• I contenuti presenti in questo Forum sono perlopiù frutto di opinioni ed esperienze personali, condivise tra automobilisti, e devono quindi essere prese come tali.

    Sei sempre e comunque invitato ad informarti ulteriormente, tramite altri canali, e di rivolgerti ad un professionista in caso di qualunque necessità!

  • La registrazione al forum è chiusa.

Alfa Romeo 166 JTDm 185 cv (2006) - Clima bloccato su OFF

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Auto
Alfa 166 JTDm 185 cv 2006
Da aprile, il clima rimane su "OFF", nel senso che questo è il messaggio che campeggia sul display e che il clima non entra in funzione qualsiasi tasto io prema oppure riavviando da capo. Sono andato in un centro autorizzato e l'examiner non riesce ad entrare nella centralina clima. Sostituisco la centralina con una che tenevo di scorta acquistata qualche anno fa da uno sfascio ma niente, il clima non parte. Provo con una terza centralina, ma senza risultati. Ho sostituito per sicurezza tutti i fusibili e tutti i teleruttori, sempre senza risultato. Portata l'auto da un noto riparatore di ICS/navigatori di Torino per riparare il navigatore (giusto per il gusto di poter dire che é funzionante, visto che il mancato aggiornamento delle mappe lo rende sempre più inutile), questi si sono cimentati nella ricerca del guasto del mio clima. Mi chiamano annunciandomi di aver risolto il problema: mi dicono che il connettore tra la portiera anteriore lato guida (sensore temp esterna) e la carrozza era ossidato "parecchio", di averlo pulito e che fatto ciò il clima era ripartito. Tutto contento ritiro l'auto e ci giro con il clima in full auto per una decina di giorni fino a quando, una mattina, facendo decisamente fresco, non decido di inserire la modalità economy. Fatto ciò, lì per lì il clima ha continuato a funzionare, ma alla successiva accensione dell'auto è ritornato in OFF. Ho ricontrollato il sensore tempo est sia in quanto tale (a 30° mi dà una resistenza di 8,9 Kohm, cioè quella prevista da Elearn), sia in termini di continuità del cablaggio, insomma quel sensore sembra funzionare egregiamente. Avendo lasciato la batteria scollegata per un giorno ed una notte interi, alla prima accensione di pochi minuti, clima ancora su off, ma la mattina seguente sorpresa: il clima riprende a funzionare ma sempre fino a quando, questa volta di proposito, non seleziono la modalità economy, azione che lo rimanda inesorabilmente in OFF.
In ogni caso, quando rimane su OFF, il compressore rimane innestato ed in velocità entra aria gelata

Premetto che già che c'ero ho provveduto ad eseguire i seguenti controlli/esperimenti, senza ottenere risultati:

1) ho verificato la continuità dei cavi tra centralina clima e modulo clima ICS (in particolare del famigerato filo verde detto anche linea K che garantisce il collegamento seriale tra centralina clima e modulo clima dell'ICS)

2) ho verificato la continuità del collegamento tra modulo clima ICS e modulo display ICS (cioè tra il connettore nero della pulsantiera clima - il modulino che sta alla base dell'ICS - ed il connettore verde ICS;

3) ho verificato i pin relativi ai suddetti collegamenti, estraendoli dal connettore;

4) ho comunque irrorato di ravvivante contatti elettrici ad elevata volatilità tutti i connettori interessati
 

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Bella rogna... potrebbe esserci un cavo dei bus con dei problemi oppure se si riesce ora ad entrare con il pc conviene verificare che tutti i sensori e gli attuatori funzionino correttamente.
Prova se no quando va a manvorare alla ricerca di qualcosa d'altro che te lo mandi in blocco, magari è qualche potenziometro delle varie paratie che va in corto o in interruzionene e la centralina blocca tutto.
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
Faccio una domanda scema: non è che sei incappato in un errore software della centralina di climatizzazione?
 
Auto
Alfa 166 JTDm 185 cv 2006
No con examinar non entra. Solo uno dei meccanici interpellati è riuscito apparentemente ad entrare con un altro sistema ma mi ha detto che non vedeva dati. La mia è del 2006 e penso abbiano apportato delle modifiche non censite dalla diagnostica ufficiale. Lo dico perché su Eper (manuale d'officina) riporta uno schema elettrico dell'impianto clima che però corrisponde solo in parte con quello che ho personalmente verificato smontando l'ICS e la centralina clima.
Cercando per forum l'unica situazione simile alla mia è stata narrata come segue:
"premetto che non sono esperto però ho avuto tuo stesso problema l'anno scorso..tutto bloccato nè aria fredda .nè calda,ho passato l'estate al caldo e l'inverno al freddo....tutto off e bloccato...risolto 15 giorni fa da elettrauto acuto (ero stato anche da un elettrauto che aveva lavorato 2o anni con*
centro alfa)...come temevo...manimissione altro elettrauto...questo al primo colpo va su attacco e vede subito che non poteva funzionare pichè uno dei diversi contatti era stato spinto molto in basso e non poteva mai avere il contatto richiesto (altri su questo forum mi avevano detto che non si trattava di scheda *elettronica danneggiata in qunato OFF significa che non arriva corrente)...ritira in avanti questo contato ...lo ricollega e funziona da subito....poi però dopo una settimana funzionava *a tratti...ritorno da elettrauto e mi dice che già aveva messo in conto ciò,doveva lavorarci su un'oretta dovendo sostituire una resistenza mal posizionato all'interno vicino al bocchettone d'aria...costo 25 € e tutto funziona prefettamente..."
L'utente che ha scritto sta cosa non frequenta più quel forum e quindi non ho modo di chiedergli delucidazioni

--- Messaggio doppio unito ---

Eh non so. Però ho provato tre centraline diverse sempre con lo stesso risultato ...
 
Ultima modifica di un moderatore:

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
A questo punto c'è odore di rete CAN Bus da controllare...
 

Duker

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Polo 1.4 16v 75cv 2003
Non si riesce in qualche modo a vedere gli errori dal display del clima con qualche combinazione?
 

Pike

Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Auto
Panda 169 1.2 Nat. Power 2008
La mia è pre-can. Ha solo una cosiddetta LINEA K che è quella che porta i dati alla presa diagnostica
Doveroso preambolo: non so di che cosa sto parlando perchè non ho esperienza su quell'auto.
Però tanto Lybra, K, 156 FaceLift e 166 hanno forte integrazione tra sistema multimediale, auto, climatizzazione. Mi sembra abbastanza strano che non vi sia CanBUS.
O meglio... mi aspetto che ci sia almeno un bodycomputer che parli via presa OBD. Anche perchè altrimenti ci sarebbe da morire a fare diagnosi.
Quale sia il protocollo usato tra le varie periferiche ovviamente non lo conosco...

Edit: se te la cavi con l'inglese (e se ancora non lo hai visto) magari da qui potete prendere spunto...
http://www.alfaowner.com/Forum/alfa-164-andamp-166/195922-andquot-momentary-connection-to-air-condition-faultyandquot-on-a-166-a.html
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
questo caso mi ricorda un altra auto con clima automatico che faceva lo stesso scherzo a causa di un avaria di uno degli attuatori delle paratie di distribuzione dell'aria. In pratica l'attuatore va in palla e continua inutilmente a tentare di miscelare l'aria, interpretando in maniera errata i dati del sensore di temperatura e quindi anche quando va in off, entra aria lo stesso, quando invece non dovrebbe entrarne mandando in palla la centralina. Se davvero fosse questo, non sarebbe tanto il costo dell'attuatore singolo a spaventare, ma piuttosto la manodopera di tutto il lavoro attorno al cruscotto.
Sarebbe utile beccarlo con la diagnosica però, perchè è possibile che se si tratta del miscelatore centrale, potrebbe essere che il suo attuatore si possa cambiare senza smontare tutto il cruscotto.
E' comunque un impianto che può impazzire anche solo per una massa (su tutto l'impianto elettrico) malridotta.
 
Auto
Alfa 166 JTDm 185 cv 2006
Il lavoro di smontaggio e verifica degli attuatori lo sto facendo io, ma finora non ho trovato rotture evidenti o cattivi contatti. Adesso ho recuperato degli attuatori nuovi - che, per sicurezza, comunque cambierò, già che ci sono - e vedrò di escludere anche quelli. A due degli attuatori si arriva smontando il gruppo clima dal vano motore, al terzo da dietro il quadro strumenti che viene via con dieci minuti di lavoro. Come dicevo, l'examiner non entra nella centralina. Alle masse avevo pensato anch'io. Quelle che ho già individuato sembrano ok, ma alcune non le ho ancora scovate. C'è un modo secondo te di capire se davvero si tratta di una massa?
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
capire se si tratta solo di una massa è un pò dura, però rimane il fatto che ha un impiantistica molto sensibile, perchè se ad esempio si brucia una lampadina su un fanale che ha a sua volta una massa ossidata, beh anche questo fa fare cose strane a ecu e centraline varie (meglio evitare di mettere lampadine di ricambio cinesi quando si bruciano). Quindi un controllo delle masse, soprattutto quelle del vano motore e dei fanali è d'obbligo, compreso il concentratore di masse dell'impianto elettrico nel vano.
Gia il fatto di riuscire a cambiare gli attuatori da solo è ottima cosa e una volta cambiato gli attuatori, bisogna fare la procedura di hard reset per farli riallineare; però non capisco perchè non riesce ad entrare con l'examiner, che è lo strumento necessario per evitare di cambiare 1/2 macchina per niente.
Per caso, l'impianto ha l'irradiatore solare al centro del cruscotto?
.
 
Auto
Alfa 166 JTDm 185 cv 2006
Per quanto riguarda l'Examiner, in Alfa mi hanno detto che col tempo gli aggiornamenti software lasciano indietro i modelli usciti di produzione. Poi la mia è del 2006, quindi non solo della seconda serie (2003 -->) ma anche dell'ulteriore step post 2005 e secondo me le ultime modifiche apportate al modello non sono completamente censite né dal software di diagnostica, né dal manuale d'officina (Elearn). Infatti sul manuale lo schema elettrico dell'impianto clima non corrisponde in molte cose alla situazione che ho riscontrato sull'auto.
Per quanto riguarda il sensore di irraggiamento solare la risposta è si, c'è ed è in centro al cruscotto, vicino al parabrezza.
Se mi parli di luci e di masse, allora posso dirti che la prima volta che mi si è bloccato, ad aprile, sostituendo un paio di lampadine bruciate il clima era ripartito per un paio di giorni. Capito il trucchetto, avevo allora scollegato e poi ricollegato uno stop, ottenendo un altro giorno di funzionamento, ma poi la cosa non ha più funzionato.
Adesso ho l'abbagliante del bixenon sx che non funziona ...
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
è un cane che si morde la coda in pratica. E' un impianto elettrico al limite del decente, dove con il naturale invecchiamento dell'auto, comincia dare i numeri; meglio rinfrescare i contatti delle masse con lo spray e sperare che migliori, visto che i clima automatici di casa FCA sono stati un bagno di sangue per i clienti.
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
l'irradiatore solare ha il compito della distribuzione del flusso dell'aria sui lati a seconda della q.tà/direzione con cui il sole colpisce l'auto. Questo significa che anche lui ha il compito di inviare i dati alla centralina che a sua volta dovrebbe pilotare la velocità del flusso andando a regolare gli attuatori e la velocità dell'aria a seconda dei lati dx o sx.
Se poi ci fossero pure i sensori della qualità dell'aria sporchi, la temperatura dell'abitacolo non rimarrebbe molto regolare perchè i dati dei sensori, farebbero probabilmente a cazzotti con quello che l'irradiatore comunica alla centralina.
Principalmente però, bisogna eliminare eventuali incertezze di massa sull'impianto elettrico dell'auto, onde evitare fastidi all'impianto AC (e non solo) e poi eventualmente, verificare il comportamento dell'impianto.
 

terzimiky

Moderatore
Membro dello Staff
Utente Avanzato
Autore di Tutorial
Specializzato
Auto
Bravo 1.4 16v 2009 (192B2000) 90cv - Punto mk2b 1.2 8v 60cv - 2006
concordo con Stefano, in pratica si svita si ripulisce con spazzola o carta vetro, si spruzza uno spray antiossidante per contatti.
La cosa primaria è quella di controllare visivamente i connettori che hanno piedinature con positivi e negativi adiacenti, perchè se un connettore ha la plastica squagliata dal calore, la corrente tende ad "entrare" nei loop di massa (connettori dei fanali in primis). L'ideale è ripassare anche le masse nel vano motore (e sulle sole masse basta lo spray antiossidante) mentre su i connettori multipli, è meglio utilizzare quello ad alta volatilità per componenti elettronici.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto Basso