• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Le classi di efficienza dello pneumatico variano col tempo e usura?

Auto
citroen c 2 1100 anno 2004 benzina
Ma secondo voi...

Nel deteriorare la classe cosa incide? Cioè man mano che si consuma il pneumatico cala la classe o man mano che la gomma si cristallizza ( e quindi l' età) cioè incide l' usura (quanto battistrada rimane) o l' età dello pneumatico?

--- Messaggio doppio unito ---

Esempio una classe a rimane tale finché c' è. Battistrada o cmq anche se ha molto battistrada ma se si i durisce consuma tanto quanto una classe g? Oppure una gomma consumata ma ancora fresca perché montata da poco cmq mantiene la sua classe fino alla completa usura del battistrada cioè incide solo l' età nel deteriorare la classe
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
WOW!!!
Una domanda da mille milioni di euro!!!
E direi che qui è sprecata, quindi creo una nuova discussione e poi dico la mia idea in merito ;)

--- Messaggio doppio unito ---

Bene.
Eccoci nella nuova discussione.
Secondo me la domanda di @tig3r è estremamente interessante.
Personalmente sono del parere che le classi di efficienza di consumo e tenuta di strada valgano esclusivamente per un pneumatico nuovo. Poi, andrebbe cercata la procedura di omologazione per capire se vengono testati solo pneumatici nuovi o se la ecolabel deve valere anche fino ad un tot di usura.
Intanto mi sentirei di affermare che:
1) l'efficienza sul bagnato cala col consumarsi del battistrada
2) l'efficienza energetica potrebbe invece crescere. Secondo me una gomma più dura e con battistrada più rigido offre meno resistenza al rotolamento.
3) la rumorosità cresce con l'usura e questo è un dato facilmente verificabile a orecchio.

Questi i miei pareri di primo acchito.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Un ultimo punto non considerato, che non dipende direttamente dall'usura: la mescola.
Che può essere parte della tenuta sul bagnato e parte della resistenza al rotolamento (ergo risparmio di carburante)
 
Auto
citroen c 2 1100 anno 2004 benzina
Ma che bella soddisfazione caiman essere quotato e teovare una discussione aperta in merito alla mia domandaa davvero grazie :) mi fa davvero molto piacere...
Ok caiman andiamo per ordine
Ed affrontiamo gli argomenti poco alla volta veniamo per adesso solo al consumo carburante e la conseguente classe energetica(che per quello che ho capito non c' entra o addirittura è inversamente proporzionale alla tenuta, cioè una gomma dura e vecchia ha sicuramente poca tenuta ma per quello che ho capito meno resistenza al rotolamento quindi meno consumi... Ho capito bene?)
Praticamente secondo te alla fin fine comprare una classe A deteriorandosi dici che potrebbe scendere di classe (ma credo che ti riferisci a eventuali malformazioni o ernie o cmq usura irregolare del battistrata dovuta alla mancata convergenza, perché rifacendomi a quanto hai detto sopra praticamente una classe a tenuta bene ma solo indurita a parte ad essere sicura è di classe energetica migliore a quanto lo fosse appena montata o sbaglio?) come qualità di sicurezza ma al tempo stesso salire di efficienza energetica
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Sono miei ragionamenti. Non supportati da prove.
L'idea è che una gomma indurita resista meno al rotolamento, per lo stesso motivo per cui tiene meno la strada, ma è una pura congettura.
 
Auto
citroen c 2 1100 anno 2004 benzina
Mentre riguardo al passaggio dalla misura 175 65 14 alla 165 a livello di consumi e reattività del motore credi ne avrei un giovamento (se si in che percentuale giusto per capire se ne vale la pena) e come tenuta peggiorerebbe di molto o cmq è una cosa minima?
 
Auto
Alfa Romeo 147 restyling 1.9jtdm 120cv 2007
@tig3r diciamo che una gomma meno larga come pregio ha solo il fatto che nelle manovre l'auto giri un pò di più rispetto ad una ruota più larga e quindi faciliteresti la manovra anche perché lo sterzo sarebbe pure più morbido ( nelle curve però è più facile avere sovrasterzi) e poi un piccolo consumo di carburante in meno. Personalmente io preferisco sempre le gomme più larghe sia perché sono più efficienti e sia perché hanno più aderenza.
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Le percentuali di consumo carburante variano molto a seconda del percorso. In città, pari a zero. Ad alta velocità, magari 1-2% forse.
Per l'aderenza discorso più complesso. A parità di mescola e disegno, uno pneumatico più stretto soffre meno l'acquaplaning, cioè galleggia meno su fondi molto bagnati. Di contro, più largo è il battistrada, migliore è la tenuta su fondi asciutti. Inoltre il feeling di guida cambia anche per la diversa altezza della spalla.
Ma stiamo andando ot.
 
Auto
citroen c 2 1100 anno 2004 benzina
ok graziasss.... torniamo a noi.... c' è qualcuno che magari ha montato un bel copertone classe a ed ha notato che consumava meno del vecchio con classe g.. ed a distanza di qualche anno riesce ad informarci se la percorrenza è aumentata/ ridotta rispetto a quando l' ha montato?
 
Alto Basso