• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Problema multivalvola rifornimento gpl

Auto
Lancia Y dodo 1.2 8V (2001)
Un saluto a tutti gli utenti. Ultimamente ho un problema durante il rifornimento del gpl. Premetto che recentemente ho usato l'additivo specifico che pulisce l'impianto e cambiato il filtro in fase liquida(dopo il flush ovviamente) ma un paio di pieni dopo ciò, non ho riscontrato nessun problema. Solo al terzultimo rifornimento ho notato che usciva il gas dal bocchettone appena l'addetto estraeva la pistola(a casa, con serbatoio vuoto ho quindi forzato la sfera e spruzzato il WD40 per provare a sbloccarla) il successivo rifornimento il gas non usciva più ma notai(anche il benzinaio) una lentezza nel rifornimento. L'ultimo rifornimento invece, una tragedia, non andava quasi per niente e ho messo solo 3 €(giustamente il benzinaio mi ha detto che alle 20 doveva chiudere:Happy:) adesso penso sia inutile provare con il wd40, vorrei provare a smontare la valvola per vedere se c'è lo sporco ma forse perdo tempo e faccio prima a portarla dal meccanico, che molto probabilmente dirà "è da cambiare il pezzo" PS: in 13 anni raramente ho fatto rifornimento pieno + i centesimi per arrotondare come fanno tutti i benzinai, ho sempre messo 20€ (pieno ci vuole da 22-27 € secondo il prezzo per litro) con questo voglio dire che avrò forzato il rifornimento un paio di volte al massimo. Qualcuno di voi ha già avuto lo stesso problema? Grazie
 
S

superfede

Ospite
Dico solo di stare moooolto attenti a lubrificare le valvole che trattano gas combustibili e vengono a contatto con l'ossigeno...
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Vai da un impiantista e racconta tutta la storia. Magari a serbatoio vuoto.
 
Auto
Lancia Y dodo 1.2 8V (2001)
Dico solo di stare moooolto attenti a lubrificare le valvole che trattano gas combustibili e vengono a contatto con l'ossigeno...
Hai perfettamente ragione ma il flush che ripulisce l'impianto non mi ha mai dato problemi in 13 anni, anzi l'auto a gpl andava meglio... e gliel'ho sempre fatto ogni 2-3 anni(filtro solo nel 2010 e quest'anno) inoltre non uso nessun saver kit per le valvole, tipo il JLM, mio zio alla punto lo mise nel 2009, saprei anche montarlo da me ma non ho mai creduto a quell'aggeggio, poi rabboccare l'olio per le valvole(che costa un occhio della testa) di continuo... naaa, sempre preferito la vecchia cara commutazione a benzina ogni tanto come consigliato da tutti. Io penso che questo problema dopo 13 anni ci può anche stare, anche se non ho mai forzato i rifornimenti, magari sono gli OR induriti della valvola ma può essere anche sporco entrato dentro. Se qualcuno avesse smontato la valvola se ha qualche dritta da darmi mi farebbe un enorme piacere, sennò la porto dal meccanico e anche se cambia il pezzo vabeh... magari poi è veramente da cambiare tutto, non insinuo che siano dei ladri, il mio non lo è(almeno spero :Woot:)

--- Messaggio doppio unito ---

Si il mio meccanico, che poi è l'installatore dell'impianto. Serbatoio vuoto sempre, quando cambiai il filtro chiusi la valvola ma solo quella volta, solitamente ho sempre fatto tutto a serba vuoto :thumbsup:
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Mi son spiegato molto male a quanto pare.
Se arrivi dall'installatore con il serbatoio pieno di gas non può fare molto di più che vedere se ci sono fuoriuscite.
Ma se arrivi a serbatoio vuoto qualche test in più scappa.

Ora...
Multivalvola di carico a parte (quella innestata sul serbatoio) ci sono giusto due molle e qualche altra fesseria a fare tenuta sul bocchettone di carico, ed anche questo può essere più o meno gestito con attenzione da chiunque.

Tuttavia, considerando l'età dell'auto (che non può essere quello della multivalvola o del serbatoio, visto che al massimo arrivano a 10 anni) può pure starci che qualcosina non stia lavorando come atteso.

Raccontaci come va, per piacere...
 
Auto
Lancia Y dodo 1.2 8V (2001)
Mi son spiegato molto male a quanto pare.
Se arrivi dall'installatore con il serbatoio pieno di gas non può fare molto di più che vedere se ci sono fuoriuscite.
Ma se arrivi a serbatoio vuoto qualche test in più scappa.

Ora...
Multivalvola di carico a parte (quella innestata sul serbatoio) ci sono giusto due molle e qualche altra fesseria a fare tenuta sul bocchettone di carico, ed anche questo può essere più o meno gestito con attenzione da chiunque.

Tuttavia, considerando l'età dell'auto (che non può essere quello della multivalvola o del serbatoio, visto che al massimo arrivano a 10 anni) può pure starci che qualcosina non stia lavorando come atteso.

Raccontaci come va, per piacere...
No no ti sei spiegato benissimo, intendevo dire appunto che sia che cambi il filtro da me o la porti dal meccanico, faccio sempre a serbatoio vuoto(a parte una volta che chiuso la valvola perchè avevo un pochino di gas) sì hai ragione, auto vecchia, impianto vecchio, bombola cambiata a nov2015

--- Messaggio doppio unito ---

Non parlo del flush, parlo del WD40 sulla valvola a sfera...
2 spruzzatine non credo creino problemi, nel tuo caso avevo frainteso, credevo parlassi delle valvole motore :-D lo stesso meccanico ha detto che ho fatto bene, non penso ci sia problemi. Comunque gliegl'ho già portata, ho deciso di non metterci mano, finchè si tratta di cambiare il filtro ok, ma con il gas meglio lasciar fare all'impiantista, anche se è una semplicissima valvola. Quello che spero è che se fosse dovuto a una sciocchezza che risolva quel problema e non cambi tutto come fanno molti... VI farò sapere comunque... prezzi e quant'altro
 
Ultima modifica:
S

superfede

Ospite
No forse non hai capito la questione.
I gas esplosivi, con l'ossigeno che è un capitolo a parte, devono RIGOROSAMENTE passare per condotti o pompe o valvole che QUALORA siano lubrificati, lo siano con lubrificanti particolari e adatti al fine di prevenire il pericolo di esplosioni. Faccio il volontario in ambulanza, all'interno delle quali è presente un circuito dell'ossigeno con valvole ad attacco rapido tipo quelle che si vedono sopra i letti degli ospedali: bene, è TASSATIVAMENTE VIETATO usare qualsivoglia lubrificante o disinfettante per queste valvole, in quanto le alte concentrazioni di ossigeno possono facilmente portare la valvola ad incendiarsi, con il disinfettante o il lubrificante che prendono fuoco. Non è il primo mezzo di soccorso che va a fuoco per questo motivo, a causa di un faidate da incompetenti.
Altro esempio, i compressori per il metano da autotrazione, quelli che portano il gas dai pochi bar delle linee di distribuzione agli oltre 200 della stazione del rifornimento, per pistoni e alberini usano lubrificanti adatti al gas che stanno trattando (quando li usano e non lavorano a secco...), non il comune olio da compressori: è una questione di SICUREZZA.
Quindi no, EVITA di usare wd40 o altre brode che non siano espressamente previste per lubrificare quei componenti, ne va della tua pelle.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Vorrei ringraziare @superfede per le informazioni sul passaggio gas.
 
S

superfede

Ospite
di nulla. contribuisco per quanto possibile.

Ecco, per esempio, visto che la valvola di rifornimento è stata "lubrificata", lo farei presente all'operatore del distributore che applicherà la pistola...
 
Ultima modifica di un moderatore:
Auto
Lancia Y dodo 1.2 8V (2001)
No forse non hai capito la questione.
I gas esplosivi, con l'ossigeno che è un capitolo a parte, devono RIGOROSAMENTE passare per condotti o pompe o valvole che QUALORA siano lubrificati, lo siano con lubrificanti particolari e adatti al fine di prevenire il pericolo di esplosioni. Faccio il volontario in ambulanza, all'interno delle quali è presente un circuito dell'ossigeno con valvole ad attacco rapido tipo quelle che si vedono sopra i letti degli ospedali: bene, è TASSATIVAMENTE VIETATO usare qualsivoglia lubrificante o disinfettante per queste valvole, in quanto le alte concentrazioni di ossigeno possono facilmente portare la valvola ad incendiarsi, con il disinfettante o il lubrificante che prendono fuoco. Non è il primo mezzo di soccorso che va a fuoco per questo motivo, a causa di un faidate da incompetenti.
Altro esempio, i compressori per il metano da autotrazione, quelli che portano il gas dai pochi bar delle linee di distribuzione agli oltre 200 della stazione del rifornimento, per pistoni e alberini usano lubrificanti adatti al gas che stanno trattando (quando li usano e non lavorano a secco...), non il comune olio da compressori: è una questione di SICUREZZA.
Quindi no, EVITA di usare wd40 o altre brode che non siano espressamente previste per lubrificare quei componenti, ne va della tua pelle.
Pure io lavoro in ospedale(sterilizzazione) non ho a che fare con bomboloni di H²O ma conosco bene i pericoli e le norme di comportamento. Io stesso in garage ho un bombolone d'azoto(saldatrice) e per questioni di sicurezza tutte le volte che chiudo la valvola, nelle mani non devo avere neppure una goccia di olio, per dirne una... Ma se spruzzo appena un po' di lubrificante in un bocchettone di un auto a gpl(ah, dato che pike voleva saperlo, ho risolto proprio così, adesso la sfera chiude per bene) auto che prima che avvenga il rifornimento si trova all'esterno, in ambiente aereato, senza fiamme libere, a motore spento, lo dico con amore e calma olimpica e "minuscolo" che più minuscolo non si può: che diavolo deve succedere avendo queste condizioni?? Comunque credo che non ci siamo capiti, anzi mi sono spiegato male io(non sarebbe la prima volta) Ok la sicurezza, però in questo caso non c'è pericolo, sennò davvero ci facciamo film inutilmente.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
e per questioni di sicurezza tutte le volte che chiudo la valvola, nelle mani non devo avere neppure una goccia di olio, per dirne una...
Sono ignorante sul tema, dreamer82. Se riporti qualche dettaglio in più (come ha fatto superfede) e' tanta informazione per tutti.

Ma se spruzzo appena un po' di lubrificante in un bocchettone di un auto a gpl(ah, dato che pike voleva saperlo, ho risolto proprio così, adesso la sfera chiude per bene) auto che prima che avvenga il rifornimento si trova all'esterno, in ambiente aereato, senza fiamme libere, a motore spento, lo dico con amore e calma olimpica e "minuscolo" che più minuscolo non si può: che diavolo deve succedere avendo queste condizioni??
Per quanto posso capire io...
Se la lubrificazione è corretta e non eccessiva (non sta a me stabilire quanto lo sia perchè non conosco il tema) la valvola a sfera dovrebbe aprirsi quando aumenta la pressione ma richiudersi ed essere ermetica al termine della pressione proveniente dal distributore del GPL.
Ma se la lubrificazione è eccessiva, e forma un lieve film sulla valvola non garantendone la tenuta stagna, c'è il rischio o che resti parzialmente aperta, oppure peggio ancora (in quanto più insidioso) che faccia uscire lentamente un po' di gas, contribuendo a disperderlo nell'ambiente.
Finchè si è all'aperto è una percentuale ridicola (inferiore a quella che viene liberata allo sgancio del bocchettone). Ma se la perdita è lenta e fetente, potrebbe pure accumularsi nello spazio tra il bocchettone e lo sportellino (per chi ce l'ha nella zona del bocchettone serbatoio benzina).

Detto questo...
Mi fa specie come per decenni il problema del GPL troppo contaminato di olio (si sentono delle puzze immonde nei polmoni/riduttori di pressione che accumulano il residuo oleoso) ora sia all'opposto sul tuo bocchettone di carico, dreamer82. In fondo viene investito ad ogni pieno da un fluido che contiene olio in sospensione.
Mi domando: quanti anni ha la multivalvola?
 
Alto Basso