• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Risolto Punto 188 1.2 8V - Perdita di 2 cilindri e P0352

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Auto
Fiat Punto 3a Serie 1.2 8V 2005
Ciao a tutti!
Vi chiedo aiuto per un problema che mi sta mandando letteralmente giù di testa.

Partiamo dal presupposto che ho una Punto Terza serie del 2005 (che in realtà non è una vera e propria terza serie quanto un restyling della classica 188, fari grandi) di 95.000 km che non mi ha mai dato alcun problema.

Una sera di novembre, dopo aver utilizzato la macchina per una ventina di chilometri, mi fermo in un'area di servizio per 5 minuti, vado per riaccenderla e mi ritrovo la spia MIL accesa e fortissime vibrazioni (come se appunto uno o due cilindri non stessero funzionando).
Provo quindi a ripetere l'accensione e stessa cosa, al che decido di partire comunque (con difficoltà immane perché il motore era parecchio giù di giri e zero ripresa, fare gli incroci e le rotonde è stato delirante) e dopo un paio di minuti sento una forte ripresa e mi accorgo quindi che la macchina torna a funzionare bene.
Da quel momento almeno una volta alla settimana il problema si ripresentava, magari anche solo 1 minuto dopo l'accensione, ma dando qualche accelerata il motore tornava a funzionare correttamente.
Acquisto quindi un lettore bluetooth OBDII da cui rilevo l'unico errore presente: P0352 Bobina di accensione B - Circuito primario / secondario.
Inverto quindi le due bobine (mettendo semplicemente la bobina A al posto della bobina B) ma l'errore continua a presentarsi sulla B (e non sulla A come sarebbe dovuto accadere se la responsabile fosse la bobina) e questo mi fa capire che le bobine potrebbero non centrare nulla; decido comunque di sostituirle - considerato il prezzo ridicolo - con una coppia di NGK.
Inizialmente il problema sembrava risolto, poi però una sera di dicembre con la neve si è ripresentato.
Da allora diciamo che il problema si è comunque fortemente ridotto, ma continua a comparire una volta ogni tanto, specie in presenza di umidità, neve, ghiaccio per quanto ho potuto constatare, ma non è certamente la regola.

Non ho pensato alle candele perché cambiate ad agosto 2018 e perché quando capita questo evento si spengono entrambi i cilindri e non uno solo, stessa cosa per i cavi candela (poi se mi dite che quando una candela non funziona smette di andare anche l'altra per questioni di protezione è un altro conto).
Ho anche verificato - durante l'evento - che la bobina B è comunque accesa e produce scintilla.

Sono piuttosto combattuto perché leggendo su questo forum c'è chi ha risolto solo sostituendo la centralina, ed ho paura che sia questo il caso in effetti.

La mia è una IAW 5AF con firmware 19BAW44

Vi chiedo qualche consiglio per effettuare un altro po' di troubleshooting prima di portarla in officina/elettrauto (non che non ce la voglia portare, ma ovviamente il problema non si presenterebbe.. ahah)

Ulteriori info che vi posso dare:
- Il problema si presenta - la maggior parte delle volte - in accensione e non durante la marcia, anche se è capitato anche questo
- Il problema sembra presentarsi maggiormente con freddo, umidità, neve, pioggia ma non è una regola assoluta
- Quando resetto la spia MIL perché il problema non è presente in quel determinato momento, sento che il motore sale su di giri quasi come se avessi acceso lunotto termico o anabbaglianti (è normale?)
- Da ieri sera il problema è peggiorato, si è infatti presentato 3 accensioni su 5 e mi sono anche trovato a dover fare 10 km con due cilindri perché gli altri due non ripartivano più (e qui a Bologna ha nevicato abbondantemente con temperature abbastanza fredde).

Ringrazio in anticipo tutti, scusate se mi sono dilungato ma preferisco essere dettagliato e fornire tutti gli elementi utili.
 

galerio995

Youtuber
Autore di Tutorial
Auto
2002 Ford Fiesta, 1.4 16v, 80cv - 2007 Fiat Doblò 1.3mjt 75cv
Non ho esperienza con le Fiat, però una cosa da farti fare ce l'ho: a ritroso, controlla l'integrità di tutti i connettori e di tutti i cavi di iniettori, bobine e cavi candela, fino alla centralina. Se la bobina, durante il l'evento, continua comunque a fare la scintilla l'attenzione di sposta più sugli iniettori e, ancora una volta, sui cablaggi. Mi è capitato, sulla mia Fiesta, di avere gravi problemi all'acceleratore elettronico (drive by wire) che praticamente non funzionava affatto e alla fine il problema è bastato pulire i connettori coinvolti nel suo funzionamento per farlo ripartire (e sono più di due anni che funziona bene). Un altro consiglio: quando ci sono delle mancate accensioni di questa entità è buona cosa evitare di usare la vettura. Questo perché potresti danneggiare sia il motore (a causa delle vibrazioni e delle mancate accensioni) sia componenti dello scarico (sonde lambda, catalizzatore) che non sono proprio economici.
 
Auto
Fiat Punto 3a Serie 1.2 8V 2005
Grazie Galerio per la celere risposta. Ho provato a muovere un po' i cavi candela e gli altri cablaggi durante l'evento, senza però che ciò abbia portato a risultati apprezzabili.
La scintilla della bobina c'è e su questo non ci piove, ma non so se l'intensità sia sufficiente ad accendere la candela oppure no.

Sarei quasi tentato di lasciare le bobine al loro posto ma di invertire i connettori provenienti dalla centralina per capire se a quel punto il problema si sposta sulla bobina A, ma non vorrei far danni visto che i cilindri funzionerebbero al contrario credo.
Qualcuno sa quanto è pessima questa idea da 1 a 100?
 

galerio995

Youtuber
Autore di Tutorial
Auto
2002 Ford Fiesta, 1.4 16v, 80cv - 2007 Fiat Doblò 1.3mjt 75cv
E' pessima al 100% perché, a rigor di logica, ogni connettore controlla due specifici cilindri. A quel punto rischieresti di bucare i pistoni (alle brutte).
Muovere i cavi non è sufficiente, vanno smontati i connettori e vanno ispezionati attentamente, in cerca di ruggine e rotture (anche i singoli cavi).
Dov'è che hai visto la scintilla? Dall'estremità del cavo candela oppure dalla bobina?
Inoltre, anche se le hai sostituite di recente, smonterei le candele e le ispezionerei in cerca di difetti, soprattutto sulla parte ceramica. E farei anche un'altra cosa: le numererei e le invertirei di posizione. Non hai codici riguardanti delle mancate accensioni?
 
Auto
Fiat Punto 3a Serie 1.2 8V 2005
Allora la scintilla l'ho constatata dalla bobina, quindi in effetti non lato candela.
Per le mancate accensioni delle due candele appartenenti alla bobina B ho solo il famoso P0352
Di fatto la macchina è sempre partita però, non mi ha mai "lasciato a piedi"
 
Auto
Alfa Romeo 147 restyling 1.9jtdm 120cv 2007
La prima cosa che devi fare è cambiare le bobine, se hai 2 bobine come sulla mia è molto semplice cambiarle e costano poco.
P.S: Non avevo letto che le hai già cambiate.
Se il problema persiste, o è la centralina oppure potrebbe essere la testata.
 

galerio995

Youtuber
Autore di Tutorial
Auto
2002 Ford Fiesta, 1.4 16v, 80cv - 2007 Fiat Doblò 1.3mjt 75cv
Come mai la testata? A me sembra che non c'entri nulla.
Messaggio doppio unito:

@lb89bo facci sapere come va il controllo di cavi e connettori
 
S

superfede

Ospite
Come mai la testata? A me sembra che non c'entri nulla.
Infatti non c'entra nulla.
Come da lunga bibliografia su quei motori, può esser tutto quanto a valle della IAW5, quest'ultima compresa e fortemente indiziata per il noto cedimento delle saldature interne. Escludendo candele, cavi HV e bobine per quanto sopra, restano cavi LV con i connettori e la IAW5. Quest'ultima si revisiona al costo di circa 500€ presso l'assistenza ufficiale, portato la panda l'anno scorso di fronte all'Ecipar (nota per i boglognesi...)
Questo perché potresti danneggiare sia il motore (a causa delle vibrazioni e delle mancate accensioni) sia componenti dello scarico (sonde lambda, catalizzatore) che non sono proprio economici.
Le vibrazioni che si generano andando a 2 cilindri fanno un baffo al motore.... Quello che si danneggia è il kat, che riceve carburante liquido se la centralina non è tanto intelligente da tagliare pure l'iniezione. E senza un kat a posto non passi la revisione.
 

galerio995

Youtuber
Autore di Tutorial
Auto
2002 Ford Fiesta, 1.4 16v, 80cv - 2007 Fiat Doblò 1.3mjt 75cv
@superfede so bene di cosa parli, io mio catalizzatore ha fatto più o meno la stessa fine.
Se fosse la centralina è una bella botta, ma non è la prima volta che sento di questo problema.
 
S

superfede

Ospite
No infatti, e ti dico che per la panda np della cognata il processo è stato il medesimo, tentativi casalinghi con cambio candele, incrocio bobine e cavi senza alcun risultato prima di recarsi in assistenza per far riparare la centralina.
Difetto noto di quella serie di motori.
Avessi avuto una EOBD, l'avrei portata subito in officina risparmiandomi tempo e fatica.
La centralina si revisiona a quel prezzo, se la si vuole nuova tocca aggiungere mi par altri 250€...
 

galerio995

Youtuber
Autore di Tutorial
Auto
2002 Ford Fiesta, 1.4 16v, 80cv - 2007 Fiat Doblò 1.3mjt 75cv
Ho una Panda 1.2 8v del 2005, mi sa che farà la stessa fine perché ho il minimo traballante e misfires random anche se la macchina va bene.
 
Auto
Fiat Punto 3a Serie 1.2 8V 2005
Ragazzi grazie intanto per la partecipazione, sono davvero commosso di tanto aiuto facete piagnere

Dite che si danneggia il KAT, sarebbe il catalizzatore della marmitta? Scusate ma ne so di elettronica ma per il resto di motori so proprio poco :(

Purtroppo in pausa pranzo sono andato nel parcheggio per provare a mettere in moto la macchina ma stesso problema :Banghead:
Sembra che da ieri sera la situazione sia precipitata.

@superfede fosse la centralina come si potrebbe giustificare la maggiore incidenza del problema in presenza di umidità / neve?

Grazie e se avete altre prove da farmi fare prima di verificare tutte le connessioni (che sarà un bel lavoro specie con questo freddo...) ditemi pure

PS: Andrò in controtendenza ma se devo spendere 500€ per far revisionare la centralina direi proprio che è arrivato il momento di cambiare macchina :(
 
Auto
FIAT IDEA 1.4 16V EMOTION 2004 - FIAT Doblò 1.6 Mjet Emotion 2010
Sulla mia Punto I serie, minimo irregolare, perdita di potenza e poi dopo qualche giorno uno o due cilindri fermi, significava irrimediabilmente bobina dell'alta tensione che mi stava per lasciare. Purtroppo ho avuto problemi anche con l'Idea: l'unica differenza era che la punto 55 aveva due bobine per 4 candele mentre l'Idea 1.4 16v ha una bobina per candela. Putroppo su questi modelli le bobine sono montate in posti lontano da vibrazioni e con temperature relativamente stabili: attaccate al motore. Dopo un po' di tempo - mi disse il meccanico da cui andavo allora - è normale che si rompano. A suo dire, quello non era un problema delle Fiat. Era una cosa diffusa su altri modelli.
 

galerio995

Youtuber
Autore di Tutorial
Auto
2002 Ford Fiesta, 1.4 16v, 80cv - 2007 Fiat Doblò 1.3mjt 75cv
Purtroppo le bobine qui non c'entrano nulla.
@lb89bo valuta tu, sarebbe un peccato perché 90000km sono anche pochi! Piuttosto, visto che stiamo parlando di una Punto e ammesso che sia la centralina, potresti ripiegare su unità usate (scommetto che su eBay se ne trovano a milioni anche a poco prezzo). Purtroppo cambiare la centralina non è un'operazione 'plug&play' perché questa va ricodificata. Quindi, secondo me il da farsi è questo:
- non utilizzare la macchina per evitare danni al catalizzatore (anche se penso che ne abbia risentito);
- portarla da un elettrauto bravo per farla diagnosticare e discutere sul da farsi.
A parer mio, se la macchina non è ridotta ad un rottame, conviene prendere un componente usato e farlo riprogrammare oppure far rigenerare la tua presso qualche ditta specializzata.
 
Auto
Alfa Romeo 147 restyling 1.9jtdm 120cv 2007
Infatti ho scritto "potrebbe essere la testata", per il semplice fatto che se la testata è crepata fa andare l'auto a 3 o a 2 nei peggiori dei casi, ma visto che l'auto ha solo 95.000km ero molto più sicuro che fosse la centralina.
 
Auto
Fiat Punto 3a Serie 1.2 8V 2005
Smontare la centralina è semplice? Vorrei provare ad asciugarla (riscaldandola esternamente) per vedere se si riprende, così da capire se effettivamente sia quella il problema.

Grazie ancora per le risposte ragazzi!
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
@Il Bonna sul suo canale ha fatto vedere come si smonta la centralina della panda. Non è identica alla procedura punto, però ti da' una idea...
 

gioe

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Grande Punto 1.2 Dynamic 2006 - Panda Twinair turbo 4x4 2014
Io ricontrollerei i cavi e i contatti anche sul lato bassa tensione e farei un contatto diretto tra la massa dell'ECU e il polo negativo della batteria.

Se il problema persiste mi sposterei sull'ECU. Se è il difetto abbastanza diffuso dei mosfet che pilotano la bassa tensione, c'è un metodo già descritto nel forum, ma ci vuole l'attrezzatura specifica e bisogna beccarla proprio nel momento del difetto.
 

galerio995

Youtuber
Autore di Tutorial
Auto
2002 Ford Fiesta, 1.4 16v, 80cv - 2007 Fiat Doblò 1.3mjt 75cv
Già, le masse sono importantissime, una volta mi dimenticai di stringere il dado che la tiene ferma al telaio e non riuscivo a capire perché le luci erano bassissime, quasi spente. Se il danno non è esteso ai chip ma alla sola componentistica è il minore dei mali; per esempio, mio padre è in grado di fare saldature del genere.
 

Andrea98

Autore di Tutorial
Auto
Fiat punto lounge 2016 1.2 8v 69cv; Fiat panda 2004 1.2 8v 60cv
Oltre a tutti i consigli utilissimi e giustissimi ti consiglio di pulire bene i connettori magari con una spazzola in ottone e di spruzzarci svitol o wd40 o disossidante per contatti elettrici!
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto Basso