• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite canali ufficiali, e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere in caso di qualunque necessità!

Benvenuti sul forum de ilpuntomanutenzione.it!

Stai navigando nella nostra community come Ospite.

Avere un account sul nostro forum ti permetterà di creare e partecipare alle discussioni, visualizzare e scaricare eventuali file, vedere le immagini in formato intero, iniziare conversazioni personali con gli altri membri del forum e di utilizzare tutte le altre funzioni e le aree riservate agli utenti registrati.

Condividi la tua passione per la manutenzione auto!

Registrati ora

Nota Bene: Per attivare l'account, dopo la registrazione, è richiesta una breve presentazione agli altri utenti registrati.

Grande Punto 1.2 8v - Consumo olio e test di compressione

Auto
Fiat Grande Punto Active 1.2 8v FIRE 65cv 2009
#1
Ciao a tutti!

In quanto neo-iscritto, mi spiace esordire subito con una discussione riguardo un problema riguardante la mia prima auto... Però il tempo è denaro! (e in questo caso lo è davvero, visti i costi dell'olio) :Banghead:

Innanzitutto vi racconto la mia situazione: da inizio novembre 2018 sono in possesso di una Grande Punto 1.2 8v del 2009, acquistata da un privato, con 104mila Km.
Prima della consegna dell'auto, il venditore l'ha portata in officina per fare i seguenti lavori:
  • Sostituzione cinghia distribuzione, cinghia servizi, pompa dell'acqua e filtro dell'aria
  • Tagliando con cambio dell'olio (Petronas 5w40, non sono sicuro se si trattasse del Selenia KPE o del Syntium 3000 AV) e del relativo filtro
  • Controllo pastiglie e candele (non cambiate poiché in buono stato)

Per le prime 3 settimane (circa 500 Km o poco più) ho guidato l'auto senza notare alcun problema nei livelli dei vari liquidi, dopodiché ho iniziato a notare un lieve calo nel livello dell'olio motore, che si è via via intensificato (e si fa sentire maggiormente nelle rare occasioni in cui "tiro" l'auto, ovviamente MAI a freddo). Per darvi un'idea del consumo, ho introdotto quasi 2L di Selenia KPE in circa 1500 Km (il precedente proprietario usava Tamoil ma non ricorda la gradazione).
Ho verificato (anche col mio meccanico) l'assenza di perdite, di conseguenza è chiaro che il motore lo sta consumando.

Appurato questo problema, ho davanti a me alcune opzioni:
  • Riportare l'auto dal meccanico per fargli aprire il motore
  • Provare un olio più denso (o un addensante, che peraltro ho già acquistato, il Wynn's, ma non ancora provato)

Da buon smanettone diffidente ma inesperto, ho optato per la coraggiosissima opzione 3: ho acquistato il Kit per fare un test di compressione, e il prossimo Weekend mi cimenterò appunto in questa attività.
Dopo aver fatto numerose ricerche, sia nel Forum che altrove, ho raccolto quante più informazioni possibili e ho provato a sintetizzare il procedimento come segue:
  • Lasciare accesa l'auto finché il motore non è caldo (orientativamente 10-20 min dall'accensione)
  • Spegnere l'auto e scollegare il polo negativo della batteria (per evitare qualsiasi inconveniente di natura elettrica)
  • Rimuovere la copertura dell'airbox (eventualmente potrei approfittarne per aprirlo e controllare se il filtro dell'aria ha residui oleosi)
  • Scollegare i cavi dalle candele e svitare le stesse dalle loro sedi (qui ne approfitterei per controllare il colore degli elettrodi, ho già acquistato le candele originali NGK per valutare un'eventuale sostituzione)
  • Scollegare il fusibile 21 (15A) dalla centralina vano motore (sarebbe "Elettropompa carburante su serbatoio"), dopodiché ricollegare il polo negativo della batteria
  • Collegare il manometro del Kit al posto di una candela
  • Tenendo frizione e acceleratore premuti fino in fondo, far girare il motorino d'avviamento per circa 10 sec (o finché la misurazione del manometro non si stabilizza)
  • Ripetere gli ultimi 2 step per ogni altro cilin
  • dro e annotare tutti i risultati
  • Eventualmente ripetere la prova dopo aver introdotto un cucchiaio d'olio nel foro candela "testato", al fine di verificare se la misurazione varia (valvole vs fasce)

Dal basso della mia ignoranza, ma dall'alto della mia curiosità, mi viene da pensare che il ragionamento fili (ho visto svariate discussioni), ma ho qualche dubbio:
  • Ho trovato un manuale d'officina ma non riporta alcun valore di compressione per il FIRE 1.2 8v (solo il rapporto di compressione 11:1), sul forum ho letto che dovrei aspettarmi 150 PSI o poco più: per cultura personale, come si ottiene questo valore?
  • Scollegando la pompa del carburante, non credo di dover obbligatoriamente scollegare anche l'alimentazione degli iniettori, o mi sbaglio?
  • Scollegando i cavi dalle candele, il circuito viene interrotto, quindi non credo di dover scollegare anche la bobina d'accensione... La mia assunzione è corretta?
  • Se le mie 2 assunzioni precedenti sono inesatte, potrei cavarmela scollegando il fusibile 22 da 10A, ovvero "Carichi primari (bobine e iniettori) sistema controllo motore Fire"? Oppure devo necessariamente agire sulle alimentazioni?

Grazie mille e scusate per il papiro!
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#2
@The Homemade Man caimanoooo... Ce n'è un'altra come la tua con il vizietto dell'olio...
@lmeloni91 ciao, ben atterrato... al di là dello strillo stile bar, The HomeMade Man ha una Grande punto con motore diverso ed un po' meno giovane della tua che ha simili problemi. Quindi con un cerca puoi vedere che cosa è stato tentato sulla sua auto per arginare questo insano appetito, inclusa la scelta di oli low budget adatti alle specifiche. Non è detto che risponda alle tue domande, ma c'è ... un po' di esperienza.
Detto questo... Solo una volta ho trovato un motore molto assetato di olio come è capitato a te, con una flacone di Tamoil 5W30 particolarmente antipatica che è stata scolata in poche settimane da una Fiesta MkIV sino a quel momento praticamente astemia nei suoi oltre 160.000km di vita. Non so se magari tu sia stato sfortunato con l'olio (o il meccanico) ma buttare dentro un olio onesto e da prezzo come può essere un 5W40 C3 Eni o Total (trovandolo quest'ultimo) potrebbe essere... una buona idea.

Non ti ho detto nulla sul controllo pressione e sulle ispezioni perchè in ogni caso è un sensatissimo test e ti può aiutare a capire meglio il motore. Ti domando invece se per caso l'auto è azzurrina con impianto a GPL e quando avrai il prossimo controllo/revisione...
 
Auto
Fiat Grande Punto Active 1.2 8v FIRE 65cv 2009
#3
Si ho avuto modo di vedere la discussione di @The Homemade Man (e non solo la sua), e vari suoi tutorial su Youtube ;) spero di non incappare nel medesimo problema che ha avuto lui con il manometro durante il test di compressione!
In ogni caso l'auto è Grigio Argento (con leggerissimi riflessi azzurrini) e non ha l'impianto GPL, mi piacerebbe farlo installare (ammesso che l'auto duri per un numero sufficiente di Km) ma sicuramente non prima di aver risolto questo problema con l'olio motore...! E la prossima revisione sarà a maggio 2019
Nel frattempo mi sono procurato 2L di Petronas Syntium 3000 AV, giusto per fare un tentativo... Pur non rispettando la specifica Fiat 9.55535-S2, ha la gradazione consigliata 5w40 ed è ACEA C3 (addirittura API SN), nonostante sia Mid SAPS
 
Ultima modifica di un moderatore:
Auto
Fiat Grande Punto Active 1.2 8v FIRE 65cv 2009
#4
Sfortunatamente i miei buoni propositi sono stati (almeno per il momento) ostacolati per questioni di tempo, maltempo e inconvenienti vari.
Questa mattina, in un piccolo momento senza pioggia nè vento eccessivo, sono riuscito a smontare le candele e a fare delle foto che vi allego per completezza (2 per ogni lato della candela, in ordine dal cilindro 1 al 4):
1a.jpg 1b.jpg 2a.jpg 2b.jpg 3a.jpg 3b.jpg 4a.jpg 4b.jpg
Premesso che sicuramente le cambierò prima di rimettere l'auto in circolazione, direi che la prima candela ha un pessimo stato e sta lavorando in presenza di una quantità smodata di olio motore (fasce o valvole? Lo scopriremo)
La seconda candela sembra avere un inizio di incrostazione alla base dell'elettrodo di massa, quindi anche qui sembra che ci sia qualcosa che non va (seppur in maniera ridotta)... In più dalle foto vedo una sorta di spaccatura sul medesimo elettrodo, ma appena possibile ricontrollerò dal vivo perché potrebbe essere un'illusione ottica
Le candele 3 e 4 le equiparo perché gli elettrodi sembrano essere in buono stato, ma il colore non mi convince appieno (miscela magra?)
Quando avrò altri aggiornamenti vi farò sapere
 
Auto
Fiat punto evo 1.4 gpl dynamic 2011
#5
La prima candela sembra si imbrattata di olio, ma sembra anche che abbia lavorato ad una temperatura eccessiva, l'elettrodo di massa sembra fuso.... fenomeni di preaccensione?
 
Auto
Fiat Grande Punto Active 1.2 8v FIRE 65cv 2009
#6
Nessun fenomeno di preaccensione e/o battito in testa.
Ovviamente parlo dal basso della mia poca esperienza, ma ho ispezionato la foto a più alta risoluzione e l'elettrodo non mi sembra fuso... Se ti riferisci a quella linea finissima che sembra collegare le 2 componenti nella prima foto, nella seconda foto (lato opposto) si nota che non si toccano realmente, è solo questione di inquadratura
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#7
Da cambiare e basta.
Poi da ispezionare ogni 2000 km per vedere se anche la nuova candela si comporta come quella squagliata sull'elettrodo.
 
Auto
Fiat punto evo 1.4 gpl dynamic 2011
#8
Nella prima foto manca un pezzo di elettrodo, a quello mi riferisco, fai come dice Pike, cambiale e controllale dopo qualche migliaio di km per vedere se succede lo stesso problema
 
Auto
Fiat Grande Punto Active 1.2 8v FIRE 65cv 2009
#10
Grazie mille per i preziosi consigli! La discussione sul colore delle candele mi era proprio sfuggita, avevo però già letto la guida di GDeltaG :Happy:

Se le circostanze me lo consentiranno, domani pomeriggio farò il test di compressione (chiaramente posterò i risultati qui sul Forum) e metterò su le candele nuove, dopodiché valuterò periodicamente lo stato di queste ultime e vi aggiornerò.

In settimana mi piacerebbe anche fare un tentativo di risoluzione (?) poco invasivo, ma ditemi voi se può avere senso: non avendo tanta fiducia nel tagliando fatto dal vecchio proprietario (visto lo stato in cui ho trovato le candele, nello specifico la 1, dopo circa 1500 Km dall'acquisto), mi piacerebbe ripeterlo ma preceduto da una bella pulizia interna del motore tramite additivo nel vecchio olio. La mia speranza è quella che siano le morchie stesse a causare il problema, magari impedendo parzialmente il ritorno dell'olio in coppa, o qualcosa di simile. Utopia?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#11
Isolante e parte metallica a vite sono comunque "belline", anche se forse 1.500km non li assocerei ad uno stato simile.
I 104.000km possono starci per il flush, ma con la velocità con cui sembra fagocitare olio non so quanto senso abbia investirci denaro.
Piuttosto, vista la vicinanza con il cambio cinghia di distribuzione, valuterei con il meccanico la cifra che vuole per ispezionare la coppa olio (smontandola)...
 
Auto
Fiat Grande Punto Active 1.2 8v FIRE 65cv 2009
#12
Ciao, un aggiornamento per voi; il test di compressione ha dato i seguenti risultati:
  • Cilindro 1: 220-230 PSI
  • Cilindro 2: 140 PSI
  • Cilindro 3: 220-230 PSI
  • Cilindro 4: 220-230 PSI
Per questione di tempo non ho potuto ripetere il test col cucchiaio d'olio inserito nei vari fori candela (il sole stava già tramontando).
In definitiva, per ora ho sostituito le candele (che ricontrollerò fra 500 Km, più per curiosità che per necessità) e il tubo recupero vapori olio (che ho trovato squarciato), dopodiché ho rimesso l'auto in "pista" :Happy:

@klaros devo darti pienamente ragione, oggi ho ripreso in mano la candela 1 e ho visto che quelle "gobbe" non sono incrostazioni, bensì l'elettrodo di massa si è parzialmente fuso e si è deformato verso i lati.

La settimana prossima probabilmente porterò l'auto dal meccanico per un controllo fumi, a seconda del risultato deciderò se fargli aprire subito il motore, o convivere per qualche tempo con il consumo d'olio (sempre se i soldi spesi in olio non superano una certa cifra, altrimenti preferisco una rettifica immediata).

Se avete altri consigli e/o idee, sarò ben lieto di sentirli, in caso contrario ci riaggiorneremo al prossimo step ;) per il momento vi ringrazio tanto!
 
Auto
Fiat Grande Punto Active 1.2 8v FIRE 65cv 2009
#13
Ciao a tutti, vi do gli ultimi aggiornamenti.
Questa mattina ho portato l'auto per il controllo gas di scarico, come sospettavo le emissioni superano il limite di legge (diciamo quasi il doppio di CO, sia al minimo che fra 2000-3000 giri) quindi a maggio difficilmente passerei la revisione in questo stato.
Il meccanico ha inoltre ipotizzato che possa essersi imbrattata e/o rovinata la sonda Lambda (da verificare, ma effettivamente talvolta mi capita di percepire dei vuoti di accelerazione).
Detto ciò, mi ha consigliato di mettermi alla ricerca di un altro motore (sempre 199A4000) perché le spese di "trapianto" potrebbero risultare minori, nel caso non lo trovassi mi farà un preventivo per rettificare tutto ciò che non va nel motore attuale.
 

Max 69

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 188 1.2 - 8 v. cng 2005. Fiat Panda 312 1.2 - 8 v lounge 2018
#14
104 k km è un po' poco per mettere mano al motore.......forse è stato strapazzato......
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#15
Un conoscente s'è ritrovato una GP beona quasi quanto quella del Caimano. Poi è passato ad auto aziendale ma... Magari c'è stata una partita di GP del periodo rognata.
 
Auto
Fiat punto evo 1.4 gpl dynamic 2011
#16
Oppure i kilometri non sono reali....io valuterei bene se mettere mano ad un motore così compromesso....ho paura che a smontare si trovino altre sorprese....
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
#17
quoto klaros. non basta cambiare le fasce di un cilindro e rimontare tutto. con 400 euro trovi da un demolitore un buon motore
 

edesmo

Autore di Tutorial
Auto
fiat grande punto 1200 benzina 65cv 2006
#18
@lmeloni91
se posso suggerirti un rapido controllino,
stacca il tubo di gomma che dal coperchio punterie estrae i vapori olio per il recupero,
e controlla che quei 3/4 centimetri di tubetto metallico, sul coperchi punterie, non siano ostruiti da residui ed incrostazioni di olio
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
#19
non'e un problema di vapori d'olio ma un problema che con un cilindro a 9 bar di compressione fra un po cede tutto quanto. in un motore sano la compressione deve stare da 12 a 15
 

edesmo

Autore di Tutorial
Auto
fiat grande punto 1200 benzina 65cv 2006
#20
non è che avete già fatto una diagnosi nettamente pessimistica ???

magari sul cilindro 2 c'è solo una valvola leggermente puntata :rolleyes:


tornando al problema iniziale (consumo abnorme olio) se il difetto fosse imputabile al raschiaolio del cilindro 2, avrebbe la candela 2 incrostatissima (che è solo leggermente incrostata da un solo lato) e non centrerebbe nulla la perdita di compressione con il raschiaolio,
di contro se avesse problema con le fasce del cilindro 2 tali da abbassare la compressione, questo non implicherebbe necessariamente anche il malfunzionamento del raschia olio, che invece potrebbe funzionare normalmente
 
Ultima modifica di un moderatore:
Alto Basso