• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Ford Fiesta mk4 1.2 2001 - Perdita refrigerante e riparazione tubo

Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Da qualche giorno mi sono accorto di alcune gocce di liquido cadute a terra ad auto parcheggiata, in corrispondenza della scatola del cambio.
perdita refrigerante cambio DSCN2677_2.JPG
Come si nota, si tratta di liquido arancione quindi certamente antigelo. Provando a risalire il percorso del liquido trafilato dato dalla traccia lasciata, sono arrivato a puntare l'attenzione su questo tubo, la cui estremità è palesemente incrostata di antigelo ed inoltre, passandovi un dito attorno a motore freddo, si avverte che è presente qualcosa di bagnato.
perdita refrigerante tubo DSCN2691_2.JPG perdita refrigerante tubo DSCN2695_2.JPG perdita refrigerante tubo DSCN2696_2.JPG
Il mio obiettivo, se è possibile, è di approntare una riparazione e non una sostituzione del tubo. Immagino che se c'è una perdita è perchè la fascetta a molla non regge più quindi la soluzione più banale che mi viene in mente è di sostituire la vecchia fascetta con una a vite e stringerla per bene.
Ho parlato di riparazione perchè, almeno a occhio, la gomma del tubo in corrispondenza della fascetta sembra molto stressata/deformata quindi, ma è solo un'idea, mi chiedevo se tagliare e rimuovere quella parte di tubo potesse apportare benefici in fatto di tenuta. Il conseguente problema è che la lunghezza sarebbe inferiore e si tratta di un tubo semirigido quindi, una volta fissato, resterebbe più in tensione.
In alternativa, invece di tagliare la parte più deformata, avevo pensato di aumentarne la tenuta mettendo del teflon sul componente attorno a cui di innesta il tubo.
Che ne pensate?

Infine volevo chiedere come ripulire la zona incrostata: benzina, sapone, paglietta di ferro, spugna non abrasiva, altro?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Per la pulizia: una bacinella sotto (per raccogliere il contaminante che ne esce), acqua demineralizzata, pazienza. Andrei giusto con uno straccio vecchio come rinforzo, la plastica non è giovane.

Per il taglia e sostituisci: può funzionare, ma ricordati che vista l'età non è detto che il manicotto regga. E se vuoi serrare più forte.. ricordati che la plastica sotto è quasi maggiorenne.
Cerca quanto costa un manicotto di concorrenza, poi valuta tu se veramente vuoi giocare sul non cambiarlo, visti i 17 anni di vita.

Edit.. ma.. esce dal monoblocco il tubo?
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Quello che scrivi cambia tutto: non immaginavo neppure lontanamente che sotto fosse di plastica, visto che ci passa antigelo che è molto corrosivo. A questo punto non posso serrare oltremodo una eventuale fascetta a vite. Resta quindi o la sostituzione del tubo (anzi di 2 tubi visto che lo vendono solo in coppia) e magari lascio la fascetta originale così preservo la plastica sottostante oppure la soluzione del taglio + teflon + direi sempre fascetta originale o, al limite, una a vite serrata il minimo sindacale.

Non ho fatto caso se si tratta proprio del monoblocco comunque siamo lì. Quei cavi che si vedono partono dalla bobina, che sta proprio a destra. Me lo chiedi per pura curiosità o perchè c'è possibilità che il materiale in cui s'innesta il manicotto NON sia di plastica ma metallo?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Dipende da come Ford può (oppure non ford, ma il produttore del ricambio installato poi) aver realizzato la valvola termostatica.
In ogni caso, se pulisci scoprirai presto il materiale sottostante.

Non cambia la sostanza per il tubo: se non è mai stato sostituito, ha 17 anni. C'è il rischio che con la deformazione si laceri.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Ho deciso di sostituire il manicotto.

Vorrei scocciarvi ancora una volta ma in merito allo smontaggio. So che a distanza e con le sole foto è molto difficile esprimersi ma ci provo lo stesso. Questa è la logistica che interessa l'estremo più rognoso del manicotto
vano motore batteria DSCN2699_2.JPG vano motore batteria DSCN2697_2.JPG vano motore batteria DSCN2698_2.JPG
Come detto, questo sta sotto la bobina. Avevo banalmente pensato di rimuovere batteria e vano porta batteria e agire da destra con una pinza a pappagallo per rimuovere la fascetta. Il problema sarà sfilare il manicotto: difficile sia da sopra a causa della campana del servofreno e del monoblocco sia da destra a meno di non avere le mani d'un cinese nano. Suggerimenti?

Altra domanda: rimetto la vecchia fascetta o ne metto una nuova a vite? Sarei propenso ad evitare la vecchia perchè forse avrà allentato la presa ma attendo vostri pareri.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
La fascetta originale è a serraggio definito. Non puoi stringerla troppo, nel bene e nel male.
La fascetta nuova la devi serrare con il cervello.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Come detto, ipotizzo che l'originale abbia perso tenuta e ciò spiegherebbe il trafilamento; in passato mi è capitato con quest'auto che una di queste fascette (una della vaschetta del liquido servosterzo) si allentasse e ci fosse un trafilamento e da ciò la mia ipotesi su quella attuale. Inoltre credo che solo in concessionaria vendano fascette di quel tipo. Quindi direi che le alternative sono 2: vecchia + teflon, nuova a vite.
Siamo d'accordo con quello che dici, chiedevo parere sulla soluzione che desse potenzialmente meno conseguenze problematiche per uno il cui cervello serra i battenti ogni tanto :)
 
S

superfede

Ospite
Scusa, perchè il teflon?
Cambi manicotti, cambi le 4 fascette e sei a posto...
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Io sono pro fascette a vite, ma... non tutte le persone che leggono il forum hanno l'attitudine all'uso dell'attenzione :)
E secondo me è più facile che abbia perduto tenuta per invecchiamento e schiacciamento del tubo in gomma/plastica piuttosto che per una ridotta capacità di serrare del metallo.
E' vero, scalda e raffredda ed il metallo perdere la sua elasticità. Ma le plastiche nel tempo si usurano di più.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Mi hai convinto, come al solito. Male che vada, quella a vite posso installarla anche dopo e se si verificherà ancora la perdita e sempre sperando che la causa sia data dal quel manicotto.

Scusa, perchè il teflon?
Cambi manicotti, cambi le 4 fascette e sei a posto...
Avevo pensato ad un giro di teflon perchè non si sa se la perdita è causata dalla deformazione del tubo (ipotesi pike) o dall'alterazione delle proprietà elastiche della vecchia fascetta (cioè è "lasca", per farla breve). Se è la seconda e volendo rimettere la vecchia fascetta per evitare un serraggio errato di una eventuale a vite, un giro di teflon risolverebbe i problemi di tenuta. Come fatto presente, dopo l'esperienza con la fascetta della vaschetta del servosterzo, non posso escludere che anche questa sia lasca, tuttavia credo che eviterò il teflon preferendo eventualmente la sostituzione dell'originale con quella a vite.

Adesso mi aspetta solo di... mettere in pratica il tutto.
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
ma quale teflon ,la bella cosa e cambiare il manicotto, ma se proprio non vuoi per quelle riparazioni devi usare il nastro auto glomerante in cauciu'. lo devi allungare il doppio del pezzo che hai tagliato e lo avvolgi intorno di un paio di giri. nelle migliori ferramente lo trovi. e eterno e resiste 100 gradi
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
alla fine avevo deciso di cambiarlo ed ho già preso il kit di 2 manicotti. @giandula se fossi intervenuto prima invece di startene spaparanzato a prendere il sole ai caraibi... :D:D a parte gli scherzi, ringrazio tutti per i consigli forniti. adesso mi toccherà tribolare un po' per lo smontaggio perchè andrò a tentoni come al solito, visto che 'sto catorcio di macchina non cel'ha nessuno in questo forum :p
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Posso solo dirti di cercarti etis o TIS per Ford. Magari trovi qualche esploso del tuo motore o qualche procedura.

Anni fa c'era un Newsgroup, che poi penso sia passato a forum. Era conosciuto come IDAF. E' sempre stata una discreta fonte di info.
 

giandula

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
toyota yaris vvti 1.3 2011 e renault clio 1.2 tce. 2009
muahahahaai caraibi,,, magari......
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Dopo ORE di "pazienza" (cit. @Pike) ho concluso la sostituzione del manicotto: è stato tutt'altro che complicato però molto lungo. Qualche dettaglio:
-la parte maschio del monoblocco in cui s'innestava il manicotto è di metallo (a occhio direi alluminio). ne consegue che ho usato la sola fascetta a vite e, lo ammetto, ho provato non poca goduria a serrarla AMMORTE;
-l'estremo del manicotto incrostato (foto primo post) NON era installato correttamente ma mezzo sfilato e messo leggermente inclinato;
-la parte del maschio del monoblocco che era coperta dal tubo era incrostata di antigelo in un modo tale che essere umano non ha aveva mai veduto prima
maschio tubo DX monoblocco incrostazione DSCN2720_2.JPG maschio tubo DX monoblocco incrostazione DSCN2721_2.JPG
dopo aver tirato giù qualche santo del calendario questo è il risultato ottenuto
maschio tubo DX monoblocco pulito DSCN2725_2.JPG
-la fascetta a molla originale dell'estremo in questione sembrava a occhio essere un po' ovalizzata
fascetta molla originale tubo DX DSCN2719_2.JPG
-questo è l'estremo del tubo installato con fascetta a vite e, questa volta, correttamente
tubo DX nuovo installato fascetta vite connettore plastica DSCN2727_2.JPG

Non che ormai sia importante ma, a chi ha esperienza a cui attingere, vorrei chiedere: com'è possibile che un manicotto originale sia slittato in quel modo? E' vero che l'auto ha visto diversi proprietari/gestori, solo che non mi capacito chi, e soprattutto perchè e come, abbia potuto sfilarlo o, in alternativa, si sia potuto sfilare indirettamente a seguito di interventi.
Per il resto incrocio le dita che la peridta di antigelo fosse causata da (e solo) quel manicotto.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
E' stata aperta più volte la fascetta, occhio e croce. Magari calda, il che ne ha fatto perdere la corretta forma, fatto fuoriuscire il fluido e fatto cristallizzare sul metallo le sostanze del fluido. E secondo me ha in parte corroso l'alluminio della termostatica.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
@Pike Volevo chiederti un chiarimento in merito a
E secondo me ha in parte corroso l'alluminio della termostatica.
e che hai nominato anche qualche post sopra
Dipende da come Ford può (oppure non ford, ma il produttore del ricambio installato poi) aver realizzato la valvola termostatica.
Per valvola termostatica, in merito all'argomento antigelo, io intendo questa su cui avevo aperto un thread ed è la valvola che sta a uno dei 2 capi del manicotto appena sostituito. Parliamo della stessa cosa o intendi altro? In caso positivo puoi spiegarmi meglio le 2 relazioni che hai messo in evidenza negli estratti quotati?

Ne approfitto per porre una domanda "chimica" sull'argomento refrigerante. Visto che me la sono vista brutta per scrostare, con metodi "meccanici", antigelo cristallizzato in zone ad accesso molto difficoltoso e visto che può non essere l'unica volta che dovrò eseguire un tale intervento, volevo chiedere se c'è un solvente (o mix di solventi) adatti a sciogliere una tale massa incrostata. Per gli esperti riporto che la miscela è composta quasi interamente da "ethylene glycol" e una piccola % di "oxydiethanol", non ho però idea di cosa rimanga quando si è asciugato all'aria aperta :)
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Edit: se neppure il sommo @terzimiky si pronuncia sul possibile solvente chimico allora mi sa che anche la prossima volta mi toccherà tirare giù i santi per scrostare l'antigelo... ci ho provato :)
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Con il detergente freni non hai provato?
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
personalmente non ho mai provato prodotti chimici nella pulizia dei circuiti di raffreddamento, perchè mi sono limitato al classico metodo di acqua e aceto. Ci sono diversi prodotti già pronti in commercio, ma come in tutti i prodotti del genere, è un processo che si fa con motore caldo se si intende ripulire per bene tutto il circuito.
Quello che invece può fornire la chimica come prodotto singolo per questo scopo è l'acido citrico, ma va usato con i sacri crismi, perchè oltre che ad essere decalcificante, è anche corrosivo se non lo si usa con le dovute maniere e diluizioni.
Tenendo conto però che nel cirucito di raffreddamento si ha a che fare con diversi materiali metallici e non, preferisco utilizzare sempre e solo acqua e aceto qualora dovessi fare da solo.
 
Alto Basso