• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

Fiat Punto 75 1.2 8v - Eccessiva puzza e fumosità dallo scarico

niente di particolare ho avuto poco tempo, girato tranquillamente la macchina va bene, km totali 130000
unico problema appunto odore scarico
 
Non hai detto i km, potresti cambiare la sonda che sarà stanca
 
Proprio perche non vorrei spendere soldi inutilmente andando per tentavi cercavo di capire se c'è un modo per capire questa benedetta lambda funziona bene o no...
 
testare la lambda con un multimetro è abbastanza semplice la sonda della 75 al 99% ha tre fili, nero, bianco, grigio

il nero è il segnale sottoforma di un potenziale positivo che la sonda invia alla centralina, il grigio è negativo, il bianco è un positivo e serve per riscaldare la sonda quando il motore è freddo quindi appena avviato, poi viene staccato dalla centralina ora per verificare basta inserire i puntali del tester uno sul filo nero e l'altro a massa ( va bene anche il negativo della batteria) metti il fondo scala del tester adeguato alla misura che andrai ad effettuare (forse potresti superare 1 volt) dopodiché a motore caldo effettui la misurazione che deve dare questi valori, faccio un copia/incolla di uno dei tanti

fonte
(a motore acceso ed in temperatura (80°-90°) e connettore collegato)

Tensione da visualizzare = 200...800 - 800...200 mvolt +/-

Tempo di reazione = un secondo o meno, ( 200..800 in un secondo, 800..200 un altro secondo )

Se il tempo di reazione é superiore al secondo la sonda é da considerarsi vecchia o
malfunzionante.
Per una prova rapida di verifica del tempo di reazione della sonda, con macchine dotate
di servo freno, con il motore in temperatura ed al minimo, premere ripetutamente il pedale
del freno e verificare che il regime del minimo non abbia evidenti variazioni di regime.
Nel caso ci siano evidenti variazioni la sonda é da considerarsi vecchia o malfunzionante.

Se la tensione visualizzata va da 300...600 - 600...300mvolt la sonda é da considerare
invecchiata o malfunzionante.

Se la tensione visualizzata va da 100/200...600/700mvolt é probabile che ci sia
un problema al motore o al sistema di iniezione che provoca una carburazione magra.
Se la tensione visualizzata va da 300/400...700/900mvolt é probabile che ci sia
un problema al motore o al sistema di iniezione che provoca una carburazione grassa.
 
Ultima modifica di un moderatore:
ecco questo mi serviva, appena ho tempo provo e vi faccio sapere i risultati, per la prova se faccio una prova a cavo scollegato che valore dovrei leggere nel multimetro?, invece a motore caldo e cavo collegato come faccio a testare i cavi? li scopro un pochino? o uso il puntale del tester per arrivare al rame? grazie
 
buchi la guaina del cavo con uno spillo/ago da cucire.. i puntali li metti sopra
 
Ho provato stamattina, i valori cambiano in 1s sono però leggermente più ampi vanno da 150 a 900 circa é anche vero che il mio tester é un coso da 10 euro cinese, mi sento di dire che funziona,,, voi cosa dite?
 
Una sonda nuova dovrebbe "saltare" da un estremo all'altro più volte al secondo. Solo un "salto" al secondo è segno di una sonda invecchiata. Questo può influire sulla carburazione ma non è detto che gli effetti siano così evidenti come nel tuo caso: dipende da tanti fattori, non ultimo il tipo di motore e d'iniezione, ma anche lo stato di manutenzione generale

La prima cosa che farei è controllare (e casomai rinnovare) candele, cavi candele e bobine.
 
Nella mia auto, quella in firma, dopo uno scollegamento di batteria ho l'impressione che il motore gira meglio.
 
Indietro
Alto Basso