• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

DAB (trasmissione radio digitale): iniziamo a pensarci per la prossima auto/autoradio

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
L'ho scritto... DAB sarà tra le caratteristiche per la mia prossima radio.
La clarion installata nel 1999 già lo supportava, tramite un sintonizzatore esterno connesso in CeNET, ma probabilmente solo nei prossimi anni sarò dotato di questo tipo di tecnologia.

Che candidamente, non è che sia poi 'sto granchè.

Il vero DAB è nato prima del DVB-T, nel 1993, come ratifica di uno studio cominciato attorno all'inizio degli anni '80. Per consentire un'ottimizzazione dell'uso delle frequenze radio di trasmissione il segnale audio si è dovuto comprimere, tramite MP2. No, non mi son sbagliato.... MPEG-1 Audio Layer II, e nell'implementarlo nel DAB sempre per tenere efficiente lo spazio di spettro occupato, l'han pure "tagliato" a 14khz (contro i 15khz ipotetici consentiti dal FM).

Se comprate un prodotto DAB, oggi, lo trovate DAB+, ratificato "appena" 11 anni fa. Grazie alla mano santa di una versione High Efficency di AAC almeno la qualità possibile di trasmissione può essere paragonata a quella di un buon cd, con l'aggiunta di diversi contenuti multimediali integrati nel flusso dati.

A che serve DAB? Più cose, meno interferenze, meno spettro radio.
E minori consumi di energia, visto che non dovendo compensare l'interferenza delle altre frequenze aumentando la potenza di trasmissione (come si fa in FM), il consumo di un'antenna trasmittente DAB è un decimo di una FM analogica.

Mi raccomando: controllate la compatibilità DAB+ prima di acquistare qualcosa. E tutt'ora non è che costino pazzie...
antstores.co.uk_mediasupply_MediaSupply_280709_00.png

Ai miei occhi (pura estetica, mai provata) ha diversi difettucci.
Però per meno di 130 euro (prezzo più elevato che ho visto in rete) si porta a casa...
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Non che ci abbia fatto molto caso, ma le case automobilistiche dichiarano se gli apparecchi montati in fabbrica sono già predisposti?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Rivoglio il mio titolo iconico, gribbio...
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Siamo un forum noiosamente tecnico. Per fortuna. Quindi titoli noiosamente intelligibili. LOL
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Ovvero? 5G come veicolo per le trasmissioni?
 

gioe

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Grande Punto 1.2 Dynamic 2006 - Panda Twinair turbo 4x4 2014
Imho bastano già le webradio
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
io meno di un mese fa ho chiesto al venditore della vw polo che ha preso mio figlio, se in tutta l'elettronicaglia che monta a partire dal cruscotto digitale sino ad arrivare al monitor near passeggero, ci fosse compresa la dab e la risposta è stata no.
No, perchè secondo lui, non si sa ancora quando fanno lo switch off dell'FM e allora la mettono solo a richiesta.
Ora, la mia non era una domanda a caso, non fosse altro che il monitor multimediale è totalmente inglobato nel cruscotto e un eventuale upgrade diverrebbe alquanto costoso. Vero anche che il figlio mi ha detto poi che non gliene fregava niente, visto che interfaccia lo smartphone al multimedia e la musica arriva da lì, ma la mia domanda non era fatta a caso visto che il costo non sta tanto in un eventuale upgrade o di una sostituzione della autoradio, ma anche in una installazione dell'antenna.
Anche nel caso di una installazione di una antenna dab a vetro, bisogna come sempre smontare il coprimontante per il passaggio del cavo e questo è da fare con le pinze sulle auto con gli airbag montati sotto.
Cosa vista con l'installazione del decoder aggiuntivo da installare dietro l'autoradio standard a 2 din montata sulla bravo.
 

gioe

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Grande Punto 1.2 Dynamic 2006 - Panda Twinair turbo 4x4 2014
Non mi sono informato sugli sviluppi piú attuali, ma non penso a uno switch off sulle attuali frequenze dell'analogico. Già da ora digitale e analogico hanno frequenze dedicate diverse e le richieste italiane per altre assegnazioni digitali sembrano rivolte a frequenze ancora diverse dalle attuali analogiche.
Poi spero che come avvenne negli anni 50 per le trasmissioni stereo, lasciamo decidere ai tedeschi, molto migliori di noi nel creare standard.
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
non so se quello che hanno riportato qui sarà rispettato come tempistica, però almeno fa riflettere.
 

gioe

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Grande Punto 1.2 Dynamic 2006 - Panda Twinair turbo 4x4 2014
Nell'ormai lontano 1989 mi spedirono da Mestre in Barbagia Ollolai (Pratobello, tra Orgosolo, Fonni e Mamoiada per la precisione). L'unica radio che si sentiva era Radio Macomer Centrale. Oggi con la web radio ogni tanto l'ascolto ancora standomene a casa nell'amata nebbia piacentina.
All'epoca trasmetteva quasi sempre disco music anni 80. Rimanendo in Sardegna e al genere anni '80 ascolto spesso Radio Mela, web radio amatoriale e quindi con un forte "sconto" anche sui balz... ehm, contributi siae.
Tutto questo per rimarcare che gli investimenti richiesti sono infinitamente minori rispetto a una trasmissione nazionale via etere.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Streaming, banda larga, podcast e digitale hanno ridato linfa alla radio, ed è cominciato il "rimbalzo" verso la metà degli anni 2000.

Tuttavia, a mio parere, ingombrare la rete dati o prevedere per default una sim per ascoltare la radio in auto non penso possa essere corretto.
Specie per chi ha l'abitudine di comprare e manutenere l'auto, discorso diverso è per chi la noleggia come un servizio: giocoforza pretenderà questa tipologia di accessori e servizi nella successiva versione del proprio servizio di "auto personale" (più o meno esclusiva).

Il 5G aumenta banda e penetrazione del segnale, ma onestamente... può sostituire il broadcasting? Per me no.

Il digitale ha moltiplicato la possibilità trasmissiva (purtroppo sempre più farcita da ciarpame televisivo), e la stessa cosa capiterà/sta capitando con il DAB+.

Inoltre, il 5G deve dare molto di più... proprio per come è stato pensato. Ma gli investimenti per sviluppare appieno le potenzialità del 5G saranno abnormi rispetto all'implementazione della rete DAB+. Che di base può avvenire sostituendo i trasmettitori presenti nei vari siti, passando dall'analogico al digitale. E garantendo analoga copertura.

Inoltre: quanti km quadri copre una cella DAB? Quanti una cellulare 4G o 5G?
 

gioe

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Grande Punto 1.2 Dynamic 2006 - Panda Twinair turbo 4x4 2014
Tuttavia, a mio parere, ingombrare la rete dati o prevedere per default una sim per ascoltare la radio in auto non penso possa essere corretto.
Imho invece il futuro sarà quello. Connessione in auto non solo per radio, ma anche per navigatore con infotraffico, antifurto con invio della localizzazione e chissà cos'altro.

Se proprio poi non vuoi una sim dedicata, puoi sempre condividere la connessione internet dello smartphone.

Ingombro per 128 max 320 kbit/s al secondo di traffico internet (da 57MByte a 141Mbyte all'ora di traffico dati)?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Di cui però c'è da gestire il buffering e moltiplicarlo per ogni veicolo esistente, almeno ipoteticamente. Per non parlare della situazione di "personalizzazione" del contenuto. Sono centinaia di terabit/s "investiti" per lo streaming, e non so quanto gli obiettivi più o meno dichiarato del 5G sia questo.
 

gioe

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Grande Punto 1.2 Dynamic 2006 - Panda Twinair turbo 4x4 2014
Perché 5g? A me basta anche una connessione internet di adesso per ascoltare una webradio!
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Comunque moltissime emittenti hanno ormai la propria webradio.
Penso che, ormai verrà saltato il passaggio della Dab, per approdare direttamente alla radio web. I costi dei pacchetti dati si stanno riducendo (per fortuna), e la velocità è sempre maggiore.
La Dab rischia di diventare un dinosauro prima ancora di diventare uno standard.
Negli anni '90 abbiamo assistito a qualcosa di simile con la digitalizzazione dei nastri (le cassette). Si voleva creare un formato digitale registrabile con gli apparecchi casalinghi, dato che i masterizzatori cd erano fuori portata per l'utente medio. Beh, sappiamo com'è andata.
E anche il Cd è ormai sostanzialmente morto.
Qui vedo una situazione simile.
Il costo dei dati mobili è in picchiata, quindi un "digitale terrestre" radio smette di essere un'esigenza. Imho
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
I formati digitali di nastro esistono da decenni, solo che per diversi motivi (in primis non renderli accessibili) non hanno preso piede. Ne ho visti di DAT che voi umani non potreste immaginare.... Un altro dei formati promossi da Sony (dopo Betamax e Minidisc) che non han preso piede manco per sbaglio.
Perchè il CD ha preso un sacco piede? I masterizzatori da PC ed il crollo verticale del prezzo dei supporti vergini. A cui aggiungere il buon N4p3st3ro e l'asinello. In sintesi, pirateria, oltre che il martellante riff di Redmond per la versione di un suo OS su CD.
E una volta sdoganato (fine anni '90, primi anni 2000) è esplosa la mania.
Nonostante le royalties più elevate e la guerra dei formati scrivibili (DVD-R, DVD+R) il Digital Versatile Disc è riuscito a stradiffondersi, ma alla versione successiva dei dischi ottici ad alta definizione (HD-DVD/BluRay) la sostanziale situazione di monopolio di Sony, associata alla scelta di vendere PS3 in perdita non ne han consentito una diffusione tale da rendere le memorie flash poco appetibili.

Tornando al DAB.. In versione originale è già morto. DAB+ è una sostanziale evoluzione di nome ma non di fatto (non c'entrano molto i due protocolli tra di loro). Tuttavia, se l'aumento della capacità di trasporto di Internet ha consentito lo streaming audio, video, l'accesso a contenuti da una playlist, non toglie il fatto che "internet" è fatta di tantissimi pezzi per poter funzionare. La radio no.
Trasmettitore, ricevitore (anche se so benissimo che ai ponti radio FM il segnale audio ormai arriva tramite apparecchiature che fanno streaming internet). Lo stesso motivo per cui un sistema come quello dei servizi di emergenza trae molto vantaggio dall'appoggiarsi alla rete cellulare, ma non può prescindere da una struttura chiusa, crittata e autogestita di trasmissione via radio... Pensata ad uso esclusivo di questi servizi e quindi con le ridondanze necessarie (ed antieconomiche) per poter resistere ai problemi inattesi (tipo un ripetitore che viene fagocitato dal terreno...)

Forse non avrà lo stesso peso della FM, in quanto si sta diffondendo in un contesto dove non ha un grande vantaggio tecnologico.
Ma la FM verrà spenta, in primis per questioni di efficienza energetica.
 

gioe

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Grande Punto 1.2 Dynamic 2006 - Panda Twinair turbo 4x4 2014
S

superfede

Ospite
Fatto mettere sulla Jazz all'ordine, il materiale pubblicitario parlava di DAB, non so in quale versione. 650€ per l'upgrade da analogico e digitale più un navi Garmin al limite della decenza, ma la radio va benone, sia per la qualità del suono che per i contenuti aggiuntivi dati dai canali tematici. Ha ancora dei limiti di copertura nelle gallerie e in genere in montagna
 

matteo 89

Utente Avanzato
Auto
Audi a3 8P 1.6 benz./gpl (BRC) 75kw (bgu) 3p cambio manuale 5 rapporti '03
Per me con i problemi di ricezione che dà il segnale digitale ci vorrà ancora del tempo, deve cambiare anche la trasmissione tv per lasciare posto all' internet mobile, il passaggio sarà forse obbligato.
 
Alto Basso