• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Manutenzione cambio bici

FrancescoG92

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto 176 1999 1.2 16V Sporting 86cv, Ford C-Max 1.5 Ecoboost 2018 150cv
@Monatto dici che si può riciclare o devo cambiare anche il forcellino?

IMG_20200315_152801.jpg
 
Ultima modifica di un moderatore:
Auto
Peugeot 2008 2020 1.5 HDI Gt-line 100cv
Il forcellino si controlla da dietro e vedi se è piegato o meno, se è piegato lo cambi altrimenti lo tieni, ma se non sei caduto o hai preso botte allora è ancora buono. Con la foto in proiezione laterale che hai inserito non si può dire.
Se vuoi cambiare il deragliatole posteriore puoi fare cosi:
1) ne prendi uno che si aggancia al forcellino, tipo questi (foto prese su amazon e sul sito shimano):
Schermata 2020-03-15 alle 16.16.14.png

Schermata 2020-03-15 alle 16.17.17.png


oppure ne prendi uno (questo è sempre un tourney ma declinato diversamente) che ha direttamente l'aggancio per la slitta ed in questo caso devi smontare il forcellino che hai sulla bici:

Schermata 2020-03-15 alle 16.17.57.png


oppure questo:

Schermata 2020-03-15 alle 16.20.14.png


Tra tourney ed altus, un gradino più in su l'altus, ma sempre di fascia bassa si parla, restano pur sempre ottimi deragliatori se rapportati al prezzo.
 

FrancescoG92

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto 176 1999 1.2 16V Sporting 86cv, Ford C-Max 1.5 Ecoboost 2018 150cv
Le uniche volte che sono caduto in bici in tempi recenti è stato nel 97 (quando mi hanno tolto le rotelle) e nel 2008 (quando ho osato troppo in curva sul brecciolino e quella volta che sono andato contro un muretto a 30 all'ora perché i freni erano cotti LOL ) ma in nessuno di questi casi avevo la Bianchi della nonna LOL

Comunque pare dritto. Prima di comprare roba direi di iniziare con ordine.

Le pedivelle e corone. Va bene un set shimano qualsiasi per mozzi quadri?
Tipo questo?

IMG_20200315_164807.jpg

Come hai detto tu prima devo fare i calcoli sul numero denti, poi posso vedere i deragliatori compatibili e i manettini al manubrio di conseguenza.
 
Ultima modifica di un moderatore:
Auto
Peugeot 2008 2020 1.5 HDI Gt-line 100cv
Stamattina ho misurato l'usura della catena delle bici ed ho pensato di fare un mini-tutorial senza pretese.

Perchè va misurata l'usura della catena?
Una catena usurata, farà lavorare male tutta la trasmissione, con mancati cambi di marcia, rumori, salto od uscita della catena fino allo smagliamento della stessa ed un'usura precoce di pignoni e corone.

Come si misura l'usura:
ci diversi metodi per misurare l'usura, da quelli "artigianali" che verificano se la stessa si alza dalla corona, fino all'uso del calibro scorsoio (che però sconsiglio, poi si vedrà perchè) fino all'uso di uno strumento dedicato (che consiglio), che è un tester che costa da meno di 1 euro (siti cinesi) fino a 20-30 euro (quelli di marche blasonate).

Cosa si misura:
la distanze tra i rulli di 10 maglie, che a catena nuova è 132mm, quando questo valore arriva a 133 allora la catena va cambiata.

Io uso un tester Decathlon, pagato 5 euro:
Schermata 2020-03-15 alle 17.04.04.png


vediamo come funziona:

Schermata 2020-03-15 alle 17.11.50.png


Schermata 2020-03-15 alle 17.05.38.png

sono alla tacca del guadagno 0,5%.

Se provo quella da 0,75%, si vede chiaramente che non entra:
Schermata 2020-03-15 alle 17.07.00.png


La catena è da cambiare o no? secondo le istruzioni sembrerebbe quasi di si, ma la verità è che ha pochi chilometri all'attivo, quindi non è assolutamente da cambiare.

Penso che questo tipo di tester, soffra di un errore sistematico che tende a far sovrastimare la misura ed il perchè lo si può capire nella pagina di istruzioni del test shimano:



Il calibro shimano è fornito solo di una indicazione: quando entra nella catena allora va cambiata, inoltre tiene conto del gioco dei rulli, in quello che ho io, la misura dell'usura (lo ripeto) penso che sia sovrastimata.

il mio consiglio è quello di acquistare un calibro shimano o in alternativa altri, tenendo però conto del fatto che potrebbero soffrire del difetto di sovrastima.

Come si può risolvere il probabile errore di sovrastima? tensionando con una molla le maglie da un lato e rimisurando.

Io terrò conto del possibile errore e mi comporterò di conseguenza.

Perchè ho sconsigliato il calibro scorsoio?
Per due motivi:
1) le punte non potrebbero entrare nelle maglie perchè troppo grandi
2) potrebbe sottostimare la misurazione; in poche parole comportandosi come il calibro del deca, ma al contrario, cioè spingendo le maglie da entrambi i lati verso l'interno, potrebbe ridurre il reale valore della misura.

Quali messaggi voglio trasmettere:
1) controllare lo stato di usura dei propri mezzi è importante per evitare brutte sorprese
2) prima di fare un lavoro o una misurazione, bisogna sempre informarsi per capire a cosa si sta andando incontro
3) gli strumenti non sono tutti uguali ed anche una semplice misurazione può presentare dei problemi
Messaggio doppio unito:

Le uniche volte che sono caduto in bici in tempi recenti è stato nel 97 (quando mi hanno tolto le rotelle) e nel 2008 (quando ho osato troppo in curva sul brecciolino e quella volta che sono andato contro un muretto a 30 all'ora perché i freni erano cotti LOL ) ma in nessuno di questi casi avevo la Bianchi della nonna LOL

Comunque pare dritto. Prima di comprare roba direi di iniziare con ordine.

Le pedivelle e corone. Va bene un set shimano qualsiasi per mozzi quadri?
Tipo questo?

Vedi l'allegato 31211

Come hai detto tu prima devo fare i calcoli sul numero denti, poi posso vedere i deragliatori compatibili e i manettini al manubrio di conseguenza.
Prima di partire di devo fare due cortesi richieste:

1) prima di aiutanti nell'acquisto mi servirebbero dei dati antropometrici (poi capirai perchè): altezza ed altezza cavallo (cerca su google e capirai come fare per la misurazione).
2) vorrei avere dei link al prodotto cosi da controllare meglio di cosa si sta parlando

grazie
 
Ultima modifica:
Auto
Peugeot 2008 2020 1.5 HDI Gt-line 100cv
Le uniche volte che sono caduto in bici in tempi recenti è stato nel 97 (quando mi hanno tolto le rotelle) e nel 2008 (quando ho osato troppo in curva sul brecciolino e quella volta che sono andato contro un muretto a 30 all'ora perché i freni erano cotti LOL ) ma in nessuno di questi casi avevo la Bianchi della nonna LOL

Comunque pare dritto. Prima di comprare roba direi di iniziare con ordine.

Le pedivelle e corone. Va bene un set shimano qualsiasi per mozzi quadri?
Tipo questo?

Vedi l'allegato 31211

Come hai detto tu prima devo fare i calcoli sul numero denti, poi posso vedere i deragliatori compatibili e i manettini al manubrio di conseguenza.
dimenticavo di dirti che devi misurare, oltre i tuoi dati antropometrici, anche il perno presente nel movimento centrale, perchè questa guarnitura che hai indicato, necessita di perno quadro da 123, nel caso il tuo fosse più lungo o più corto ti toccherà cambiare anche il perno, ma fai prima a cambiare tutto il movimento centrale.
 

FrancescoG92

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto 176 1999 1.2 16V Sporting 86cv, Ford C-Max 1.5 Ecoboost 2018 150cv
Non avendo l'estrattore per pedali né un martello, non sono riuscito a misurare il mozzo quadro, sorry. Comunque io sono alto 171cm, il cavallo approssimativamente 70cm da terra, purtroppo non sono riuscito a fare una misurazione più precisa.

Per il mozzo anteriore ho una domanda,
Ho messo un mozzo quadro al posto di quello originale della bici, preservando però i cuscinetti e tutto del mozzo originale. Potendo partire dal movimento centrale vuoto, il diametro e la filettatura sono universali in modo da poter mettere qualche set intero più moderno?
 
Auto
Peugeot 2008 2020 1.5 HDI Gt-line 100cv
per quanto riguarda la lunghezza delle pedivelle devi prendere quelle da 165mm.

Per quanto riguardo la domanda: vediamo se ho capito bene...
si, potresti poter inserire qualcosa di nuovo, l'importante è conservare le misure. Al 90% il tuo movimento centrale è a calotte, puoi passare ad uno a cartuccia od uno a cuscinetti esterni, ma devi comunque attenerti alle dimensioni della scatola che la ospita.
I movimenti centrali più in uso sulle bici d'annata sono i movimenti centrali inglesi o BSA:
possono essere larghi 68-73-83mm , le calotte invece possono avere un diametro di 34,79 o 34,90mm, passo della filettatura 24tpi.
La calotta sinistra si avvita in senso orario e la calotta di destra in senso antiorario.
Ma oltre lo standard inglese, ce ne sono altri come quello italiano, svizzero e francese e forse ce ne sono anche altri, ogni tanto qualcuno si sveglia ed inventa una nuova misura da prendere come riferimento 😆

Leggi cosa c'è scritto sulle calotte, dovresti trovare informazioni, altrimenti ti tocca smontare e misurare.

Scommetto che vuoi passare a quello a perno passante...dico bene? 😜
 
Ultima modifica:

FrancescoG92

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto 176 1999 1.2 16V Sporting 86cv, Ford C-Max 1.5 Ecoboost 2018 150cv
Sinceramente sulle calotte non c'è scritto niente... O forse è sepolto sotto 8kg di vernice...

Se può essere d'aiuto, anche se ne dubito, il dado subito dietro il pedale sembra essere da 24...
Ho notato anche che ha un leggero gioco di 1 millimetro...

Non mi interessa il perno passante in sé quanto mettere una soluzione decente e moderna... ;)

Che poi se ne ricavo pure un portaoggetti nascosto è meglio LOL LOL
 
Auto
Peugeot 2008 2020 1.5 HDI Gt-line 100cv
Tutte sono soluzioni decenti ed avere una soluzione "moderna" non vuol dire per forza di cose avere un prodotto migliore per le proprie esigenze.

Ogni prodotto ha pregi e difetti:
Un movimento centrale a calotte è praticamente eterno perchè puoi farci manutenzione, ma non è impermeabile, quindi se ci devi guadare i fiumi meglio altre soluzioni come un movimento a cuscinetti sigillati, che però non potranno essere ingrassati ed andranno direttamente sostituiti dopo un tot di tempo.
Visto che la tua è una bici da strada e montata con componenti entry-level qualsiasi soluzione andrà bene.
Il movimento centrale a cuscinetti esterni con perno passante offre una maggiore rigidità, una migliore trasmissione della forza e poi da lo spazio per inserire accessori, me nel tuo caso va bene qualsiasi soluzione, perchè:

1) non ci devi guadare fiumi o fare off road
2) non sei un professionista, che guarda al capello pur di recuperare secondi o centesimi
3) la bici è montata entry-level
4) stai ripristinando una bici vintage
5) i componenti che prevedono il perno passante hanno un prezzo generalmente maggiore (e da come ho capito volevi spendere il meno possibile)

Sei libero comunque di montare quello che preferisci, basta solo rispettare le specifiche, ma ricorda che ogni componente ha pregi e difetti e quello migliore per le tue esigenze puoi saperlo solo tu.
Messaggio doppio unito:

dimenticavo un concetto importante:
un movimento centrale a calotte di fascia alta, sarà di gran lunga migliore (come scorrevolezza e resistenza all'usura) rispetto ad uno a cartuccia oentry-level, quindi bisogna valutare oltre il tipo di ricambio anche il collocamento nella fascia dei prodotti.
 
Ultima modifica:
Alto Basso