• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Grande Punto Natural Power 1.4 2013 - Manutenzione preventiva cambio/trasmissione

Auto
Fiat Grande Punto Natural Power, 1.4 8v, 69CV, anno 2013; Uno 60 SL 1116, 1986
Un caro saluto a tutti gli amici del Forum. Torno a scrivere qui dopo mesi di inattività dovuti al lavoro e alla mia pigrizia. Ho una Grande Punto Natural Power, anno 2013, 267000 km all'attivo, la strada percorsa è ovviamente tantissima, ma la macchina funziona ancora benissimo, il motore sfodera i suoi 69CV pigri ma sempre instancabili, non consuma olio, né perde colpi.
Confrontandomi con numerosi possessori di Grande Punto o evoluzioni varie della stessa auto, di qualsiasi motorizzazione e cilindrata, mi è stato più volte riproposto il problema dei cavi del cambio che si spezzano. Un amico in 270000 km li ha rifatti per ben 3 volte, mentre i miei sono ancora originali e mai sostituiti. Ho recentemente fatto un ordine piuttosto "impegnativo" sul noto sito "auto-doc" nel quale ho inserito una coppia di cavi per cambio di marchio sconosciuto (quelli che costavano meno) e settimana prossima vorrei farli montare dal mio meccanico, assieme a frizione, kit distribuzione e tubi freno (per i quali aprirò apposite discussioni).
Ho alcune domande:
-mi confermate che i cavi sono due e sono uguali?
-è vero che sulla Natural Power per sostituire i cavi del cambio bisogna rimuovere una delle due bombole?
-ho ordinato una frizione completa marchiata "Ridex" pagata con tanto di cuscinetto, 56€. Posso fidarmi? La mia ha circa 90k km e già strappa a freddo, noto inoltre un minimo indurimento nel pedale.
-ho sempre usato per il cambio, olio Lubex 75W80 con specifiche GL4+, a causa della totale irreperibilità nella mia zona, dell'olio Tutela 75W85 richiesto dalla casa, visto che quasi tutti i ricambisti mi proponevano un GL5. Mi posso fidare?

Grazie e scusate il poema...
 

Max 69

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 188 1.2 - 8 v. cng 2005. Fiat Panda 312 1.2 - 8 v lounge 2018
Complimenti per il kmetraggio! io sui cavi cambio ho una teoria, se il cambio viene usato dolcemente, accompagnando l'innesto delle marce , come faccio io, possono durare anche la vita della macchina. Nelle mie auto mai cambiati
 
Auto
Lancia y 1.216v 2003 80 cv Opel corsa 1000 gpl 60cv 2006
ti rispondo solo riguardo l'olio del cambio..lascia stare il GL5 la casa prevede il costoso technyxs 75w85 GL4 plus, se hai usato il 75w80 GL4+ anche se leggermente diverso come densita' e il cambio non ti ha dato problemi continua con quello.. l'originale pero' è sempre una garanzia.. ma non mettere il GL5
 
Auto
Fiat Grande Punto Natural Power, 1.4 8v, 69CV, anno 2013; Uno 60 SL 1116, 1986
Complimenti per il kmetraggio! io sui cavi cambio ho una teoria, se il cambio viene usato dolcemente, accompagnando l'innesto delle marce , come faccio io, possono durare anche la vita della macchina. Nelle mie auto mai cambiati
Grazie! Il motore gira ancora come nuovo, non ho problemi di consumo olio né di trafilaggi al momento, anzi il paradosso è che mentre nei primi 50k km di vita mi consumava mezzo litro in 10k km, oggi siamo circa ad 1/4 di litro ogni 20k km. Non male, vero? C'è da dire che ho sempre fatto tagliandi regolari, anticipando sempre rispetto ai canonici 30000 km richiesti dalla casa, non sono mai andato oltre i 25-26k km. Ho sempre usato oli con specifiche giuste, di vari marchi, ma rigorosamente con specifiche C3 e in gradazione 5W40. Riguardo all'amico che mi ha risposto riguardo all'olio cambio, all'ultimo cambio frizione ho fatto mettere quell'olio lì (Lubex 75W80 GL4+) e non ho mai avuto problemi. Anzi tutt'altro. Visti i costi credo che farò altrettanto al cambio frizione che avverrà settimana prossima. Non ho intenzione di spendere tutti questi soldi per un paio di litri di olio cambio!!! E soprattutto è quasi introvabile. GL5 assolutamente bocciato, me l'hanno sconsigliato anche per via del tipo di sincronizzatori che monta questo cambio. Quanti km può ancora fare secondo voi un cambio con all'attivo 270000 km?
 

Max 69

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 188 1.2 - 8 v. cng 2005. Fiat Panda 312 1.2 - 8 v lounge 2018
A mio avviso dipende molto l'ambito dove guidi, urbano uguale a stressare cambio è frizione, extraurbano e autostrada, mooolto meno usura.
 
Auto
Fiat tipo easy 5 porte 1.4 95 cv 2016
complimentissimi per il chilometraggio per me stellare....io di solito la macchina la cambio con percorrenze inferiori a 150 mila km fatti in 8/10 anni,la cosa che più mi lascia sbigottito e il consumo d'olio quasi nullo rispetto al 1.4 della mia tipo che si beve mezzo litro d'olio ogni 3 mila km con 40 mila km di percorrenza......sono proprio uno sfigato evidentemente o_O :oops: :thumbsdown:
 
Auto
Fiat Grande Punto Natural Power, 1.4 8v, 69CV, anno 2013; Uno 60 SL 1116, 1986
Io di solito la macchina... non la cambio mai! ;happyno: cerco di fare sempre una manutenzione preventiva in modo da scongiurare per quanto possibile, tutti i possibili problemi. Mi sta durando molto e devo dire che la mia idea è quella di arrivare a 300000 km senza dovere rifare il motore, se si va avanti di questo passo potrei arrivare ad almeno 50-100k in più. Il motore mi preoccupa relativamente, più che altro mi preoccupa la durata del resto. Ad aprile dovremo affrontare un viaggio di 800 km (andata e altrettanti a ritorno) e voglio essere sicuro di potermi fidare!
 

Palio16V.

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Stilo Mw Dynamic 1.8 16V. 2006 - GrandePunto Starjet Emotion 1.4 16V. 2007
Anch'io ti faccio complimenti per i chilometri che ha la tua Punto :thumbsup:.Per le domande, ti posso rispondere per quella dell'olio del cambio: utilizza solo quello prescritto dalla casa, se vuoi aggiungici un additivo, ceramico o classico, che ti aiuta nel tempo a mantenere i sincronizzatori e tutti gli ingranaggi in ottimo stato d'uso.
Mentre per quella dei cavi della leva del cambio, ti posso dire che anch'io, con la Palio del 2003, non ho avuto mai problemi con i cavi della leva del cambio, anche se negli ultimi tempi ( aveva 220.000 Km. ) erano diventati un pò duri, anche se qualche anno fa erano stati lubrificati in officina.
Per mia esperienza, tutto si consuma e tutto si può cambiare, a tutto dipende dall'utilizzo ( quello cittadino è terribile e consuma-distrugge tutto, mentre quello extraurbano fa mantenere meglio un pò tutto ) e da tanta, ma tanta, ma tanta fortuna.
Io ho sostituito tre frizioni nell'arco di 220.000 Km. ( usata prettamente in città, e ogni volta che la sostituivo mi veniva sempre detto che era una frizione economica.....) e ci fosse stato un meccanico che mi avesse sostituito il tappo sul monoblocco ( quello che se si buca fa perdere acqua e occorre smontare " solo " il cambio....)...infatti negli ultimi tempi perdeva un pò di liquido; ecco perchè parlo anche di fortuna.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Scusa... ho capito male io o hai già ordinato, @fabiobol87?
 
Auto
Fiat Grande Punto Natural Power, 1.4 8v, 69CV, anno 2013; Uno 60 SL 1116, 1986
@Pike ho già ordinato e ricevuto la merce, ora mi mancano solo gli oli e i liquidi

@Palio16V. l'olio prescritto dalla casa è costosissimo e difficile da trovare, personalmente mi sono trovato benissimo con quello che ho messo. Posso però valutare anche un additivo. Io ho uno stile di guida piuttosto conservativo, cerco di risparmiare la meccanica dallo stress, anche se di certo non sono uno che va pianissimo. Potrei anche valutare di cercare il suo originale, anche se mi scoccia tremendamente spendere 30 euro al litro di olio per cambio
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Allora ti domando... che hai aperto il post a fare? Per due terzi la manutenzione preventiva è già stata scelta, su componenti per i quali onestamente non condivido la scelta, anche se ne rispetto i motivi (spendere poco di ricambi).

A mio parere... buttando i soldi dell'intervento. E ora provo di argomentare.
Ho recentemente fatto un ordine piuttosto "impegnativo" sul noto sito "auto-doc" nel quale ho inserito una coppia di cavi per cambio di marchio sconosciuto (quelli che costavano meno) e settimana prossima vorrei farli montare dal mio meccanico, assieme a frizione, kit distribuzione e tubi freno (per i quali aprirò apposite discussioni).
Ho alcune domande:
-mi confermate che i cavi sono due e sono uguali?
-è vero che sulla Natural Power per sostituire i cavi del cambio bisogna rimuovere una delle due bombole?
-ho ordinato una frizione completa marchiata "Ridex" pagata con tanto di cuscinetto, 56€. Posso fidarmi? La mia ha circa 90k km e già strappa a freddo, noto inoltre un minimo indurimento nel pedale.
Onestamente non condivido nessuna delle due scelte.
  • cavi del cambio: sono scappati rotti a diverse persone, e ok.
    Questo ne fa un difetto "ricorrente"? Hai verificato se esiste per le auto in oggetto un richiamo o una circolare tecnica FIAT/FCA per questo tipo di problema? O hai letto di una decina di persone (di cui non conosci il modo di guidare nè la dolcezza sulla leva) che hanno avuto questa rogna?
    I cavi Bowden non sono indistruttibili, ma onestamente tra quelli e la guarnizione della testa guardo un pelo più in cagnesco quella, su un fire. Avrò fatto oltre mezzo milione di chilometri su auto in vita mia, parte dei quali con un cambio con comando a bacchette (circa 80.000km) e la rottura dei cavi del cambio è una cosa che non ho mai incrociato con diversi produttori (Citroen, Ford, GM/Daewoo, GM/Opel, Fiat)
    Passiamo oltre: hai la paura che ti si possano rompere. E con quella paura non ci si ragiona, si cerca di fare quanto meglio possibile per sedarla.
    Un ricambio da prezzo e bastami sembra un pessimo modo di sedare una paura
    • viene smontato al posto di un ricambio più usurato e vecchio, ma certamente più robusto (doveva passare le garanzie fiat) almeno da nuovo (resta il fatto che ancora non sappiamo se effettivamente ha il tasso di rischio di rompersi che temi oppure no).
    • scelto il ricambio da prezzo rispetto a quello magari meglio realizzato (non per forza l'originale) il costo complessivo d'intervento s'abbassa, ma non è detto che il tempo di montaggio coincida, ed in ogni caso il valore della manodopera rispetto al ricambio in proporzione aumenta.
      Cosa significa? Semplice: se si dovesse rompere il ricambio nuovo, dovrai raddoppiare la manodopera spesa per un risparmio di forse 50 euro del kit ... contro le magari 4 ore necessarie (forse di più se c'è di mezzo la bombola) per sostituire il kit cavi.
      Non mi sembra esattamente una scelta "centrata"...
    • Hai già ordinato i cavi e poi chiedi conforto dei codici? I buoi sono ben scappati dal recinto amico mio...
  • Frizione: questa almeno sai che si è "guastata" visto come si comporta. Magari è colpa di 101 cose diverse (pompa pedale, pistoncino, tubi, spurgo, montaggio malfatto, perdita di planarità, materiale installato difettoso, rogne al volano).
    Nuovamente capisco la scelta di un ricambio da prezzo, ma ancora la domanda: perchè un commerciante (Ridex è uno dei marchi di AutoDoc) e non un produttore di frizioni, come potrebbe essere (non sono certo) Open Parts/EXO Automotive, E.Sassone... non so se SBS faccia frizioni da auto. Se hai già avuto esperienze negative con la frizione che stai usando ora, capisco cambiare marca, ma una valeo cercata ben benino si trova anche intorno ai 75 euro +ss (ho fatto una ricerca al volo, magari non è corretta per la tua auto il codice Valeo 826522)
  • Ordinare ricambi senza tricontrollare i codici: ti giuro, di fesserie ne ho fatte tante pure io ordinando i ricambi, ma vista la tua attenzione alla spesa magari poteva fare comodo incrociare 3 volte i dati in modo da evitare errori se tutte e 3 le fonti coincidevano.
    • Ricerca autonoma
    • Dialogo con il servizio clienti del tuo attuale fornitore
    • Dialogo con il servizio clienti di un altro possibile fornitore
ho sempre usato per il cambio, olio Lubex 75W80 con specifiche GL4+, a causa della totale irreperibilità nella mia zona, dell'olio Tutela 75W85 richiesto dalla casa, visto che quasi tutti i ricambisti mi proponevano un GL5. Mi posso fidare?
Mi spiace che il Tutela 75W85 non si trovi. Tuttavia...
1579248971099.png

A me sembra che occorra il Technyx per i cambi del benzina/metano.
Dai 15 ai 20 euro/LT sulla rete +ss, e se ben ricordo è più moderno.
Se per l'olio da motore ti direi di andare tranquillamente su altri prodotti da prezzo, per il cambio mi tocca dire "stick to the factory", o ancora... Un GL4+ 75W85 con le specifiche FCA 9.55550-MX3.
La cosa strana è che tutti gli altri olii cambio che "ottemperano" questa specifica sono 75W80 e non 75W85.

Scusa la critica "abrasiva", non ce l'ho con te. Purtroppo mi trovo a non condividere le scelte che hai fatto, ma spero tu possa capirne le argomentazioni.
In ogni caso spero ci racconterai come andranno le cose :)
 
Auto
Fiat Grande Punto Natural Power, 1.4 8v, 69CV, anno 2013; Uno 60 SL 1116, 1986
@Pike, tranquillo, le cosiddette "tirate di orecchie" via forum sono una consuetudine per chi come il sottoscritto è un appassionato di auto ma è allo stesso tempo molto attento al proprio portafoglio. Lungi da me l'idea di contraddire una persona sicuramente più grande, esperta e autorevole di me, ma il fatto di essere arrivato ad un simile chilometraggio con la macchina in buona efficienza, in un certo senso mi dà ragione automaticamente, anche se naturalmente, sono sempre molto aperto a critiche, consigli e pareri.
Perchè ho aperto la discussione? Per confrontarmi con voi tutti: ho letto pareri e recensioni abbastanza positive riguardo ai cosiddetti ricambi "da prezzo" acquistati su questi siti e ho voluto provare: ho molti chilometri, tra 33000 km arriverò alla soglia dei 300000, perchè non provare? La mia fortuna è quella di conoscere un meccanico che lavora anche in un autodemolitore e che quindi svolge questo mestiere "in amicizia", mi recupera molti pezzi in demolizione e soprattutto, mi monta i ricambi che gli porto io, cosa che quasi nessun meccanico fa. Forse sbaglio io e capisco ogni vostra idea, ma ricordo a tutti che la mia auto, quando fu acquistata ormai nel 2013, fu acquistata con un unico obiettivo: risparmiare e ridurre in assoluto i costi di gestione! Fino ad ora, giusto o sbagliato, condivisibile o meno che sia, i fatti mi stanno dando ragione! Comunque sono aperto a qualsivoglia consiglio.
Ho comprato questi ricambi perchè onestamente non credo che possano essere venduti dei ricambi che possano fare male o essere dannosi per un'auto, non voglio risultare arrogante, né creare discussioni inutili anche perchè sono qui per imparare.
La frizione? Potrebbe andare ancora benissimo per molti km, ma già che faccio smontare mezza macchina, preferisco farla fare, credo che almeno 100000 km duri... i cavi del cambio non dico siano soggetti a rottura, ma credo che dopo quasi 270000 km anche il peggior ricambio di concorrenza, sia tendenzialmente più affidabile di quelli che ho montato ora: non posso rischiare di rimanere a piedi! Olio del cambio? Posso vedere di trovare il suo...

Scusate se ho divagato
 
Auto
Fiat Punto natural power 188 1.2 8v del 2006/Punto 188 1.2 8v Gpl Romano 2003
Sulla mia punto (la fanalona ,il restyling della 2 serie) Natural Power i cavi sono durati 510000km,sono sopravvissuti al 1 cambio (480000km) e si sente benissimo quando si stanno per spezzare, essendo la macchina di mio padre ,circa una settimana prima che si spezzassero l'ho mandato dal meccanico che per impegni non ha messo mano subito,dalla domenica sera in cui gliel'ho detto si sono rotti giovedì pomeriggio,sapendo questo ,mio padre ha semplicemente messo la 2 quando si è accorto dell'inevitabile e se ne è andato con calma dal meccanico,e lo stesso meccanico mi ha consigliato le corde originali, infatti fino a quel momento non mi ha mai voluto fare fare la manutenzione preventiva come te,perché i cavi aftermarket si rompono subito,gli akron soprattutto dice che durano sui 20000km,su eBay la corda che mi si è rotta ( ne sono 2 in totale) costava sui 60 euro originale fiat,a mio parere mettere una ridex al posto dell'originale equivale a cambiarla di nuovo tra 6 mesi ,un anno.
Per l'olio non mi sono mai sprecato più di tanto ,prendo quello con la gradazione giusta ma gl4,e fino ad ora mai problemi tranne l'unico cambio che mi si è rotto a 480000km ,che di certo non è morto per l'olio,aveva il cuscinetto dell'albero primario distrutto,ma le marce se possibile entravano meglio di quello che ho messo dopo,un cambio con 5000km di vita
 
Ultima modifica:
Auto
Fiat Grande Punto Natural Power, 1.4 8v, 69CV, anno 2013; Uno 60 SL 1116, 1986
@Antonioys da che cosa ti accorgi che i cavi si stanno per spezzare? Leggere di chilometraggi simili mi fa ben sperare, il mio discorso va letto in un'ottica di prevenzione, ma a questo punto preferisco lasciare i suoi originali. L'unica cosa su cui sono perplesso è il fatto che durino 20000 km, a mio avviso è impossibile
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Per quale motivo riesci a ritenere impossibile che un kit cavi cambio non possa durare poco?
 
Auto
Fiat Punto natural power 188 1.2 8v del 2006/Punto 188 1.2 8v Gpl Romano 2003
@Antonioys da che cosa ti accorgi che i cavi si stanno per spezzare? Leggere di chilometraggi simili mi fa ben sperare, il mio discorso va letto in un'ottica di prevenzione, ma a questo punto preferisco lasciare i suoi originali. L'unica cosa su cui sono perplesso è il fatto che durino 20000 km, a mio avviso è impossibile
ti assicuro che è possibilissimo, riguardo alla sensazione è palese , se il tuo cambio è morbido nell'innesto e nei movimenti , sarà piu duro(ha iniziato a indurirsi 40-50k km prima) e poi alla fine si sente la sensazione di corda incastrata che scatta, mio padre ha detto che lo sentiva duro e molto impreciso e scattoso, infatti l'ultimo cambio che è riuscito a fare è stato proprio mettere la seconda.
in ogni caso se vuoi cambiarli metti gli originali , ridex proprio no.
 
Auto
Fiat Grande Punto Natural Power, 1.4 8v, 69CV, anno 2013; Uno 60 SL 1116, 1986
Credo sia una questione di qualità costruttiva: come si può ammettere che nel 2020 dei cavi del cambio durino 20k km? Lo ritengo improbabile, piuttosto 100k km ma 20k mi sembrano pochini
Messaggio doppio unito:

ti assicuro che è possibilissimo, riguardo alla sensazione è palese , se il tuo cambio è morbido nell'innesto e nei movimenti , sarà piu duro(ha iniziato a indurirsi 40-50k km prima) e poi alla fine si sente la sensazione di corda incastrata che scatta, mio padre ha detto che lo sentiva duro e molto impreciso e scattoso, infatti l'ultimo cambio che è riuscito a fare è stato proprio mettere la seconda.
in ogni caso se vuoi cambiarli metti gli originali , ridex proprio no.
Non sono ridex ma Metzger. Ridex comunque è un marchio "fittizio": ho ordinato il kit completo della distribuzione e la cinghia è marchiata Dayco che mi sembra ottimo.
 
Auto
Fiat Punto natural power 188 1.2 8v del 2006/Punto 188 1.2 8v Gpl Romano 2003
io ti ho parlato di un esempio di un meccanico , che con akron (che non è affatto una marca come metzger ,mi è stato spiegato che prima ,sempre dal mio meccanico,il primo impianto di distribuzioni , per fare un esempio , fosse tutto akron) si spezzano facile , te lo ripeto , se lo vuoi togliere quando funziona bene , non ha senso un ricambio di concorrenza , ma a mio parere solo originale.
 
Alto Basso