• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Autoscarica batteria, sarebbe utile un pannello solare?

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Auto
Getz 1.3 GLS 2003
Ciao ragazzi, guido una getz 1.3 del 2003. Prendiamo poco l'auto in generale e ci ritroviamo spesso con l'auto scarica soprattutto d'inverno.
Sull'auto è installato un impianto a gas e la scatola nera..
Il consumo ad auto chiusa rilevato col multimetro è intorno ai 120ma.. che di fatto mi butta giù la batteria in 2 settimane (batteria 60Ah varta Blue di 3 anni).
Cercando su internet ho trovato info su dei pannelli solari che possono essere messi in auto e di giorno col Sole potrebbe compensare l'autoscarica.
Sulla carta esistono da 1.5watt a 18v fino ai 3 ..5 watt.
Qualcuno ha esperienze in merito per consigliarmi?

Ho a casa il caricabatterie lidl 3.8A quello famoso sul forum ma purtroppo non avendo box mi trovo nella condizione di dover scollegare e portare a casa la batteria e avendo la scatola nera diventa difficile ogni volta.
Mi chiedevo se comprando il pannellino potessi lasciarlo sempre attaccato a un +12 diretto della batteria anche quando vado in giro(quindi in moto) o dovrei interporre un relè sotto chiave normalmente chiuso.

Ho visto che sono in vendita anche sul sito gbc e da Leroy Merlin.

Grazie per eventuali contributi.
Ciao, Francesco
 
Ultima modifica:

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Alcune indicazioni...
  1. se installi il pannello solare, assicurati che possa effettivamente essere associato ad un caricatore per accumulatori al piombo. Non basta "mandare corrente", occorre anche che ci sia un voltaggio sufficiente.
  2. prevedi in ogni caso un sistema che ti escluda il pannello/sistema di carica automaticamente una volta che il motore è in moto; se si sommano eccessive correnti verso la batteria potrebbe non gradire
  3. Metti in ogni caso fusibili, e dimensiona in modo "abbondante" i cavi, magari prevedendo dei relè nel sistema di connessione
  4. Varta indica la C22 come batteria: 52Ah, 470A
    http://www.varta-automotive.it/it-it/prodotti/varta-blue-dynamic/552-400-047
    la tua che caratteristiche ha?
  5. all'animaaa dei li mortacci della scatola nera... due settimane? Io protesterei con l'assicurazione! E' troppo esosa di energia, un amico gli "scendeva", con l'auto all'aperto, in un mese e mezzo....
  6. Valuta l'acquisto/installazione di un piccolo voltmetro sull'auto.
 
Auto
dacia stepwai turbo 90cv benz, panda easy 1.2 benzjnza
se la batteria ha gia 3 anni i 60ah temo che ormai siano solo teorici ergo, la capacita si sara' ridotta, se hai l'impianto a gas avrai anche un altra centrallina , poi ci metti la scatola nera...................i pannellini solari ad auto ferma. si possano attaccare anche all'accendisigari. non c' è rschio che ricaricano troppo la batteria perché si autoregolano, penso che ti occorra almeno 5watt
 
Auto
Getz 1.3 GLS 2003
Allora tempo fa provai col multimetro e la centralina del gpl (Emer) dal suo cavo diretto sulla batteria preleva 60mA.
L'accendisigari è sotto chiave nella mia auto purtroppo.
Pike.. per far stare la 60 l'elettrauto ha "limato" in parte i bordini laterali della batteria di 2-3mm per lato.

I pannellini sarebbero come questo sui siti cinesi indica 18v come massimo mentre sul sito gbc dice 12v 1,5w che sarebbero ~120 mA
awww.gbconline.it_media_prodotti_foto_64235005_01.eps_F.jpg
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
120mah? La batteria avrebbe una capacità di 60000mah e tu cerchi i tenerla carica con un flusso di enegia orario pari allo 0,2% della sua capienza?
Per portarla dal 75% al 100% ci vorrebbero 125 ore di funzionamento alla massima portata del pannellino, ipotizzando nessuna perdita (impossibile).

Senza almeno decuplicare l'intensità di carica e senza un vero gestore di carica dubito che questa strada possa risolvere realmente il problema. Magari invece che in 2 settimane la scaricherà in... due settimane e 6 giorni.
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Però 120 mA sono anche la scarica misurata (che mi sembra poco) e quindi, in teoria, tanto esce, tanto entra.
MA
1) ai dati di targa del pannello va fatto lo sconto. E uno sconto sostanzioso. Diciamo il 40% ?
2) il pieno carico del pannello, in ogni caso, si avrebbe con piena esposizione alla luce solare, cosa che non sarebbe vera, nel 90% dei casi
3) le ore di luce durante le quali il pannello potrebbe fornire carica alla batteria, quante sarebbero?

Detto questo, ci vorrebbe un pannello ben più potente.

Ma la domanda che mi sono posto fin dall'inizio è: dove lo piazzeresti?

--- Messaggio doppio unito ---

Studiando il caso, mi sarebbe venuta in mente una soluzione..
Scomoda...
1) modificare la presa accendisigari mettendola sotto batteria e non sotto chiave
2) acquistare un booster portatile sufficientemente potente da mantenere la scatola nera sotto tensione per una notte
E
3) quando è il momento di ricaricare la batteria dell'auto, si collega il booster all'accendisigari, in modo da poter staccare la batteria e portarla a ricaricare.

Non è certo una procedura comoda, ma penso risolverebbe il problema.
 
Auto
Getz 1.3 GLS 2003
Credo che il punto ideale sia sopra la cappelliera.
Il positivo potrei ricavarlo dalla luce bagagliaio visto che dagli schemi dell'auto è sempre collegato, la massa da lì vicino..
Per fare un lavoro pulito dovrei mettere una presa accendisigari vicino alla lampada del bagagliaio.

Oppure in alternativa dovrei recuperare il positivo dall'attivazione quindi posizionarlo sul cruscotto quando fermo l'auto e nasconderlo nel cassettino alla fine.

Quello che mi frena è capire se può restare sempre collegato perché trovare un sottochiave nel baule è un po' complicato.
 

The Homemade Man

Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
Non conosco le dimensioni e i costi di questi pannelli, ma qualcosa mi dice che per l'esigenza che hai e per la posizione (unica possibile), dovresti metterne uno grande quanto la cappelliera stessa.
Il positivo sulla luce bagagliaio?
Se è attivata dalla chiusura a massa, mi pare vada bene.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Quello che mi frena è capire se può restare sempre collegato perché trovare un sottochiave nel baule è un po' complicato.
La luce bagagliaio funziona anche a sottochiave spento?
 

gioe

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Grande Punto 1.2 Dynamic 2006 - Panda Twinair turbo 4x4 2014
Non ho nessuna esperienza in materia, quindi ti posso rispondere solo sulla teoria.

Imho sarebbe la soluzione migliore per la tua situazione. Visto l'assorbimento dovresti però stare su un 10W, visto che con rendimento effettivo di 5W per 8 ore di luce dovresti quasi coprire l'assorbimento di 24 ore.
Le tensioni che vedi (Voc = Volt a circuito aperto) sono riferite ai pannelli solari. Se il dispositivo è fatto bene per essere un mantenitore di carica ha già un'elettronica che adegua i Volt alla sua funzione. Basterebbe un regolatore di tensione e un isolatore per proteggerlo a macchina accesa.
Con l'accendisigari non sottochiave non sarebbe neanche tanto scomodo, sicuramente molto meno che portarsi la batteria a casa.

Unico neo: non so in che zona abiti, ma nella mia città un dispositivo del genere su un'auto in sosta di notte non durerebbe molto :-(

Altro discorso sono i 120 mA di assorbimento, sui 60 mA della centralina mi sa che te li devi tenere, ma gli altri 60 mA mi sembrano un po' altini. Sicuro di non avere l'autoradio che assorbe ad auto spenta?
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
Salve a tutti ragazzi,
cercando un pò di attrezzi sul sito di Leroy Merlin, pur cercando tutt'altro mi è comparso un carica batteria auto solare. Da una ricerca ho visto che ancora non se n'era parlato e ho aperto questa discussione per avere un vostro parere in merito. Inserisco foto e link. Non ho nessuna intenzione di comprarlo perchè non mi serve, ma comunque ho difficoltà a capirne la reale utilità (oltre che vendere LOL ). Il modello del link è da 2,4 W, ma c'è anche il modello da 1,5 W. Potenze assolutamente irrisorie per una batteria di automobile. Senza considerare che quelle sono potenze alla massima insolazione (anche se il pannello amorfo riesce a catturare pure la luce diffusa). Il più basilare caricabatteria supera tranquillamente i 50 W. E poi sinceramente, quanto durerebbe lasciato sopra il tetto dell'automobile :Hilarious:

aleroymerlin_res_1_cloudinary_com_b_rgb_FFF_c_pad_cs_no_cmyk_d37a7bbedf8811ca2f23cc248ecdbdd21.jpg

https://www.leroymerlin.it/catalogo/caricatore-solare-per-batterie-auto-mod.-pannello-solare-di-mantenimento-batteria-24w-34902196-p
 

LeleTX

Utente Avanzato
Auto
Fiat Punto 1.2 8V 188 FL 2004
E dire che avevo provato a cercarla LOL. Comunque vedo che l'argomento è stato già trattato con esito sia negativo che positivo :)
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto Basso