• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Nuovo carica batterie per auto lidl Ultimate Speed ULGD 10 A1 da 10A

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Pemmè... considerate le taglie delle batterie a 24V, il caricabatterie è un po'... corto. Per uso a 12V è onestamente più che dignitoso, anche se io a 10A la mia batteria non la caricherei mai.
 

edesmo

Autore di Tutorial
Auto
fiat grande punto 1200 benzina 65cv 2006
Credo ci sia un errore di calcolo, perché se carica a 10 A a 12 volt, caricherà 5 A a 24 volt. Quindi per caricare due batterie da 220 Ah ciascuna dovrebbe impiegare 88 ore (220*2/5). E' comunque tanto, circa 3 giorni e mezzo.
devi considerare le due batterie che lavorano in serie per cui equivalgono ad una sola batteria da 220Ah-24V
il calcolo quindi è 220/5= 44 ore

l'altra possibilità sarebbe quella di voler caricare contemporanea mente quelle due batterie messe in parallelo,
in questo caso andrebbe ricaricato un complessivo 440Ah - 12V
il calcolo sarebbe in questo caso 440/10 = 44ore
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Pemmè... considerate le taglie delle batterie a 24V, il caricabatterie è un po'... corto. Per uso a 12V è onestamente più che dignitoso, anche se io a 10A la mia batteria non la caricherei mai.
Infatti, per batterie fino a 150Ah consigliano il programma da 5A, che poi era la max corrente erogata dal vecchio modello.

Per info, ho eseguito alcune prove ieri sera.
Collegando una batteria quasi carica, la corrente erogata, sia nei programmi normali che in quello "ignorante" da 3A, oscilla tra 0.3 e 0.8A
Non ho avuto tempo di aspettare che andasse in mantenimento, magari stasera o domani provo.
Se invece collego una batteria scarica, allora i valori di corrente sono esattamente quelli dichiarati, cioè 10/5/3A a seconda del programma.
A parte la rispondenza dei valori reali a quelli dichiarati, ed è già una cosa buona, il fatto che non eroghi 3A nel programma "ignorante" è normale, perché se la batteria è quasi carica, non riceve corrente oltre quella necessaria a completare la carica, giusto?

Questo succedeva anche col mio vecchio caricabatterie bosch che non aveva alcun controllo di carica, ma mi chiedo allora perché se lo lasciavo attaccato più del dovuto, la batteria iniziava a bollire?
 

edesmo

Autore di Tutorial
Auto
fiat grande punto 1200 benzina 65cv 2006
giusto? SI

perché .... la batteria iniziava a bollire?
a carica completata, la corrente si riduce e la tensione sale, per cui .... superati 14,4 V ....
la singola cella al piombo, quando supera la tensione di 2,4v va in ELETTROLISI e produce idrogeno (H2) ed ossigeno (O2) gassoso,
da qui le bollicine
(anche per questo la funzione del regolatore di tensione sulle auto è di tagliare a 14,2/14,3 V)
 
Alto Basso