tre auto, poi é capitato su una punto seconda serie 1.2 8v e questa punto ha un problema che in pratica accelerando anche a folle il motore arriva a 3500 4000 poi si blocca e cade tornano al minimo regolare e qualche volta spegnendosi addirittura.. ora dopo aver cambiato candele e cavi lui é convinto che siano le bobine.. io non ne sono molto convinto.. darei ragione piu ad un problema meccanico che elettronico.. xke se cosi fosse avrebbe problemi anche nell'accensione... ma ovviamente non sono un esperto quindi potrei sbagliarmi..
 
G

Gioweb

Ospite
#7
Ottima guida, vorrei segnalare che in caso la macchina non partisse il controllo con il multimetro sul circuito primario e secondario della bobina a volte non evidenzia il guasto. Lo scrivo perché mi è appena capitato. Nonostante i valori di resistenza fossero corretti la bobina ed in particolare il circuito secondario non producevano tensione sufficiente. L'auto in questione è una Mitsubishi Space Star 1999 motore 4G13. Questo problema ha mandato in crisi due elettrauto e alla fine dopo sei settimane di fermo ho aggiustato da me l'auto.
 

Bl4Ck^

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Mx-5 vspec 1.6 16v - 1991
#8
Ottima guida, vorrei segnalare che in caso la macchina non partisse il controllo con il multimetro sul circuito primario e secondario della bobina a volte non evidenzia il guasto. Lo scrivo perché mi è appena capitato. Nonostante i valori di resistenza fossero corretti la bobina ed in particolare il circuito secondario non producevano tensione sufficiente. L'auto in questione è una Mitsubishi Space Star 1999 motore 4G13. Questo problema ha mandato in crisi due elettrauto e alla fine dopo sei settimane di fermo ho aggiustato da me l'auto.
il metodo del multimetro è un ottimo metodo è diciamo l'ultima spiaggia quando ci son vuoti o si vuole testare nello specifico la perfetta funzionalità della bobina ma se la macchina non accende la prima cosa da verificare è che le candele accendano e il modo migliore è smontare la candela e poggiarla sul basamento o su un punto per fare massa e provare a mettere in moto, non so da quale meccanico sia andato ma non lo chiamerei meccanico se non è in gradi di capire che ai cilindri non arriva corrente... nello specifico mi sa che il 4G13 abbia delle coil on plug, (bobine singole). hai confrontato i valori ottenuti col multimetro con tutt'e quattro le bobine? hai settato bene la scala? se così non fosse è facile inciampare in errori di misurazione o di lettura. Se hai fatto tutto in modo perfetto probabilmente tutte le bobine erano compromesse e credo sia così dato che la macchina non accendeva...
 

Oliodigombetto73

Autore di Tutorial
Auto
Alfa 147 1.6 ts 105cv , Punto 75 elx mk1
#9
ciao Bl4ak grazie tutorial interessante, deduco che se i valori riscontrati non vanno bene le bobine non sono riparabili ma vanno sostituite?
 
Auto
fiat punto 1.2 8v 2001
#12
Ho la spia motore gialla accesa è quando supero I 3-4 giri lampeggia per qualche secondo il meccanico collegandoci il computer ha rilevato errore mancata accensione ha controllato candele cavi ed erano a posto ha detto che potrebbero essere le bobbina che sono da sostituire. Cosa ne pensate usando questa guida poteri capire se funzionano male?
 

marcello

Utente Avanzato
Auto
Fiat Tipo 4 porte 1.4 16v 95 cv Easy 2018
#14
ciao posso sapere se il motore gira bene oppure no , cioè il motore va a 4 cilindri oppure va a 3 ??? Secondo me potrebbero essere o i cavi o le bobine..
 
Auto
fiat punto 1.2 8v 2001
#15
I cavi sono nuovi il motore va a 4 me per per qualche secondo manca corrente in qualche candela non credo te ne accorgi ma l'ho fa solo se tiri le Marcie è non sempre
 

Bl4Ck^

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Mx-5 vspec 1.6 16v - 1991
#17
può essere anche qualche cosa che scarica a massa... il cablaggio con qualche filo che va in corto... possono essere un sacco di cose...
 

Bl4Ck^

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Mx-5 vspec 1.6 16v - 1991
#19
2 cavi solo arrivano con il positivo alle bobine... li controlli e si vede se scaricano da qualche parte...
 
Alto Basso