• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Pulizia Sonde Lambda

Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Sono alle prese con un probabile imbrattamento da olio delle sonde lambda e, dopo averle rimosse, vorrei sapere come pulirle. Sono le originali del 2001 e l'auto ha percorso circa 110k km.

Sul web (compreso il nostro forum) ho letto opinioni molto discordanti sull'argomento: c'è chi sostiene che non si puliscono ma si sostituiscono e basta, c'è chi usa degli spray appositi, @giundula mi suggeriva di metterle a bagno per 1 minuto in benzina e poi soffiare con compressore, ho visto pure che esiste un dispositivo a ultrasuoni.
Visto che sull'argomento non ne so nulla (non so neppure come sono fatte dentro), volevo chiedervi se queste opinioni tanto discordanti sulla (eventuale) pulizia delle sonde si riferiscono ciascuna a una casistica particolare, per es: se la sonda si presenta così allora si pulisce così, se invece si presenta cosà non si pulisce ma si sostituisce. Oppure c'è una "prassi" di pulizia che va bene per qualsiasi caso.
Nel mio caso specifico, non avendo compressore, come potrei procedere?

Infine mi chiedevo se una forma di pulizia, per quanto magari blanda, potesse essere rappresentata dal calore del flusso di scarico che investe le sonde stesse, e che potrebbe consumare/bruciare residui di olio di cui sono probabilmente sporche le mie. Questo, nel mio caso, mi potrebbe forse pure evitare di smontarle, visto che è una operazione che mi sta risultando un po' fastidiosa. Comunque aspetto vs pareri. Per approfondire di che tipo di sporco sto parlando vi rimando al mio problema che ho descritto in questo post, qui mi limito a chiedere prassi di pulizia generiche.
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Non vorrei dire una stupiddaggine ma le sonde lambda dentro hanno uno strato sottile di platino/rodio/zirconio/palladio che è delicato come quello delle candele all iridio quindi bisogna fare molta attenzione.
Non ho idea su cosa usare per pulirle, potrei pensare al pulitore del corpo farfallato perché evapora e c'è scritto che non rovina le sonde lambda ma può facilmente essere troppo aggressivo, quindi sentite il parere di un esperto, visto il "rischio economico"
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Diciamo che non è che si puliscano con il pulitore freni delle sonde nuove ed appena tolte dalla scatola.
Le pulisci come tentativo di recuperarne l'uso.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Ho letto il link postato da caimano e gli altri interventi di @giandula in merito all'argomento.
Questo passaggio
le sonde lambda si rovinano solo se vengono in contatto con olio e con l'alta temperatura fanno la pellicola vetrificata intorno alla ceramica e non legge piu
credo che risponde all'ultima delle domande che ho fatto, cioè se si possa pulire "da sola" col calore dello scarico... evidentemente no, anzi mi pare di capire che il mio caso (sporco d'olio) è peggiore perchè più a rischio di far vetrificare i sensori se si usa l'auto, ho capito bene o sbaglio? @giandula ci sei? :)
 

rox

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda EasyPower 1.2 8v 2009
che si rovinino con l'olio e il calore mi sembra strano, visto che ci lavorano nel calore e nei residui di combustione
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
La cosa pare strana anche a me. La sonda superiore lavora a temperature altissime, e quella inferiore poco meno.
@giandula, che ci dici? ;)
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
il problema e che anche se lavorano ad altissime temperature e sono sporche di olio, esso con le temperature appunto altissime non evapora ma carbonizza creando uno strato superficiale inalizzabile per i materialii delle sonde lambda. io le pulisco sempre con benzina e mai un problema purche' soffiate accuratamente con un compressore ma non con un getto ad alte pressione oppure con un phon da capelli a detta di alcuni molto migliore. anche il getto di aria compressa puo essere deletterio non per l'aria ma perche' alcuni compressori nel serbatoio hanno un po di condensa mischiato ad olio emulsionato e capita che possa essergli spruzzato su una leggera pattina oleosa. recentemente alla mia avevo provato a pulirla con un prodotto di elettronica tipo un pulisci contatti ma al rimontaggio mi si e accesa la spia anti inquinamento ma il calore non lo aveva fatto evaporare e rileggendo le istruzioni della bomboletta ho scoperto che recava che non era perfettamente puro ma lasciava uno strato leggero lubrificante che purtroppo l'ho ridovuta rilavare con la benzina. montata, e controllata la frequenza in volts con la elm327 e risulta tutta apposto. detto questo non'e' che le sonde non si cambiano mai, anzi hanno sempre una fine chi piu chi meno ma di sicuro la pulizia contribuisce al meglio per una buona erogazione e consumi del motore
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Questo è lo stato in cui si presenta la sonda superiore della mia auto. Vi ricordo che le sonde erano le principali indiziate del problema di carburazione di cui al link del primo post, cioè dovrebbero essere state sporcate dalla miscela olio + additivo flush.
sonda lambda superiore DSCN1501_2.JPG sonda lambda superiore DSCN1503_2.JPG sonda lambda superiore DSCN1504_2.JPG
Come detto, è la prima volta che ho a che fare con la lambda quindi lascio a voi esprimere pareri sul suo stato e l'eventuale opportunità di pulirla.

Riguardo la pulizia, a costo di sembrare troppo prudente o duro di comprendonio, faccio un riepilogo della prassi per evitare di fare danni causati dall'inesperienza, alla luce anche di quanto ha scritto @giandula nell'altro thread:
-spazzolare l'esterno con uno spazzolino da denti (io non ho spazzola d'ottone); domanda: devo far entrare le setole pure nei forellini oppure devo evitare che succeda?
-immergere per 1 minuto in benzina
-tirare fuori e soffiare aria calda con phon per capelli (il mio fa solo aria calda). domanda: per quanto tempo? dopo qualche secondo si asciuga la benzina all'esterno, ma per quanto tempo totale bisogna agire col phon?
[facoltativo]
-misurare impedenza (valori cambiano da sonda a sonda)

Ditemi se è ok oppure correggetemi. Ciao
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
-misurare impedenza (valori cambiano da sonda a sonda)
Prima di cominciare... Che in base al tipo di sonda capisci se è già morta opppure no,
-spazzolare l'esterno con uno spazzolino da denti (io non ho spazzola d'ottone); domanda: devo far entrare le setole pure nei forellini oppure devo evitare che succeda?
La seconda. Io personalmente non userei lo spazzolamento
-immergere per 1 minuto in benzina
-tirare fuori e soffiare aria calda con phon per capelli (il mio fa solo aria calda). domanda: per quanto tempo? dopo qualche secondo si asciuga la benzina all'esterno, ma per quanto tempo totale bisogna agire col phon?
Lasciare asciugare una mezz'oretta in aria ti par brutto? ;)
-misurare impedenza (valori cambiano da sonda a sonda)
A titolo statistico, farlo dopo ti fa capire se è cambiato qualcosa. A freddo e in ambiente normale secondo me non è significativo ma... non l'ho mai fatto.
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
l'esterno puliscilo solo con uno straccio asciutto, poi immergerla in un bicchiere di benzina agitandola come se stassi mischiando con il cucchiaino e lasciala 1 minuto immersa solo fino alla filettatura. poi infine asciugala con aria calda fino a che evapora la benzina tempo max 40 secondi. la sonda cosi fatta' sara' perfettamente pulita e funzionante sempre che non sia gia guasta .
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
sonda superiore pulita, almeno credo: svitata, pulito l'esterno con straccio, ammollo in benzina per 1 minuto agitandola in continuazione tipo cucchiano, 1-2 minuti di phon, all'aria per 20 minuti, poi rimontata. la sonda appariva così dopo la pulizia
sonda lambda sup dopo pulizia DSCN1508_2.JPG
e questo è il residuo lasciato sul fondo del bicchiere di vetro
sonda lambda sup residuo pulizia DSCN1505_2.JPG
sia prima che dopo la pulizia, la resistenza è rimasta 4,2ohm misurata con tester cinese da 3euro (specifico solo per far capire la qualità). si tratta di una NGK YS6A-9F472-AC ma purtroppo non sono riuscito a reperire dati tecnici certi sul suo valore, *forse* è 4ohm ma posso benissimo sbagliare. nel caso sia corretto, come si interpreta quel surplus di 0,2ohm? colpa del tester?

volevo chiedere se, oltre all'impressione soggettiva di eventuale miglioramento dopo la pulizia, ci sono maniere oggettive (o meno soggettive) per capire se qualcosa è migliorato; chiaramente pongo la domanda al di là del mio problema di carburazione.

infine una domanda sulla sonda inferiore. non sono riuscito a leggere il codice ma ne ho misurato la resistenza che è 7,2ohm. che voi sappiate devono avere la stessa resistenza o non c'è una regola? ho letto (non ricordo dove) che quella superiore è quella che si sporca di più, è così? lo chiedo perchè sto valutando se vale la pena di smontarla, visto che quella superiore non era messa male.
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
di solito le sonde sono uguali sia per quella a monte e a valle tranne qualche auto, ma il valore misurato con la diagnosi sono diverse e misurate in volts. quella a monte se in buone condizioni oscilla da 1 a 0,7 volts mentre quella a valle mi pare sia da 0,3 a 0,5 con un istogramma piu piatto di quella a monte. se oscilla come impazzita o e il catalizzatore andato o la sonda. di sicuro averle pulite non gli ha fatto male, per lo meno l'unto oleoso che poteva essersi appiciccato e stato lavato via
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Il comportamento dell'auto è cambiato significativamente?
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
al contrario, per me non è cambiato nulla rispetto a prima, ma è pur vero che guido pochissimo questa macchina e non riesco a far caso a eventuali piccoli cambiamenti. ribadisco per chiarezza che non mi riferisco al problema della carburazione, quello lo aggiornerò sul thread apposito.

dovrei passare dalla concessionaria e mentre ci sono chiederò al meccanico quali sono i valori di resistenza delle sonde, così mi rendo conto soprattutto se quella inferiore è da attenzionare, cioè smontare e pulire... almeno, mi pare di aver capito, che ripulire la sonda ne riporta il valore di impedenza prossimo a quello di fabbrica, o ho capito male?
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
il concessionario ti dira' di sicuro che le sonde non si puliscono ma si cambiano............
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Sono stato in concessionaria per altri motivi e, dato che mancava il meccanico, sono solo riuscito a farmi dare i 2 codici delle sonde dall'addetto ai ricambi: 1471423, 1677293. Mi aspettavo che uno dei 2 fosse quello inciso sulla sonda superiore ma non è così! Comunque ho fatto una ricerca e in questa inserzione di ebay si vende una sonda compatibile con entrambi i codici perciò, anche se è solo un dato da prendere con le pinze, sembra che debbano essere identiche. Sempre che sia pure corretto il riferimento a 4ohm del post di sopra, vorrebbe dire che la sonda inferiore è al di sopra del valore di fabbrica di 3,2ohm.
Una pulizia la farebbe ritornare a 4ohm? Ma soprattutto vorrei capire una cosa: il buon rendimento delle sonde è indicato solo dalla resistenza oppure bisogna vedere anche altri parametri diagnostici, qiundi ci vuole l'apposito dispositivo da collegare alla centralina?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
La sonda lavora con la testa immersa nei gas di scarico a temperature oltre i 300 gradi...
Puoi in tutta onestà essere convinto che un test della resistenza a temperatura ambiente possa fare una valutazione di buono e corretto rendimento?
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
non ho detto di essere convinto di nulla, ho chiesto perchè non lo sapevo e non vado "a intuito" in un settore di cui non ne so nulla. il succo del discorso è quindi che anche se pulisco quella di sotto può essere che non ne miglioro il rendimento, cioè quello che è capitato con quella di sopra?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Questa
Ma soprattutto vorrei capire una cosa: il buon rendimento delle sonde è indicato solo dalla resistenza oppure bisogna vedere anche altri parametri diagnostici, qiundi ci vuole l'apposito dispositivo da collegare alla centralina?
e questa
il succo del discorso è quindi che anche se pulisco quella di sotto può essere che non ne miglioro il rendimento, cioè quello che è capitato con quella di sopra?
Sono due domande ben diverse, non trovi?

La prima a mio parere è una domanda che si risponde da sola: visto che le condizioni di test e le condizioni operative sono completamente differenti, la sola misurazione d'impedenza non è sufficiente per stabilire lo stato di buona efficienza. Tutt'alpiù può certificare un guasto.

Alla seconda la risposta che hai è la stessa per la sonda sopra: puoi avere miglioramenti o può non cambiare nulla.
 
Alto Basso