• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite canali ufficiali, e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere in caso di qualunque necessità!

Benvenuti sul forum de ilpuntomanutenzione.it!

Stai navigando nella nostra community come Ospite.

Avere un account sul nostro forum ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni, visualizzare e scaricare eventuali file, vedere le immagini in formato intero, iniziare conversazioni personali con gli altri membri del forum e di utilizzare tutte le altre funzioni e le aree riservate agli utenti registrati.

Condividi la tua passione per la manutenzione auto!

Registrati ora

Nota Bene: Per attivare l'account, dopo la registrazione, è richiesta una breve presentazione agli altri utenti registrati.

Honda Hornet 600 2008: consiglio olio motore.

Auto
Fiesta 1.5 TDCi 95 2016 - Smart 451 1.0 - CBR 600
#1
Ciao, una domanda: per non ricadere nel solito discorso "clima + caldo = cambio di gradazione SAE" come "inquadrare" i valori di viscosità 40°/100° in relazione alle temperature esterne?
Faccio un esempio pratico: sulla moto dovrò fare il cambio olio a breve. Quanto ha senso (se ne ha), con i due olii indicati sotto, passare dal 10w30 al 10w40 in previsione dell'estate (Milano) ?

SAE / 100° / 40° / VI / Flash point
-----------------------------------------------
10w30 / 10,1 / 63 / 147 / 248
10w40 / 14,1 / 89 / 163 / 244

Grazie
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#2
Non è che le specifiche si applicano nel vuoto... Occorre sapere anche che cosa indica il costruttore a libretto...

Che moto è? Che dice il libretto? ;)
 
Auto
Fiesta 1.5 TDCi 95 2016 - Smart 451 1.0 - CBR 600
#3
Il costruttore a libretto indica 10w30, e 10w30 è quello che c'è nel motore (nello specifico quello che ho indicato nel post di sopra). ;)
E' una Hornet del 2008.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#4
Mo' scippiamo la pagina dalla versione MY 2009...
OlioHornet2008.JPG
API SG o superiore (non Energy Conserving), JASO MA, viscosità 10W30.

Poi c'è la mappa delle temperature...
OlioHornet2008_2.JPG
E fa le stesse temperature per 10W30 che per 10W40.
Io terrei il 10W30...
 
Auto
Fiesta 1.5 TDCi 95 2016 - Smart 451 1.0 - CBR 600
#5
Non pensavo fosse cosi banale la risposta, senò non avrei posto la domanda. Chiedo scusa
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#6
E' solo la mia opinione, basata sulle informazioni che da' Honda. Tieni conto che nella moto che uso, anche se viene richiesto un API SG, io cerco API SL...
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#7
adattare la viscosità dell'olio alle temperature climatiche e alle condizioni di guida, è una cosa che viene fatta abbastanza spesso in campo motociclistico, visto che i motori delle moto, di solito lasciano qualche margine di manovra in tal senso. Nel caso delle hornet di quella annata (o giù di li) i possessori tendono a variare dal 10w30 a libretto, per poi arrivare sino al 10w60 per chi fà molta pista.
Per chi fa un uso prettamente estivo e con percorso cittadino, ha provato il 10w40 trovando maggior beneficio sia per il motore che tiene un pò più basse le temperature, che per il cambio che ne ha acquistato in mgliore manovrabilità.
Questo è dovuto probabilmente al fatto che il 10w30 sale troppo rapidamente in temperatura e con molta probabilità la regge anche poco, considerando poi anche le ultime estati roventi.
 
Auto
Fiesta 1.5 TDCi 95 2016 - Smart 451 1.0 - CBR 600
#8
Non faccio pista, ma un uso stradale allegrotto e col 10w30 motore e cambio vanno alla grande, non ne mangiano una goccia e non vedo temperature strane. Ma questo già lo so. Quello che mi interessava era imparare a leggere meglio queste specifiche, per andare al di là dell'impressione di guida (o della gradazione scritta sul libretto... ).

Sempre un esempio, per capire: il cSt di 14,1 del w40 è migliore del 10,1 del w30. Ma ho imparato dal primo post che non deve essere troppo alto, pena attrito maggiore e aumento delle temperature. Ora... è ragionevole pensare che troppo alto non lo sia, siamo daccordo, ma comunque non è un valore assoluto, quindi mi chiedo: in relazione ai 35° plausibili che si hanno di solito in estate, quanto sono necessari questi 4 cSt in più? Magari sbaglio anche a pormi la domanda eh... se cosi fosse correggimi pure.
Grazie
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#9
la differenza di 4 cst non sono pochi in un olio, ma il parametro va visto in modo diverso a seconda se si tratta di un motore messo in un auto, oppure su una moto.
La viscosità di un 10w30 a guardare la tabella sae, reggerebbe sino ai 30° esterni, mentre per reggere sino ai 40° ci vorebbe un 10w40 se ragionassimo solo sulla viscosità, però c'è da dire che un 10w30 è costruito anche per avere meno attrito e questa probabilmente, è la scelta che ha portato il costruttore del motore ad abbassare la protezione dell'olio, in virtù della maggiore scorrevolezza e quindi del minore attrito.
Poco importa quindi se hai all'esterno 40° ma piuttosto, è importante il tipo di sfruttamento del motore che si fà in queste condizioni e soprattutto la distanza tra un cambio di olio e l'altro.
Ovviamente in caso di temperature eccezionalmente alte, nulla vieta di pararsi e di mettere un 10w40, visto che in ogni caso girerebbe perennemente al caldo, senza possibilità di smaltire più calore, come di solito succede ai motori delle moto (di solito avvantaggiati rispetto a quelli delle auto).
Le viscosità che si leggono sulle tds, vanno calcolate come efficaci nel primo migliaio di km per certi oli, dopodichè scemeranno con il passare dei km e del tempo.
Si può comunque mantenere la viscosità originale e se per caso l'olio cede, è sempre possibile fare una sostituzione anticipata, per la protezione del motore e del cambio; dipende in pratica se all'arrivo dell'estate, ci si arriva con l'olio alla frutta, oppure nuovo.
 

rox

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda EasyPower 1.2 8v 2009
#10
Anche io resterei sul 10w30, oltre ad essere quello consigliato a Milano non ci sono climi estivi particolarmente significativi che possono indurre ad un cambio di viscosità, se il tuo libretto è come quello postato da pike, con la precisa indicazione a non preferire olii con componenti vegetali, ti sconsiglio vivamente olii di casa Motul, che usa esteri estratti dal cocco, puoi puntare sul Castrol Power1 10w30
 

The Homemade Man

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
#11
Kay, visto l'anno della moto, il cambio olio dovrebbe essere prescritto ogni 10 mila. Confermi? Quanti km fai all'anno?
Se ne fai meno di 10 mila io starei sul 10w30 con cambi annuali. Se ne fai di più farei due cambi all'anno. Uno estivo col 40 e uno invernale col 30. A Milano in realtà se l'estate è come l'anno scorso, lle temperature sono parecchio alte. Imho

--- Messaggio doppio unito ---

Ho spostato i messaggi sulla hornet in una nuova discussione. L'argomento era troppo OT per la guida di Miky.
 
Auto
Fiesta 1.5 TDCi 95 2016 - Smart 451 1.0 - CBR 600
#12
ti sconsiglio vivamente olii di casa Motul, che usa esteri estratti dal cocco, puoi puntare sul Castrol Power1 10w30
Uso il Castrol HMEOC 10w30 e mi trovo veramente bene. Ho provato una sola volta il Motul 7100, stessa gradazione, ma non mi è piaciuto perchè già dopo 2500km sentivo il motore girare piu ruvido rispetto al Repsol, al quale poi sono tornato. Ho raccolto le specifiche dei piu venduti, se avete opinioni in merito le leggo con interesse.
10w30.jpg
Il Castrol "numericamente" lo vedo compatibile col Repsol, tranne a livello di Flash point; non so dire a livello di composizione.

Il cambio olio da libretto è prescritto ogni 12.000, ma io lo cambio ogni 5.000. Sarà un tarlo mio, ma il motore fa 170CV/litro e oltre 13.000 giri/min, l'olio dentro per 12.000km non riesco a tenercelo. Tanto per quello che mi costa un cambio... almeno sono contento e tranquillo.
Col Repsol mi trovo molto bene ed è pure il piu economico. A sto punto al prossimo cambio valuto di farmi un giro con il corrispettivo 10w40. In effetti l'estate scorsa è stata tosta.

p.s.: mi scuso per l'OT di là, voleva essere uno spunto per parlare, cmq, di specifiche, non di Hornet in particolare.
 

The Homemade Man

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
#14
Personalmente ho trovato ottimi sia il repsol che il bardahl, ma la mia moto è moooolto diversa e usa un 15w50. Il repsol sintetico però dalle mie parti non si trova facilmente e quindi uso il bardahl xtc c60
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#15
e ci mancherebbe pure che l'olio repsol non vada d'accordo con le honda, vista la loro lunga partnership di sviluppo.
Nel caso del 10w40 HMEOC aumenterai la viscosità in modo forte e comunque, la viscosità 10w30 è scelta proprio dalla honda per avere un contenimento dei consumi di carburante, rispetto ai 10w40.
Controllando le tds dei due repsol, il 10w30 si dimostra più protettivo per il motore e la %le di noack, dimostra che dispone di un ottima base sintetica. Il 10w40 invece mostra delle ceneri ridotte del 30% e un tbn più basso a fronte del fatto, che è una formulazione recente in Api SN ove si mostra più attento al catalizzatore, che al motore.
Se comunque fai cambi di olio così ravvicinati (il che è un bene) anche il 10w30 può andare tranquillo, mentre un opzione interessante da provare è senz'altro il bardahl.
 
Auto
Fiesta 1.5 TDCi 95 2016 - Smart 451 1.0 - CBR 600
#16
e ci mancherebbe pure che l'olio repsol non vada d'accordo con le honda, vista la loro lunga partnership di sviluppo.
E' stato quello che ho pensato quando l'ho trovato, fra gli altri
Nel caso del 10w40 HMEOC aumenterai la viscosità in modo forte e comunque, la viscosità 10w30 è scelta proprio dalla honda per avere un contenimento dei consumi di carburante, rispetto ai 10w40.
L'HMEOC c'è solo sul 10w30, il 10w40 c'è in synth o racing che è sintetico o full-synth.
Controllando le tds dei due repsol, il 10w30 si dimostra più protettivo per il motore
Ecco... questa cosa dove la si legge? Non era "maggiore viscosità a caldo=maggiore protezione" ?
Il 10w40 invece mostra delle ceneri ridotte del 30%
Io leggo 1.15 per il 10w30 e 1.2 per il 10w40 (?)

Grazie
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#17
si kay, per quanto riguarda il 10w40 hai ragione non è HMEOC, ma mi è rimasta in mente la sigla guardando tutte le viscosità disponibili nei full synth e l'ho associata senza volerlo, chiedo scusa.
Comunque tra i due c'è differenza sulla %le di ceneri solfatate (Sulphated ashe)
1.15 per il 10w30 e 0.70 per il 10w40, quindi il 10w30 risulta più portato a proteggere gli attriti radenti.
Probabilmente però è una cosa cercata, visto che la viscosità inferiore è voluta appositamente dalla honda allo scopo di ridurre gli attriti cercando di mantenere nel contempo una buona protezione sugli attriti radenti.
E' in questo link che ho preso spunto dalle tds dei 2 oli, considerando il "moto sintetico 4T" come olio di paragone al 10w30.
https://www.repsol.com/es_en/productos-servicios/lubricantes/particulares/moto/default.aspx

In ogni caso la viscosità va paragonata a parità di specifiche per poter dire che se aumenta protegge di più. Comunque sia, a parità di specifiche, l'umento della viscosità può essere considerato una maggiore protezione solo se il motore è in grado di reggere l'aumento dello spessore del velo di olio, senza per questo perdere in prestazioni e/o aumentare i consumi di carburante in maniera troppo distante dalle prestazioni originali.
Se si esagera con un aumento di viscosità si ottiene l'effetto contrario alla protezione, perchè si va ad aumentare troppo l'attrito con il conseguente innalzamento delle temperature, generando una usura più rapida del motore.
C'è da dire che nel campo motociclistico le potenze in gioco, sono nettamente diverse da quelle dell'auto, visto l'enorme divario di rapporto peso/potenza e questo ovviamente tende a nascondere un pò le reali diversità di viscosità degli oli.
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
#19
XTS è la versione full synth e il 10w30, vedo che ha le viscosità cinematiche leggermente più alte rispetto al repsol.
Ottimo l'IV di 159 (si mantiene più stabile alle alte temperature) mentre il punto di infiammabilità è solitamente più basso negli oli bardahl, caratteristica tipica della loro formulazione, che tende a stressare e a surriscaldare meno l'olio. E' un olio che di solito cambia il carattere del motore (come succede del resto anche nelle auto) e in alcune moto, cambia pure il sound.
 
Auto
Fiesta 1.5 TDCi 95 2016 - Smart 451 1.0 - CBR 600
#20
Si, infatti, sicuramente interessante da provare, restando sul 10w30. Devo solo capire i prezzi, perchè l'ho visto da qualche parte a 10,50€, ma mi sembra davvero troppo poco, quando altrove è messo a quasi il doppio. Parlo sempre di negozi online eh...
 
Alto Basso