• Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

  • Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere presi come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

Fiat Seicento 1.1 8v spi - Info impianto di raffreddamento

Auto
FIAT/ Seicento-hobby / FIRE 1.1-54cv-SPI / '99
#1
Ciao ragazzi, ho sempre capito poco di come funzionassero alcune cose del mio impianto di raffredamento e con il vostro aiuto spero di apprendere qualcosina:

1- ruotando su rosso al max la manopola del riscaldamento in abitacolo, nella mia auto si apre un rubinetto che fa circolare liquido nel radiatorino abitacolo oppure si sposta una paratia che convoglia aria (e quest'ultima ipotesi vorrebbe dire che l'acqua nel radiatorino circola sempre, anche e manopola su blu)
2- il tubo che esce in basso dalla vaschetta comunica "in uscita" col radiatore generale (se dico un cavolata correggetemi pure ;) )....e il tubo in alto dovrebbe comunicare col radiatorino riscaldamento; se è così comunica in uscita o in entrata (cioè porta liquido dalla vaschetta o alla vaschetta?
3- una/due volte all'anno svuoto solo la vaschetta, senza svitare nulla ma aspirando -a macchina fredda e spenta- con un siringone il liquido "vecchio" e sosituendolo con soluzione 50 cl acqua distillata e 50 cl antigelo puro: serve fare la procedura di sfiato di eventuale aria, soprattutto dalla valvola in alto oppure no data l'esigua quantità interessata dall'operazione?

credo che l'ultima risposta dipende molto da quella data alla prima domanda...:D
 

Allegati

kekkoku

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto mk2 1.2 8V; Fiat Panda Lounge; 1.2 8v 69 CV 01/2017
#2
1 - Ruotando la manopola rossa al max apri il rubinetto che porta l' acqua bollente al radiatorino nel vano motore, per le paratie ci sono le altre leve, ed è per questo che è sempre cosa, buona e giusta, fare lo spurgo dell' aria dal circuito di raffreddamento con la leva del "caldo" al max;

2 - Per analogia con la mia Cinquecento (le vaschette sembrano uguali) il tubo superiore dovrebbe andare al termostato e quello inferiore dovrebbe essere sdoppiato a mezzo di una "T" tra pompa dell'acqua in basso e radiatorino riscaldamento in alto; immagino che il tubicino che sta in testa al serbatoio ci butti l' acqua dentro e in basso venga aspirata dalla pompa e fatta circolare nel circuito, anche per questioni di pura "gravità";

3 - per quale motivo usi il siringone? Già non lo sopporto per il circuito dell' olio motore ma per il raffreddamento è ancora piu' inutile. Se hai la possibilità di un cortile\giardino con una canna dell' acqua infilaci questa dentro il radiatore, stacca il tubo da sotto e fai uscire tutto il liquido (in una bacinella e non scottarti o farti male), poi con la canna dell' acqua una prima sciacquata al radiatore facendo liberamente uscire l' acqua (e la sporcizia) da sotto, poi rimetti il tubo sotto (anche senza fascetta) altra acqua di rubinetto e accendi il motore finché non parte la ventola, spegni motore e ancora da sotto togli il manicotto facendo uscire l' acqua bollente (+ sporcizia), ripeti finché l' acqua non esce bella limpida, dopodiché metterai refrigerante specifico per radiatori, chiuderai i manicotti per bene con le loro fascette, e farai lo spurgo dell' aria con la vitina che sta appena sotto il serbatoio (se è come la mia Cinquecento, porta solo quella) o con un' altra eventuale in testa al radiatore, in questo caso ultimo spurgherai prima l' aria dal radiatore e poi dalla valvola sotto il serbatoio.
 
Auto
FIAT/ Seicento-hobby / FIRE 1.1-54cv-SPI / '99
#3
Ciao e grazie per avermi risposto...vediamo:
1- ok, come prevedevo
2- ok, anche qui...non avrei mai immaginato che il tubo inferiore si sdoppiasse perciò ignoravo che il tubo superiore potesse comunicare col termostato
3- sì, diciamo che procedura di sfiato di eventuale aria la conoscevo e l'ho applicata...tuttavia non ho uno spazio "tranquillo" dove svuotare tutto (abito in una zona collinare e sono costretto ad andare in una strada a vicolo cieco per fare quanto detto, ma comunque sono in vista)

riconoscendo che il mio metodo è abbastanza raffazzonato, vale la pena fare lo sfiato secondo te?
 

kekkoku

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto mk2 1.2 8V; Fiat Panda Lounge; 1.2 8v 69 CV 01/2017
#4
Se vuoi "sfiatare", sfiata pure, tanto si tratta di allentare la vitina che sta sotto il serbatoio (da quello che ho capito, a te porta solo quella, esattemente come la mia Cinquecento).

Fallo con il liquido freddo, e rabbocca.

P. S. Se stai in collina penso che il lavaggio che ti ho indicato viene pure meglio, l' acqua scende piu' velocemente : p (scemata che puoi anche farmi censurare, sorry) : )
 
Auto
FIAT/ Seicento-hobby / FIRE 1.1-54cv-SPI / '99
#5
No, la mia ha due valvole: quella che dici tu -vicino al faro- ed un'altra in alto che agisce sul radiatorino del riscaldamento.
Beh sullo sfiato ci sono varie scuole (a freddo, a caldo, con le viti, con il tappo) ed io personalemente l'ho sempre eseguito mandando in temperatura l'auto, attendendo quindi che parta la ventola e svitando leggermente prima la valvola in basso (chiudendola allo sgorgare del liquido) e poi passando a quella in alto.

P.S. guarda il fatto di esser circondato da salite e discese rende un'impresa anche un semplice controllo liquidi..quando feci dei test sul freno a mano fui costretto ad andare nella zona industriale a 7 km da casa :D
 

Cristian Cominelli

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Punto Sporting Mk2 - 1.2 16V 80 CV anno2002
#7
una/due volte all'anno svuoto solo la vaschetta, senza svitare nulla ma aspirando -a macchina fredda e spenta- con un siringone il liquido "vecchio" e sosituendolo
Pure io faccio così e non ho mai avuto problemi. Stessa cosa la faccio anche con olio dei freni
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
#8
Lo sporco però non se ne va... e nemmeno il fluido vecchio (anche se quello di raffreddamento oggettivamente circola di più di quello dei freni.
 
Auto
FIAT/ Seicento-hobby / FIRE 1.1-54cv-SPI / '99
#9
@Pike
Sinceramente lo faccio più per immettere antigelo nuovo che per pulire l'impianto; ovviamente volessi pulirlo eseguirei l'operazione descritta da kekkoku ;)

@Cristian Cominelli
Allora non sono il solo strambo :)....guarda, stando a come funziona l'impianto nella mia (grazie a kekkoku anche qua) credo non serva neache lo sfiato, che finora facevo, perchè non capisco come possa entrare aria in quel modo
 

Cristian Cominelli

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Punto Sporting Mk2 - 1.2 16V 80 CV anno2002
#10
Non lo faccio neanch'io lo sfiato.
Questa operazione l'ho iniziata circa due anni fa,quando grazie alla video guida del forum ho cambiato la valvola termistatica e svuotato tutto il liquido di raffreddamento che era appena stato cambiato, perché avevo da poco rifatto cinghia distribuzione e pompa acqua,con conseguente lavaggio del circuito di raffreddamento. Ho deciso di iniziare ad aspirare,senza dover svitare e spurgare ogni volta......tanto, la termostatica non è eterna e appena si bloccherà rifarò tutto come si deve. Per quanto riguarda l'olio dei freni,preferirei parlarne nella sezione giusta
 
Alto Basso