• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Grande Punto - Avviamento auto a distanza

Auto
Fiat grande punto 199 1.2 2008
Salve a tutti ragazzi...ho aperto questa nuova discussione più che altro per curiosità dei vostri pareri e visto che non ce ne sono di simili.
Ho gironzolato su you tube ed ho visto un kit antifurto della viper che ti permette di accendere il motore a distanza in modo da trovare motore ed abitacolo caldi in inverno.... si può impostare la temperatura dal telecomandino lcd compreso nel kit non so quanto possa costare il tutto(su amazon non lo trovo) ma parlando con un mio amico esperto di elettronica mi ha detto che è facilmente realizzabile con un modulino che si interfaccia con la centralina sempre tramite segnale radio come il telecomando di serie per aprire e chiudere.
Sarebbe una grande figata ancor di più se si potesse fare tramite smartphone ma a quel punto servirebbe un modulo con scheda sim dati.

Voi cosa ne pensate di questa modifica?
 

Dada

Utente Avanzato
Auto
Giulietta Qv, 1750 TBI, 2010, Alfa 156 1.6 T.S. '98 GPL,Renault R19 1.4e '93 GPL
Tenere il motore acceso in sosta per scaldare l'abitacolo è vietato dal c.d.s., rischi una sanzione. Detto questo sull'aspetto tecnico non so risponderti.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Che è bella bella bella in modo assurdo... Finchè non la usano per fregarti l'auto.

Io nelle auto a cambio manuale che uso non lascerei mai la marcia disinserita per consentire questo.
Tenere il motore acceso in sosta per scaldare l'abitacolo è vietato dal c.d.s.,
Anche tenere il motore acceso in sosta per climatizzare l'auto?
 

Dada

Utente Avanzato
Auto
Giulietta Qv, 1750 TBI, 2010, Alfa 156 1.6 T.S. '98 GPL,Renault R19 1.4e '93 GPL
In sosta sì, mentre in fermata è consentito.
 
Auto
Fiat punto Hgt 1.8 130cv anno 2000
Salve a tutti ragazzi...ho aperto questa nuova discussione più che altro per curiosità dei vostri pareri e visto che non ce ne sono di simili.
Ho gironzolato su you tube ed ho visto un kit antifurto della viper che ti permette di accendere il motore a distanza in modo da trovare motore ed abitacolo caldi in inverno.... si può impostare la temperatura dal telecomandino lcd compreso nel kit non so quanto possa costare il tutto(su amazon non lo trovo) ma parlando con un mio amico esperto di elettronica mi ha detto che è facilmente realizzabile con un modulino che si interfaccia con la centralina sempre tramite segnale radio come il telecomando di serie per aprire e chiudere.
Sarebbe una grande figata ancor di più se si potesse fare tramite smartphone ma a quel punto servirebbe un modulo con scheda sim dati.

Voi cosa ne pensate di questa modifica?
Invece sarebbe molto più sicuro e semplice usare lo smartphone senza bisogno di moduli sim, un semplice modulo bluetooth HC-06 o un modulo Wi-Fi ESP8266 collegato ad un arduino con un'app fatta apposta per evitare che qualche interferenza ti faccia partire la macchina da sola ed inserire un sensore per capire se è inserita la folle
 
Auto
Fiat punto Hgt 1.8 130cv anno 2000
Io lo uso per il controllo del colore delle luci della strumentazione, si può far tutto, bisogna solo cercare i fili e fare un lavoro pulito di programmazione
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
L'accensione del motore a distanza è un progetto che farò a settembre con le temperature più fresche, finora ho usato arduino per il controllo luci di posizione, alzavetri e chiusura centralizzata, sia con smartphone con il modulo che diceva Miky, che in modo autonomo tramite sensore di luce, pioggia (che devo ancora inserire), temporizzato o tramite un pulsantino che ho inserito a lato del volante.
Comunque per l'accensione, oltre ad avere l'auto in folle, bisogna considerare anche il blocco centralina dovuto alla non presenza della chiave vicino al blocchetto accensione...
 
Auto
Fiat punto Hgt 1.8 130cv anno 2000
l'accensione diventerebbe troppo rognosa, controllo folle, esclusione transponder chiave, alimentazione pompa, motorino d'avviamento per il giusto tempo, controllo se la macchina è in moto oppure ritentare
che poi nel momento che sali devi inserirla lo stesso la chiave per il bloccasterzo

o gli lasci il transponder attaccato vicino al blocchetto che diventerebbe pericoloso oppure trovare il modo di escluderlo che sarebbe forse peggio
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Per un uso amatoriale dovrei lasciare il trasponder nascosto vicino al sensore. Ed essere sicuro di aver lasciato la macchina in folle. Potrei pensare successivamente a un sensore per il controllo della macchina in folle. Comunque, come ho scritto nell'altra discussione, è un progetto amatoriale e sperimentale, per il gusto di farlo. Ho una punto 1.2 8V del 2004. Non ha più valore per l'assicurazione e credo ci siano pochi ladri disposti a rubarla (faccio le corna :D). Per la pompa e gli altri attuatori, ci pensano i relè messi in parallelo al blocchetto di avviamento che ho già studiato i vari contatti che si chiudono al 1 scatto e avviamento. Farei tutto temporizzato, o con quale sensore di tensione... Il bloccasterzo rimane comunque inserito (per quello che serve).
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Potrei pensare successivamente a un sensore per il controllo della macchina in folle.
Io onestamente se fossi al posto tuo non farei nulla sino a che questo punto non è risolto.
Ti immagini che succede se si mette in moto (e continua a tentare di farlo) quando è parcheggiata con muso e/o coda tra altre due auto?
Non è per la tua auto, che per carità ha pure i suoi anni. Quanto per i soldi che ti costerebbe questo giochetto se... l'assicurazione scoprisse che hai cambiato queste caratteristiche dell'auto!
Comunque, come ho scritto nell'altra discussione, è un progetto amatoriale e sperimentale, per il gusto di farlo.
Spesso costa meno e ci si impiega molto meno tempo a fare le cose bene che a farle in fretta e per spendere poco.

Fammi citare un vecchio b....ardo che faceva lo sviluppatore...
Taaaaaaanto tempo fa quando ero giovane, citrullo e con tanti capelli (adesso sono solo citrullo), la regola aurea insegnata e ripetuta era: sedetevi con una penna ed un foglio di carta e fate funzionare il cervello: cercate di immaginarvi cosa puo' andare male e scegliete una architettura che a) risolva i vostri problemi e b) eviti di schiantarsi miserandamente quando una o piu' di quelle cose brutte e cattive succedono. Questo tipo di modus operandi ha portato a cose come il protocollo TCP/IP, SCSI et similia.
In questo senso, progettare una cosina simile per diletto, specie se ci si vuole riuscire, significa spesso evitare i problemi facendo funzionare la scatola cranica e ricordarsi che le cose vanno storto continuamente, quindi partire da subito con questo atteggiamento ti porta a non fregarti da solo.

Per esempio considererei il sensore di folle come un qualcosa che se non manda dati vuol dire che la marcia è innestata ed inibisce la messa in moto. Solo in caso di dati certi che la marcia non è inserita, allora rilascia il consenso.
 
Auto
Fiat punto Hgt 1.8 130cv anno 2000
microswitch posti nel punto in cui ogni marcia si posiziona, se vengono toccati aprono il circuito e fanno passare 12v, è la soluzione più semplice e sicura
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Ciao a tutti, concordo in tutto e sono sempre dell'avviso che è meglio fare le cose bene e ridondanti. A casa per la gestione delle tapparelle e tende, per evitare corti nell'azionamento simultaneo di su e giù, ho inserito sia un interblocco meccanico tramite i contatti dei relè, sia un "interblocco" nel codice. Ma qui intendo costruire un prototipo da usare in pochi casi ben definiti, non mi serve in città, auto a vista e libera, proprio perché essendo una cosa non di serie bisogna scendere a compromessi (lasciare il trasponder in macchina, auto in folle). Purtroppo il tempo è sempre poco e i progetti tanti, e conoscendo la mia pigrizia non voglio che il tempo mi diventi una scusa per non fare niente, per questo comincio con le cose basilari per poi implementarli. Ciò non toglie che ciò che dici è perfettamente giusto e condivisibile. Per l'auto sono partito dalla semplice chiusura dei finestrino pigiando il bottone fino ad arrivare a oggi con la Punto che "comunica" in RF con la basculante elettrica del box per l'apertura/chiusura. Ma dopo un anno di modifiche a tempo perso...
 
Auto
Fiat punto Hgt 1.8 130cv anno 2000
Hai fatto un bel lavoro, mi piacerebbe vedere i codici con cui hai implementato il tutto ma non credo tu voglia condividerli, il mio prossimo progetto è un lcd touch nextion con menù e apertura del cofano con telecomando, tienici aggiornati in future implementazioni
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Non ho problemi a mandarti il codice, l'ho pure mandato al figlio di un collega che sta usando Arduino per un progetto a scuola, ma si aspettava qualcosa di più semplice per iniziare :).
Scrivimi in privato la tua mail e te lo mando in allegato.
 
Alto Basso