• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Dossi artificiali

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Ciao ragazzi volevo parlare con voi su questo argomento, visto che qualcuno aveva pizzicato lo stato degli ammortizzatori.
Vi allego la situazione nel paese dove abito, attenzione che potreste rimanere senza paroleLOL
Giusto per dire, per ora gli ammortizzatori sono un po' molli ma ancora accettabili, ma sono partiti tempo fa i silentblock che reggono il trapezio delle sospensioni. Con ciò sapete già l'opinione.
Qualcuno conosce le normative? Perché qui sono tra i 20 e i 30 cm di altezza, i voli delle ambulanze voi non li avete presenti.
 

Allegati

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Non conosco la normativa, ma so che rappresentano un problema .
Personalmente li affronto in modo molto letterale: rallento. LOL
Ma capisco il tuo punto di vista. Anche qui ce ne sono un paio da affrontare a vettura praticamente ferma altrimenti ti fanno scoppiare gli ammortizzatori e/o le vertebre cervicali.
 

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Rallentare è ovvio, ma a lungo andare i risultati si vedono allo stesso, ce ne sarà uno ogni 100m circa.
La cosa che non capisco è come sia possibile mettere sulla strada principale del paese dove passano soccorsi, camion, tir dei salti del genere, fate conto che a 40 all'ora si va a tampone e prima e dopo ci sono delle incisioni nell asfalto causate dai vari camion e tir che grattano inevitabilmente.
Che poi se guardate bene nella seconda foto quelli a destra ha il passaggio pedonale che finisce nella cancellata della ditta... e non è l'unico così
 
Auto
Alfaromeo Mito 1.4 16V del 2009 - 78 CV metano
al CDS si affianca il "codice di attuazione . è un regolamento dove sono descritte minuziosamente e con disegni (progetti) tutto ciò che riguarda il CDS, dalle dimensioni dei cartelli, ai raggi di curvatura delle curve , larghezza strade ecc . Tra tutto si parla anche dei dissuasori di velocità; i dossi sono al n5 e seguenti dell'art 179 che ti riporto . Lo capirete da soli leggendo ma, il 90% di quelli che sono installati non rispettano tutta la normativa, specie rapporto sui limiti di velocita/dimensioni e soprattutto non sono segnalati, spesso invisibili di notte. Ne fanno le spese i motociclisti che se non li vedono finiscono in terra ogni 3x2.

""Art 179 reg di attuazione codice della strada -
n 5.
I dossi artificiali possono essere posti in opera solo su strade residenziali, nei parchi pubblici e privati, nei residences, ecc.; possono essere installati in serie e devono essere presegnalati. Ne è vietato l'impiego sulle strade che costituiscono itinerari preferenziali dei veicoli normalmente impiegati per servizi di soccorso o di pronto intervento.
6. I dossi di cui al comma 4, sono costituiti da elementi in rilievo prefabbricati o da ondulazioni della pavimentazione a profilo convesso. In funzione dei limiti di velocità vigenti sulla strada interessata hanno le seguenti dimensioni:

a) per limiti di velocità pari od inferiori a 50 km/h larghezza non inferiore a 60 cm e altezza non superiore a 3 cm;
b) per limiti di velocità pari o inferiori a 40 km/h larghezza non inferiore a 90 cm e altezza non superiore a 5 cm;
c) per limiti di velocità pari o inferiori a 30 km/h larghezza non inferiore a 120 cm e altezza non superiore a 7 cm.
I tipi a) e b) devono essere realizzati in elementi modulari in gomma o materiale plastico, il tipo c) può essere realizzato anche in conglomerato. Nella zona interessata dai dossi devono essere adottate idonee misure per l'allontanamento delle acque. Nelle installazioni in serie la distanza tra i rallentatori di cui al comma 4, deve essere compresa tra 20 e 100 m a seconda della sezione adottata.

7. Il presegnalamento è costituito dal segnale di cui alla figura II.2 di formato preferibilmente ridotto, posto almeno 20 m prima. Ad esso è abbinato il segnale di cui alla figura II.50 di formato ridotto, con un valore compreso tra 50 e 20, salvo che sulla strada non sia già imposto un limite massimo di velocità di pari entità. Una serie di rallentatori deve essere indicata mediante analoghi segnali e pannello integrativo con la parola "serie" oppure "n. ..... rallentatori".

8. I rallentatori di velocità prefabbricati devono esse fortemente ancorati alla pavimentazione, onde evitare spostamenti o distacchi dei singoli elementi o parte di essi, e devono essere facilmente rimovibili. La superficie superiore dei rallentatori sia prefabbricati che strutturali deve essere antisdrucciolevole.

9. I dispositivi rallentatori di velocità prefabbricati devono essere approvati dal ministero dei Lavori pubblici - Ispettorato generale per la circolazione e la sicurezza stradale. Tutti i tipi di rallentatori sono posti in opera previa ordinanza dell'ente proprietario della strada che ne determina il tipo e la ubicazione.

--- Messaggio doppio unito ---

Manga97 , se quello che scrivi è vero , e sono dunque su un tratto "preferenziale", anche se non strada principale, quindi sarebbero illegittimi.
Sarebbero leciti nei tratti dentro il centro, tra le abitazioni, sempre se non è "la strada principale" del paese. Però ... sai che rumore di notte dentro le case ?!?!?!
Non è neanche vero che si "possono" mettere vicino alle scuole, asili ecc. il CDS parla chiaro.
 
Ultima modifica di un moderatore:

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Alla faccia, non ce n'è uno a norma...
non voglio dire scemenze ma quei cosi sono costati 10-20000 euro cad
Comunque bender nella foto vedi la strada principale, che su Maps è segnata come Sp oltretutto, dove passano i tir di quella ditta che si vede. Il paese ha due ingressi principali è da entrambe le parti dopo 150/200m c'è il primo dosso
 
Auto
Alfaromeo Mito 1.4 16V del 2009 - 78 CV metano
è si ma... l'Italia è un Paese di M.
sarebbero tutti illegittimi ma... i comuni si sono parati il cu.. con la normativa fantasiosa. Fatta la regola "europea" trovato l'inganno. Quelle norme valgono per i "dossi puri " , dissuasori e basta.
Con la riforma 2010 i "nostri" tecnici non hanno regolato i passaggi pedonali sopraelevati. Di fatto sono in un vuoto normativo e quindi i comuni, per aggirare le regole sui dossi , usano fare strisce pedonali a cazzius.
Secondo alcuni sarebbero come i Dossi e dovrebbero applicarsi stesse norme, secondo altri no, sono "un pezzo di strada diversa " a cui si applicano le regole generali.
Regole generali o no ... la responsabilità in caso di inconvenienti e/o danneggiamenti di veicoli è sempre ascrivibile all’ente proprietario della strada;
per esempio se non segnalati, o se realizzati male .
Si salvano mettendo il limite a 3oKm , in caso di danni, cadute , incidenti sta al cittadino dimostrare che "quella cosa " crea una situazione di pericolo ed è causa di danni .
 

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Si infatti guardacaso sono tutti passaggi pedonali rialzati a 30 all'ora.
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
C'è una strada dalle mie parti, urbana, in cui la gente correva troppo, evidentemente.
Lungo questa strada si susseguono tre o quattro ville che manco a Beverly Hills... non so chi ci abita, esattamente, ma qualcuno ben informato mi ha raccontato che sono persone influenti presso il comune.
Beh, qualcuno di questi signori influenti si sarà lamentato del traffico, forse si sentivano in pericolo ad uscire dalle loro case, data la scarsa visibilità e la strada stretta.
Compaiono i dossi rallentatori.
Dopo un po' spariscono. Gli stessi signori si saranno lamentati dei tum tum continui, specie di notte.
Sì, perché questi dossi hanno l'effetto collaterale di fare pure casino.
Passa un altro po' di tempo e compaiono delle chicane. Sì, avete capito bene. Si deve fare zig zag. Ma la strada è stretta...ergo, senso unico alternato.
Però, più avanti, finite le ville, due dossi spaccasospensioni e spaccavertebre.
Il potere logora chi non ce l'ha (cit)
 

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Riprendo qui, chiedendovi lumi sulla tutela dei nostri ammortizzatori sollecitati da buche e dossi (palesemente fuori norma) in particolare; non è possibile che dopo 15000 km sulla Smart gli ammortizzatori siano già andati del 20% circa, premendo sul piano baule fa già su e giù!
 
Auto
Alfaromeo Mito 1.4 16V del 2009 - 78 CV metano
tutto è possibile. circa 10 anni fa ricordo un "lotto" di punto MK2 dove appena ritirate dal concessionario avevano ammortizzatori bloccati, cioè grippati .
I dossi artificiali hanno la sfiga di mandare in totale compressione entrambi gli ammortizzatori perché se presi in parallelo con entrambe le gomme neutralizzano l'effetto molla//resistenza della barra stabilizzatrice, lavorando solo con le molle e restituendoci una tendenza alla compressione che non siamo abituati a considerare se interessasse solo una ruota.
15.000 Km sono comunque pochini per rovinarli. Anche andassero spesso a "pacco" tutti chiusi, si rovinerebbero di più i supporti sospensioni , i silent block , supporti motore ecc.
Se sul piano baule fa "su e giù" effetto rimbalzo ,non sono andati del 20% ma quasi totalmente .

I dossi fuori norma sono illegittimi. Fate un esposto al vostro Comune e chiedetene la rimozione. In caso di danni o incidenti il comune risponde dei danni. Quelli a norma devono essere sempre segnalati.
Con la mia Mito (simile alla grande punto) devo affrontare i dossi artificiali in prima altrimenti si sentono certe mazzate alla carrozzeria davvero preoccupanti e quando posso cerco sempre di prenderli un po in diagonale
 

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Diciamo che non rimbalza ma è facile comprimerli, di sicuro son più molli di quando era nuova, ma d’altronde il giro del paese conta 17 dossi alti circa 20cm, circa 8 tutte le volte che si esce e rientra.
Fare esposto è inutile perché ho già visto ambulanze e carabinieri di fretta a lasciar giù il muso, d’altronde se chi gestisce queste cose o è ignorante perché per la sicurezza stradale ci sono metodi molto più intelligenti, anzi spaccando le sospensioni alla gente le macchine diventano pericolose, oppure evidentemente ha qualche aggancio economico sul mettere in piedi certi lavori imho.
Però poi se mi fermano e ho una posizione bruciata non sono a norma e mi rompono i c******i...
Sulla polo non parliamone, i silent block qualche anno fa si son lacerati, gli ammortizzatori sono praticamente andati ma non ne vale la candela farli
 
Auto
Citroen C4 Picasso II e-Hdi 2015, Panda Hobby 1.1 2003, Panda 1.2 Lounge 2017
A fronte di una mia domanda diretta in consiglio comunale sul fatto che tutti superano i 7 cm massimi stabiliti dal codice ( si tocca facilmente con il fondo della vettura perchè mal realizzati ) mi è stato risposto che non si tratta di dossi rallentatori bensì di "elementi di arredo urbano" ...
 
Auto
Alfaromeo Mito 1.4 16V del 2009 - 78 CV metano
se non sono dossi, sono attraversamenti pedonali rialzati che non hanno delle dimensioni standard ma solo generici richiama alla sicurezza e vanno comunque segnalati. I dossi artificiali con misure obbligatorie sono standard, realizzati di solito da ditte specializzate composti da vari elementi ed imbullonati al suolo. I comuni con la scusa degli attraversamenti fanno un po come vogliono . Dalle mie parti, i dossi artificiali fanno più danni degli attraversamenti.
 

Palio16V.

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Stilo Mw Dynamic 1.8 16V. 2006 - Grande Punto Starjet 1.4 16V. 2007
Ciao ragazzi volevo parlare con voi su questo argomento, visto che qualcuno aveva pizzicato lo stato degli ammortizzatori.
Vi allego la situazione nel paese dove abito, attenzione che potreste rimanere senza paroleLOL
Giusto per dire, per ora gli ammortizzatori sono un po' molli ma ancora accettabili, ma sono partiti tempo fa i silentblock che reggono il trapezio delle sospensioni. Con ciò sapete già l'opinione.
Qualcuno conosce le normative? Perché qui sono tra i 20 e i 30 cm di altezza, i voli delle ambulanze voi non li avete presenti.
Non sono mica " tanti "......:whistling:......quì a Roma non se ne trovano molti.Se ne trovano parecchi nelle zone limitrofe di Roma.
 
Auto
Alfaromeo Mito 1.4 16V del 2009 - 78 CV metano
in teoria li mettono per rallentare la velocità dei veicoli. se ci sono semafori, curve , rotaie ecc. magari il traffico è già lento. In periferia dove si tende a correre di più , ma sempre limite di 50Km/h, li usano di più . Dalle mie parti li usano in prossimità di incroci pericolosi in mezzo alle case prima della linea di "stop". Sono un arma a doppio taglio per i comuni, regolano ma si danneggiano facilmente e un elemento che si stacca è pericoloso soprattutto per le 2 ruote; e via di richieste danni...cadono tutti li...mah!
 

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Io sono più pro per quelle strisce che fanno tremare la macchina prima degli stop.
Comunque qui è evidente che l’obiettivo non è far rallentare le macchine (ovvero sicurezza stradale) perché ci sono tutti i tombini adiacenti infossati, che son pericolosi per le moto e non, le rampe son troppo pronunciate, infatti tutti i camion delle varie ditte grattano giù e lasciano i solchi, e invece in basso a paese dove tutti sfrecciano e superano in prossimità del l’incrocio non c’è nulla, se mettessero quelle strisce sonore magari qualcuno ci pensa due volte no? D’altronde c’è il 50 anche lì e c’è anche un passaggio pedonale invisibile alla gente.
 
S

superfede

Ospite
Ciao ragazzi volevo parlare con voi su questo argomento, visto che qualcuno aveva pizzicato lo stato degli ammortizzatori.
Vi allego la situazione nel paese dove abito, attenzione che potreste rimanere senza paroleLOL
Giusto per dire, per ora gli ammortizzatori sono un po' molli ma ancora accettabili, ma sono partiti tempo fa i silentblock che reggono il trapezio delle sospensioni. Con ciò sapete già l'opinione.
Qualcuno conosce le normative? Perché qui sono tra i 20 e i 30 cm di altezza, i voli delle ambulanze voi non li avete presenti.
Sono indeciso se mandare una richiesta al mio comune perchè li installi sulla via dove abito, l'indecisione sta proprio sul rumore. Fossi sicuro che non mi mettono i dossetti di plastica lo farei subito, ma se mi mettono i dossetti poi piango per il casino al passaggio delle auto.
Il problema è l'inciviltà, signori miei. Sto in una stradina di città con limite 50km/h dove chi passa fa tranquillamente i 50-70, in mezzo ad auto parcheggiate negli spazi fra i cancelli privati e con visibilità molto bassa per chi da questi cancelli deve uscire. Limite 50 che non capisco, dovrebbe esser 30 visto che considerati i parcheggi ai due lati due macchine non possono incrociarsi se una delle due non si ferma. Non vedo alternative per costringere la gente ad andare piano...
 
Auto
Alfaromeo Mito 1.4 16V del 2009 - 78 CV metano
Il rumore è un problema a parte… sicuramente c'è con il dosso, dipende dalla distanza da casa tua. Se il dosso è perfettamente fisso è molto basso, ma di notte potresti sentirlo; si amplifica in modo esponenziale se si allentano i pezzi del dosso, di fatto gli elementi martellano il suolo spinti dalle gomme e sentiresti i rumori tramite vibrazione dell'edificio.
Potresti fare una richiesta chiedendo le strisce pedonali rialzate manifestando proprio preoccupazione del rumore con i dossi puri.
Propongo di fare una raccolta firme della tua zona per le strisce rialzate.
 

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Anch’io opterei per i rallentatori sonori o strisce alzate quelli che fanno trrrrrr sul volante, oppure un velox finto e ogni tanto bastonare coi controlli
 
Alto Basso