• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Panda 169 1.2 Natural Power 2008 - Cambio tirante motore

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Chiamatelo puntone di reazione, chiamatelo tirante motore, chiamatelo supporto cambio... Comunque vada, preparatevi perchè sarà necessario sparare tante matante preghierine alla vostra divinità preferita.

L'attività porta via circa 1h, ed intanto vi presento il ricambio!

La parte "spigolata" va rivolta verso il retrotreno, la parte arrotondata verso l'anteriore.
In questo momento state vedendo il fianco sinistro del ricambio, questo perchè al contrario della Punto Mk2 questo dannato b... è montato verticalmente, con i due bulloni paralleli al terreno.

Cosa occorre per sostituirlo?
  • Un bel po' di pazienza
  • Due cavalletti oltre al/ai crick
  • Svitabulloni pneumatica o elettrica o avvitatore ad impulsi di buona potenza. Se non riuscite a svitarci le ruote della vostra auto, forse non è sufficientemente potente.

  • Inserto per la svitabulloni di misura 17, 18, 19.
  • Cricchetto da 1/2" (mezzo pollice) con piccola prolunga (max 10 cm)
  • Due chiavi combinate del 17, possibilmente una dotata del cricchetto integrato
  • Due chiavi combinate del 19, possibilmente una dotata del cricchetto integrato
  • Chiave aperta del 18
  • Può fare comodo un martello non troppo grande
  • WD40, Svitol, quel che pare a voi
  • Frenafiletti medio
    E veniamo al ricambio...

    Il pezzo sostituito è indicato dal numero 9, codice FCA 51732681.
    Il dado 10, codice FCA 15503811 è autobloccante, M12X1,25.
    La vite 11, codice FCA 16241324 è una M12X120.
    La vite 13, codice FCA 7601061 non è indicato di che tipo è.
    Le ho indicate più che altro per dare modo a chi teme/pensa di rovinarle di avere un'idea di quanto costano, e magari... prenderle prima? Vedete voi.
Si lavora attorno al tubo di scarico, di conseguenza ustionarsi è facilissimo. Per la vostra tutela, lavorate solo dopo una notte di fermo, per non saper nè leggere nè scrivere.
Abbiate la premura di avere il compressore completamente carico prima di cominciare, o la batteria completamente caricata. Cheemmméglio... (cit.)

N.B. Valori in NM di serraggio non disponibili in questo tutorial, cercateli in autonomia per essere precisi; la dinamometrica in un paio di punti non si riesce ad usare.
Le indicazioni sui numeri di chiave vale per la mia esperienza, non so se a voi hanno montato bulloni di diversa misura.


Sollevate l'auto da entrambi i lati di una buona ventina di centimetri, o quanto vi è utile per riuscire ad inserire con abbastanza agio il vostro svitabulloni/avvitatore ad impulsi in verticale, con l'adattatore già installato e potendo maneggiarlo per svitare agevolmente due bulloni. Mi raccomando i cavalletti, sarete al di sotto dell'auto per diverso tempo e se non vi tutelate adeguatamente potreste finire schiacciati sotto al motore.
Pre irrorare le viti su cui opererete di sbloccante può aiutare, anche se a me ha spostato poco.

La parte "posteriore" del supporto è "facile" da smontare: con la svitabulloni e la chiave del 18 attaccate il supporto a cui è fissato, che ha 2 bulloni perpendicolari al terreno. Sfruttate la "forza brutta", svitatele di potenza; se c'è sufficiente lasco, il supporto dovrebbe scendere imperniato sulla sezione rotonda, fissata tra la staffa 14 nel disegno ed il resto del cambio. A questo punto potrete svitare (sempre con l'avvitatore) la vite 13, che nel mio caso non era dotata del corrispondente controdado , ed è sempre del 18. La staffa di supporto che avrete smontato, se è come la mia, è di alluminio, tenetene conto durante il serraggio.

Più facilmente, non si sarà smollato il tutto... Occorre svitare la vite 12 dal bullone 10, rispettivamente a dx e a sx del supporto considerando il senso di marcia.
Ho dovuto utilizzare la coppia chiavi del 19 per allentare a dado e controdado, e dopo un paio di paroline dell'ingegnere della meccanica è stato possibile convincere il bullone ad allentarsi. L'uso della chiave con cricchetto integrata aiuta e velocizza le operazioni.

Purtroppo il bullone non si sfila, visto che sbatte contro il tubo di scarico.
La vedete la staffa 14? State per cominciare ad odiarla...

Il supporto/tassello/puntone è fissato alla stessa dal lato con un solo foro, mentre gli altri due fori sono fissati alla campana del cambio.
Il primo foro (quello più esterno) di questi due è tenuto serrato alla campana da una coppia dado (tradizionale) / bullone del 17, ma essendo dal lato dado vicino ad un paio di nervature di rinforzo la chiave aperta del 17 non si inserisce se non ad angolature particolari (non so quelle a cricchetto integrato, io non l'avevo). Per smontare questo bullone dovete rimuoverlo per intero, in modo tale da lasciare il più lasco possibile il movimento della staffa.
Il secondo foro è fissato alla campana con il solo bullone da 19, ma in questo caso con la combo cricchetto + prolunga + chiave del 19 è possibile attaccarlo passando al di sopra del tubo di scarico. Non è affatto necessario svitarlo del tutto, basta guadagnare quei centimetri che fanno muovere liberamente la staffa.
Se il vostro supporto è già a penzoloni, potrebbe già essere cascato dall'auto, e potete procedere al rimontare il nuovo.
Da questo momento in poi il motore è più ballerino del solito, quindi probabilmente è "cascato" verso il retrotreno. Se i bulloni non si impuntano correttamente, non forzateli, ma cercate di accompagnare il motore per rimetterli nel giusto posto.

Se come me non avete fatto una foto di come era montato, avrete lanciato un paio di maledizioni. Perchè nemmeno io ricordavo come andava montato! Ve l'ho scritto sopra, ve lo ripeto:
Parte con spigoli verso il retrotreno, parte arrotondata verso l'avantreno, la parte di gomma sporgente va rivolta verso il lato passeggero.

Rimontare il tutto è... un puzzle.
Occupatevi per prima cosa del bullone 11 del lato arrotondato, deve essere reinserito e lo potete fare solo a staffa 14 lasca, quindi cercate di rimettere in posizione quello, assicurandovi di usare il frenafiletti se non sostituirete il dado.
Una volta reinserito il bullone 11, anche se non avvitato, è piuttosto utile rimettere in posizione la staffa 14 tramite la coppia dado/bullone del 17, smontati dal foro più esterno della coppia. Stringeteli pure direttamente, non è più necessario toccarli, purchè la staffa torni al suo posto.

Inserite il frenafiletti ed avvitate a mano il bullone 13 tra il supporto motore e la sua staffa di fissaggio, ancora smontata dall'auto. Una volta che vedrete emergere il bullone dalla staffa, riposizionatela sul telaio; potreste trovarvi nella situazione di dover muovere il motore per posizionare correttamente a mano i bulloni di fissaggio; vi consiglio di usare la svitabulloni per avvitarli in sede.Il serraggio del bullone 13 viene finalizzato solo dopo averla rimessa in posizione e riavviata, usando la chiave del 18.

A questo punto restano da riavvitare il bullone del 19 della staffa ed il bullone 11 che fissa il supporto. Se siete riusciti a posizionare il bullone senza il dado, attaccate il bullone da 19 della staffa, che avete aperto con il cricchetto e la prolunga. Riserratelo in posizione e serrate con intensità (senza esagerare)
Quindi con le chiavi combinate del 19 potete rifissare il bullone 11 ed il dado 10 (nuovo o usato a voi la scelta).

Frenafiletti...
L'ho usato sulla staffa di fissaggio posteriore, sul bullone 13 e sul bullone 11. Sul bullone + dado della staffa 14 no.

Siate sufficientemente furbi da ricontrollare dopo qualche giorno il serraggio di bullone 13 (con chiave del 18) e bullone 11 + dado 10 (chiavi combinate del 19).

Per aver usato gli strumenti sbagliati ho rischiato di rovinare il bullone 13, l'uso della svitabulloni e dei giusti strumenti farà in modo che voi rischiate molto meno.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Per essere realmente precisi occorrevano i serraggi a dinamometrica e qualche foto più esplicativa del numero dei pezzi indicato.
E purtroppo non ho trovato una foto sottoscocca dell'auto.

Considerando che questo lavoro stamattina non era da fare... (però si è fatto il cambio ruote a 2 auto, cambiato il puntone del cambio, messo in posizione un portone e risistemato i sacchi del pellet, oltre che un piccolo refill di olio al serbatoio benzina)
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
ottima descrizione pike
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Molto gentile, Giandula :)
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Tentare di risolvere una rumorosità. Se la parte "arrotondata" era in buone condizioni, quella spigolata era crepata e piuttosto morbida. Niente di significativo, ed in ogni caso... Non risolutivo.
 
Alto Basso