1. Questo sito utilizza i cookies. Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies. Scopri di più.
  2. Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

    Chiudi
  3. Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

    Chiudi

Dossi artificiali

Discussione in 'Codice della strada' iniziata da Manga97, 11 Settembre 2017.

  1. Manga97

    Manga97 Utente Avanzato

    Registrato:
    23 Novembre 2016
    Messaggi:
    840
    "Mi Piace" ricevuti:
    189
    Auto:
    Polo 1.4 16v 2003
    Ciao ragazzi volevo parlare con voi su questo argomento, visto che qualcuno aveva pizzicato lo stato degli ammortizzatori.
    Vi allego la situazione nel paese dove abito, attenzione che potreste rimanere senza paroleLOL
    Giusto per dire, per ora gli ammortizzatori sono un po' molli ma ancora accettabili, ma sono partiti tempo fa i silentblock che reggono il trapezio delle sospensioni. Con ciò sapete già l'opinione.
    Qualcuno conosce le normative? Perché qui sono tra i 20 e i 30 cm di altezza, i voli delle ambulanze voi non li avete presenti.
     

    Files Allegati:

  2. ElCaimanDelPiave

    ElCaimanDelPiave Super Moderatore Membro dello Staff Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    20 Luglio 2014
    Messaggi:
    20.485
    "Mi Piace" ricevuti:
    9.437
    Home page:
    Auto:
    Punto mk2 1.2 16v Hlx '01 / Grande Punto 1.4 16V Sport '08
    Non conosco la normativa, ma so che rappresentano un problema .
    Personalmente li affronto in modo molto letterale: rallento. LOL
    Ma capisco il tuo punto di vista. Anche qui ce ne sono un paio da affrontare a vettura praticamente ferma altrimenti ti fanno scoppiare gli ammortizzatori e/o le vertebre cervicali.
     
  3. Manga97

    Manga97 Utente Avanzato

    Registrato:
    23 Novembre 2016
    Messaggi:
    840
    "Mi Piace" ricevuti:
    189
    Auto:
    Polo 1.4 16v 2003
    Rallentare è ovvio, ma a lungo andare i risultati si vedono allo stesso, ce ne sarà uno ogni 100m circa.
    La cosa che non capisco è come sia possibile mettere sulla strada principale del paese dove passano soccorsi, camion, tir dei salti del genere, fate conto che a 40 all'ora si va a tampone e prima e dopo ci sono delle incisioni nell asfalto causate dai vari camion e tir che grattano inevitabilmente.
    Che poi se guardate bene nella seconda foto quelli a destra ha il passaggio pedonale che finisce nella cancellata della ditta... e non è l'unico così
     
  4. ElCaimanDelPiave

    ElCaimanDelPiave Super Moderatore Membro dello Staff Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    20 Luglio 2014
    Messaggi:
    20.485
    "Mi Piace" ricevuti:
    9.437
    Home page:
    Auto:
    Punto mk2 1.2 16v Hlx '01 / Grande Punto 1.4 16V Sport '08
    Delle volpi argentate quelli che lo hanno progettato!!!
    Il passaggio pedonale pare messo come scusa.
     
  5. BENDER

    BENDER

    Registrato:
    5 Luglio 2017
    Messaggi:
    82
    "Mi Piace" ricevuti:
    25
    Auto:
    Alfaromeo Mito 1.4 16V del 2009 - 78 CV
    al CDS si affianca il "codice di attuazione . è un regolamento dove sono descritte minuziosamente e con disegni (progetti) tutto ciò che riguarda il CDS, dalle dimensioni dei cartelli, ai raggi di curvatura delle curve , larghezza strade ecc . Tra tutto si parla anche dei dissuasori di velocità; i dossi sono al n5 e seguenti dell'art 179 che ti riporto . Lo capirete da soli leggendo ma, il 90% di quelli che sono installati non rispettano tutta la normativa, specie rapporto sui limiti di velocita/dimensioni e soprattutto non sono segnalati, spesso invisibili di notte. Ne fanno le spese i motociclisti che se non li vedono finiscono in terra ogni 3x2.

    --- Messaggio doppio unito, 13 Settembre 2017, Data messaggio originale: 13 Settembre 2017 ---
    Manga97 , se quello che scrivi è vero , e sono dunque su un tratto "preferenziale", anche se non strada principale, quindi sarebbero illegittimi.
    Sarebbero leciti nei tratti dentro il centro, tra le abitazioni, sempre se non è "la strada principale" del paese. Però ... sai che rumore di notte dentro le case ?!?!?!
    Non è neanche vero che si "possono" mettere vicino alle scuole, asili ecc. il CDS parla chiaro.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 13 Settembre 2017
    A Dario94 e ElCaimanDelPiave piace questo messaggio.
  6. Manga97

    Manga97 Utente Avanzato

    Registrato:
    23 Novembre 2016
    Messaggi:
    840
    "Mi Piace" ricevuti:
    189
    Auto:
    Polo 1.4 16v 2003
    Alla faccia, non ce n'è uno a norma...
    non voglio dire scemenze ma quei cosi sono costati 10-20000 euro cad
    Comunque bender nella foto vedi la strada principale, che su Maps è segnata come Sp oltretutto, dove passano i tir di quella ditta che si vede. Il paese ha due ingressi principali è da entrambe le parti dopo 150/200m c'è il primo dosso
     
  7. BENDER

    BENDER

    Registrato:
    5 Luglio 2017
    Messaggi:
    82
    "Mi Piace" ricevuti:
    25
    Auto:
    Alfaromeo Mito 1.4 16V del 2009 - 78 CV
    è si ma... l'Italia è un Paese di M.
    sarebbero tutti illegittimi ma... i comuni si sono parati il cu.. con la normativa fantasiosa. Fatta la regola "europea" trovato l'inganno. Quelle norme valgono per i "dossi puri " , dissuasori e basta.
    Con la riforma 2010 i "nostri" tecnici non hanno regolato i passaggi pedonali sopraelevati. Di fatto sono in un vuoto normativo e quindi i comuni, per aggirare le regole sui dossi , usano fare strisce pedonali a cazzius.
    Secondo alcuni sarebbero come i Dossi e dovrebbero applicarsi stesse norme, secondo altri no, sono "un pezzo di strada diversa " a cui si applicano le regole generali.
    Regole generali o no ... la responsabilità in caso di inconvenienti e/o danneggiamenti di veicoli è sempre ascrivibile all’ente proprietario della strada;
    per esempio se non segnalati, o se realizzati male .
    Si salvano mettendo il limite a 3oKm , in caso di danni, cadute , incidenti sta al cittadino dimostrare che "quella cosa " crea una situazione di pericolo ed è causa di danni .
     
  8. Manga97

    Manga97 Utente Avanzato

    Registrato:
    23 Novembre 2016
    Messaggi:
    840
    "Mi Piace" ricevuti:
    189
    Auto:
    Polo 1.4 16v 2003
    Si infatti guardacaso sono tutti passaggi pedonali rialzati a 30 all'ora.
     
  9. ElCaimanDelPiave

    ElCaimanDelPiave Super Moderatore Membro dello Staff Utente Avanzato Autore di Tutorial

    Registrato:
    20 Luglio 2014
    Messaggi:
    20.485
    "Mi Piace" ricevuti:
    9.437
    Home page:
    Auto:
    Punto mk2 1.2 16v Hlx '01 / Grande Punto 1.4 16V Sport '08
    C'è una strada dalle mie parti, urbana, in cui la gente correva troppo, evidentemente.
    Lungo questa strada si susseguono tre o quattro ville che manco a Beverly Hills... non so chi ci abita, esattamente, ma qualcuno ben informato mi ha raccontato che sono persone influenti presso il comune.
    Beh, qualcuno di questi signori influenti si sarà lamentato del traffico, forse si sentivano in pericolo ad uscire dalle loro case, data la scarsa visibilità e la strada stretta.
    Compaiono i dossi rallentatori.
    Dopo un po' spariscono. Gli stessi signori si saranno lamentati dei tum tum continui, specie di notte.
    Sì, perché questi dossi hanno l'effetto collaterale di fare pure casino.
    Passa un altro po' di tempo e compaiono delle chicane. Sì, avete capito bene. Si deve fare zig zag. Ma la strada è stretta...ergo, senso unico alternato.
    Però, più avanti, finite le ville, due dossi spaccasospensioni e spaccavertebre.
    Il potere logora chi non ce l'ha (cit)
     

Condividi questa Pagina