• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Risolto Diagnosi eventuale problema alternatore

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Parli di quella della macchina o del tester? Comunque voglio sincerarmi della condizione della batteria dell' auto che del funzionamento dell' alternatore, perciò vedrò di procurarmi un tester di un altro per effettuare le prove.

Ho i miei dubbi che una batteria di circa 4 anni di uso e un alternatore K.O. mi abbiano permesso di percorrere 185 km quest' oggi. Insomma la macchina ha bisogno di tantissima energia elettrica per funzionare, secondo me non avrei percorso più di 50 km prima di finire ogni W di potenza disponibile in macchina!
Come avevo scritto, se l'alternatore non carica, fai pochi km e poi la macchina ti lascia.
Riguardo il tester, fai alcune prove con delle batterie o degli alimentatori e misura se e quanto sballa il tester.
Colleghi i puntali ad una pila da 1,5 volt e misuri quanto ti da il tester. Poi magari prendi un caricabatterie di qualcosa (non quelli dell'iphone o smartphone perche' hanno lo spinotto di uscita troppo complicato, ce ne vuole uno con la classica spina tonda) leggi la tensione di uscita e la misuri col tester e vedi se e' uguale.
In teoria, se la bat del tester e' scarica, i volt li misura correttamente lo stesso. Ma non so se tutti si comportano allo stesso modo. Magari hai un errore fisso, indipendente dalla carica della batteria interna. Ma per quello che costa un tester "amatoriale", magari e' meglio se lo cambi.
 

Motoradders

Autore di Tutorial
Auto
Fiat Seicento 1.1 8V MPI '02
Ottimo consiglio!:thumbsup:

Carina l' idea di diminuire l' offset con una pila da 1,5V, ma anche l' idea di confrontare una tensione di riferimento con un caricabatteria è buona!
Non credo comunque che effettuerò queste prove, piuttosto stamattina andrò da un negozio di elettronica e mi faccio prestare 5 minuti un loro multimetro che funzioni veramente bene, per provare come stanno veramente le cose. Tra l' altro vado in centro per correre, quindi ci passo anche per fare la prova...

@Salva-Racing credo proprio di sì, l' alternatore " zitto zitto " l' energia la fornisce, sia alla batteria che ai sistemi del motore!
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
La batteria da 1,5 non la intendevo da utilizzare per diminuire l'offset, ma per avere semplicemente una bassa tensione da misurare, per capire se l'offset, o errore dello strumento e' percentualmente fisso o varia a seconda del range in modo casuale.
Cioe', sapendo che la batteria nuova da 1,5 volt deve erogare circa 1,5-1,7 volt, imposto il tester sull'opportuno range (non 20v che sarebbe troppo impreciso, ma il range inferiore, forse 5v) e misuro quanto mi dà a display. Poi prendo il caricabatterie, mettiamo che debba erogare 9v, imposto il tester su 20V e misuro.
Con una semplice proporzione poi, calcolo lo scarto percentuale tra voltaggio teorico e misurato, e se rimane fisso per le due misurazioni (poniamo il 10% in difetto), so che tutte le mie misurazioni saranno affette da quello scarto percentuale.
Se invece la percentuale di scarto dovesse variare da una misura all'altra, so che devo portare il tester all'ecocentro e procurarmene uno nuovo lol
 

Loryz

Super Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Toyota Yaris Hybrid My16 1.5H ECVT Active 2017 - Fiat Punto mk2 1.2 16V HLX 2002
@Motoradders alla fine hai avuto la conferma che il tester non funzionava?
 

Motoradders

Autore di Tutorial
Auto
Fiat Seicento 1.1 8V MPI '02
Sì, perché ho provato con un' altra auto. I valori coincidono con quelli della mia Seicento.

Non sono riuscito ancora a procurarmi un altro tester, per questo non ho ancora chiesto la chiusura della discussione. Ti chiedo scusa Lory se sta rimanendo aperta un po' troppo. Appena riesco ad avere un altro tester, aggiorno la discussione e chiedo un eventuale chiusura.

Per ora, ripeto, il mio tester ha problemi di Offset, quindi non è attendibile!
 

Motoradders

Autore di Tutorial
Auto
Fiat Seicento 1.1 8V MPI '02
Nuovo aggiornamento: adesso ho un nuovo tester e posso effettuare una nuova misurazione.

Nel pomeriggio controllerò col nuovo tester se ci sono problemi all' alternatore.
 

Motoradders

Autore di Tutorial
Auto
Fiat Seicento 1.1 8V MPI '02
Ottime notizie!

La batteria è a 12.6 V, quindi la batteria nonostante i suoi oltre 3 anni mantiene una tensione buona.

Ho effettuato anche la prova di tensione con il motore acceso e la tensione sulla batteria si mantiene a 14 V, + o - 0.2 V

Con piccole accelerate la tensione supera anche di poco i 14 V, segno che nel complesso l' alternatore non ha guasti.

Conclusione: l' altro tester aveva un problema di offset e quindi ecco spiegato perché i valori di tensione così bassi facevano pensare che la batteria era scarica e che l' alternatore non funzionasse correttamente. Ovviamente era facile sbagliare pensando che l' alternatore non erogasse tensione e quindi la batteria era scarica, ma in realtà era solo un' illusione creata da un problema di taratura del tester, naturalmente errata.

Se siete d' accordo, chiedo di chiudere la discussione, anche perché ho constato che l' ipotesi di guasti era infondata. Grazie a tutti per la collaborazione.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto Basso