• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Inversione Pneumatici

GDeltaG

Fondatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Punto 2012 Easy 1.2 8V 2013
Ciao ragazzi, in questo video, più teorico che pratico, parlo dell'inversione dei pneumatici ed espongo il mio pensiero a riguardo oltre a qualche info e consiglio sul da farsi, sempre secondo me.

Le scuole di pensiero sono tante e persino i produttori e i professionisti hanno diverse opinioni a riguardo.

Ultimamente questa pratica è passata un po' in disuso ma, sempre secondo me, risulta ancora utile in molti casi.

Buona visione e ditemi cosa ne pensate :thumbsup:
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Perchè non avresti dovuto fare (secondo me) la rotazione, specialmente ora?
Perchè le gomme posteriori, in questo momento, al primo acquazzone o nevicata avranno molta meno tenuta.
 

GDeltaG

Fondatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Punto 2012 Easy 1.2 8V 2013
le gomme che adesso sono dietro sono giusto appena arrivate al testimone d'usura ma tieni conto che ho indicato quello per la parte invernale (sono 4 season)..con questo non voglio giustificarmi ma giusto per fare chiarezza..

detto questo dovranno essere sostituite prossimamente..di sicuro prima dell'inverno..quindi direi che possono andare ancora bene per qualche mese..

il video poi è stato girato a luglio..farlo ora sarebbe in effetti stato inutile vista l'imminente sostituzione..
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
E se non lo dici che è girato a Luglio nel video, la gente come lo immagina? :)
 

GDeltaG

Fondatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Punto 2012 Easy 1.2 8V 2013
non può immaginarlo in effetti, anche se i pantaloncini corti potevano essere un buon indizio :D

ma il punto è che in realtà non volevo focalizzare l'attenzione sul nostro caso specifico, che ho utilizzato più che altro come esempio, sicuramente non ottimale...seppur nemmeno così tragico secondo me..
 

Ducelier

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Nissan Xtrail dci 1.6 130 CV 2015
Bel video ben fatto davvero.Pienamente concorde su tutto,tranne per il discorso di incrociare i pneumatici quando sono simmetrici. Questa era una pratica diffusa sui vecchi pneumatici diagonali (che ormai non esistono più),nei moderni pneumatici radiali non si fa in quanto la cintura di acciaio prende il suo assestamento e cambiando il senso di rotolamento si rischia di avere problemi di deriva della vettura.Questo ovviamente frutto di opinione ed esperienza personale.
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Bel video, le spiegazioni di Giuseppe sono sempre molto esaustive e piacevoli da seguire.
Doppio mi piace, ovviamente.
Secondo me ha fatto solo un po' di casino sulle gomme non direzionali, dimenticando di sottolineare che le gomme di un asse non possono comunque essere mescolate con qielle dell'altro asse.
Sono cose che si danno per scontate, ma in un'ottica "per non saper né leggere né scrivere" sarebbe stato meglio specificarlo.

Personalmente non inverto mai le gomme.
Ho accennato a questa pratica/non pratica nel mio video sul sollevamento auto e scambio tra gomme invernali ed estive.
Le mie auto fanno, rispettivamente, 7000 e 12000 km annui.
Ho quattro treni di gomme, due estive e due invernali.
Quindi ogni treno di gomme invernali, da novembre a marzo, fa in media il 40% dei km annui dell'auto, e il 60% le estive.
In numeri significa che le estive della mk2 fanno 4800 km annui, le invernali 3200.
Per la grande punto siamo a 7200 km annui per le estive e 4800 le invernali.
Ora, posta una durata media di un treno in 40000 km, le durate delle mie gomme, sarà, nell'ordine:
8 anni
12 anni
5 anni
8 anni
Potrete capire benissimo che sarei un pazzo a tenere le gomme per intere ere geologiche, quindi, quando sono consumate le anteriori (o, più facilmente, indurite), le cambio tutte e quattro.
Ma la mia è una situazione particolare.

Comunque la tesi che mi convince di più è sempre quella di avere le gomme migliori dietro. La controindicazione a questa pratica è la frenata. Come dice perfettamente Giuseppe nel video, la maggior parte della forza frenante, e dello stress, sono concentrati all'anteriore, quindi, specie sul bagnato, avere gomme buone può salvare la pelle.
Ma in curva, se scappa l'anteriore, è più facile riprenderlo, se scappa il posteriore, a causa di gomme consumate, non lo riprendi facilmente.
 
Auto
Fiat punto evo 1.4 gpl dynamic 2011
Concordo in pieno con il caiman sul fatto di avere gomme migliori dietro.....lo dice sempre il mio gommista con i capelli bianchi!!
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Ma in curva, se scappa l'anteriore, è più facile riprenderlo, se scappa il posteriore, a causa di gomme consumate, non lo riprendi facilmente.
C'è il tasto "Pentamipiace"?
Il davanti se ti scappa ti cachi sotto ma lo riprendi (a meno di iperfesserie).
Il dietro, se lo perdi, sei in sovrasterzo. E non so quanti lo sanno gestire...
 

Il Bonna

Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Alfa Romeo 156 1.8 TS del 98, Fiat Panda 169 1.2 dinamyc del 2006
Sinceramente a me viene più facile riprendere il posteriore anche perché se ti parte in acquaplaning l'anteriore lo riprendi solo quandonsei nel canale il posteriore puoi giocare più volte di controsterzo... però io ho fatto il corso di guida sicura con Deadamic qui a Varano. Siamo un pochino ot però...
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Non dico che una persona fredda e competente non possa riprendere un posteriore. Però bisogna averlo già fatto e vissuto in precedenza. Ma non è per tutti.
Inoltre un posteriore può partire in un momento sbagliato a fronte di un fondo viscido (neve, fango, poltiglia, pioggia).
Personalmente queste considerazioni su "che cosa succede con poca aderenza" in questo contesto sono IT, anche per far riflettere le persone che fanno certe scelte.
Devi sapere che cosa monti. E devi sapere i punti deboli di tenuta, stabilità ed accelerazione del tuo mezzo.Una volta che lo sai, devi adeguare il tuo stile di guida.

Se le gomme troppo usurate le hai davanti, anche accelerare di botto per uscire velocemente da un incrocio è rischioso, pur con le poche potenze (60-80cv) delle fiat "standard" qui in forum ;)
 

GDeltaG

Fondatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Punto 2012 Easy 1.2 8V 2013
sono d'accordo con voi ma le gomme messe dietro rientrano ancora pienamente nei limiti (estivi) imposti dalla casa e per questo non ritengo di aver fatto una cosa poi così tanto sbagliata...certo forse la cosa migliore sarebbe stata rimetterle come erano ma vi assicuro che la tenuta è ben stabile seppur non abbia fatto delle prove limite...
se fossero state più vecchie o più consumate non ci avrei nemmeno pensato...

per l'inversione ne ho lette davvero di tutti i colori e anche l'incrocio o lo scambio sullo stesso asse sono ancora citati in alcune fonti attuali ed ho quindi voluto citarle ma in ogni caso faccio tesoro dei vostri consigli e delle vostre esperienze :thumbsup:
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Un piccolo chiarimento, @GDeltaG: ho proposto riflessioni che secondo me deve fare chi pensa a fare una rotazione/inversione/scambio di gomme.
Non hai 4 anni e sai fare in autonomia le tue considerazioni, e io ho avuto una idea diversa (ma non potevo sapere quando avevi girato il video, tra Luglio e fine Agosto, anche con le braghette corte :) )...
Ma per chi se lo vede tra qualche mese... meglio che ci faccia due ponzate.
 

Loryz

Super Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Toyota Yaris Hybrid My16 1.5H ECVT Active 2017 - Fiat Punto mk2 1.2 16V HLX 2002
Vorrei tranquillizzare tutti dicendo che non sono solita fare gare e drift :Smuggrin:, quindi, in previsione di decidere se continuare a tenerla ancora o meno, vanno più che bene queste gomme, soprattutto non ho notato neanche differenza di guidabilità in quanto la macchina va dritta.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
E grazie all'attrito. E' in curva che fa la differenza :D
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
LOL LOL
No, sono andato a vedere adesso. Onestamente, dovevo far da mangiare, e quando ho visto che non parlavi più ho stoppato prima. :whistling:
Prossima volta a bocca. LOL
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
nella sua semplicità è un video utile che comunque fa riflettere sulle diverse scuole di pensiero nella gestione delle gomme.:thumbsup:
Personalmente ho sempre ragionato sull'inversione o meno delle gomme, a seconda di come si comportava il marchio che avevo sotto al momento.
Per il discorso tra gomma consumata o meno, ho sempre tenuto quelle più consumate sull'asse di trazione, per avere l'auto bilanciata meglio in tenuta.
 
Auto
Alfaromeo Mito 1.4 16V del 2009 - 78 CV metano
Le inverto anche io anche se oggi ci sono 12 teorie .Ancora mi ricordo la preistoria delle gomme non direzionali e sempre simmetriche . Ricordo che sul "libro" scuola guida c'era anche uno schemino che consigliava di cambiarle e scambiarle tutte e 5 secondo regola ... Si 5 , perché andava usata anche quella di scorta ...
GOMME .png
 

Dada

Utente Avanzato
Auto
Giulietta Qv, 1750 TBI, 2010, Alfa 156 1.6 T.S. '98 GPL,Renault R19 1.4e '93 GPL
Sinceramente a me viene più facile riprendere il posteriore anche perché se ti parte in acquaplaning l'anteriore lo riprendi solo quandonsei nel canale il posteriore puoi giocare più volte di controsterzo... però io ho fatto il corso di guida sicura con Deadamic qui a Varano. Siamo un pochino ot però...
Personalmente sono d'accordo con te @Il Bonna, quando mi sono trovato in difficoltà su fondo inaspettatamente viscido (chiazza di gasolio con asfalto bagnato) ho trovato meno complicato riprendere l'auto in sovrasterzo che in sottosterzo. Per questo preferisco avere pneumatici più nuovi all'anteriore.
La prima volta di sera in una rotonda stretta con la 156 per qualche secondo l'anteriore ha preso una chiazza di gasolio e ha perso completamente direzionalità; sono arrivato a pochi cm da guard rail, ma toccando i freni e riallargando un po' lo sterzo sono riuscito (con una discreta dose di c**o) a superare la rotonda senza urti.
La seconda volta con la R19 in corsia d'ingresso in tangenziale con inversione quasi a U all'improviso il posteriore è scivolato, ma con due o tre controsterzi e sempre una buona dose di c**o sono riuscito a riallinearlo.
Fra le due situazioni ho trovato molto peggio il sottosterzo, perchè lì il tempo di reazione per non andare a sbattere è stato veramente minimo.
Quindi imho meglio nuove all'anteriore, ma so che molti gommisti suggeriscono il contrario. Io credo che dipenda in parte anche dalle sensazioni di guida soggettive.
 
Alto Basso