• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Correlazione danni al cambio e carico pesi/persone su auto

Auto
Punto mk2a 1.2 8v 5p 2000
Buongiorno,
non ho idea se possa essere una domanda sciocca, ma cerco di esprimermi al meglio per levarmi questa curiosità.

Non so se vi sia mai capitato, a macchina spenta e marcia inserita, di dover far entrare/uscire più persone dall'auto o di caricare/scaricare oggetti di un certo peso. Immagino di sì

C'è la possibilità di creare danni al cambio facendo così?

Lo chiedo perchè quando accade ciò, a macchina spenta e quindi senza premere la frizione la marcia rimane "incastrata" (non torna in folle) finchè non premo la frizione.
Quando ovviamente in una situazione normale senza pesi aggiuntivi in gioco senza premere la frizione le marce entrano ed escono senza problemi.

Ovviamente è chiaro che capisco che caricando l'auto avvenga una piccola rotazione della vettura attorno all'asse delle ruote anteriori, la quale va a far ruotare il cambio (o almeno ci prova).
Insomma la dinamica è chiara, fin qua ci sono.

Qualcuno sa spiegarmi cosa accade di preciso e se si possono creare dei danni caricando e scaricando a marcia inserita?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
C'è la possibilità di creare danni al cambio facendo così?
Non è impossibile. Ma è difficile che capiti.
Quando carichi un mezzo di trasporto tendi a cambiarne l'assetto, aumentando il peso e potenzialmente allungando il passo (se le sospensioni sono a bracci tirati).
Per ridurre questo tipo di problema puoi pensare di associare alla marcia inserita ed al motore spento, l'inserimento del freno di stazionamento, che contribuirà a tenere in posizione le ruote.
Quando metterai in moto il motore, premendo la frizione sgancerai il cambio dal motore consentendo alle ruote anteriori di muoversi; mollando il freno di stazionamento lascerai scorrere anche quelle posteriori, consentendo all'assetto del mezzo di assestarsi con il peso.

Detto questo: per quanto non possa garantirti che è impossibile rovinare cambio e frizione durante le manovre di carico e scarico del mezzo, mi trovo in seria difficoltà a dirti che è probabile che il carico/scarico del mezzo possa rovinare il cambio.
Se così fosse, tutti i mezzi di trasporto leggeri (dalla Panda VAN al Daily di Iveco) dovrebbero avere cambi maciullati dal carico-scarico merce, ma spesso è la poca buona volontà e capacità di gestire correttamente il cambio a maciullare la trasmissione di un mezzo di lavoro, associata alla solita "manutenzione che non bisogna fare" che sbriciola frizioni e riempie di sfrido il cambio.

Hai tutto il diritto di pensarla come vuoi, ma lo scenario che stai descrivendo per me è assolutamente irrealistico!
 

samuele

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat punto 1.2 16v -01- / Fiat Punto 1.2 16v -99-
Sinceramente io il freno a mano lo metto molto poco solo quando c’è reale bisogno , ma quando parcheggio per far scendere gente o caricare pezzi ecc... metto solo la marcia e basta
Faccio così praticamente da sempre e mai problemi di nessun tipo
 
Auto
Punto mk2a 1.2 8v 5p 2000
Va bene, semplicemente mi preoccupava il fatto che la leva sia dura (se non impossibile da riportare in folle senza frizione) levando la marcia dopo questo tipo di operazioni.
Volevo capire quale fosse la dinamica che crea questo impedimento..se fosse la dentatura delle marce in difficoltà o cos'altro di anomalo..
Io evito sempre di lasciare la marcia per i carichi/scarichi ma se usa l'auto mia sorella mi ritrovo spesso la leva bloccata per questo motivo..
Però ecco se non è un problema degno di nota mi metto l'anima in pace :)
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Se la leva risulta ostica allo sgancio, a volte rilasciare e ripremere la frizione può aiutare...
 
Auto
Peugeot 106 Open 1.5 96/04, Peugeot 208 Active 1.4 12/15 Land Rover Discovery 2
Va bene, semplicemente mi preoccupava il fatto che la leva sia dura (se non impossibile da riportare in folle senza frizione) levando la marcia dopo questo tipo di operazioni.
Volevo capire quale fosse la dinamica che crea questo impedimento..se fosse la dentatura delle marce in difficoltà o cos'altro di anomalo..
Io evito sempre di lasciare la marcia per i carichi/scarichi ma se usa l'auto mia sorella mi ritrovo spesso la leva bloccata per questo motivo..
Però ecco se non è un problema degno di nota mi metto l'anima in pace:)
Ciao, sto smontando un cambio giusto in questi giorni quindi sono "preso bene" e ti posso spiegare:Joyful:
La leva è dura perché va in trazione il cambio e il sistema del sincornizzatore lavora e si "incastra" cosa che succede in pratica anche quando vai, quindi anche da fermo, togli e metti le marce sempre con la frizione premuta che il cambio lavora meglio, non forzare la leva che non gli fa bene, ci sono video in YouTube che spiegano bene il funzionamento dei sincronizzatori e del cambio in generale, se ti interessa capirai meglio perché la leva diventa dura.

È invece buona norma lasciare la macchina SEMPRE in marcia (oltre al freno di stazionamento) quando la si parcheggia, in prima o in retro, in questo modo se la cordina del freno a mano dovesse rompersi (e può succedere) o per qualche altro motivo il freno non dovesse riuscire a mantenere ferma la macchina questa, anche se in discesa, non si fionderà a ruota libera, altra buona abitudine per i parcheggi in discesa è girare lo sterzo, anche di poco, verso il muro, sempre perché casomai la macchina dovesse muoversi in tal modo farebbe poca strada danneggiando meno se stessa e altre macchine, cose, persone ecc.
Ciao:)
 
Alto Basso