• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Ford Fiesta mk4 1.2 - Batteria con o senza manutenzione? Pareri

Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Appena terminata vecchia batteria bosch serie silver s4 001 (senza manutenzione) acquistata nell'agosto 2011 per 60eur dal ricambista. Era da 44ah con spunto 440a, è stata posta nell'auto in firma lavorando molto poco (no antifurto, no clima, solo stereo ogni tanto) e stando più all'aperto che al chiuso. Oggi misurava 12.23V a riposo e, quando ho provato ad avviare, ho sentito il tipico rumore di sventagliata di mitra, quindi è morta e sepolta.
Adesso devo sostituirla e ne ho approfittato per leggere qualche thread in merito alle batterie per informarmi. Avrei intenzione di spendere al max 60eur come 8 anni fa e sarei tentato di riprenderne una identica perchè mi son trovato bene con questa, considerando che non mi ha mai deluso, neppure nelle mattinate invernali dopo 3gg che non accendevo quell'auto e senza averla mai ricaricata (lo so che ho fatto male), tuttavia:
1) non la trovo dai ricambisti ma hanno la bosch s4 002 (52ah, 470a) che di sicuro costa più di 60eur e di cui non me ne faccio nulla,
2) sto valutando quelle con manutenzione perchè non conoscendole mi chiedevo se presentassero vantaggi ed avessero un miglior rapporto qualità/prezzo sul lungo periodo, perciò chiedo a voi.

Le mie ricerche sono partite da queste con manutenzione, sempre max 60eur, che possono fare al caso mio. Nessun ricambista le tratta più nei miei paraggi, quindi acquisto web per forza.
La prima coi "tappi" a vista è stata questa EASYPOWER 55AH 510A con fattore di forma identico alla mia bosch a meno dell'altezza (190mm contro 175mm, ma non è un problema). Ho contattato il seller (09711832873) e mi ha risposto che: 1) di base è una fiamm; 2) anche se sono presenti i tappi per accedere alle cellette dell'elettrolitico, non si conlude nulla a rabboccare con H2O distillata perchè la formulazione "nuova" è differente da quella presente nei vecchi modelli a manutenzione, ovvero la presenza dei tappi è solo perchè la fiamm le "sforna così".
Di conseguenza ho cercato la fiamm "prima linea" e quasi certamente è questa FIAMM TITANIUM PRO L144P 44Ah 360A 49eur. Guardando i disegni è evidente che sotto l'adesivo vi è presenza dei tappi però c'è scritto: "coperchio spc [...] senza manutenzione a norma en50342 [...]"; è venduta anche da amazon qui a 49.50eur.
Queste le domande:
- E' vero quanto ha detto il seller della EASYPOWER, cioè che non si conclude nulla a rabboccare con H2O? Francamente ho dimenticato di chiedergli se invece si potesse rabboccare con acido solforico (H2SO4) che, se non sbaglio, è quello che è mischiato a H2O. Qualcuno ha idea se ciò è chimicamente fondato e come si comportano le "nuove" batterie con pseudo-manutenzione?
- Per effettuare manuntenzione dovrò acquistare un caricabatterie o altro? Attualmente non ne ho uno, quindi nell'eventualità di acquisto web e se arrivasse scarica, non ho neppure modo di ricaricarla (fattore che mi scoraggia dall'acquisto online).

Alternativa è restare con la bosch senza manutenzione. Questa volta vorrei tentare un acquisto online, soprattutto perchè la s4002 del ricambista è sprecata e costa troppo. L'opzione più economica trovata è questa venduta a 46.50eur dallo stesso seller della easypower; qui i feedback neutri inerenti quasi tutti l'imballaggio inesistente però nessuno si è lamentato di batterie arrivate scariche. Altrimenti il caro vecchio amazon qui la vende e spedisce per 52euro. Purtroppo i feedback sono mischiati tra amazon e gli altri seller e ci sono utenti che si lamentano dell'arrivo scarica (1 utente) ed altri della scarsa durata (solo pochi mesi).

Come detto mi sta bene arrivare fino a 60eur quindi non considerate le differenze di costo, tranne che per la s4002. Mi interessa principalmente chiarirmi le idee su quelle a manuntenzione (vera o presunta), soprattutto della fiamm attenzionata ma vanno bene anche altri suggerimenti da parte vostra entro il budget. Poi chiedo cosa mi consigliate considerando la mia situazione (nel senso che uso pochissimo questa macchina), ovvero una comparazione bosch s4001 web (no manutenzione, 440a spunto) vs fiamm web (forse manutenzione, 360a spunto) [vs bosch s2004 ricambista (>60eur), ma solo se di convenienza nettamente superiore alle 2 precedenti opzioni]. Scusate la lunghezza.
 
Auto
Peugeot 2008 2020 1.5 HDI Gt-line 100cv
Perché non metti un bel ricambio originale motorcraft al calcio argento, che su ebay costa poco più di 50€?
Le motorcraft dovrebbero essere prodotte dalla varta.
Io metterei una batteria di queste, sei sicuro che calza perfettamente nel portabatteria, hai un prodotto con 0 manutenzione e generalmente arrivano già cariche, quindi la prendi la infili e parti subito.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Ciao e grazie per la segnalazione, in effetti qui su ebay costa solo 44.90eur ed ha dati tecnici e misure identiche a bosch e varta. L'oggetto del thread tuttavia non è inerente la compatibilità ma gli eventuali vantaggi di quelle CON manutenzione rispetto a quelle senza, come questa e le altre da me sopra indicate.

Ormai credo se ne parli lunedì sia per l'eventuale acquisto della bosch s4002 dal ricambista sia per l'eventualità degli acquisti web, quindi ho questo fine settimana per decidere. "Fortuna" che adesso sto a casa al mare e l'auto non è necessaria anche perchè è l'unica a disposizione :)
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Il vantaggio della CON manutenzione è che puoi monitorare i livelli di elettrolita, ed eventualmente ripristinarlo con un po' di acqua distillata se dovesse scendere al di sotto dei livelli.
Nel cofano della Panda, spesso molto caldo, le due celle più vicine al motore sono state ispezionate e trovate "più basse dell'atteso", ed omaggiate di un ripristino di liquido. L'ultimo controllo l'ho fatto qualche giorno fa, ed il livello è stato trovato "normale", nonostante gli extra-stress di questo periodo (all'arresto dell'auto spesso la ventola del radiatore resta accesa per diversi secondi, a volte anche un paio di minuti, come da richiesta di ECU o Body Computer).

Il vantaggio della SENZA manutenzione è mediamente una più bassa evaporazione dei fluidi dalla batteria stessa (in ogni caso progettata con i soliti sfoghi per eccesso di pressione) e potenzialmente una durata assai più lunga (anche oltre 6 anni), una Delkor Piombo-Calcio è durata quasi 8 anni sull'auto che usavo io (e dopo essere arrivata a zero almeno una volta, prima che la acquistassi).

Concludo dicendo che una ispezione ogni semestre della batteria (con carica) può darci l'idea di quanto tempo manchi allo "scherzone" tipico della batteria.
Ed inoltre, vi sono persone che "investono" qualche soldo (25 euro) per un Tremex collegato alla batteria stessa, in grado di dare una "scossa" ed evitarne la solfatazione.
Io (ancora) no... ma ho prurito. Tanto prurito
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
potenzialmente una durata assai più lunga
mi chiedo dunque perchè al giorno d'oggi si dovrebbe acquistare una "con" visto che una "senza" dura di più? qual è il vantaggio del rabbocco se questo non ne allunga la vita rispetto ad una "senza"?

domanda extra. visto che della bosch ormai non me ne faccio nulla, credete sia possibile un riutilizzo alternativo? avevo pensato di praticare dei fori in corrispondenza di dove sarebbero dovuti trovarsi i tappi e rabboccare di H2O (poca), poi di acquistare un caricabatterie e ricaricarla, infine di rabboccare altra H2O. se funzionasse tapperei i fori con silicone e utilizzerei a casa. idea da manicomio o può funzionare?

PS abbiamo appreso che il seller o mentiva o non ne capiva nulla.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Il termine durata della batteria è fatto da molte variabili...
La presenza dei tappi di ispezione, se usati con il cervello, aiuta ad evitare che la batteria resti senza fluido, ma non garantisce le stesse capienze ed amperaggio di spunto di altre tipologie di batterie (AGM, EDC, EFB) o specifiche funzionalità garantite dalle stesse.

Inoltre, viste le età delle auto in gioco magari una batteria "meno costosa" ma anche meno avanzata può essere comunque adatta.

Tutte le batterie senza manutenzione possono essere (al prezzo di poca o tanta distruzione) stappate, verificate e valutate... Senza dimenticare il concetto di ricondizionamento (anche se è impossibile da praticare se la batteria non riesce a raggiungere i 12 volt almeno).
Quanto rischierai di distruggerla? Non lo so.
Troverai un sigillante adatto alla soluzione elettrolita? Non lo so.
Resisterà il silicone alle temperature, alle espansioni di gas ed ai vapori corrosivi? Non lo so.

Chi ha un impianto fotovoltaico non connesso alla rete va spesso a caccia di grosse batterie da 12V da ricondizionare per usarle come accumulatore di energia, a volte con risultati sorprendenti. Il punto diventa: che bisogno hai tu di una batteria da 12V?
 
Auto
Peugeot 2008 2020 1.5 HDI Gt-line 100cv
Secondo me acquistare oggi una batteria CON manutenzione è anacronistico.

Perchè personalmente acquisto sempre batterie senza manutenzione?
1) arrivano e subito le monto
2) non ho bisogno di caricarle
3) non devo armeggiare con liquidi
4) acquisto sempre quelle all'argento che hanno prestazioni superiori
5) non mi sbatto e posso armeggiare su altro

Quella del link motorcraft è una batteria al piombo-calcio, una batteria senza manutenzione classica, se vuoi fare un passo in più prendi una al calcio-argento.

Quella della bosch che hai segnalato appartiene alla categoria silver, ma non ho mica capito se è al calcio o al calcio argento, leggendo molto velocemente non ho trovato la parola argento scritta da nessuna parte.

Altro punto di fondamentale importanza, da ricordare è che:
NON si può CARICARE (nel caso dovesse scaricarsi) una batteria senza manutenzione con un caricatore per batterie con manutenzione.
I caricabatterie per batterie senza manutenzione evitano il surriscaldamento ma sopratutto sono regolati elettronicamente per evitare di raggiungere la tensione di gassaggio che potrebbe addirittura portare all'esplosione della batteria.

In poche parole:
prendi una batteria senza manutenzione di marca, ma quella che costa meno.
E tra 5 anni se ne riparla.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
della serie "uno lo teneva e l'altro lo picchiava" mi avete fatto decidere ed ho piazzato l'ordine. la nuova batteria SENZA manutenzione arriva tra martedì e mercoledì se tutto fila liscio, magari vi faccio sapere i valori di carica così contemporaneamente metto un feedback al seller e resta una segnalazione utile per il forum.

ne approfitto per chiarirmi meglio le idee sui 2 mondi in discussione, così vediamo se almeno questa volta ho capito qualcosa, caso piuttosto infrequente.
quelle senza manutenzione non si possono ricaricare quando si scaricano e si scaricano quando è evaporata tutta la h2o delle cellette, al chè le piastre al piombo restano a secco ed amen, vai con una nuova usa-e-getta. l'aspetto positivo è che, essendo quasi blindate, l'evaporazione è minima, giusto quel tanto che basta per non far creare situazioni pericolose di pressione all'interno delle cellette.
quelle con manutenzione hanno i tappi e da questi evapora molta più h2o rispetto a quelle senza, quindi ogni tanto bisogna: ricaricare con apposito strumento e rabboccare h2o. anche se non s'è detto esplicitamente deduco che il vantaggio sia che tale prassi può essere fatta fino a che non siano le stesse piastre al piombo a non reggere più la carica (tanto anche h2so4 si può rabboccare all'occorrenza). se, per sbaglio, ho azzeccato, forse per un'auto (e batteria) usata poco conviene quella con manutenzione, ma attendo vostre opinoni/esperienze.
prendete intanto questa per segnare le ******* che ho scritto
matita-rosso-blu-rbb-.jpg

ma in tutto ciò, si è capito perchè la fiamm che ho attenzionato fabbrica lo chassis atto alla manutenzione per poi dichiarare "ufficialmente" che è senza manutenzione? a questo punto direi che il seller ha risposto secondo "libretto", per quanto non ne compranda la logica.
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Ci sono alcuni tutorial nel forum per resuscitare le batterie "senza manutenzione", a patto che abbiano i tappi, sebbene nascosti dagli adesivi.
Un video di @Salva-Racing sicuramente, e, mi par di ricordare, una discussione di @gioe
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Ricordo il video salva-racing su youtube. Fu infatti quello che, un paio di giorni fa, mi fece considerare anche quelle... mhhh con tappi? pseudo-manutenibili? insomma quelle smanettabili, perchè ne parlo molto bene. La fiamm che ho indicato dovrebbe essere della stessa serie di quella del video di salva, magari si pronuncerà anche lui e forse si chiarirà il "mistero" di fiamm e altre batterie che hanno tappi ma sono indicate senza manutenzione. A questo punto mi chiedo se esistono al giorno d'oggi batterie coi tappi e *con* manutenzione indicata esplicitamente a libretto. Ribadisco: l'aspetto interessante che ho voluto sottolineare in questo thread è l'eventuale vantaggio delle "con-i-tappi" al giorno d'oggi.

@pipponets
una bosch identica a quella che ho tolto. mi sono fatto convincere sia da monatto prendendone una "senza" sia da pike prendendo quella con meno fronzoli, considerata l'auto in oggetto. l'unica preoccupazione è l'acquisto web però non mi pento d'aver rischiato, vista l'unica alternativa del ricambista, comunque mar-mer si vedrà.
 

Andrea98

Autore di Tutorial
Auto
Fiat punto lounge 2016 1.2 8v 69cv; Fiat panda 2004 1.2 8v 60cv
Io un mese fa sono andato al supermercato a prendere una bosch per l'auto di mio papà. E ho dovuto caricarla perchè era scarica. Non so se il ricambista te le ricarichi prima di dartele.

Invece io per me ancora un anno fa ho ordinato su amazon una fiamm 52ah 540A ed è arrivata che segnava 12.4V. Caricata ma è sempre rimasta a quel valore li. Però devo anche dire che è un anno che la uso e non mi ha mai dato il minimo problema

Ognimodo appena arrivate attaccandole al caricabatterie lidl, la Fiamm me la dava come praticamente carica (ancora oggi la carica in 10 minuti). Mentre la bosch la dava come scarica e infatti ci ha messo del tempo
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
@fordista in ogni caso, se puoi, carica la batteria quando arriva. Indipendentemente dal fatto che metta in moto l'auto o no, prendendo il tempo che occorre.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
@Pike
nisba caricabatteria nè eventuali auto di amici che la possono ricaricare coi cavi (che ho comunque sempre in macchina), per questo ero molto frenato dall'acquisto online ma non me ne pento. per quel che vale, durante la telefonata al seller in cui chiesi chiarimento per sue batterie con/senza manutenzione, mi disse che non era necessario da parte mia porle sotto carica appena arrivate perchè erano pronte all'uso; diciamo che mi sono voluto fidare, anche sulla base dei feedback.
certo che i venditori online potrebbero disturbarsi di verificare stato di carica ed eventualmente dare una botta prima dell'invio: loro stessi si risparmierebbero grattacapi tra resi, risarcimenti e/o cattiva fama. io sarei disposto a pagare anche 1euro di sovrapprezzo per l'extra :)

ormai mi avete fatto venire la fiamm-curiosità, magari sarà la prossima ma non assicuro che quest'auto camperà tanto da sopravvire alla nuova bosch.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Solo caricabatterie, niente connessioni con altra auto.
Magari... resta in orecchio su Lidl, che tra i 18 ed i 20 euro propone un caricabatteria.
 

gioe

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Grande Punto 1.2 Dynamic 2006 - Panda Twinair turbo 4x4 2014
Di batterie non sigillate ne fanno ancora. Eccoti un esempio BOSCH YB4L-B a due ruote.

Quelle sigillate o senza manutenzione o VRLA al piombo acido (anche se sull'utilizzo di VRLA per le piombo acido non sono tutti d'accordo) sono più sicure e migliori. Le valvole di regolazione che hanno permettono di sigillarle e recuperare l'acqua ad una pressione particolarmente bassa e quindi non pericolosa. Lo sfiato è solamente una protezione eventuale.

La reazione chimica che avviene all'interno della batteria produce, tra l'altro, idrogeno ed ossigeno; l'acido solforico anche se in concentrazione 3:1 è pericoloso di per sé, quindi...

Una batteria con manutenzione ha tappini appositi progettati per essere aperti e richiusi. Una senza manutenzione anche se presenta dei tappi che è a volte si riesce a rimuovere, non è progettata per un apri e chiudi. E' possibile che una volta tolti, al successivo riposizionamento non sia più presente la necessaria tenuta ermetica. Tant'è che vendono appositi tappi, ma per un'auto il gioco non vale la candela.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Ok, forse ho capito ora. Dalle immagini delle bosch per moto con manutenzione mi pare che i tappi sono tutti a "levetta" estrusa, come delle manopoline, invece che essere a croce intagliata come quelli fiamm. E' dunque questa caratteristica conformazione dei tappi che contraddistingue quelle con manutenzione "vera"? Se sì, allora chiedo: qual è il vantaggio (se esiste) di quelle coi tappi ma senza manutenzione? Ne esistono per auto con manutenzione? Io non ne ho trovate sul web almeno per ora.

Io comunque azzarderei di sperimentare una fiamm coi tappi a croce però sostituiti da viti autofilettanti di opportuno diametro + teflon (molto teflon): da questa tabella sia PVC che teflon reggono bene l'acido solforico.

In definitiva anche tu sei un "senz-ista", mi sa che è (era?) rimasto solo salva ad essere un "tapp-ista" :)
 
Auto
Peugeot 2008 2020 1.5 HDI Gt-line 100cv
Se non costassero un’occhio prenderei di sicuro quelle al litio.
Di tornare a quelle con manutenzione non ci penso nemmeno lontanamente, neanche se costassero 1/3 di quelle senza manutenzione.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
E io a li-ion o li-poly in ambito automotive, a meno di un regolatore di tensione specifico col cavolo che li vorrei in vano motore...
 
Auto
Peugeot 2008 2020 1.5 HDI Gt-line 100cv
Perché servirebbe un regolatore di tensione specifico?
 
Ultima modifica di un moderatore:
Alto Basso