• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Consiglio pneumatici per bassa percorrenza tutto l'anno

Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Come da titolo, vi chiedo parere per l'acquisto delle nuove gomme anteriori della vecchia fiesta in firma (quelle posteriori possono ancora reggere).
Percorro pochissima strada quindi non vale la pena spendere. Finora ho accomodato con sottomarche e mi sono trovato discretamente, per es. quelle che devo sostituire le ho prese nuove a 100eur. Vorrei anche valutare l'usato perchè ho visto che molti gommisti della mia zona ne vendono appunto di usati, per es. in estate vidi 2 michelin usati a 50eur che non sembravano messi male. Invece non ne so nulla di rigenerati, ricostruiti, etc. nè ho idea eventualmente di dove acquistarli online sia per affidabilità che per prezzi.
Nel caso della valutazione dell'usato (rigenerato, etc.), oltre a constatare la profondità dei solchi, c'è da considerare altro? Quanti mm, al minimo, avrebbero dovuto misurare per esempio i solchi di quei michelin per valere 50eur la coppia?

Specifico infine che parliamo di pneumatici compatibili con queste misure (prese da libretto):
- 165/70 R13 75S
- 155/70 R13 75Q
Sinceramente non ho fatto caso ai dati completi di quelli posteriori, sempre che ci debba essere accordo "perfetto" con quelli anteriori.
 
Auto
Fiat tipo easy 5 porte 1.4 95 cv 2016
usato sulle gomme lascerei perdere(ho avuto un'esperienza tragica in passato,con un'alfa 33 acquistai 2 gomme usate continental da un demolitore e le feci montare,da li a poco partii per le ferie e nel viaggio di ritorno una di queste gomme montate all'anteriore esplose di colpo in autostrada a 130 all'ora,riuscii a tenere la macchina e a fermarmi in corsia di emergenza,montai la ruota di scorta e tornai a casa non superando i 90 all'ora per il trauma subito,da quella volta ho detto mai più gomme usate)a meno che non si sia più che sicuri della provenienza,io andrei su gomme dal costo non elevato ma comunque di qualità non troppo bassa,per fare 2 nomi nexen o barum.
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Ok, grazie del consiglio. In effetti non è la prima volta che leggo di persone che hanno rischiato moltissimo con le gomme usate, a questo punto mi chiedo perchè ne sia consentita la vendita, per es. tu mica hai potuto denunciare il titolare di quello sfascio!

Con mio rammarico sto vedendo proprio ora che amazon.de non spedisce pneumatici nelle isole; peccato perchè aveva prezzi discreti nostante il costo extra di spedizione. Darò un'occhiata a quello .it.

Che ne pensate di gommadiretto? Questi Kumho dovrebbero essere quelli più economici da 165 e vengono 84.6eur, mentre i nexen più economici sono questi N blue da 155 e vengono 90.8eur. Nessuna traccia di barum compatibili invece.
Non ho ben capito i costi di spedizione e forse l'eventuale opzione di mandarli presso un gommista di loro fiducia per il montaggio. Qui c'è scritto:
Per la consegna sulle isole calcoleremo un sovrapprezzo di 13,99 € per pneumatico
[...]
Vi spediamo gli articoli presso un nostro partner di montaggio nelle vostre vicinanze. In questo caso cliccate su "mandatemi gli articoli presso un partner di montaggio" durante l´ordine e poi scegliete un partner nelle vostre vicinanze. Noi informeremo il partner di montaggio da voi scelto e manderemo lì la merce.
Posso selezionare un gommista a me vicino e risulta quanto segue:
Prezzo per il montaggio degli pneumatici: 8,50 €
Allineamento degli assi: 30.00 €
Potete chiarire il costo complessivo nel caso in cui mi rivolgo al loro gommista a me vicino (sempre che si risparmi)? A me interessa solo smaltimento dei vecchi, montaggio dei nuovi ed equilibratura (no convergenza).
 
Auto
Fiat tipo easy 5 porte 1.4 95 cv 2016
i kumho sono in linea con un prodotto non costoso ma non di qualità scadente tipo cinesata Ling long che non è un nome di un animale da compagnia ma di un brand di pneumatici made in china,io prenderei in considerazione i kumho a quel prezzo.
 

edesmo

Autore di Tutorial
Auto
fiat grande punto 1200 benzina 65cv 2006
io mi sono rivolto all'usato solo in casi eccezionali in cui avevo bisogno anche dei cerchi

in genere compro nuovo (online) anche se di marca secondaria in cui trovo molto risparmio e sono sempre stato soddisfatto sulla qualità
nel tuo caso di pochi km prenderei delle invernali oppure della 4 stagioni che sono più morbide di mescola e ti si mantengono efficaci per più anni

se ti è utile dai uno sguardo a questo motore di ricerca ed alle offerte
https://www.prezzigomme.com
https://www.prezzigomme.com/codici-sconto-aggiornati/2675388

165/70-R13 e trovi ad esempio: https://www.prezzigomme.com/pneumatici/165/70/13#titolo
invernale scontata 30,50 https://www.upgomme.com/pneumatici/starfire-w200--74842-0029142932819.html
4 stagioni scontata 31,61 https://www.gommeplanet.it/gomme-qu...a-aplus-in-offerta-modello-a909-165-70-13-79t

oppure 155/70-R13 https://www.prezzigomme.com/pneumatici/155/70/13#titolo
invernale scontata 31,42 https://www.gommeplanet.it/gomme-in...fferta-modello-wp1000-m-s-3pmsf-155-70-13-75t
4 stagioni scontata 32,09 https://www.upgomme.com/pneumatici/tristar-fs-all-as-power--21239-5420068667079.html
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Molte grazie per i siti. Dopo qualche ricerca mi sarei orientato su questi Matador Mp93 nordicca m+s 3pmsf (tl) (EAN 4050496001544) a 39.22eur su upgomme. Facendo una simulazione d'acquisto e considerando sia il coupon di prezzigomme sia il sovrapprezzo di 6eur/cad per la spedizione in isole, ho ottenuto:
2 articoli 78,44 €
Sconti 6,47 €
Contributo smaltimento PFU (pneumatici fuori uso) 2,44 €
tot 74,41 +12ss= 86.41eur
Se non sbaglio la matador fa parte del gruppo continental quindi non dovrebbero esserci spiacevoli sorprese. Ciò che non capisco è quel "Contributo smaltimento PFU"; cosa vuol dire, che ritirano quelli usati? Mi pare strano e comunque non potrò darglieli perchè dovrò far smontare e montare tutto dal gommista.

Alcune domande tecniche:
- è apprezzabile e da valutare la differenza di un posto nelle categorie di 1) consumo carburante (d,e) e 2) aderenza sul bagnato (b,c) circa i pneumatici che sto valutando?
- è apprezzabile la differenza tra 155 e 165? se non ricordo male ci si guadagna in aderenza ma si perde in velocità, giusto?
- posso montare 155 dietro e 165 davanti?
- non ho mai fatto convergenza ma solo la normale equilibratura perchè ritengo non ne valga la pena per questa bagnarola; che ne pensate?

Lunedì andrò a dare un'occhiata dal gommista più grosso dei paraggi per farmi un'idea sui prezzi. Forse mi sbaglio ma credo he per una spesa tanto bassa come la mia, dove è importante considerare il sovrapprezzo della spedizione nelle isole, meglio acquistare in negozio fisico che online. Considerate che mi sono orientato su upgomme perchè carica solo 6eur/gomma mentre altri (gommeplanet, autoparti) 12-13eur. Poi comunque bisognerà aggiungere il montaggio, l'equilibratura e lo smaltimento dei vecchi presso il gommista; questa volta non so se starò dentro i 100eur.
 

Max 69

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 188 1.2 - 8 v. cng 2005. Fiat Panda 312 1.2 - 8 v lounge 2018
Anni fa ebbi un paio di matador invernali, ricordo di averle utilizzate con soddisfazione.
 

edesmo

Autore di Tutorial
Auto
fiat grande punto 1200 benzina 65cv 2006
da anni il contributo smaltimento per le gomme si paga all'acquisto,
nulla è dovuto al gommista che le monta e poi le smaltisce,
tuttalpiù fargli vedere la fattura di acquisto che già comprende il PFU già pagato


la convergenza, se non hai problemi non serve, basta equilibratura
 

Max 69

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 188 1.2 - 8 v. cng 2005. Fiat Panda 312 1.2 - 8 v lounge 2018
Credo di aver fatto una sola convergenza in tutte le mie auto che ho avuto, quando presi il Picasso usato che per andare diritto il volante era visibilmente storto, tenuta 11 anni e mezzo perfetta.
 

edesmo

Autore di Tutorial
Auto
fiat grande punto 1200 benzina 65cv 2006
da un po' di tempo mi faccio la convergenza da solo utilizzando i cavalletti ed una lunga barra di alluminio,

ho dovuto fare alcuni errori prima di mettere a punto una procedura corretta,
- le misure della differenza di passo anteriore e posteriore me le sono dovute ricavare dal reale in quanto riscontravo delle differenze significative dal LUM
- la differenza di passo va divisa per 2 e realizzati degli spessori da aggiungere alle ruote posteriori per fare l'allineamento principale
- con il primo allineamento si può controllare e regolare la convergenza posteriore allineandosi al centro della ruota anteriore messa parallela all'asta
- successivamente ci si allinea riferendosi al centro della posteriore e mettendo l'asta in parallelo all'anteriore
- si passa all'altro lato e si misura direttamente la convergenza anteriore confrontando con i valori del manuale
- se si è fuori dei valori basta regolare meta giri per lato e rimisurare (io conto 1/6 di giro con il lato del dado a riferimento)

magari se ne vanno un paio di ore ma il risultato è garantito
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Se al posteriore ho le 155, posso montare all'anteriore le 165 o la differente aderenza darà problemi circa la tenuta di strada?

Aggiungo queste Toyo Vario v2+ 155/70 R13 75T 3pmsf m+s (tl) sempre da quel sito. La simulazione d'acquisto porta ad un totale di 80.80eur.

Il sito prevede anche 2 possibili assicurazioni: Assicurazione danni accidentali da trasporto (1,99 € per ordine); Imballaggio Protettivo (0,99 € per ordine). Non mi sembrano necessari e non li ho considerati, ditemi voi.

Cosa consigliate in definitiva tra le matador 165 a 86eur e le toyo 155 a 80eur? Sempre che vi siano differenze apprezzabili nel mio caso :)
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Allora il problema non si pone: prendo le toyo 155/70 (EAN 4981910885252).
Tanto per preparare il mio portafogli, da voi quanto costa montaggio ed equilibratura se portate voi le 2 gomme?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Perchè preparare il portafoglio tuo con i nostri prezzi... quando puoi telefonare ai gommisti o affidarti ai centri convenzionati?
 

edesmo

Autore di Tutorial
Auto
fiat grande punto 1200 benzina 65cv 2006
di solito norauto per montaggio+equilibratura non è caro
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Risolto oggi stesso dal gommista.
Correggo quanto scritto: erano montate 4 gomme da 165 e non 155 come credevo (il fine settimana non l'ho avuta a vista!).
Sono andato dal gommista più grosso della zona e mi ha proposto 2 debica passio2 (sottogruppo goodyear) per 90eur comprensivi di montaggio, equilibratura, valvole nuove e smaltimento vecchie, ed ho accettato. Il dot è A5FB JC5R 0121 e ci dice che è stata prodotta nello stabilimento di debica (polonia) nella 1^ settimama del 2021.
Alla fine dei conti mi ritengo soddisfatto perchè l'alternativa più economica ma decente online sarebbero state le matador da 86.41eur. Ho anche chiesto al gommista quanto prendesse per solo montaggio ed equilibratura di 2 gomme del genere e mi ha risposto 20eur, quindi sarei andato a 106eur.

Lascio una breve lista di alcune marche e sottomarche non dispendiose ma comunque decenti che ho reperito sul web (da aggiungere a quelle indicate da @edesmo):
marchi affidabili ma non costosi: Toyo, Nexen, Kumho, nokian
sottomarche:
- Gruppo Continental: Barum, Matador, Viking, semperit
- Gruppo Goodyear: Sava, Debica
- Gruppo Michelin: Riken, Strial, Achilles
Liberi di correggere -se ho sbagliato- ed integrare.
 

kekkoku

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Fiat Punto mk2 1.2 8V; Fiat Panda Lounge; 1.2 8v 69 CV 01/2017
Sulla pandina 312 ho sostituito le michelin di fabbrica (ormai alla frutta) con delle RIKEN "4 stagioni", vanno meglio delle michelin, incollate al terreno anche con l' asfalto bagnato, un po' rumorose...ma sono contento, sopratutto per il prezzo.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Michelin sulle Energy non ha mai avuto il "premium feeling" sull'asfalto bagnato...
 
Auto
Ford Fiesta mk4 restyling 1.2 16V 2001
Ho trovato questo prospetto delle aziende che sono state rilevate/accorpate/fagocitate dai grandi gruppi. Questo il prospetto sintetico completo, cui quello sopra proposto ne era una parte:
-Michelin: Strial, Achilles, BF Goodrich, Kleber, Riken, Kormoran, Tigar, Stomil Olsztyn, Taurus, Warrior, Orium
-Continental AG: Uniroyal, General Tire, Semperit, Barum, Gislaved, Viking, Euzkadi, Matador, Mabor, Sime.
-Bridgestone: Firestone, Nokian, Lassa, Brisa, Dayton.
-Goodyear: Dunlop, Sava, Fulda, Debica, Douglas, Kelly, Fierce, Lee.
-Pirelli: CEAT, Metzeler
-Apollo: Vredestein
-Hankook: Aurora, Kingstar, Rotex e Laufenn
-Yokohama: Alliance, Galaxy, Mohawk.
-Cooper Tires: Avon, Dean, Mentor, Mastercraft, Definity, Roadmaster, Mickey Thompson.

Sono una caterva! In pratica credo sia difficile non trovare almeno una di queste marche venduta dal gommista sotto casa. Sarei tentato di chiedervi un parere circa eventuali differenze qualitative delle 4s prodotte da queste aziende ma alla fine sempre tutte sottomarche sono.
Per quel che mi riguarda e se la memoria mi assiste (sono passati anni!) mi trovai leggermente meglio con le barum nuove all'anteriore che invece adesso che ho le debica nuove all'anteriore e quelle barum un po' consumate al posteriore.

Ne approfitto per chiedervi un chiarimento circa le certificazioni "fuel" e "bagnato". Non ho potuto non notare come in queste sottomarche, ed in merito alla ricerca di questi pneumatici, sia stato impossibile reperire gomme che avessero certificazione A o B sul bagnato, si partiva dalla C e poi a scendere. Di contro alcune cinesi (ricordo le "maxxis" e certe "rotalla") avevano la B. Ciò che vi chiedo è se in questi casi sia meglio puntare sul "nome" dell'azienda (in questo caso il nome del gruppo cui appartiene) oppure sulle certificazioni per stabilire qualità ed affidabilità in genere dell'articolo. Ciò che mi lascia soprattutto perplesso è la possibilità che il panorama cinese sia non sufficientemente controllato come invece quello europeo, perciò tali certificazioni cinesi risultino poco aderenti la realtà (gioco di parole non voluto!).
 
Alto Basso