• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Fiat 1.9 MJT - Pulizia DPF

Auto
Multipla 1.9 multijet Active 120cv del 2007
Buon giorno
come segnato in un altro mio post ho preso una Multipla seconda serie, motore 1.9 mjt 120CV, 140.000Km.
Sto sistemando la distribuzione e, viste numerose lamentele di gente che ha avuto problemi col DPF, stavo pensando di dargli una sturata.
In rete ho visto varie soluzioni:
  1. alcuni usano degli additivi nel serbatoio ed il proprietario precedente lo faceva ogni 3 pieni circa
  2. altri inseriscono dei prodotti dai condotti delle pressioni e dall'apertura della sonda, lasciano agire e poi danno una bella sgasata
  3. altri ancora lo tolgono e gli danno una lavata con l'idropulitrice (a volte aggiungendo dei prodotti per staccare le incrostazioni, cosa che nel mio caso sarebbe abbastanza facile, dato che il dpf è di facile accesso e non presenta curve ma è dritto.

Secondo voi la seconda soluzione funziona? Meglio la terza? Altre?
Su amazon ho trovato un prodotto adatto alla seconda soluzione, con bomboletta spray e tubicino dispersore da inserire nei fori del dpf..

In laboratorio di chimica avevamo sperimentato l'acido solforico, che liquefa le sostanze organiche, come dovrebbero essere le particelle carboniose che intasano il dpf. Usare una soluzione mediamente concentrata di Acido solforico con dpf smontato e dargli una bella lavata poi?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Preambolo: zero esperienza sulla pulizia del DPF...

Le particelle di sporco che ci sono nel DPF io non ce la faccio a classificarle come organiche. Sono residui di combustione, sì, però viene bruciato un distillato prodotto dal cracking del petrolio, quindi potrebbero esserci anche molte altre cose... non organiche. Inoltre, da quanto so, l'acido solforico attacca anche i metalli. Magari il DPF ceramico non lo mangia, ma se fosse metallico?
Onestamente con un prodotto tanto "generico" non me la giocherei.
Piuttosto un solvente molto più blando, ci sono molte ricette sulla rete per come fare... Ognuno ha il suo stile, ma non avendone mai provato uno, non so dirti quale sia "ok".
Ovviamente... più è blando il prodotto usato (tensioattivo, solvente, disperdente, varie ed eventuali) meno è facile fare danni al filtro in sè. L'uso del vapore ad alta pressione in senso contrario può tentare di fare la combo rimozione meccanica + aumento temperatura per favorire il distacco + flusso invertito rispetto al solito, però chimicamente aggredisce poco, diluizione a parte.

I prodotti per pulire il DPF in modo professionale (cioè da usare in officina) sono composti di solito da due fasi: la prima più schiumosa/gel per infilarsi in tutti i canaletti del filtro, la seconda per neutralizzare la precedente ed aiutare il distacco/veicolazione verso l'esterno dell'aggregato schiuma + fuliggine. Non sono comodi da usare, prevedono lo smontaggio delle sonde pressione per poter operare (ogni additivo e kit segue una propria procedura e a volte necessita apposita attrezzatura), e di certo sono più efficaci dei prodotti "domestici", cioè non pensati per l'uso in officina.

Un'ultima considerazione: ogni cosa che esce dal DPF, sia essa acqua, detergente o solvente è da raccogliere e da portare in discarica. Contiene infatti un inquinante, ed in questo senso disperderlo nell'ambiente è poco... gentile.
 
Auto
Multipla 1.9 multijet Active 120cv del 2007
E' vero, non saranno solo organiche, ma è facile che la parte organica faccia da collante per il resto, quindi sciolta quella dovrebbe venire via il resto.
Vero, l'acido solforico corrode il metallo, ma ci mette del tempo...
Purtroppo ho una idro pulitrice standard, senza vapore/acqua bollente..
I prodotti professionali costano un occhio...

Ho trovato anche questo video interessante..

Certo le acque di lavaggio le metto in tanica e porto isola ecologica

--- Messaggio doppio unito ---

Anche questo video è interessante, per sapere se l'auto sta facendo la rigenerazione o meno...

--- Messaggio doppio unito ---

E' da capire se funziona su tutte le auto...
Ne ho viste diverse tra i commenti
 
Auto
Citroen C4 Picasso II e-Hdi 2015, Panda Hobby 1.1 2003, Panda 1.2 Lounge 2017
La multipla ha già la spia di intasamento DPF che avverte di mantenere in moto se non riesce a completare la rigenerazione.
multipla.jpg

In ogni modo sono alla quarta auto con DPF/FAP ( la seconda era una Multipla ) mai accesa la spia.
In un vecchio bollettino Citroen /PSA si consigliava di smontare periodicamente il filtro particolato e di lavarlo con l'idropulitrice ???
 
Auto
Multipla 1.9 multijet Active 120cv del 2007
Si, ho visto dell'idropulitrice.
Ho trovato anche dei prodotti pronti sui 50E con cui riempi il dpf e lasci agire qualche ora prima di risciacquare...
Forse basta anche qualche pulitore aggressivo per motori/cerchioni auto..
Leggo..

@motom121 ma non ti si è mai accesa la spia della rigenerazione o del dpf intasato?
Ho deciso che finisco la distribuzione e giro un po' in auto controllando la % di intasamento con multiecuscan. Poi vedo
 
Ultima modifica di un moderatore:

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Per quel che può valere, non è che penso che tu sia uno sprovveduto... penso anche a chi potrebbe leggersi queste pagine in futuro.
ma è facile che la parte organica faccia da collante per il resto, quindi sciolta quella dovrebbe venire via il resto.
Permettimi di essere molto scettico... Il DPF durante la rigenerazione arriva attorno a 650°C. Non so quante sostanze organiche non siano già "incendiate" e completamente ridotte in polvere a quella temperatura. E' vero che il DPF si tappa per le rigenerazioni incomplete, ma è anche vero che è investito da gas molto caldi. Fosse solo roba organica per la mia ignorante opinione, si brucerebbe. Lacche, gomme e residui carboniosi tengono botta anche molto di più.
Beninteso... io la chimica non l'ho studiata a fondo.
Vero, l'acido solforico corrode il metallo, ma ci mette del tempo...
Ma come tu sai meglio di me, dipende da concentrazione e temperature.

Visto che agosto è passato, ti domando: vi capita mai di tenere in moto l'auto "molto"? Cioè... tipo 500km di fila, senza fermarvi. In italia mediamente queste sgroppatine i fanno per le ferie... E c'è un modo "efficace" per tenere pulito il DPF: girare, girare a lungo, girare a regime costante.

Una piccola esperienza di un motore privo di DPF... Nel 2008, a giugno, ho aiutato un amico a raggiungere la Norvegia (e tornare) in auto. In 10 giorni la sua Grande Punto 1.9jtd Sport 130CV si è macinata circa 6.500km (andata in 2 gg per 2600km, ritorno non ricordo i km ma in 3gg... Autobahn Max Speed 209 orari di GPS, ma non era sensato tenerli).
Si è ovviamente mangiata gasolio austriaco, tedesco, svedese e norvegese, secondo l'opinione del proprietario ben migliori del nostrano, ma è tornata a casa con una reattività al pedale del gas sconosciuta nei mesi prima...
 
Auto
Citroen C4 Picasso II e-Hdi 2015, Panda Hobby 1.1 2003, Panda 1.2 Lounge 2017
Auto
Multipla 1.9 multijet Active 120cv del 2007
@motom121 Ma scusa, se non ti si è mai accesa la spia di rigenerazione non è normale...
Capisco quella del DPF intasato...
Ma le rigenerazioni dovrebbero comunque essere fatte ogni tot..
 
Auto
Citroen C4 Picasso II e-Hdi 2015, Panda Hobby 1.1 2003, Panda 1.2 Lounge 2017
Non c'è una spia della rigenerazione ( a che serve poi? la centralina ha normalmente 3 modalità diverse di ciclo di pulizia più uno di emergenza ), c'è solo una spia che avverte che se per qualche motivo non si è riusciti a terminarla di continuare a viaggiare fino al completamento del ciclo di puliza.
Il problema è che molti all'accensione della spia arrestano il motore e generano il problema.
 

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Ricordo che per rigenerare bene devono essere a posto egr, farfalla, iniettori, debimetro e olio.
 
Auto
Multipla 1.9 multijet Active 120cv del 2007
Tornando sull'argomento,
leggevo che potrebbe aver senso portare ad aggiornare il firmware della centralina.
La macchina (Multipla 1.9 mjt del 2007) a detta del precedente proprietario non è mai stata aggiornata.
Vi risulta?
E' possibile sapere prima di portarla in concessionaria se esistono aggiornamenti per la centralina?

Grazie
 
Alto Basso