• Ciao, se sei un appassionato di manutenzione auto e ti piace sporcarti le mani unisciti alla nostra community!
    (oltre alla registrazione è richiesta anche una breve presentazione)

  • Ti ricordiamo che i contenuti presenti su questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali e devono quindi essere presi come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, prima di eseguire qualsivoglia procedura e/o di rivolgerti ad un professionista del mestiere!

Amianto nelle vecchie auto

Auto
fiat punto 1.2 16v mk2 '00
#1
Buonasera a tutti,

l'amianto era usato nei ferodi e nei dischi delle frizioni fino al 1992.In precedenza è stato usato per la coibentazione dei vani motore,bocchette d'aerazione e vernice anti rombo.
Qualcuno sa in quali modelli è stato usato per quanto riguarda vano motore ed aerazione?
Un mio amico ha una Mercedes E del 1982 e questo un po mi preoccupa.
In certi camion degli anni 70 sono state riscontrate particelle d'amianto negli abitacoli per colpa dell'impianto d'aerazione.
Il problema è molto serio e le case automobilistiche dovrebbero rendere noti i modelli dove l'amianto è stato utilizzato.
Non minimizzate il problema,tutte le auto costruite prima del 1994 potrebbero contenerne e continuare ad usarle potrebbe essere un rischio per la salute.L'amianto è micidiale.A distanza di anni è una vera e propia condanna ad una morte orribile e dolorosa.
 

ElCaimanDelPiave

Super Moderatore
Membro dello Staff
Youtuber
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Grande Punto 1.4 16V Sport '08 / Tipo 1.4 16V Lounge '18
#2
Un aspetto molto preoccupante, che getta una luce sinistra su tutte le auto vintage. Problema molto interessante, anche se dubito esista qualcosa di chiaro in merito...

--- Messaggio doppio unito ---

Ad una ricerca superficiale esce un problema sulle attuali auto di produzione cinese...
Scartabellando un po' ho trovato il file che allego.
 

Allegati

Auto
fiat punto 1.2 16v mk2 '00
#3
Russia,Canada,Cina,Brasile ed altri paesi dell'ex Unione Sovietica ancora estraggono e producono manufatti contenente amianto.Non c'è un solo tipo di amianto ma svariati e si va dall'amianto bianco(crisolito),all'amianto blu(crocidolite).La crocidolite è la più pericolosa(fibre larghe 0.02 micron) mentre il crisolito(0.2 micron)quello meno.Il crisolito,appunto,è quello che ancora gira per il mondo perchè considerato,da i sopraelencati paesi,non estremamente pericoloso.Considerate che la fibra di vetro è pericolosa quando prodotta con fibre più piccole di 8 micron perchè le particelle di questa grandezza non vanno molto in profondità nei polmoni ma a misure più basse potrebbero esserci problemi.
Figuratevi il crisolito a 0.2 micron!!! Il Brasile nel 2030 deterrà il record mondiale per le morti da mesotelioma pleurico(tumore maligno della pleure,mortale nel 95% dei casi) ma anche i cinesi non andranno meglio.Le auto della Great Wall contengono parti in amianto semplicemente perchè in Cina l'amianto è legale.Per questo bisogna diffidare di tutti i prodotti cinesi che hanno a che fare con il calore(phon,stufette elettriche) perchè potrebbero avere il marchio CE ma che per qualche "svista" sono stati importati lo stesso.
Credo,ripeto,credo che i rivestimenti vano motore,condotti aerazione e schermi parafiamma in amianto siano stati usati fino agli anni '80 nelle auto,mentre nei ferodi e nelle frizioni fino al 1994(esaurimento scorte),essendo il 1992 l'anno della messa al bando.
Brutta luce sulle auto vintage,ad ogni modo i materiali sospetti possono essere fatti analizzare da un laboratorio di analisi ambientali ma una lista delle auto sarebbe dovuta essere già stata compilata dai costruttori di auto.Cosi' non è e vorrei cercare di approfondire il problema.
 
Auto
Fiat Punto 75 ELX del '94;Opel Corsa B 1.0 benzina/metano del 2000
#4
Hai messo sul piatto un argomento molto importante,al quale sinceramente,per mia ignoranza,non davo peso perché consideravo l'uso dell'amianto sulle automobili preistoria. Non credevo che la messa al bando fosse stata relativamente così recente in Europa,e non sapevo certo che nei paesi dell'est venisse tutt'ora utilizzato. È una cosa che fa rabbrividire.
 
Auto
fiat punto 1.2 16v mk2 '00
#5
Se vi fate un giro in rete troverete molto materiale inerente all'amianto.Non solo auto ma sopratutto edilizia.L'eternit,per esempio,è una delle forma meno pericolose di amianto.Ci sono tanti altri materiali meno pubblicizzati(meno mediateci e meno remunerativi) da cui bisogna stare attenti.
Per quanto riguarda le auto era presente nei freni e nelle frizioni,le auto molto vecchie pero' potebbero averlo anche in altri componenti.
Quando si ha un dubbio con guanti,bustina ermetica e mascherina FFP3(il 3 è fondamentale) si fa un prelievo e lo si porta ad un qualunque laboratorio di analisi ambientale(costo circa 50 euro).Una volta appreso a pieno il problema ci si rende conto che sono soldi spesi bene.
 
Alto Basso