• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

Ford Fiesta 1.25 2001 - Sostituzione flessibili freni ed altro per anzianità

Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Considerato che l'auto in firma ha festeggiato i 23 anni e che ancora i flessibili dei tubi dei freni sono quelli originali, forse è il caso di cambiarli. Vi chiedo sia la correttezza dei codici dei pezzi di ricambio (invocando soprattutto il mio collega di fofi @galerio995) sia qualche consiglio sulle marche con miglior rapporto qualità-prezzo, poi anche se eventualmente ci fosse qualcos'altro che è opportuno sostituire per anzianità di servizio limitatamente all'impianto frenante, affinchè si possa fare prevenzione finalizzata a mantenere la sicurezza del mezzo su strada.

Questo dovrebbe essere l'esploso dell'area di pertinenza dei flessibili della Ford Fiesta MK4 1.25L Zetec-SE (motore DHF) benzina senza ABS (prod. 3/2021)
Tubi Del Freno Anteriore FORD Fiesta 1995-2002 (DX) noABS.gif
Codice:
2 - Tubo Flessibile di Freno - Destro - 1066801
2 - Tubo Flessibile di Freno - Sinistro - 1066796

Sulla compatibilità:
- Destro
Codice:
BOSCH    1987481342, 01987476817
HELLA    8AH 355 460-541
BREMBO    T 24 O95, FHY2283
METZGER    511635
FEBI BILSTEIN     26362
- Sinistro
Codice:
BREMBO    T 24 026, T 24 O96, FHY2284
JP GROUP    1561602770
HELLA    8AH 355 460-531
BOSCH    01987476816
Ho estratto solo le marche che già conosco ma ce ne sono altre, ditemi quelle che hanno un buon rapporto qualità-prezzo anche se non sono presenti.

Acquisto. Sull'amazzone si trova hella (sia dx che sn) a 27eur/cad, quindi 54euro in totale però, dallo storico dei prezzi, vedo che, almeno il sn, è stato venduto anche a 17euro, quindi tendo a ritenere che il prezzo di hella sia troppo alto (in amazzonia).
 
Direi che qualsiasi cosa che non sia made in China possa andare bene... Se puoi prenderli originali è meglio, l'impianto dovrebbe essere ATE
 
cercando sul web la frequenza consigliata per la sostituzione di questi tubi flessibili dei freni, ho trovato questo riferimento in cui c'è scritto:
La percorrenza media dei tubi è di 100mila km, oppure un arco di cinque anni
chiedo a tutti: devo ritenermi io estremamente fortunato che quelli di fabbrica non si siano guastati dal 2001 ad oggi oppure è quel sito ad esagerare per vendere di più? lo chiedo anche perchè, visto che quasi sicuramente prenderò degli ate (che dovrebbero essere come quelli "storici" di fabbrica tuttora in uso), vorrei lasciarli per almeno i prossimi 10 anni; posso permettermelo in sicurezza o è un azzardo?

vorrei anche chiedere se questi tubi flessibili danno dei "sintomi" che preannunciano il loro guasto benchè già qui si era pronunciato @buonsm dicendo:
E concordo in pieno sui flessibili dei freni: a me tempo fa se ne ruppe uno all'improvviso (non è un tipo di guasto che presenta avvisaglie)
però mi chiedo se possa essere interessante effettuare delle prove di sollecito portandoli al limite, per es. se vado in una strada secondaria e ben larga, senza persone nè veicoli negli immediati paraggi, porto l'auto ad un tot di velocità e poi pianto una frenata repentina fino a fine corsa pedale, posso verificare lo stato di efficienza delle crimpature tra parte in gomma dei tubi e gli innesti di metallo? in teoria, sotto tale stress, se non sono efficienti dovrebbero saltare. che ne pensate?

infine, visto che comunque una certa quantità di liquido dei freni verrà persa per questa sostituzione e considerato che tale liquido sta lì da quando è uscita dalla fabbrica, vorrei approfittarne per lo spurgo dell'impianto. se non erro, e chiedo conferma al collega @galerio995, il liquido adeguato è il DOT 4 SAM-6C9103-A; chiedo anche:
- quanto ne è necessario?
- vista la situazione, immagino che sarà presente della ruggine (almeno così ha avvertito qui @Piccions93 in merito alla sua 600); è opportuno rimuoverla? se sì, vi è modo di procedere a tale pulizia?
- similmente ai tubi, c'è modo di stabilire che il liquido deve essere sostituito perchè ha fatto il suo tempo, cioè perso le sue caratteristiche? sul manuale haynes della fofi c'è scritto: "Every three years (regardless of mileage)"... così poco?
 
Si, oggi fanno sostituire il fluido ogni 3 anni o addirittura anche ogni 2. Io ho venduto da poco la Panda di 25 anni con i tubi originali e un solo cambio fluido avvenuto ad una revisione dei pistoncini. Ovvio che se cambi i flessibili sostituisci interamente il fluido. Per la prova, è inutile farla in corsa, anche da fermo se schiacci con forza il pedale mandi in pressione il circuito e se un tubo è rovinato te scioppa. LOL
 
Ovviamente è un'esagerazione clamorosa. La mia Seicento ad esempio è del 99 ed ha 228000 km con i suoi tubi originali, senza problemi. Come ti ho detto ho dovuto sostituire la pompa del freno perché sono andato a toccare il fluido freni dopo praticamente vent'anni di non sostituzione, andando a rovinare gli o-r della pompa. Avrei dovuto utilizzare quegli attrezzi che funzionano a depressione.
 
Si, oggi fanno sostituire il fluido ogni 3 anni o addirittura anche ogni 2.
il manuale a cui mi riferivo dovrebbe essere coevo della fofi, quindi almeno attorno al 2001, comunque mi resta la curiosità: perchè adesso ogni 2-3 anni? devo ritenere che le aziende abbiano modificato appositamente le caratteristiche del liquido dei freni peggiorandole per venderne di più?
da fermo se schiacci con forza il pedale mandi in pressione il circuito e se un tubo è rovinato te scioppa
a proposito di prove e sintomi, c'entra qualcosa la escursione della corsa del pedale in rapporto alla salute dell'impianto? sempre su quel manuale, c'è scritto:
Any of the following symptoms could indicate a potential brake system defect:
a) The vehicle pulls to one side when the brake pedal is depressed.
b) The brakes make scraping or dragging noises when applied.
c) Brake pedal travel is excessive.
d) The brake fluid requires repeated topping-up.
che sarebbe il sintomo c) e devo dire che quella dell'auto in oggetto è piuttosto lunga tuttavia non mi dà fastidio anzi la preferisco alle corse molto brevi; di quali componenti guasti può essere il sintomo?
Avrei dovuto utilizzare quegli attrezzi che funzionano a depressione.
in pratica è meglio se questo lavoro lo faccio fare al meccanico che ha questa attrezzatura.
 
L'ultima volta che ho sostituito i tubi freno ho utilizzato dei febi e consigliavano di cambiarli ogni 4 anni. Ora non dico di sostituirli forzatamente ogni 4 anni, ma ha davvero senso rischiare così tanto lasciando i tubi per 20 anni e più?
 
@fordista l'auto in cui si manifestò il guasto aveva, all'epoca dei fatti, 16 anni e poco più di 150 mila km. L'avevo acquistata usata pochi anni prima da una signora che la usava quasi esclusivamente in città, fin da nuova.
E' assai probabile che i tubi fossero quelli originali di fabbrica.

Sottolineo che non ho avuto la minima avvisaglia. Avevo appena preso l'auto per rientrare dal posto di lavoro, percorrendo si e no 200 metri in discesa a velocità non superiore ai 30. Ho rallentato ulteriormente, fin quasi a fermarmi, per affrontare un dosso artificiale, quindi l'intensità della frenata era molto blanda. Improvvisamente il pedale del freno è andato tutto giù e mi sono reso conto di essere rimasto senza freni.
Giunto a casa, per fortuna poco distante (anche se tutta strada in discesa) mi sono reso conto di quello che era successo.

L'esperienza mi ha segnato e ci tengo ad attirare la tua attenzione su questo fatto perché, com'è facile intuire, se mi fosse successo in altro contesto, potevo tranquillamente ammazzarmi, o ammazzare qualcuno, o entrambe le cose.
Se 100 mila km siano un esagerazione non lo so. So che se i tubi della mia Punto fossero stati cambiati a quel chilometraggio io, molto probabilmente, non avrei vossuto quella brutta esperienza.

Per concludere, risparmia su tutto quello che vuoi, ma non sui freni: un conto è restare per strada, un altro è rischiare di ammazzarsi.
 
Per carità, giusto. Io ammetto di essere un po' più pressappochista. Direi di cambiarli magari ogni 10 anni allora... Oppure li metti in treccia e ti dimentichi di averli
 
Comunque, il circuito è doppio e collegato in croce, se si rompe un tubo dovrebbe esserci comunque azione frenante nella ruota opposta.
La corsa lunga è sintomo di aria nel circuito e si risolve con una bella spurgata.
 
vi avevo dato l'input sulla frequenza di sostituzione dei tubi e del liquido freni proprio per capire che valore dare ai "numeri" trovati però mi rendo conto che, con dati così contrastanti, non ha senso mettersene a discutere: a prescindere se le case costruttrici esagerano di proposito per vendere di più oppure se è possibile che abbiano peggiorato di proposito la qualità dei tubi nel corso degli anni, quello che fa più fede resta ciò che garantisce il produttore.
magari, ma più per curiosità che altro, manderò un'email alla ate per chiedere quanti anni garantisce i suoi tubi.

riguardo il liquido freni:
- secondo voi quanto ce ne va nel circuito dell'auto in oggetto? sul libretto di manutenzione non c'è scritto;
- dopo questi 23 anni, considerando sporcizia, ruggine, etc. molto probabilmente accumulati dentro il circuito, è prevedibile sapere la quantità di fluido necessario per lo spurgo? se non erro, la prassi è di tenere libera un'estremità del circuito e pomparvi fluido finchè non si vede che esce pulito dall'estremità libera, è giusto?
 
Faresti tu il lavoro?
 
a prescindere se le case costruttrici esagerano di proposito per vendere di più oppure se è possibile che abbiano peggiorato di proposito la qualità dei tubi nel corso degli anni, quello che fa più fede resta ciò che garantisce il produttore.
Una casistica che non riporti è che le condizioni normative e di mercato siano cambiate. Sono entrate in vigore diverse edizioni delle normative RoHS dal 2001 ad oggi, ognuna con i suoi tempi di "transizione" prima di consentire l'arrivo sul mercato dei nuovi prodotti che li rispettano. Per chi ha qualche decennio sulle spalle, una delle prime evidenze fu la sparizione dell'amianto dai materiali d'attrito; per 5 anni le pastiglie sembravano di burro...
Senza dimenticare che la progressiva differenza di qualità di produzione in paesi meno ricchi e il maggiore volume di commerci mondiali ha reso più "normale" ed accessibile reperire materie prime (tali sono per i costruttori d'auto certi componenti) da fonti diverse realizzati con tecniche diverse... a volte molto più dozzinali e rapide, ma non per questo con differenze proporzionali dnella durata (esempio industrialmente costano il 50% in meno ma non durano la metà...).

- secondo voi quanto ce ne va nel circuito dell'auto in oggetto? sul libretto di manutenzione non c'è scritto;
Cerca in altre fonti. Banche dati tecniche, siti di marchi di fluidi e ricambi... e non fidarti. Cerca più fonti, sii specifico su motore ed allestimento. Potresti avere sorprese particolari.
- dopo questi 23 anni, considerando sporcizia, ruggine, etc. molto probabilmente accumulati dentro il circuito, è prevedibile sapere la quantità di fluido necessario per lo spurgo? se non erro, la prassi è di tenere libera un'estremità del circuito e pomparvi fluido finchè non si vede che esce pulito dall'estremità libera, è giusto?
Spannometricamente puoi dire... il 100% della capacità del fluido più un extra, ma ritengo che abbia poco senso.
Cambiando i flessibili il circuito potenzialmente si svuoterà dal cilindro maestro (o dalla pompa ABS) sino alla fine delle tubature rigide, mantenendo un po' di residui nella pinza. che magari potresti "invitare gentilmente" a svuotarsi tramite siringone oppure tramite un sistema di spurgo per aspirazione.
Però se è la prima volta che fai questo lavoro... è statisticamente improbabile che tu sia "perfettamente economo" nel far fuoriuscire quanto fluido basta per spingere fuori quello vecchio.
Infine... quel bast4rdo del fluido freni è aggressivo, corrosivo, igroscopico, schifosamente macchiante e contaminante... ma è uno dei migliori detergenti per metalli che esista. Nulla pulisce lo zozzo di fluido freni contaminato come fluido freni nuovo.

Infine: la tua fiesta ha anche la frizione idraulica. Ed usa lo stesso tipo di fluido... Fai 2+2

Ipotizzando 1,5 lt di capacità totale (e penso di esagerare) considerei di cercare 1 flacone da 1lt +3 flaconi da 500ml. Se ti sembra abbia poco senso... dammi un attimo.
1,5lt se ne vanno certamente. Ma con 2 flaconi da 500ml per fare il litro extra per problemi e gestione, puoi aprirne solo uno, e rendere quello che non usi al meccanico.
Il fluido freni degrada in modo importante appena aperto... Molti costruttori richiedono di usare fluido freni aperto per l'occasione anche solo per fare un rabbocco in vaschetta. Quindi è improbabile che ti venga accettato il reso di un flacone non finito ma usato pochissimo...

Ovviamente, rispetto al fluido che hai ora, uno aperto un mese fa e subito tappato è in migliori condizioni. Ma io partirei sempre da flaconi sigillati.
Se fai tu il lavoro: considera il fluido altamente corrosivo e contaminante per tante superfici (plastica inclusa), difendi pavimento e zona dove lavori, asciugando rapidamente gocce che si spargono in giro.
 
dopo il monito di @Piccions93 resto dell'idea già espressa di far fare il lavoro ad un meccanico che abbia l'attrezzatura "a depressione", solo che preferirei portargli tutto io, cioè sia i flessibili ate sia il giusto fluido, cioè quello con specifiche SAM-6C9103-A da libretto; secondo voi posso transigere sul fluido fidandomi di quello che usano i meccanici? certo è che se gli chiedo prima di farmelo vedere mi sa che mi piglio un waff.....!

@Pike ottima spiegazione.
 
Indietro
Alto Basso