• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Diritto alla riparabilità ed obsolescenza programmata.

Auto
Peugeot 2008 2020 1.5 HDI Gt-line 100cv
Voglio aprire questo topic per fare delle riflessioni, insieme a tutti voi, sia sul diritto alla riparabilità sia su quella che viene definita obsolescenza programmata.

Perchè voglio parlarne? Per una serie di motivi che vanno da quelli prettamente economici, a quelli riguardanti l'ambiente ed il giusto smaltimento dei rifiuti.
Perchè anche qui, in un forum di auto-riparazione? perchè è un argomento trasversale che interessa sempre più prodotti.

Di cosa stiamo parlando?
1) obsolescenza programmata, in soldoni, è quel fenomeno, o meglio strategia volta a fissare in maniera precisa la durata o l'utilizzo di un determinato strumento o prodotto. Può riguardare sia il software, che l'hardware. Per l'ambito motoristico potrebbe sembrare un paradosso, perchè sappiamo che molti pezzi hanno una vita utile ben definita (e non potrebbe essere altrimenti) tuttavia progettare strumenti che usano questi stratagemmi per vendere di più, sembra essere una prassi sempre più comune in numerosi ambiti.

2) fenomeno che viaggia parallelo a quello dell'obsolescenza programmata è la pratica, della difficoltà di riparazione, per una serie di motivi, che vanno dai prezzi proibitivi dei ricambi, alla cessazione di garanzia se si effettuano riparazioni fuori dalla rete ufficiale, alla necessità di dover cambiare tutto un insieme di pezzi per poter risolvere un problema che invece interessa solo una piccola parte.


Dove troviamo palesemente questi fenomeni?
In ambito tecnologico alcune soluzioni sono palesi: la prassi comune di saldare componenti e l'uso intensivo di colla, oppure i nuovi software che "rallentano" i vecchi dispositivi e ci si trova davanti a strumenti che da un giorno all'altro diventano inservibili.
E in ambito automobilistico? Sta succedendo lo stesso: basta guardare i nuovi fari a led, che spesso richiedono la sostituzione di tutto il fanale in caso di malfunzionamento, invece di un semplice cambio lampadine o scheda.
In ambito automobilistico c'è poi il problema dei costi, sopratutto dei pezzi di ricambio, che non si sa perchè, presso la rete ufficiale hanno spesso un costo maggiore rispetto ad altri rivenditori .


Per quanto riguarda questi due aspetti, ci sono nazioni che si stanno muovendo a riguardo, in italia attualmente è presente una petizione su change.org sul diritto alla riparazione.


Cosa mi piacerebbe vedere?
Mi piacerebbe vedere strumenti progettati meglio per durare e sopratutto per essere riparabili; la mentalità dell'usa e getta, non è una mentalità vincente ed alla fine ci costerà molto in termini di inquinamento ed economici.
Mi piacerebbe vedere le case costruttici dare precise indicazioni su quelli che sono i pezzi di ricambio originali, cosi come fornire gratuitamente manuali di servizio.


Voi cosa ne pensate?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Che senza obsolescenza programmata diretta (prodotto troppo costoso per essere riparato) o indiretta (legislazione che non rende più interessante la riparabilità) molte aziende non potrebbero fare profitti e restare aperte.
 
Auto
Peugeot 2008 2020 1.5 HDI Gt-line 100cv
Questa è un'osservazione che si faceva anni fa, anche sul rispetto dei diritti dei lavoratori e sul rispetto delle norme anti-inquinamento e sappiamo tutti com'è andata a finire.
 
Auto
Fiat tipo easy 5 porte 1.4 95 cv 2016
Io non saprei molto cosa dire su questa cosa,che alcune parti sulle auto sembrano fatte apposta per durare determinato tempo/km mi sembra abbastanza assodato,per quanto riguarda la questione di principio/politica non ho un'opinione vera e propria.
 
Alto Basso